Investimenti Finanziari: guida all’investimento e alternative

Cosa sono gli investimenti finanziari? Su Webeconomia spesso parliamo di questi temi ed in questa guida cercheremo di vedere quali sono tutte le alternative di investimento possibile. Capiremo anche cosa possono fare i principianti per investire minimizzando i rischi.

Con investimento intendiamo una serie di attività che mirano a proteggere e far crescere il proprio capitale per ottenere rendimenti elevati. Naturalmente è possibile ottenere questi risultati utilizzando gli strumenti giusti e studiando per evitare di improvvisare.

Iproblemi economici che investono sempre più persone, misti agli strumenti informatici di oggi, consentono un rapido accesso ad attività speculative un tempo solo peculiarità dei professionisti, hanno fatto crescere l’interesse verso possibilità alternative di guadagno.

Tuttavia, sono molte le persone che credono che un facile accesso agli investimenti finanziari online significhi anche facilità di guadagno. Ma purtroppo per loro non è così. Scaricare una app su smartphone, registrarsi ad una piattaforma, caricare dei soldi sul conto, non sono le uniche operazioni da fare.

Bisogna conoscere bene ciò che si va a fare, quindi formarsi molto sia teoricamente che praticamente. Seguire notiziari, capire quali sono le migliori strategie adatte alle proprie possibilità finanziarie e al proprio carattere. Fare dunque un punto della situazione prima di immergersi nel mondo del trading online o di altri investimenti finanziari.

Come prima cosa, chi vuole sapere tutto sugli investimenti finanziari, può partire da corsi gratuiti ad esempio scaricando questa guida , che spiega in modo molto semplice come funzionano gli investimenti e come si guadagna.

Di seguito scopriremo anche come formarsi al meglio per fare investimenti finanziari. Ma partiamo col vedere cosa sono gli investimenti finanziari e come funzionano.

Attualmente la soluzione migliore per fare investire online è quella di sfruttare le piattaforme con commissioni basse. Ad esempio una ottima è quella di Degiro. Si tratta di una piattaforma regolamentata, facile da usare e a zero commissioni su molti strumenti.

Per saperne di più su DEGIRO clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Investimento: cos’è

Cos’è un investimento? Un investimento è un’attività o un elemento acquisito con l’obiettivo di generare reddito o un surplus di guadagno. In senso economico, un investimento è l’acquisto di beni che non vengono consumati oggi ma che sono utilizzati in futuro per creare ricchezza. In finanza, un investimento è un bene monetario acquistato con l’idea che il bene fornirà reddito in futuro o sarà successivamente venduto ad un prezzo più alto per un profitto.

Il termine “investimento” può riferirsi a qualsiasi meccanismo utilizzato per generare reddito futuro. In senso finanziario, ciò include l’acquisto di obbligazioni, azioni o proprietà immobiliari. Inoltre, un edificio costruito o altra struttura utilizzata per produrre beni può essere visto come un investimento. Anche la produzione di beni necessari alla produzione di altri beni può essere vista come un investimento.

Prendere in considerazione un’azione nella speranza di aumentare le entrate future può anche essere considerato un investimento. Ad esempio, quando si sceglie di perseguire una formazione aggiuntiva, l’obiettivo è spesso quello di aumentare le conoscenze e migliorare le competenze nella speranza di produrre più reddito.

La crescita economica può essere incoraggiata attraverso l’uso di investimenti solidi a livello aziendale. Quando un’azienda costruisce o acquista un nuovo pezzo di attrezzatura per aumentare la produzione totale di merci all’interno della struttura, l’aumento della produzione può far aumentare il prodotto interno lordo (PIL) della nazione. Ciò consente all’economia di crescere attraverso una maggiore produzione basata sul precedente investimento di attrezzature.

Una banca d’investimento offre una varietà di servizi progettati per assistere un individuo o un’azienda nell’aumento della ricchezza associata. Questo non include i servizi bancari al consumo tradizionali. Invece, l’istituzione si concentra su veicoli di investimento come il trading e la gestione patrimoniale. Le opzioni di finanziamento possono anche essere fornite allo scopo di fornire assistenza con questi servizi.

📊 Che cosa sonoAttività di compravendita finanziaria che si pone l’obiettivo di generare reddito o un surplus di guadagno
📚 Cosa serve per iniziare?Studio e formazione continui
✅ Livello di difficoltàNon è difficile.
💰 Piattaforma per fare trading finanziarioeToro
📚 Migliore Piattaforma con formazioneXTB

Investimento finanziario: che cos’è

Cos’è un investimento finanziario? Hai mai sentito qualcuno parlare di azioni, obbligazioni o fondi comuni di investimento e sei stato un po ‘confuso? La menzione di investimenti o argomenti finanziari sembra travolgente?

Comprendere alcune informazioni di base sugli investimenti finanziari può essere un ottimo primo passo per imparare come investire, conoscere il tuo percorso verso la pensione o massimizzare il tasso di rendimento dei tuoi soldi.

Un investimento finanziario è una attività fondata sulla speranza che quanto investi crescerà o si apprezzerà in una più grande somma di denaro. L’idea è che puoi venderlo successivamente a un prezzo più elevato o guadagnare soldi mentre lo possiedi. Forse stai cercando di far crescere qualcosa nel corso del prossimo anno, ad esempio il risparmio per un’auto o nei prossimi 30 anni, come il risparmio per la pensione.

Investimenti finanziari

Quanto investire in questi dollari può essere molto diverso. Quanto tempo hai dalla tua parte è spesso una cosa chiave da considerare quando fai un investimento finanziario. Solitamente, più tempo hai, maggiore è il rischio che puoi assumere. Ma è anche vero che più rischi prendi, più possibilità hai di guadagnare di più. È importante notare che esiste anche una definizione economica di investimenti finanziari che riguarda il modo in cui le imprese investono in prodotti, attrezzature, fabbriche, dipendenti e scorte.

Uno dei concetti chiave dell’investimento finanziario è ammortamento. Si tratta dell’importo che un investimento aumenta di valore. Ad esempio, acquisti una quota di azioni per $ 10 e un anno dopo vale $ 15; il titolo ha apprezzato $ 5. I dividendi sono solitamente pagamenti in contanti che vengono pagati sugli investimenti finanziari in base al successo e ai guadagni di un’azienda. Ad esempio, investi in azioni Microsoft, e potrebbe pagarti un dividendo di $ 5 per azione. Se possedeste 500 azioni verrebbero pagati 500 * $ 5, ovvero $ 2,500.

Un altro concetto chiave è quello di interesse, ovvero la commissione che una banca, un’istituzione o un governo pagano per il prestito di denaro attraverso l’acquisto di un CD o di un bond. Puoi anche guadagnare piccole somme di interesse su un conto corrente o un conto di risparmio. Ad esempio, potresti avere $ 10.000 in obbligazioni di risparmio governative che pagano il 5% di interesse annualmente; che ammonta dunque a $ 500 all’anno.

Tipologie di investimenti finanziari

Fino a poco tempo fa gli investimenti finanziari si potevano fare solo tramite un intermediario. Operare in modo autonomo era praticamente impossibile a causa dei grandi capitali per entrare nel mercato e alla difficoltà nel reperire informazioni.

Oggi le principali piattaforme di investimento hanno rivoluzionato il mercato che è diventato più accessibile e rende possibile anche investire piccole somme in modo più semplice.

Queste piattaforme non sono altro che broker finanziari che permettono di negoziare sui mercati via internet ed accedere a numerosi strumenti e vari asset come ad esempio:

insomma ci sono varie possibilità ed opportunità. Tuttavia molte persone non si fidano delle piattaforme finanziarie perchè pensa che investire sia difficile e finiscono per affidare i loro soldi a banche e promotori finanziari finendo per perdere denaro.

Oggi invece molte piattaforme di investimento richiedono depositi molto bassi per iniziare, anche 50 euro ed offrono strumenti alla portata di tutti. Per capirne di più vediamo alcune piattaforme di investimenti finanziari che vengono usate tantissimo in Italia:

BROKER
CARATTERISTICHE
VANTAGGI
ISCRIZIONE
Broker consigliato
Valutazione
commissioni basse
Copy trading e conto demo
Smart Portfolio

79% di utenti perdono denaro con questo provider facendo trading di CFD.

Valutazione
broker premiato
demo gratuita
Migliori spread del mercato
Conto demo gratisServizi di intelligenza artificiale
Corso di trading / Commissioni basseAzioni frazionate
Demo gratuitaGruppo Whatsapp / Numerosi asset
Strumenti professionaliDemo
Deposito minimoConti Zero spread!
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

cerchiamo di analizzarne qualcuna per capire come funzionano.

eToro

eToro è uno dei broker storici per poter fare trading finanziario. E’ molto conosciuto dai trader in quanto ha portato all’attenzione degli investitori servizi innovativi come il copy trading.

In pratica queste funzioni “social” permettono anche ai principianti di poter negoziare sui mercati con semplicità ottenendo performances stabili.

La piattaforma permette di negoziare su vari asset finanziari partendo da un deposito minimo fra i più bassi del settore.

Grazie al copy trading è facile fare trading automatico ovvero investire in maniera automatica sull’andamento del titolo Apple. In pratica si copiano trader in carne e ossa e non robot automatici e questo ha il vantaggio di poter prendere spunto da chi ha successo.

Per aprire un conto demo sulla piattaforma di eToro clicca qui.

Capital.com

Il broker Capital.com offre ai trader iscritti questi servizi:

  • Deposito minimo: 20 euro
  • Spread e commissioni: più bassi della media del mercato
  • Servizi principali: +70 indicatori di trading, intelligenza artificiale incorporata alla piattaforma, app Investmate dedicata alla pratica
  • Conto demo: da verificare al momento della registrazione
Iscriviti ora su Capital.com cliccando qui.
87,41% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Degiro

Il broker Degiro è di origine olandese, e riceve spesso premi per la trasparenza e la regolarità dei suoi servizi.

E’ particolarmente forte per quanto riguarda gliExchange-traded funds (ETFs). Molto particolare è il servizio rating ESG che può aiutare a scegliere le aziende che rispettano dei valori etici. Come il rispetto delle politiche ambientali, oggi molto richiesto. Ma che abbiano anche una etica sociale e di governance. Ad ogni azienda viene dato un punteggio.

Con Degiro è possibile costruire agevolmente un portafoglio ben diversificato e distribuire i propri investimenti su diversi tipi, regioni e settori.

Per i trader alle prime armi, il broker offre il servizio Accademia degli investitori, che include 10 lezioni di investimento per iniziare.

Investire contro tassi bassi, o addirittura senza commissioni su oltre 50 mercati globali.

Registrati gratis su Degiro cliccando qui.

Investimenti finanziari redditizi: il trading online

Cos’è il trading online per fare investimenti finanziari? Visto cos’è un investimento, un investimento finanziario e i cosiddetti investiment value, vediamo ora cos’è il trading online. Un tipo di investimento finanziario che può essere alla portata di tutti, almeno per quanto concerne l’accessibilità strumentale.

Il trading online è l’atto di acquistare e vendere prodotti finanziari su Internet. Il trader compra e vende utilizzando una piattaforma di trading online.

Il trading online può comprendere il trading di obbligazioni, azioni, futures, cfd, valute internazionali (Forex), criptovalute, materie prime, ecc. La maggior parte delle persone fa trading online attraverso un broker online. Un broker online è una società di brokeraggio che offre i suoi servizi su Internet.

A differenza dei broker tradizionali, l’investitore non incontra il broker faccia a faccia o per telefono. Tutto ciò che accade sul web. Le piattaforme di trading online – i Broker appunto – mettono a disposizione piattaforme di trading online per chiunque desideri negoziare titoli finanziari.

Dunque, in definitiva: il trading online è l’atto di acquistare e vendere prodotti finanziari attraverso una piattaforma di trading online.

In passato, gli investitori chiamavano i loro broker per svolgere un trade per loro conto. In effetti, non c’era altra scelta. Negli anni ’70, ad esempio, se volevo acquistare 100 azioni IBM, chiamavo il mio broker. Il broker mi avrebbe fatto sapere qual era il prezzo di mercato delle azioni IBM e confermare l’ordine di acquisto. In passato, l’intera procedura era relativamente lunga. Il broker confermerebbe per quanto tempo mantenere l’ordine aperto, da quale account prelevare denaro, ecc.

Oggi, con il trading online, è un mondo fai-da-te. In altre parole, i trader online possono acquistare e vendere titoli finanziari per conto proprio. In realtà, possono persino svolgere più operazioni con l’aiuto di nessun altro. La cosa più importante è che il moderno trader online può fare tutte queste cose rapidamente. In effetti, quasi istantaneamente.

Il trader online ha un controllo molto maggiore sulle negoziazioni rispetto al trader tradizionale. Possono eseguire operazioni in modo considerevolmente più veloce di quanto possano mai fare faccia a faccia o per telefono. Oltre a essere in grado di gestire più posizioni contemporaneamente, il trader online ha accesso a dati estesi.

Il broker online e altri siti Web forniscono informazioni complete su società, scambi e mercati. Internet ha aperto le porte al mondo degli investimenti a una vasta gamma di persone. Oggi, non solo le persone facoltose possono svolgere il trading, ma anche gli individui che appartengono ad un gradino più in basso della scala socioeconomica.

Il trading online ha dato a qualsiasi individuo un computer e alcuni soldi in contanti, quindi l’opportunità di investire nel mercato.

Trading online vantaggi

Quali sono i vantaggi di svolgere trading online? Vediamo i principali di seguito:

1. Assenza (o quasi) di un intermediario

Come abbiamo visto, anni fa, non si poteva fare un trade senza incontrare o almeno chiamare il proprio broker. Ora, bastano pochi clic. Questa accessibilità potrebbe certamente rendere il trading online allettante per coloro che potrebbero non aver avuto le condizioni finanziarie o le connessioni per lavorare con un broker full-service in passato. I trader online possono acquistare e vendere senza mai parlare con un broker. Ciò non significa che il trading sia fatto senza l’input del broker, poiché le piattaforme facilitano effettivamente il trading quando fai clic con il mouse. Tuttavia, il trading online ti consente di negoziare praticamente senza alcuna comunicazione diretta col broker.

2. Più economico

Avere un broker che esegue le tue transazioni per conto tuo costa denaro. E mentre pagherete per le transazioni online, il costo non sarà più alto. Dato che più broker consentono l’accesso online, i prezzi continuano a scendere per effetto della concorrenza, con molti dei popolari broker che offrono trade a meno di $ 10 ciascuno e alcuni che non richiedono un minimo di deposito sul conto.

3. I trader controllano di più i loro investimenti

Gli operatori commerciali possono negoziare quando vogliono. Nel trading convenzionale, un investitore potrebbe dover lavorare con un ritardo a seconda di quando è in grado di contattare il proprio broker e quando il broker è in grado di effettuare l’ordine. Il trading online consente transazioni quasi istantanee. Inoltre, gli investitori sono in grado di rivedere tutte le loro opzioni invece di dipendere da un broker per dirgli quali sono i migliori investimenti per i suoi soldi.

4. Investimenti monitorati in tempo reale

I broker online offrono interfacce avanzate e la possibilità per gli investitori di vedere come stanno andando i loro soldi durante il giorno. Accedi attraverso il tuo telefono o il tuo computer e potrai vedere eventuali guadagni o perdite in tempo reale. Questi broker offrono anche più strumenti per i trader di tutti i livelli, postando non solo notizie finanziarie, ma anche fornendo piattaforme di analisi e rapporti di ricerca.

5. Superati anche gli iniziali svantaggi del Trading online

Quali erano gli svantaggi del trading online? Lo svantaggio principale del trading online era per molte persone la cosa che lo rende così affascinante: nessun input da parte dei broker. A meno che tu non eri un investitore ben informato, analizzare i mercati e determinare quando e cosa commerciare era uno sforzo rischioso. C’era anche il rischio che la tecnologia possa funzionare contro di te; le interfacce semplici significavano che il trading e gli errori erano entrambi facili che si realizzassero.

Ad onor del vero, comunque, bisogna dire che gli svantaggi del trading online stanno svanendo mentre i broker vedono la necessità di rendere i processi il più user-friendly possibile.

I loro siti web offrono più strumenti per formare i trader online e anche consentire ai principianti di praticare con denaro virtuale prima di fare il grande passo con il trading reale. Insomma, sia per i trader esperti che per quelli con una conoscenza limitata dell’investimento, il trading online presenta una soluzione conveniente.

6. La scelta di un broker regolamentato

Il primo passo da fare se si decide di investire online tramite piattaforme di trading online, è quello di scegliere un Broker con regolare licenza. Cosa significa ciò? Che la piattaforma per il trading online che si sceglie viene sottoposta a regolari controlli sull’utilizzo dei dati sensibili (quindi mail, numero di telefono, numero della carta, dati anagrafici, ecc.) e dei soldi caricati sul conto.

Il rischio è che affidandosi ad un Broker senza licenza, i vostri soldi e i vostri dati sensibili siano alla mercé di truffatori che li utilizzeranno per prelevare soldi sul conto, riempirvi di spam via mail o vendere i vostri dati a società di marketing.

Non fidatevi poi di quelle piattaforme che millantano facili guadagni senza alcuna formazione, con un fantomatico sistema di trading automatico che lavora per voi mentre siete a spasso. Finirete per perdere i vostri soldi senza guadagnare nulla e anche denunciare questi truffatori potrebbe essere inutile in quanto le società che ne sono a capo sono fittizie, con sedi in paradisi fiscali, che si perdono organizzativamente dietro mille rivoli.

Ecco alcune delle piattaforme di investimento più apprezzate:

PIATTAFORMA
BROKER
VANTAGGI
ISCRIZIONE
Il più sicuro
DeGiro
Migliore per ETFCommissioni ZeroISCRIVITI
MoneyFarm
Portafoglio personalizzatoConsulenza investimentiISCRIVITI
NEXO
Interessi su criptovalutaFacile da usareISCRIVITI

Investimenti e speculazioni: le differenze

Qual è la differenza tra investimenti e speculazioni? La speculazione è un’attività separata dal fare un investimento. Investire implica l’acquisto di beni con l’intento di detenerli a lungo termine, mentre la speculazione implica il tentativo di capitalizzare le inefficienze di mercato per il profitto a breve termine.

Un esempio classico è quello della Speculazione di Borsa.

La proprietà non è generalmente un obiettivo degli speculatori, mentre gli investitori spesso cercano di costruire il numero di attività nei loro portafogli nel tempo. Sebbene gli speculatori stiano spesso prendendo decisioni informate, la speculazione non può essere generalmente classificata come investimento tradizionale. La speculazione è generalmente considerata un rischio più elevato rispetto all’investimento tradizionale, anche se può variare a seconda del tipo di investimento in questione.

Già il Codice di Hammurabi (intorno al 1700 aC) forniva un quadro legale per gli investimenti, stabilendo un mezzo per l’impegno delle garanzie codificando i diritti dei debitori e dei creditori in materia di terra costituita in pegno. Le pene per aver violato gli obblighi finanziari non erano così severe come quelle per i crimini che coinvolgono lesioni o morte.

Agli inizi del 1900, gli acquirenti di azioni, obbligazioni e altri titoli venivano descritti da media, università e commercio come speculatori. Negli anni ’50, il termine investimento era giunto a denotare il fine più conservatore dei titoli, mentre la speculazione veniva applicata dagli intermediari finanziari e dalle loro agenzie pubblicitarie a titoli a più alto rischio molto in voga in quel momento.

Dall’ultima metà del 20° secolo, i termini speculazione e speculatore hanno fatto specifico riferimento alle iniziative a rischio più elevato.

Investimenti finanziari: le alternative

Investire in pietre preziose

Investire in pietre preziose in generale ed investire in diamanti in particolare è molto redditizio in questo periodo. Purtroppo questi investimenti non solo alla portata di tutti. Il mercato dei diamanti è un mercato comunque in crescita, specialmente in questo periodo caratterizzato da rendimenti bassi per altri tipi di investimento.

Investire in Argento

Anche il settore dell’argento è un settore in crescita. Dopo un calo degli anni passati stiamo assistendo ad una ripresa di questo mercato. Oggi infatti, molti investitori suddividono il loro portafoglio di investimenti tra Oro e Argento.

Investire in arte

Molto importante e per altro alternativo ai classici investimenti, è l’investimento in arte. Questo particolare investimento, sta facendo segnare un passo molto importante nel settore degli investimenti, considerando anche che oggi ha conquistato un buon 50% in più di investitori.

Investire soldi in opere d’arte è sicuro e profittevole. Tuttavia, occorre avere due cose: una notevole somma di denaro e le competenze tecniche per farlo. Infatti, i tarocchi sono all’ordine del giorno. Inoltre, si tratta di investimenti che richiedono pazienza, in quanto fruttano nel tempo. Dovete quindi capire se potete aspettare.

Investire in oro

L’oro è il bene rifugio per antonomasia e sinonimo da sempre di ricchezza. Il prezzo dell’oro aumenta quando i mercati sono incerti e turbolenti e negli ultimi tempi è tornato a salire. Inoltre, gli analisti prevedono che presto arriverà una nuova tempesta finanziaria.

E’ possibile investire in oro fisico tramite monete o lingotti o in oro finanziario tramite ETF e CFD. In questo secondo caso, ritorna in auge quanto detto per il trading online. Nel primo caso, occorre dire che investire in oro fisico comporta anche una ulteriore spesa di deposito sicuro e la maggiore scomodità per lo spazio che occupa.

Investire in immobili

Il caro vecchio mattone è un’alternativa sempre valida. Anche perché i prezzi stanno tornando a salire dopo il crack del 2008. Sebbene, occorra anche aggiungere che i prezzi non sono tornati ai livelli pre-crisi.

Oggi, per chi se lo può permettere è un settore di investimento molto importante. Questo deve infatti, tenere in considerazione anche il fatto che chi acquista oggi lo fa ad un prezzo molto più basso rispetto al passato. Occorre tener presenti vari fattori prima di acquistare un immobile. Ad esempio, potrebbe essere consigliabile scegliere immobili che si trovano in zone periferiche che si stanno sviluppando o in zone che presto diventeranno turistiche. Insomma, cercare investimenti che potenzialmente cresceranno in futuro e che oggi molti snobbano.

Un’alternativa potrebbe essere quella di acquistare immobili all’estero, in quei paesi fiscalmente convenienti e in grande sviluppo. Come quelli dell’est Europa, che si stanno riprendendo dalle ceneri della caduta del muro di Berlino. Ma non solo. Anche la Gran Bretagna sta diventando conveniente grazie alla Brexit e perfino la stessa Londra sta vedendo alcune periferie un tempo degradate nettamente migliorarsi.

Buoni fruttiferi postali e obbligazioni

Questi due strumenti ormai sono più visti come risparmio che come investimento. Dati gli interessi intorno allo zero che fruttano ormai annualmente.

Molti però, per quanto concerne le obbligazioni, stanno puntando sui titoli di stato dei paesi esteri emergenti. Tuttavia, è consigliabile affidarsi ad un con consulente ed inoltre i paesi emergenti sono sempre un rischio, data la loro nota precarietà politica.

Investimenti finanziari: le domande frequenti

Che cosa sono gli investimenti finanziari?

Sono delle operazioni che consentono di comprare e vendere asset o titoli con l’obiettivo di generare un profitto sfruttando l’oscillazione del prezzo.

Qual è il modo migliore per iniziare a fare investimenti finanziari?

E’ possibile iniziare a studiare e formarsi studiando le basi dell’investimento. I principianti possono iniziare ad operare con gli investimenti finanziari usando strumenti come ad esempio il Copy trading che permette di copiare gli investimenti degli altri utenti.

Quali sono i migliori libri da comprare sugli investimenti finanziari?

Esistono molti libri che è possibile studiare come ad esempio Pensa e Arricchisci te Stesso di Napoleon Hill che apre molto la mente dell’investitore. Ma ce ne sono molti altri di validi.

Investimenti finanziari: riepilogo

Conclusioni

In questa guida abbiamo visto quali sono i migliori investimenti finanziari e quanto è importante diversificare per confrontare le varie soluzioni di investimento disponibili.

Bisogna valutare anche il momento in cui è conveniente investire in uno strumento piuttosto che un altro. Ad esempio obbligazioni e titoli di Stato potrebbero convenire in specifici momenti dell’economia. In altri momenti potrebbe essere più opportuno utilizzare operazioni speculative.

Se vogliamo operare con piattaforme di investimento bisogna studiare i mercati ed essere aggiornati costantemente con le notizie. In questo caso si possono ottenere sicuramente rendimenti migliori ma bisogna capire cosa si sta facendo.

Ricordiamo che iniziare ad investire oggi non è difficile come una volta, e ci sono piattaforme finanziarie come eToro e XTB che richiedono dei depositi molti bassi per iniziare. Quindi si può riservare una piccola parte del proprio capitale per gli investimenti finanziari ed utilizzare la restante per altri tipi di operazione.

E si tratta di strategie di investimento che possono portare a raggiungere risultati eccezionali attraverso la combinazione di due parametri: flessibilità e stabilità finanziaria.

Per iniziare è fondamentale partire a fare pratica con le demo. Vi lasciamo con i link ufficiali che sono mediati dal server di WebEconomia in modo da garantire l’accesso sicuro:

Sono le migliori piattaforme con conti demo illimitati e sopratutto gratuiti per sempre.