HitBtc Exchange: come funziona, se conviene, migliori alternative

Cos’è HitBtc Exchange? Come funziona HitBtc Exchange? Conviene utilizzare HitBtc Exchange? Quali sono le opinioni su HitBtc Exchange?

Con l’esplosione del prezzo del Bitcoin lungo tutto il 2017, culminato a metà dicembre con un valore intorno ai 20mila dollari, molti si sono interessati al Bitcoin e alle criptovalute in generale. Cercando un modo per poterci guadagnare. E risolvere così i propri problemi finanziari.

Purtroppo però, questa euforia si traduce spesso in scelte sbagliate. Puntando in piattaforme online truffa, create proprio appositamente per fregare il prossimo ignorante in materia. Per investire in criptovalute occorre formarsi bene, sia praticamente che teoricamente. Leggere manuali, consigli di esperti, fare pratica mediante Conto demo gratuiti offerti dai migliori Broker.

Non bisogna quindi credere a quelle piattaforme che promettono guadagni facili e immediati. Col sistema che lavora al posto nostro in automatico, basandosi su algoritmi automatici.

In realtà farlocchi, perché nessun sistema tecnologico è in grado di prevedere cosa fanno i mercati finanziari. Figuriamoci un asset volatile ed imprevedibile come le criptovalute. Almeno che non venga ideato un sistema che crei una vera e propria associazione a delinquere tra mercati e Broker. Ma siamo per fortuna dinanzi ad ipotesi estreme, quasi fantascientifiche.

Oltre ai broker, un altro modo per investire nelle criptovalute sono gli Exchange. Piattaforme dove è possibile cambiare criptovalute con criptovalute o esse con valute FIAT (per intenderci, le valute che hanno corso legale nei vari Paesi).

Il rischio di utilizzare gli Exchange risiede soprattutto nel fatto che sono sovente vittima di attacchi Hacker. Quindi il consiglio è sempre quello di trasferire i fondi su wallet cosiddetti freddi, in quanto funzionano online. Come i wallet cartacei, i software per Pc o le S-Pen.

Un Exchange che andremo ad analizzare in questa sede è HitBtc, fornendo una recensione completa. Ma anche le alternative migliori per investire in criptovalute.

La soluzione migliore per operare sulle criptovalute rimane quella dei CFD. Ricordiamo che le migliori piattaforme di trading consentono il trading con i CFD sul prezzo delle criptovalute. Ad esempio eToro (trovi qui il sito ufficiale) permette di negoziare sulle migliori critptovalute in circolazione, non solo su Bitcoin. Per saperne di più su questa piattaforma ti consiglio di visitare il sito ufficiale.

75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

HitBtc cos’è

Cos’è HitBtc? Questo Exchange è uno dei primi 10 al mondo. Nel 2018 HitBTC ha aggiornato la sua politica sulle commissioni e ha iniziato a seguire le norme internazionali AML / KYC.

Inoltre ha dovuto lasciare il mercato giapponese. La piattaforma continua ad aggiungere nuove criptovalute al suo elenco, dando la possibilità di entrare nel grande mercato per i nuovi progetti di criptovaluta. Ci troviamo, tra le altre, ovviamente Bitcoin, ma anche Ethereum, Dogecoin, Litecoin, Monero e USDT.

Fondato nel 2013, è di fatto uno dei più remoti Exchange di criptovaluta sul mercato. Il team di HitBTC ha creato una base per i moderni scambi cripto-cripto come li conosciamo oggi.

Nonostante l’incredibile concorrenza e l’alta difficoltà di essere uno dei più grandi Exchange di criptovalute, HitBTC è riuscito a mantenere la sua posizione tra gli Exchange di criptovaluta di maggior successo insieme a Binance, OKEx, Huobi Global, Coinbase e altri leader del settore.

Lo sviluppo di HitBTC è stato il risultato della collaborazione tra trader esperti, professionisti della finanza e sviluppatori di software. Il loro lavoro ha portato ad una piattaforma avanzata in grado di soddisfare le esigenze di tutti. Il motore di corrispondenza principale del sistema ha caratteristiche innovative, tra cui algoritmi avanzati di corrispondenza degli ordini e compensazione in tempo reale.

Ha anche ricevuto elogi per l’alta disponibilità, i tempi di attività e la tolleranza agli errori.

HitBTC come funziona

Come funziona HitBTC? HitBTC offre numerosi vantaggi ai trader, tra cui un’elevata liquidità e le tecnologie di motori di abbinamento all’avanguardia. Ci sono anche commissioni basse, forti misure di sicurezza, nessun limite ai depositi o prelievi di risorse digitali, oltre 150 strumenti tra cui scegliere e le API FIX e REST più avanzate.

Inoltre, HitBTC non richiede la registrazione, offre pieno accesso al trading e ha ricariche illimitate per il tuo saldo.

Se è vero che alcuni Exchange permettono di negoziare ma senza fornire particolari informazioni, HitBTC fornisce la maggior parte delle informazioni prima di fare trading, riportati sul Blog del sito di scambi. Il che va senza dubbio appannaggio dei trader meno esperti.

Coloro che sono più esperti nel trading apprezzeranno invece i vari grafici dettagliati offerti da questo Exchange.

Migliori piattaforme per criptovalute

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
fxtbCFD su Bitcoin e CriptovaluteSegnali gratuitiISCRIVITI
etoroSocial trading
66% dei trader perde soldi
Trading Bitcoin, criptovaluteISCRIVITI
plus500CFD trading su BitcoinPiattaforma di qualitàISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

HitBTC caratteristiche

Quali sono le principali caratteristiche di HitBTC? Volendo riassumerle, sono le seguenti:

  • Alta liquidità del sito
  • Tecnologie all’avanguardia per abbinare i motori
  • Nessun limite per depositi / prelievi di risorse digitali
  • Commissioni basse
  • Più di 150 strumenti disponibili
  • Alto livello di sicurezza
  • API REST e l’API FIX più avanzati

HitBTC come registrarsi

Come registrarsi su HitBTC? E’ abbastanza semplice. Fai clic su “Registrati” nell’angolo in alto a destra del sito Web e inserisci le informazioni richieste. Le quali sono quelle richieste da ogni sito, ossia un indirizzo e-mail ed una password.

Una volta fatto ciò, riceverai una mail con un link all’interno, che dovrai cliccare per essere riportato sul sito e confermare i tuoi dati.

HitBTC depositi e prelievi

Come sono i depositi su HitBTC? Per poterlo fare, devi prima generare un indirizzo di portafoglio. Basta cliccare sul pulsante di colore verde “Deposito”. Poi scegliere la riga corrispondente alla valuta che desideri depositare e cliccare su “Fondo”.

Si otterrà in questo modo un indirizzo del proprio wallet, costituito da un codice alfanumerico, simile all’Iban del conto corrente. Che servirà per inviare e ricevere denaro. Oltre ad un codice QR.

Oltre alle raccomandazioni di cui sopra, di non tenere troppo a lungo i propri fondi onde evitare di essere vittima di spiacevoli attacchi Hacker, occorre anche sapere che ogni risorsa nell’account ha un proprio indirizzo univoco. Alcune valute includono campi identificativi aggiuntivi, come il messaggio per XEM o il tag di destinazione per XRP.

Pertanto, è bene includere essi ogni volta che si avvia il deposito. Altrimenti, dovrai contattare l’assistenza. Quando i fondi arrivano a HitBTC, nella parte inferiore della pagina del tuo, o dei tuoi account, sarà visualizzabile una transazione in sospeso. E la valuta sarà disponibile subito dopo.

Purtroppo occorre però dire che i depositi si possono fare solo tramite bonifico bancario, o usando una criptovaluta da un wallet esterno alla piattaforma. Niente PayPal, carte di debito o di credito.

Come sono i prelievi su HitBTC? Per prelevare, vai alla scheda “Accounts”. Guarda la colonna “Preleva”, che include un pulsante per ogni valuta nel tuo account.

Per poterle prelevare, le valute devono essere sul tuo conto principale, quindi completa un trasferimento dal conto di trading, se necessario. Quindi, puoi fare clic su “Preleva”. Scegli la quantità da prelevare e incollare nel tuo indirizzo di ricezione.

Ricontrolla sempre l’indirizzo poiché non puoi invertire la transazione. Tieni presente che alcuni asset digitali richiedono più informazioni per una transazione di invio, quindi fai molta attenzione.

Un esempio potrebbe essere con XMR; devi specificare l’ID pagamento e l’indirizzo del portafoglio. L’unico importo minimo di prelievo è superiore al valore della commissione di rete, che è possibile visualizzare proprio sotto il campo per “Importo”.

Dopo aver selezionato “Prelievo”, digitare il codice di autenticazione, presupponendo che sia stata abilitata l’autenticazione a due fattori per i prelievi. Vedrai una notifica che devi confermare il prelievo via e-mail. Vai al tuo indirizzo e-mail e apri l’e-mail da support@hitbtc.com con l’etichetta “Richiesta di prelievo”. Fai clic sul link per confermare per inviare la transazione e tornare alla pagina del tuo account.

Puoi visualizzare il prelievo in “Rapporti – Cronologia pagamenti”. Oppure in “Ultime transazioni “. Durante l’elaborazione, saranno presenti tre punti gialli. Una volta completata l’elaborazione, questi punti diventano di colore verde.

HitBTC commissioni

Quali sono le commissioni su HitBTC? Come qualsiasi Exchange di criptovalute, anche questa piattaforma deve addebitare commissioni di qualche tipo per ottenere un profitto e continuare a funzionare. HitBTC utilizza il modello maker-taker per massimizzare la liquidità riducendo al contempo lo spread sui propri mercati.

Per takers si intendono coloro che tolgono liquidità dal book, effettuando un ordine che si abbina immediatamente a uno degli ordini esistenti. I makers sono coloro che forniscono liquidità creando un ordine limite sotto il prezzo richiesto per l’acquisto o al di sopra dell’offerta principale per la vendita.

Considera un esempio in cui BTC ha l’attuale prezzo di vendita di 10.000 USD per illustrare la differenza tra makers e takers. Se effettui un ordine a quel prezzo di vendita, 10.000 USD, sei un takers. Il tuo ordine è completato immediatamente. Se, tuttavia, si sceglie un ordine di acquisto con limite di 9.950 USD, si sarebbe un makers.

A questi ultimi viene addebitata una commissione dello 0,1% sulle loro operazioni. I produttori non hanno alcun costo, un’offerta rara tra gli scambi di criptovaluta che offre a HitBTC un vantaggio sulla concorrenza.

In effetti, i produttori ottengono uno sconto dal loro trade dello 0,01 per cento. Questo sconto è concepito come una ricompensa per la fornitura di liquidità.

HitBTC è una truffa?

Questo Exchange non è una truffa. Intendendo per essa una piattaforma realizzata appositamente per fregare il prossimo. Tuttavia, non è immune da attacchi Hacker.

HitBTC ha subito un hack nel 2015 poco dopo il suo lancio. Tuttavia, questo sito prende sul serio la questione sicurezza per i suoi utenti. Ha diverse strategie in atto per proteggere le tue informazioni e il tuo account. HitBTC incoraggia fortemente gli utenti a trarre vantaggio dall’autenticazione a due fattori. Utilizza anche la conservazione a freddo per la maggior parte dei suoi fondi e si affida a una tecnologia di crittografia avanzata per nascondere le tue informazioni agli hacker.

Suggerisce di creare una password complessa che si cambia ogni tot settimane. È possibile impostare la verifica a due fattori tramite la scheda “Sicurezza” di “Impostazioni”, attivandola per i prelievi, l’accesso e / o la regolazione delle impostazioni.

Per maggiore sicurezza, l’Exchange ti invia una notifica e-mail ogni volta che si accede al tuo account da un nuovo indirizzo IP. C’è anche l’opzione per terminare tutte le sessioni, che disconnetterà automaticamente tutte le sessioni attive, ad eccezione di quella che usi per eseguire questa azione. Puoi trovare l’opzione nella scheda “Sicurezza”.

In una nota correlata, è possibile abilitare il logout automatico, che si trova di nuovo nella scheda “Sicurezza”. Puoi scegliere la frequenza con cui ti disconnetti automaticamente, con opzioni di 30 minuti, 1 ora, 8 ore, 1 giorno, 7 giorni o mai.

Se hai dubbi sulla sicurezza del tuo account o se sei stato violato, puoi visualizza anche le tue ultime attività nella scheda “Sicurezza”. Ciò include azioni come il prelievo di denaro, l’abilitazione o la disabilitazione della verifica a due fattori, la modifica della password e l’accesso.

HitBTC opinioni e recensioni

Quali sono le opinioni su HitBTC? Quali sono le recensioni su HitBTC? HitBTC fa parte della comunità delle criptovalute quasi dall’inizio, il che gli ha dato un sacco di tempo per appianare eventuali problemi. Ha anche molte funzioni utili, come numerose opzioni di trading e suggerimenti, oltre a un’interfaccia user-friendly.

Alcune cose da tenere a mente sono il fatto che alcuni utenti segnalano tempi di prelievo lenti e il processo di verifica può essere lento e fuorviante. Dato che richiede scansione e invio di documenti personali. Il tutto, impiegando anche fino a 10 giorni. Una eternità considerando i tempi del web.

C’è chi esalta il fatto che consenta il trading su oltre 400 criptovalute e di iniziare con somme basse. Oltre ad avere commissioni altrettante basse.

Ci sono anche alcune recensioni negative lasciate online dai clienti di HitBTC che menzionano problemi con l’assistenza clienti, con tempi di attesa estremamente lunghi. Ed ancora, problemi come prelievi ecc. liquidità o necessità di accedere a un’API.

Ancora , una grave mancanza è il fatto che non abbia una app per smartphone e tablet. Il che è praticamente assurdo oggi che si fa tutto tramite dispositivi mobili.

Altra assurdità è il fatto che il deposito possa essere effettuato solo tramite bonifico bancario. Come detto, niente PayPal, carta di debito o carta di credito. L’alternativa al bonifico, che peraltro richiede anche 2-3 giorni lavorativi, è trasferire fondi in criptovalute da wallet esterni. Troppo scomodo, a fronte di quanto offrono altri Exchange.

Infine, c’è chi trova l’interfaccia poco user-friendly. Quindi più adatta a utenti esperti che quelli alle prime armi.

Insomma, sebbene l’offerta economica di HitBTC sia allettante, dal punto di vista tecnico ci sono troppe cose che non vanno. Di seguito vi suggeriamo due valide alternative per investire in criptovalute.

Investire nelle criptovalute con 24option

Un primo Broker che vi suggeriamo per investire in criptovalute è 24option (clicca qui per saperne di più), che non prevede commissioni di trading ma solo Spread. 24Option offre gli interessanti segnali di trading del colosso del settore Trading central nonché gli eBooks interattivi.

Ecco le criptovalute sulle quali è possibile investire su 24option:

  • Ethereum
  • Bitcoin
  • Ethereum Classic
  • Dash Coin
  • Ripple
  • Monero
  • Stellar
  • Monero
  • Bitcoin Gold
  • Litecoin

Per ricevere i segnali gratuiti di 24option clicca qui.

Investire nelle criptovalute con eToro

Il secondo Broker che ci sentiamo di suggerirvi è eToro (clicca qui per andare sul sito ufficiale). I servizi che offre, tra gli altri, sono il Social trading per confrontarsi con gli altri trader; il Copy trading per copiare i trader esperti quando si è alle prime armi; i CopyPortfolios per investire su interi panieri di asset di una stessa categoria.

Queste le criptovalute sulle quali è possibile investire su eToro:

  • Ethereum
  • Dash
  • Ethereum Classic
  • Litecoin
  • Ripple
  • Cardano
  • Miota
  • Stellar Lumens
  • EOS
  • NEO
  • Tron
  • Binance coin
  • Zcash
  • Bitcoin Cash
  • Bitcoin

Puoi aprire un account completamente gratuito per provare su eToro cliccando qui.

Disclaimer: eToro è una piattaforma multi asset che consente dio investire sia in azioni che in criptovalute, e di fare trading sui CFDs.

Considera che i CFD sono strumenti complessi con un alto rischio di perdere denaro dovuto alla leva finanziaria.75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro.

Criptoasset non sono regolati e possono subire ampie variazioni di prezzo, dunque non sono appropriati per tutti gli investitori. Il trading di criptoasset non è regolamentato da alcuna normativa Europea.

Le performance passate non sono indicatori di risultati futuri.
Responsabilità: Tutti gli autori, i collaboratori e i redattori degli articoli pubblicati su webeconomia.it esprimono opinioni personali. Tutte le assunzioni e le conclusioni fatte nei post ed ulteriori analisi di approfondimenti sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime, indici) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e/o raccomandazioni all'investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di investimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali.