Hang Seng Index, cos’è e come fare trading su Indice Borsa Hong Kong

Cos’è l’indice Hang Seng? Come funziona l’indice Hang Seng? Come fare trading su indice Hang Seng? La Borsa di Hong Kong è sicura? L’indice Hang Seng è una truffa? Quali società fanno parte dell’indice Hang Seng?

Se vi state ponendo queste domande, è perché presumibilmente state decidendo di inserire nel vostro portafoglio titoli l’indice Hang Seng.

Gli indici azionari, per la loro stabilità media di valore nei lunghi periodi, sono spesso preferiti dai trader per controbilanciare gli asset più volatili. Come possono essere le azioni o le criptovalute. Infatti, gli Indici azionari includono le migliori società di un Paese in termini di andamento sul mercato finanziario e sono selezionati in base a ciò da una commissione di esperti.

Il loro dunque è un valore medio tra tutte le società che vi fanno parte. Sebbene, solitamente, c’è sempre qualche società più importante che pesa più delle altre.

L’indice azionario al Mondo considerato più importante è l’S&P 500, il cui volume di affari è di circa $ 19,09 miliardi. Che rappresentano da soli il 70% -80% della capitalizzazione totale del mercato azionario statunitense. Mentre, a loro volta, le prime 20 società facenti parte dell’Indice rappresentano un terzo del suo totale. La loro capitalizzazione media è di $ 315,11 miliardi, con un valore massimo di $ 589,44 miliardi e un valore minimo di $ 170,08 miliardi.

Altri esempi di Indici importanti sono FTSE MIB italiano, il FTSE 100 londinese, il CAC 40 francese, il DAX 30 tedesco, l’IBEX 35 spagnolo.

Abbiamo detto che l’Indice Hang Seng è quello della Borsa di Hong Kong (chiamata in modo abbreviato SEHK). Si tratta della terza più grande borsa asiatica in termini di capitalizzazione di mercato dietro la Borsa di Tokyo e la Borsa di Shanghai. E la quarta più grande borsa del mondo.

Di seguito dunque ci occupiamo dell’Indice Hang seng, come fare trading, partendo però dalla Borsa che la riflette.

Migliori piattaforme per fare trading sull’indice Hang Seng

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
24optionTrading CFD e opzioni su BitcoinRendimenti elevatiPROVA>>
plus500CFD trading su BitcoinPiattaforma di qualitàPROVA>>
xmConti Zero spreadGuide e tutorialPROVA>>
etoroSocial trading
66% dei trader perde soldi
Trading Bitcoin, criptovalutePROVA>>

Indice Hang Seng, storia della Borsa di Hong Kong

Al 31 ottobre 2016, SEHK contava 1.955 società quotate, di cui 989 provenienti dalla Cina continentale (Red chip, H share e P chip), 856 da Hong Kong e 110 da altri paesi e regioni (ad es. Macao, Taiwan, Malesia, Stati Uniti Stati, Singapore, ecc.)

Hong Kong Exchanges and Clearing possiede SEHK ed è quotata su SEHK. È la borsa in più rapida crescita in Asia. Il trading floor fisico presso l’Exchange Square (Hong Kong) ha chiuso nel 2017, a causa del passaggio al trading elettronico. Entro il 2014, rappresentava meno dell’1% del volume degli scambi.

L’origine del mercato dei titoli di Hong Kong può essere fatto risalire al 1866, ma il mercato azionario è stato formalmente istituito nel 1891, quando fu fondata l’Associazione degli agenti di cambio a Hong Kong.

Fu ribattezzata la Borsa di Hong Kong nel 1914. Nel 1972, Hong Kong aveva quattro borse in servizio. Ci furono successivamente richieste per la formazione di una borsa unificata. La Borsa di Hong Kong Limited (la Borsa) è stata costituita nel 1980 e le negoziazioni della Borsa sono iniziate definitivamente il 2 aprile 1986.

Dal 1986 si sono verificati alcuni importanti sviluppi. Il crollo del mercato del 1987 ha rivelato difetti nel mercato e ha portato a richiedere una riforma completa del settore dei titoli di Hong Kong. Ciò ha comportato cambiamenti normativi significativi e sviluppi infrastrutturali.

Di conseguenza, la Securities and Futures Commission (SFC) è stata istituita nel 1989 come regolatore unico del mercato mobiliare. L’infrastruttura di mercato è stata notevolmente migliorata [come?] Con l’introduzione dello scambio del sistema centrale di compensazione e regolamento (CCASS ) nel giugno 1992 e il sistema automatico di corrispondenza ed esecuzione degli ordini (AMS) nel novembre 1993.

Da allora, il quadro delle regole e dei regolamenti di mercato, sia gestiti da Exchange che in altro modo, sono stati oggetto di continue revisioni e revisioni per soddisfare le mutevoli esigenze del mercato assicurando un’efficace regolamentazione del mercato. Le regole di quotazione degli scambi sono state rese più complete e sono state migliorate altre normative esistenti o sono state introdotte nuove norme per migliorare lo sviluppo del mercato e la protezione degli investitori.

Sono stati inoltre apportati miglioramenti all’infrastruttura del sistema, tra cui il lancio di terminali di negoziazione al di fuori degli uffici dei broker nel gennaio 1996.

La terza generazione del sistema commerciale, AMS / 3, sarà lanciata nel 2000. Fornirà funzionalità avanzate e una piattaforma per un processo di transazione diretta. Per quanto riguarda lo sviluppo del mercato e del prodotto, vi è la quotazione del primo mandato derivato nel febbraio 1988, la quotazione della prima impresa cinese (quota H) nel luglio 1993; e l’introduzione delle vendite allo scoperto regolamentate nel gennaio 1994 e le stock options nel settembre 1995.

Inoltre, nel novembre 1999 Exchange ha introdotto il Growth Enterprise Market (GEM) per offrire opportunità di raccolta di fondi a società in crescita di tutte le dimensioni di tutte le industrie e per promuovere lo sviluppo delle industrie tecnologiche nella regione.

Secondo il piano di riforma annunciato nel marzo 1999, l’Exchange, la Hong Kong Futures Exchange e i loro clearing houses sono state fuse in una nuova holding: la Hong Kong Exchanges and Clearing Limited.

Indice Hang Seng, le caratteristiche della Borsa di Hong Kong

Le caratteristiche della borsa di Hong Kong possono essere suddivise in tre parti:

  • È perfettamente normale che gli stock di società ben note scambino a prezzi che corrispondono a meno di $ 4 a azione. Uno stock di Hong Kong non sarebbe considerato un penny stock, a meno che il suo prezzo sia inferiore a circa HK $ 0,50
  • Ogni azione ha una propria dimensione del lotto della scheda (un broker online di solito la visualizza insieme al prezzo delle azioni quando si ottiene un preventivo); gli acquisti in quantità che non sono multipli della dimensione del lotto della scheda vengono effettuati in un “mercato di lotti dispari” separato
  • Esiste una regola del close-in-price per gli ordini limite, che deve essere compresa tra 24 tick del prezzo corrente. I singoli intermediari possono imporre una regola ancora più severa; ad esempio, HSBC richiede che gli ordini limite siano entro i 10 tick del prezzo corrente. Il supporto del broker per i tipi di ordini attivati, come gli ordini market-if-touch, consentirebbe di effettuare ordini più lontani, che verrebbero inviati all’Exchange una volta stabilita la condizione del prezzo

Indice Hang Seng trading conviene?

Conviene fare trading su Indice Hang Seng? La domanda è lecita, anche perché si tratta di un Indice collegato ad un paese da noi molto lontano. E, in fondo, dalle dimensioni ridotte. Hong Kong è formata dall’isola omonima, Kowloon e i Nuovi Territori. E’ seconda per estensione solo all’isola di Lantau. Con la politica di “un paese, due sistemi” Hong Kong gode di autonomia amministrativa e di una propria valuta, il dollaro di Hong Kong.

E’ da anni diventato un importantissimo centro commerciale e finanziario, turistico e aeroportuale. E’ anche molto attrattiva per i turisti, contando ogni anno conta un numero pari a circa la metà di tutti quelli che vanno in Cina. Sebbene occorra dire che buona parte dei turisti che si recano qui provengono proprio da quest’ultimo paese.

La città gode di ottima sicurezza a livello sociale, servizi efficienti e ambiente pulito. Per tutte queste ragioni, in molti la prediligono per trasferirsi definitivamente, anche italiani.

Quindi partendo dalla domanda di partenza, possiamo dire che Hong Kong sia un paese di cui fidarsi. In continua evoluzione e dalla crescita economica esplosiva.

Gli Indici azionari, in generale, sono preferiti dai trader per la loro maggiore stabilità. E per controbilanciare la maggiore volatilità nel portafoglio titoli di altri asset come criptovalute o azioni.

Indice Hang Seng cos’è

Cos’è l’Indice Hang Seng? Si tratta, come accennato in precedenza dell’indice ponderato per la capitalizzazione di mercato delle maggiori società quotate sulla borsa di Hong Kong.

Viene gestito da una controllata della Hang Seng Bank dal 1969, ma è stato ideato nel 1964. L’indice mira a conquistare la leadership della borsa di Hong Kong e coprie circa il 65% della sua capitalizzazione di mercato totale. La società che fanno parte di questo Indice rientrano anche in uno dei quattro sottoindici: commercio e industria, finanza, servizi pubblici e patrimonio.

Indice Hang Seng come funziona

Come funziona l’Indice Hang Seng? Proprio come gli altri indici azionari. Elenca i componenti (ossia le società con sede a Hong Kong e quotate nella Borsa locale) in ordine di capitalizzazione di mercato totale. Quindi, i costituenti più grandi hanno una maggiore ponderazione percentuale, mentre i costituenti più piccoli hanno un peso più basso.

Trovare il valore di un indice ponderato per la capitalizzazione è relativamente semplice. Devi semplicemente moltiplicare il prezzo di mercato di ogni componente per il totale delle azioni in circolazione, per darti il valore totale del mercato. La dimensione di questo valore rispetto al valore di mercato complessivo delle società quotate, ti darà quindi il peso di un componente nell’indice.

L’Hang Seng divide ulteriormente componenti in diversi settori. Per fare ciò, utilizza l’Hang Seng Industry Classification System (precedentemente il sistema di classificazione delle scorte Hang Seng), creato da Hang Seng Indexes Company Limited.

Le linee guida per la classificazione sono relativamente semplici.

Considerano i seguenti fattori:

  • Ricavi delle vendite: il criterio principale per la classificazione dei titoli è il fatturato generato da ciascuna area aziendale. Inoltre, verranno presi in considerazione anche i profitti e le attività.
  • Maggioranza delle entrate di vendita: Il settore di una società sarà classificato in base alla sua maggior fonte di entrate di vendita, oltre a profitti e attività se pertinenti.
  • Ri-classificazione: Gli aggiornamenti del settore industriale di un titolo possono avvenire a seguito di un cambiamento importante nel business di un’azienda, una fusione o un’acquisizione, ad esempio.

Indice Hang Seng componenti

Quali società compongono l’Indice Hang Seng? Dato che l’avvicendamento può essere continuo, l’elenco può cambiare continuamente. Comunque, in linea di massima, le società che possono comporlo sono:

  • Galaxy Entertainment Group Limited
  • Hang Lung Properties Limited
  • Power Assets Holdings Limited
  • The Bank of East Asia Limited
  • China Resources Land Limited
  • Henderson Land Development Company Limited
  • Lenovo Group Limited
  • CK Infrastructure Holdings Limited
  • BOC Hong Kong Holdings Limited
  • Hengan International Group Company Limited
  • CLP Holdings Limited
  • China Resources Power Holdings Company Limited
  • Sun Hung Kai Properties Limited
  • China Mobile Limited
  • The Hong Kong and China Gas Company Limited
  • CITIC Limited
  • AAC Technologies Holdings Inc.
  • Sino Land Company Limited
  • Sands China Ltd.
  • AIA Group Limited
  • China Mengniu Dairy Company Limited
  • Industrial and Commercial Bank of China Limited
  • WH Group Limited
  • China Petroleum & Chemical Corporation
  • CNOOC Limited
  • Tencent Holdings Limited
  • Wharf Real Estate Investment Company Limited
  • Ping An Insurance (Group) Company of China, Ltd.

Indice Hang Seng come fare trading

Come fare trading con Indice Hang Seng? Mediante Broker che abbiano regolare licenza da parte degli organi preposti al mercato finanziario. Evitate dunque piattaforme di trading online che millantano facili guadagni giornalieri. Sono solo truffe.

Inoltre, questi Broker offrono la possibilità di fare trading con i CFD, i contratti per differenza. Che vi consentono di scommettere sia al rialzo che al ribasso su un asset, senza possederlo direttamente.

Indice Hang Seng migliori Broker per trading

Quali sono i migliori Broker per fare trading su Indice Hang Seng? A nostro avviso i seguenti:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
24optionCFD su Forex, Azioni, CriptovalutePiattaforma affidabilePROVA >>
Markets.comTrading CFD, tanti strumentiConto demoPROVA >>
plus500Servizio CFDDemoPROVA >>
eToro social tradingSocial trading, copy trading
66% dei trader perde soldi
Copy PortfolioPROVA >>
Xm.comBonus 25€Conti Zero spread!PROVA >>
AvaTradeForex, azioni, criptovaluteWebinar ed ebookPROVA >>
Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY