Ken Fisher, chi è e cosa fa il trader e consulente di successo

Chi è Ken Fisher? Di cosa si occupa Ken Fisher? Come guadagna Ken Fisher? Nel mondo del trading e della finanza in generale, non mancano figure di spicco ritenute autentici Guru della materia. Per il loro pensiero teorico, ma anche per il loro successo concreto nel campo degli investimenti, guadagnando, meritatamente, cifre da capogiro. Tra questi rientra Ken Fisher.

In questo articolo ci occuperemo di questa figura molto nota nel mondo del trading.

Ken Fisher chi è

Chi è Ken Fisher? Nome completo Kenneth Lawrence Fisher, è nato il 29 novembre 1950 a San Francisco, California. Terzo e più giovane figlio di Dorothy (nata Whyte), dell’Arkansas, e Philip A., era un investitore azionario di successo e autore del libro Common Stocks and Uncommon Profits. Pubblicato nel 1958, il libro non è mai stato fuori stampa. Phil ha fondato la sua società di gestione del denaro: Fisher.

Ken Fisher è cresciuto a San Mateo, in California. Andò alla Humboldt State University per studiare Silvicoltura, ma si laureò in economia nel 1972.

Tuttavia, la passione per gli alberi non lo ha mai abbandonato. Non a caso, per i suoi contributi al mondo finanziario e allo studio in corso sull’ecologia della sequoia, lo Stato di Humboldt ha riconosciuto a Fisher il Distinguished Alumni Award nel 2007. Nel 2015, Fisher è stato nominato membro del Board of Advisors della Forbes School of Business della Ashford University.

Fisher ha tre figli: Nathan, Jesse e Clayton. Il primo, Nathan Fisher, è il vicepresidente esecutivo senior di Fisher Investments 401 (k) Solutions.

>>> FAI TRADING ORA COPIANDO DAI GURU DEL TRADING DI SUCCESSO <<<

Piattaforme per investire come Ken Fisher

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
24optionSpread bassi, CFDRendimenti elevatiPROVA >>
Markets.comTrading CFD, tanti strumentiConto demoPROVA >>
plus500Servizio CFDDemoPROVA >>
eToro social tradingSocial trading, copy tradingCopy fundsPROVA >>
Xm.comBonus 25€Conti Zero spread!PROVA >>
AvaTradeForex, azioni, criptovaluteWebinar ed ebookPROVA >>

Ken Fisher cosa fa

Cosa fa Ken Fisher? Di mestiere è un analista americano degli investimenti e fondatore e presidente di Fisher Investments, un consulente finanziario a pagamento con gli uffici degli Stati Uniti a Woodside in California; San Mateo, California; Camas, Washington; e Plano, Texas. Nonché uffici internazionali in Inghilterra, Germania, Australia, Giappone e Dubai International Financial Centre.

Fisher è presidente esecutivo e co-chief investment officer di Fisher Investments, che ha fondato nel 1979 con soli $ 250. L’azienda aveva un patrimonio in gestione di circa $ 96 miliardi nel 2017, rispetto ai $ 72 miliardi dell’anno precedente.

Autore di 11 libri, 6 di cui sono bestseller nazionali, ora scrive per USA Today, il Financial Times e diverse altre pubblicazioni. Fisher abbandonò la scuola superiore “perché era una perdita di tempo” e si diresse verso il college della comunità dove poteva “prendere lezioni migliori. “Fisher dice di non essere un fan della filantropia”.

Ken Fisher vanta altresì la collaborazione più lunga per Forbes, scrivendo il suo ultimo articolo alla fine del 2016 dopo più di 32 anni. La sua prestigiosa colonna “Portfolio Strategy” di Forbes è stata infatti pubblicata dal 1984 al 2017, rendendo Ken Fisher il cronista più longevo nella storia della rivista. Ken è apparso nella lista di 30 consulenti di Investment Advisor più influenti.

Ha scritto anche per USA Today, Financial Times e Interactive Investor nel Regno Unito, Dagbladet Børsen in Danimarca, De Telegraaf in Olanda e Focus in Germania.

Considerato un esperto del disboscamento del 19 ° secolo, Fisher ha documentato oltre 35 campi di disboscamento abbandonati nelle montagne del nord di Santa Cruz. Dunque non c’è solo la finanza nelle sue conoscenze.

Insomma possiamo dire che Ken Fisher è un guru del trading, un grande investitore come quelli che si trovano nelle piattaforme più famose come ad esempio eToro. Non sai cos’è eToro? E’ uno dei broker più famosi che consente di guadagnare copiando da altri trader di successo proprio come Ken Fisher, clicca qui per visitare il sito ufficiale di eToro.

Ken Fisher pensiero

La filosofia di Ken Fisher si basa sulla sua fede nel capitalismo e nei liberi mercati. Come autore di 11 libri, di cui 4 bestseller del New York Times, la prima preoccupazione di Ken è come servire al meglio i suoi clienti. Ken ha un talento per sfidare le credenze ampiamente accettate attraverso i dati. È anche un convinto sostenitore della finanza comportamentale, un concetto che utilizza teorie basate sulla psicologia per spiegare le anomalie nel mercato azionario.

La finanza comportamentale è sempre più riconosciuta nella disciplina economica, tanto che negli ultimi 15 anni sono stati ben 3 i premi Nobel collegati a questa scuola di pensiero.

Ken Fisher è un innovatore di ricerca che ha scritto in precedenza sulla finanza comportamentale. È autore di numerosi articoli accademici, tra cui “A Behavioral Framework for Time Diversification” per il Financial Analysts Journal. Ha anche scritto per il Journal of Investing, Journal of Portfolio Management, Journal of Behavioral Finance, Journal of Financial Research e Journal of Wealth Management.

Fisher Investments cos’è

Fisher Investiments è stata fondata da Ken Fisher nel 1979. Con 250 dollari in tasca, Ken Fisher ha infatti fondato Fisher Investments nel 1979 come ditta individuale. Inizialmente, Fisher Investments gestiva denaro per investitori istituzionali. Sotto l’esperienza e lo stile visionario di Ken, tuttavia, non passò molto tempo prima che l’azienda crescesse, e oggi l’azienda gestisce portafogli per oltre 175 istituzioni. Nel 1995, Ken e Fisher Investments lanciarono il Private Client Group che serviva investitori high net worth. Fisher Investments ora gestisce attività per oltre 50.000 singoli investitori negli Stati Uniti, in Canada e nel Regno Unito.

Fisher Investments Europe è stata costituita nel 2000 e serve le esigenze degli investitori in Belgio, Danimarca, Svezia, Norvegia, Francia, Italia, Spagna e Paesi Bassi. Nel 2003, Ken Fisher iniziò una collaborazione con il gestore di fondi tedesco Thomas Grüner che alla fine portò alla creazione di Grüner Fisher Investments.

Fisher Investments gestisce portafogli di investimento per persone con un elevato patrimonio netto, nonché conti di grandi società, piani pensionistici, fondazioni e dotazioni in tutto il mondo.

Ken Fisher libri

Quali sono i libri di Ken Fisher? Come detto, Ken Fisher ha scritto ben 11 libri. Eccoli:

  1. Super Stocks (1984)
  2. The Wall Street Waltz (1987)
  3. 100 Minds that Made the Market (1993)
  4. The Only Three Questions That Count (2006)
  5. The Ten Roads to Riches (2008)
  6. How To Smell A Rat (2009)
  7. Debunkery (2010)
  8. Markets Never Forget (2011)
  9. Plan Your Prosperity (2012)
  10. The Little Book of Market Myths (2013)
  11. Beat The Crowd (2015).

The Only Three Questions That Still Count, The Ten Roads to Riches, How to Smell a Rat e Debunkery sono stati bestsellers del New York Times.

>>> FAI TRADING ORA COPIANDO DAI GURU DEL TRADING DI SUCCESSO <<<

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY