Hedging: cos’è e come funziona la strategia di copertura del rischio

Cos’è Hedging? Come funziona Hedging? Cosa significa Hedging? Hedging è spesso considerata una strategia di investimento avanzata, ma i principi di copertura sono abbastanza semplici. Con la popolarità – e le critiche relative – degli hedge fund, la pratica di Hedging è diventata più diffusa. Nonostante questo, non è ancora ampiamente compresa.

Eppure, l’attività di Hedging è alquanto diffusa. E in fondo non ce ne rendiamo conto. Ad esempio, quando acquisti un’assicurazione sulla vita per sostenere la tua famiglia in caso di morte, questa è una copertura. Stesso dicasi per l’assicurazione. Paghiamo a rate la copertura fornita da una compagnia assicurativa in caso di incidenti e/o furti. O ancora, la copertura per limitare il rischio di un altro investimento.

Di seguito vediamo meglio cos’è Hedging e come funziona Hedging nel mondo della Borsa.

Sommario

Hedging cos’è

Cos’è Hedging? Traducibile in copertura, è un investimento per ridurre il rischio di movimenti sfavorevoli dei prezzi di un’attività. Normalmente, una copertura consiste nel prendere una posizione sfalsata in un titolo correlato, come un contratto futures.

Un Hedging è una posizione di investimento destinata a compensare potenziali perdite o guadagni che potrebbero essere sostenuti da un investimento associato. In un linguaggio semplice, una copertura è una tecnica di gestione del rischio utilizzata per ridurre perdite sostanziali o guadagni subiti da un individuo o un’organizzazione.

Una copertura può essere costruita da molti tipi di strumenti finanziari, compresi azioni, fondi negoziati in borsa, assicurazioni, forward contracts, swap, opzioni, giochi d’azzardo, molti tipi di prodotti over-the-counter e derivati e contratti futures. Nel diciannovesimo secolo sono stati istituiti mercati a termine pubblico per consentire una copertura trasparente, standardizzata ed efficiente di prezzi vantaggiosi. Da allora si sono espansi per includere contratti futures per la copertura dei valori di energia, metalli preziosi, valuta estera e fluttuazioni dei tassi di interesse.

Hedging come funziona

Come funziona Hedging? Un Hedge è un investimento che protegge le tue finanze da una situazione rischiosa. L’attività di Hedging serve a minimizzare o compensare la possibilità che le tue risorse perderanno valore. Limita inoltre la perdita a un importo noto se l’asset perde valore. È simile all’assicurazione sulla casa. Paghi un importo fisso ogni mese. Se un incendio spazza via tutto il valore della tua casa, la tua perdita è solo l’ammontare noto della franchigia.

Certo, il rischio è che l’Hedge non sia servito e che abbiamo pagato una copertura per niente. Un po’ come il caso in cui assicuriamo la nostra casa contro le frane. Qualora le frane non arrivino mai, avremo pagato tante rate per anni per nulla. Ma il timore di ritrovarsi con una casa devastata, vale la candela.

Hedging origini

La parola Hedge deriva dall’antico inglese hecg, per indicare qualsiasi recinzione, naturale o artificiale. L’uso della parola come verbo nel senso di “schivare, eludere” è registrato per la prima volta nel 1590; quello di assicurarsi contro la perdita, ad esempio in un investimento, è del 1670.

Hedging esempio

Cos’è Hedging? Facciamo un esempio. Immagina di voler investire nel nascente settore della produzione di corde elastiche per il bungee jumping. Sai di una società chiamata Plummet che sta rivoluzionando i materiali e le progettazioni per creare corde che sono il doppio rispetto al suo concorrente più vicino, Drop, quindi pensi che il valore delle azioni di Plummet aumenterà nei prossimi mesi. Sfortunatamente, l’industria manifatturiera del bungee jumping è sempre suscettibile di cambiamenti improvvisi delle normative e degli standard di sicurezza, il che significa che è abbastanza volatile. Questo è chiamato rischio del settore.

Nonostante questo, credi in questa compagnia; vuoi solo trovare un modo per ridurre il rischio del settore. In questo caso, si andrà a coprire andando a lungo su Plummet mentre abbrevia il suo concorrente, Drop. Il valore delle azioni coinvolte sarà di $ 1.000 per ciascuna società. Se l’intero settore sale, guadagni un profitto su Plummet ma perdi su Drop, sperabilmente per un modesto guadagno complessivo.

Se l’industria subisce un duro colpo, ad esempio se qualcuno muore facendo bungee jumping, perdi denaro su Plummet ma guadagni in Drop.

Fondamentalmente, il tuo profitto complessivo – il profitto di andare a lungo su Plummet – è minimizzato a favore di un minore rischio del settore. Questo è a volte chiamato “scambio di coppie”, e aiuta gli investitori a prendere piede in industrie volatili o trovare aziende in settori che hanno qualche tipo di rischio sistematico.

Hedging con i derivati

I derivati sono titoli che si muovono in termini di una o più attività sottostanti; comprendono opzioni, swap, futures e contratti a termine. Le attività sottostanti possono essere azioni, obbligazioni, materie prime, valute, indici o tassi di interesse. I derivati possono essere coperture efficaci contro le loro attività sottostanti, dal momento che la relazione tra i due è più o meno chiaramente definita.

Ad esempio, se Morty acquista 100 azioni di Stock plc (STOCK) a $ 10 per azione, potrebbe coprire il suo investimento ritirando un’opzione put di $ 5 americana con un prezzo d’esercizio di $ 8 che scade tra un anno. Questa opzione dà a Morty il diritto di vendere 100 azioni di STOCK per $ 8 in qualsiasi momento nel prossimo anno. Se un anno dopo STOCK è scambiato a $ 12, Morty non eserciterà l’opzione e uscirà $ 5; è improbabile che si agiti, tuttavia, poiché il suo guadagno non realizzato è di $ 200 ($ 195 incluso il prezzo del put). Se STOCK è scambiato a $ 0, d’altra parte, Morty eserciterà l’opzione e venderà le sue azioni per $ 8, per una perdita di $ 200 ($ 205). Senza l’opzione, ha perso l’intero investimento.

L’efficacia di una copertura derivata è espressa in termini di Delta, a volte chiamata “rapporto di copertura”. Delta è l’importo in cui il prezzo di un derivato si sposta per movimento di $ 1,00 nel prezzo dell’attività sottostante.

Hedging diffusione

Hedging è una strategia cresciuta fino a comprendere tutte le aree della finanza e degli affari. Ad esempio, una società può scegliere di costruire una fabbrica in un altro paese in cui esporta il proprio prodotto al fine di proteggersi dal rischio valutario. Un investitore può coprire la sua posizione lunga con opzioni put, o un venditore short può coprire una posizione attraverso opzioni call.

I contratti futures e altri derivati possono essere coperti con strumenti sintetici. Fondamentalmente, ogni investimento ha una qualche forma di copertura. Oltre a proteggere un investitore da varie tipologie di rischio, si ritiene che Heding faccia funzionare il mercato in modo più efficiente.

Un chiaro esempio di ciò è quando un investitore acquista opzioni su un titolo per minimizzare il rischio di ribasso. Supponiamo che un investitore abbia 100 azioni in una società e che le azioni della società abbiano fatto una forte mossa da $ 25 a $ 50 nell’ultimo anno. L’investitore continua ad apprezzare lo stock e le prospettive future ma è preoccupato per la correzione che potrebbe accompagnare una mossa così forte. Invece di vendere le azioni, l’investitore può acquistare un’opzione put unica, che gli conferisce il diritto di vendere 100 azioni della società al prezzo di esercizio prima della data di scadenza.

Se l’investitore acquista l’opzione put con un prezzo di esercizio di $ 50 e un giorno di scadenza tre mesi in futuro, lui o lei sarà in grado di garantire un prezzo di vendita di $ 50 indipendentemente da ciò che accade allo stock nei prossimi tre mesi. L’investitore paga semplicemente il premio di opzione, che fornisce essenzialmente una certa assicurazione dal rischio di ribasso.

Hedging e Hedge fund differenze

Quali sono le differenze tra Hedging e Hedge fund? Le due cose vengono spesso confuse. Hedging, sia nel tuo portafoglio, sia nella tua attività o altrove, riguarda la riduzione o il trasferimento del rischio. La copertura è una strategia valida che può aiutare a proteggere il portafoglio, la casa e il business dall’incertezza.

Come con qualsiasi compromesso rischio / rendimento, Hedging si traduce in rendimenti inferiori rispetto a scommettere tutto su un investimento volatile, ma riduce anche il rischio di perdere “pure la camicia”. Molti hedge fund, al contrario, si assumono il rischio che le persone vogliano trasferirsi. Assumendo questo rischio addizionale, sperano di beneficiare dei premi associati.

Hedging e speculazione differenze

Qual è la differenza tra Hedging e speculazione? Gli speculatori e gli hedger sono termini diversi che descrivono trader e investitori. La speculazione implica il tentativo di ottenere un profitto dal cambio di prezzo di un titolo, mentre i tentativi di copertura per ridurre la quantità di rischio, o di volatilità, sono associati al cambio di prezzo di un titolo.

Gli Hedgers riducono il loro rischio prendendo una posizione opposta nel mercato a quello che stanno cercando di coprire. La situazione ideale nella copertura sarebbe quella di far sì che un effetto annullasse un altro. Ad esempio, supponiamo che un’azienda sia specializzata nella produzione di gioielli e che abbia un contratto importante in scadenza in sei mesi, per il quale l’oro è uno degli input principali dell’azienda. La società è preoccupata per la volatilità del mercato dell’oro e ritiene che i prezzi dell’oro possano aumentare notevolmente nel prossimo futuro. Per proteggersi da questa incertezza, la compagnia potrebbe acquistare un contratto futures di sei mesi in oro.

In questo modo, se l’oro subisce un aumento del prezzo del 10%, il contratto future bloccherà un prezzo che compenserà questo guadagno. Come puoi vedere, sebbene le barriere siano protette da eventuali perdite, sono anche limitate da qualsiasi guadagno. Il portafoglio è diversificato, ma ancora esposto a rischi sistematici. A seconda delle politiche di una società e del tipo di attività che gestisce, può scegliere di proteggersi da determinate operazioni commerciali per ridurre le fluttuazioni dei suoi profitti e proteggersi da qualsiasi rischio di ribasso. Per mitigare questo rischio, l’investitore copre il proprio portafoglio abbreviando i contratti futures sul mercato e acquistando opzioni put contro le posizioni lunghe nel suo portafoglio.

D’altra parte, se uno speculatore si accorge di questa situazione, potrebbe cercare di trovare un fondo negoziato in borsa (ETF) e un contratto futures sul mercato per realizzare un profitto potenziale su una mossa al ribasso.

Gli addetti alle vendite si basano sulle loro ipotesi formulate su dove credono che il mercato sia diretto. Per esempio, se uno speculatore crede che uno stock è troppo caro, lui o lei potrebbe vendere allo scoperto il titolo e aspettare che il prezzo dello stock diminuisca, a quel punto lui o lei acquisterà nuovamente il titolo e riceverà un profitto. Gli speculatori sono vulnerabili sia al ribasso che al rialzo del mercato; pertanto, la speculazione può essere estremamente rischiosa.

Hedging e diversificazione differenze

Qual è la differenza tra Hedging e diversificazione? È importante notare che la copertura non è la stessa cosa della diversificazione del portafoglio. La diversificazione è una strategia di gestione del portafoglio che gli investitori utilizzano per appianare il rischio specifico in un investimento, mentre la copertura aiuta a ridurre le proprie perdite assumendo una posizione compensativa.

Se un investitore vuole ridurre il suo rischio complessivo, non dovrebbe investire tutti i suoi soldi in un unico investimento. Gli investitori possono distribuire i loro soldi in più investimenti per ridurre il rischio. Ad esempio, supponiamo che un investitore abbia $ 500.000 da investire. L’investitore può diversificare e mettere i suoi soldi in più titoli in vari settori, immobili e obbligazioni. Questa tecnica aiuta a diversificare il rischio non sistematico; in altre parole, protegge l’investitore dall’essere influenzato da qualsiasi evento individuale in un investimento.

Quando un investitore è preoccupato per un calo negativo del prezzo del suo investimento, può proteggere il suo investimento con una posizione di compensazione per proteggersi. Ad esempio, supponiamo che un investitore sia investito in 100 azioni di una compagnia petrolifera, XYZ e ritiene che il recente calo dei prezzi del petrolio avrà un effetto negativo sui suoi guadagni.

L’investitore non ha capitale sufficiente per diversificare la sua posizione; invece, decide di coprire la sua posizione acquistando opzioni per proteggere la sua posizione. Può acquistare un’opzione put per proteggerlo da una caduta del prezzo delle azioni; l’investitore paga un piccolo premio per l’opzione. Se XYZ salta le sue stime degli utili e i prezzi crollano, l’investitore perderà soldi per la sua posizione lunga, ma guadagnerà sull’opzione put, che limita le perdite.

Hedging tipi

Quali sono i tipi di Hedging? La copertura può essere utilizzata in molti modi diversi, compreso il commercio di valute estere. L’esempio delle azioni sopra riportato è un Hedge “classico”, noto nel settore come un “trading a coppie” a causa del trading su una coppia di titoli correlati.

Poiché gli investitori sono diventati più sofisticati, insieme agli strumenti matematici utilizzati per calcolare i valori (noti come modelli), i tipi di copertura sono notevolmente aumentati.

Gli esempi di Hedging includono:

  • Contratto di cambio a termine per valute
  • Contratti future in valuta
  • Money Market per valute
  • Contratto di scambio con destinazione
  • Operazioni Money Market
  • Contratti Futures
  • Ricerche di copertura su titoli azionari
  • Short Straddles su azioni o indici
  • Scommesse su elezioni o eventi sportivi

LEAVE A REPLY