Kraken IPO: non sarà in stile Coinbase?

Dopo Coinbase, anche Kraken dovrebbe approdare sui mercati finanziari. E il sentore è che non sarà l’unico Exchange ad emulare Coinbase. Una delle più importanti piattaforme al mondo per comprare criptovalute.

Tuttavia, nella mente di Jesse Powell, fondatore e Ceo di Kraken, qualcosa è cambiato. E potrebbe avere un importante ripensamento. Non sul fatto di quotare pubblicamente Kraken, ma sul tipo di Ipo col quale intende farlo.

Prima di proseguire vi segnaliamo i migliori exchange per acquistare criptovalute:

EXCHANGE
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
Più semplice da usarePrincipali criptovaluteISCRIVITI
Più grande exchangeNumerose criptovaluteISCRIVITI
App facile da usareCarta VISAISCRIVITI

Kraken Ipo come funziona

Kraken è una delle startup di criptovalute più apprezzate. In precedenza, Powell aveva dichiarato alla CNBC che il suo Exchange sta considerando un debutto pubblico tramite quotazione diretta nel 2022 poiché l’impennata del prezzo di Bitcoin e simili ha portato a volumi di scambi record nel corso della pandemia.

Ma Powell sta avendo dei ripensamenti su questo approccio. Dopo aver visto le tumultuose prestazioni della piattaforma di trading di criptovalute rivale, Coinbase appunto, dopo essere diventata pubblica tramite quotazione diretta ad aprile, Powell ha dichiarato a Balancing The Ledger di Fortune che sta esaminando più attentamente un’offerta pubblica iniziale più tradizionale.

Kraken verso una IPO tradizionale?


Fondata nel 2012, Coinbase è stata la prima grande azienda di criptovalute a testare l’appetito del pubblico con la sua vendita in borsa. La mossa ha consolidato la posizione di Coinbase come punto di riferimento per molte altre aziende di criptovalute alla ricerca di capitali per soddisfare la loro rapida crescita.

Finora, la performance di Coinbase è stata instabile: valutata a $ 68,1 miliardi poco dopo la sua quotazione diretta, la più grande borsa statunitense per volume ora si attesta a circa $ 47 miliardi.

Per approfondimenti potete consultare la nostra guida su come comprare le azioni di Coinbase.

In una conversazione con i presentatori di Fortune Robert Hackett e Anne Sraders, Powell ha attribuito gran parte della discontinuità di Coinbase alle peculiarità della quotazione diretta. A differenza di un’IPO, in cui i banchieri hanno un maggiore controllo sul processo di determinazione del prezzo, una quotazione diretta consente al mercato di ottenere una maggiore quantità di scoperta del prezzo in modo organico.

In una quotazione diretta, anche agli azionisti esistenti non è vietato vendere le proprie azioni al debutto, a differenza delle tipiche IPO. Ciò significa spesso che una maggiore offerta di azioni viene messa in vendita, il che può spingere il prezzo al ribasso.

“Un’IPO sembra un po’ più attraente alla luce delle prestazioni della quotazione diretta”, ha detto Powell nell’episodio pubblicato giovedì. “Direi che lo stiamo esaminando più seriamente ora, avendo il vantaggio di vedere come si è svolta l’offerta pubblica diretta per Coinbase.”

Il CEO ha ribadito che spera che Kraken faccia il suo debutto pubblico nella seconda metà del 2022.

Fino ad allora, “speriamo di avere una maggiore copertura da parte degli analisti e che ci sia solo più di un track record di crescita per il settore su cui le persone sentono di poter fare affidamento”, ha affermato.

Un mercato più maturo potrebbe creare condizioni migliori per altre aziende di criptovalute che cercano di fare il loro debutto.

Perché IPO classica di Kraken sarebbe meglio

La considerazione di Powell di un’IPO più tipica invece di una quotazione diretta è particolarmente sorprendente perché presumibilmente includerebbe più input dai soliti banchieri di Wall Street nel suo percorso verso un debutto pubblico.

I sostenitori delle criptovalute sono stati tra i critici più aspri delle istituzioni finanziarie. Come ha dichiarato il CEO di Coinbase Brian Armstrong alla CNBC ad aprile, il processo di quotazione diretta è per molti versi “più fedele all’etica delle criptovalute”.

Ma poiché il movimento delle criptovalute è cresciuto a dismisura, in alcuni casi i nuovi arrivati e le banche più vecchie hanno dovuto diventare strani compagni di viaggio.

Con il primo che ha trovato benefici nelle risorse che le banche hanno accumulato e il secondo che ha paura di perdere innovazioni future. Tuttavia, ciò non ha impedito ai sostenitori delle criptovalute di denunciare Wall Street per essere stati lenti nella diffusione.
“Penso che [Wall Street sia] così legato al modo tradizionale di fare le cose”, ha detto Powell quando gli è stato chiesto della performance anomala di Coinbase.

Gli operatori storici hanno “molto da perdere dal successo di questo spazio. Penso che potresti vedere persone affrontare questa dissonanza cognitiva di diventare sempre più consapevoli dell’imminente destino del sistema finanziario legacy”.

Sebbene Powell non abbia escluso né una quotazione diretta né un’IPO, ha cancellato un importante capostipite della pandemia di investment banking: una società di acquisizione per scopi speciali.

“Potrebbe essere stato possibile alcuni anni fa, ma oggi penso che siamo troppo grandi per considerare di fare una SPAC“, ha detto.

Kraken chi è

Kraken è un Exchange americano di criptovalute operante in Canada, Unione Europea, Giappone e Stati Uniti. Prevede anche valute FIAT e fornisce informazioni sui prezzi a Bloomberg Terminal.

Kraken, ad oggi, è disponibile in quasi 180 paesi ed elenca 62 criptovalute. Secondo CoinMarketCap, Kraken è il terzo più grande Exchange di criptovalute al mondo (dato aggiornato ad aprile 2021).

Lanciato nel 2013 dopo due anni di test, inizialmente offriva scambi di bitcoin, litecoin ed euro.

Nel luglio dello stesso anno, Kraken si è unito ad altri attori statunitensi di Bitcoin al fine di creare il Comitato per l’istituzione della Digital Asset Transfer Authority (DATA). Con lo scopo di istituire DATA come futuro organismo di autoregolamentazione del settore.

L’anno seguente, era già diventato uno dei primi exchange di bitcoin ad essere quotato sul Bloomberg Terminal.

Dal 2015 ha lanciato il trading a margine, diventando uno dei pochi Exchange a farlo, con una leva finanziaria di x3.

Nell’aprile 2017, Kraken ha inserito un altro servizio unico per un Exchange: opzioni di finanziamento fiat utili per trasferire dollari statunitensi denominati e valute sempre emesse dagli Usa.

E’ stato anche il primo Exchange ad inserire nel proprio elenco Bitcoin Cash, un hard fork di Bitcoin. Il che gli ha permesso una ulteriore spinta in avanti in termini di nuovi utenti.

Nel gennaio 2018 ha chiuso le operazioni per 48 ore, la prima volta da quando opera.

Nel settembre 2020 un altro successo: ha ottenuto uno statuto SPDI (Special Purpose Depository Institute) nel Wyoming, il primo in assoluto.

Vi aggiorneremo sull’andamento delle criptovalute.Se volete investire fare trading in maniera sicura vi consigliamo eToro, un broker regolamentato che offre delle caratteristiche molto interessanti.

Iscriviti subito per negoziare sulle principali criptovalute con eToro cliccando qui.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro