Grafici Forex: quali sono e come usarli per fare trading

A cosa servono i Grafici Forex? Quali sono i grafici Forex? Come usare i grafici Forex per fare trading? I grafici esprimono al meglio l’andamento di un asset ma vanno anche saputi usare ed impostare. Per poterne ricavare tutte le più utili informazioni. E ciò vale ancora di più nel Forex, acronimo di Foreign exchange market (scambio di valuta estera), chiamato anche ancor più brevemente FX o mercato valutario. Il Forex è senza dubbio il più grande mercato nel mondo, in termini di valore delle transazioni, e include gli scambi che avvengono tra grosse istituzioni bancarie, banche centrali, speculatori valutari, imprese multinazionali, governi, e altri mercati finanziari ed istituzioni. E’ stato creato nel 1971 quando cominciarono ad apparire tassi di cambio fluttuanti.

Si conta una attività di scambio nel Forex pari ad oltre 1.900 miliardi di dollari al giorno in media. In questi grandi volumi, i piccoli speculatori (chiamati in gergo trader retail) rappresentano una minima parte di questo mercato. Essi possono partecipare solo indirettamente a questo mercato mediante broker o banche. I primi, almeno i più rinomati, non prevedono commissioni ma sottraggono sul guadagno una piccola percentuale (lo spread). I secondi invece offrono trading ai propri clienti contro il pagamento di commissioni più alte.

I trader nel Forex hanno sviluppato vari modi al fine di individuare la direzione dei prezzi di un cambio. I trader che si basano sui metodi dell’analisi fondamentale utilizzano research per individuare come la domanda e la offerta di una valuta siano influenzate da vari settori: i tassi di interesse, la crescita economica, il tasso di occupazione, d’inflazione e il rischio derivante dalla situazione politica. I trader che invece si basano sull’analisi tecnica utilizzano delle metodologie grafiche e degli indicatori analitici per identificare gli andamenti ed il livello di prezzo migliori per decidere di entrare o uscire dal mercato.

Generalmente, un buon Broker offre già di per sé sulla propria piattaforma dei grafici chiari e malleabili per capire chiaramente l’andamento di un asset. Ma se questi non siano sufficienti e ben fatti, ci si può sempre affidare a siti esterni specializzati proprio in questo.

Detto brevemente cosa sia il Forex, vediamo quali sono i grafici Forex e come leggerli al meglio.

Grafico Forex come si legge

Come si legge un Grafico Forex? La prima cosa da fare è cliccare su “crea grafico” collocato in alto nella schermata della Trading Station. Fatto ciò, dobbiamo scegliere una coppia di valute, il periodo che intendiamo analizzare e inserire le due date di riferimento.

Il periodo è l’intervallo della scala dei tempi che viene aggiornato sul grafico. Quindi, a titolo di esempio, se il lasso di tempo che vogliamo analizzare sia un solo giorno, il grafico esprimerà una intera giornata di trading; se si sceglie 15 minuti, il lasso di tempo sarà di 15 minuti. Un mese, un anno, 5 anni e così via. I grafici di solito sono settati automaticamente su timeframe di 5 minuti, ma possiamo modificarlo a nostro gusto. I timeframe che i trader usano di più sono a 1 minuto (1m), 15 minuti (15m), 1 ora (1H), 24 ore (24H). I primi soprattutto in una strategia di trading di tipo scalping.

Una volta delineato il tipo di timeframe che possiamo utilizzare, il grafico ci fornisce altre informazioni. Noteremo ad esempio le seguenti info:

  • O (Aperto) indica la quotazione di apertura della candela
  • H (Alto) indica il punto più alto che la candela raggiunge
  • L (Basso) indica il punto più basso raggiunto dalla candela
  • C (Chiuso) indica la quotazione di chiusura della candela

Il tipo di default dei grafici è detto a “candele” ed è molto diffuso nella pratica dei trader. La barra che appare (di un minuto un mese, un anno, o qualsiasi altro intervallo di tempo da noi scelto), detta anche a candela in un grafico “a candele”, mostrerà così il minimo, il massimo, l’apertura e la chiusura nell’intervallo di tempo selezionato. Una candela è così composta: gli estremi sono l’apertura e la chiusura, mentre la linea (detta “stoppino” o “scia”) rappresenta invece il minimo ed il massimo.

Le candele sono rappresentate da due colori: il rosso e il blu. Il primo caso si verifica quando la chiusura della candela N è maggiore della apertura della candela N. Se, al contrario, la chiusura della N è minore della apertura della N, allora sarà di colore rosso. Questa colorazione rende più semplice vedere se il trading tende a salire o scendere.

Grafici Forex tipi

Quali tipi e quanti tipi di Grafici Forex esistono? Oltre a quello “a candela” prima descritto, ce ne sono altri:

Grafico lineare

Si tratta del grafico più semplice e rappresenta l’andamento del prezzo durante un’ unità di tempo prestabilita. Il grafico lineare può tornare utile per ottenere le seguenti informazioni:

  • tendenza
  • rialzi e ribassi

In realtà, il grafico lineare ha la pecca di non offrire informazioni dettagliate, quindi non viene molto utilizzato dai trader. Solo per integrare le info ottenute con altri grafici. Così da ottenere una visione globale dell’andamento dell’asset osservato.

Grafico a barre

All’opposto del precedente, il grafico a barre offre informazioni più dettagliate ed utili per analizzare il mercato in modo più completo. Il grafico a barre ci dice:

  • tendenza
  • rialzi e ribassi
  • massimi e minimi

Come si potrà notare, tra le cose che offre non ci sono i massimi ed i minimi. Una pesante pecca, giacché questi due parametri indicano i valori più alti e più bassi toccati durante il corso della giornata da un asset, consentendoci così di tracciare i supporti e le resistenze. Elementi essenziali al fine di comprendere l’andamento del prezzi più probabile.

Grafico Forex vantaggi

Quali sono i vantaggi di utilizzare un Grafico Forex? A nostro avviso sono i seguenti:

comparare tra loro lassi di tempo diversi consente ai trader di vedere facilmente le tendenze ed i modelli di mercato

offrono strumenti personalizzabili per soddisfare le esigenze di ogni trader

offrono la sovrapposizione di molteplici indicatori per ogni coppia di valute o per le materie prime

aiutano i trader a prendere decisioni in tempo reale

Grafico Forex a candela, come aggiungere un indicatore

Come aggiungere un indicatore ad un grafico Forex a candela? Sicuramente un grafico Forex a candela offre già di per sé tante informazioni utili. Ma possono essere arricchite aggiungendo a tale grafico base uno o più indicatori tecnici per avere un ulteriore supporto alla propria decisione. Ciò può risultare utile per analizzare ancora meglio l’andamento dei prezzi e predirne l’andazzo futuro. Sui portali che offrono grafici esistono una marea di indicatori, anche a centinaia. In genere, ogni piattaforma include un’opzione “aggiungi un indicatore”, che ci darà un elemento in più su cui riflettere.

Grafici Forex, come funziona una Trendline

Come funziona una trendline su un grafico Forex? Dato che i prezzi possono avere una tendenza rialzista (detta in gergo anche “bullish”), a rimanere costante (tendenza detta “laterale”) o ribassista (detta “bearish”), una “trendline” aiuta il trader a visualizzare la direzione in cui si muove il trend. Generalmente, le linee di trend rappresentano resistenze e supporti di tipo dinamico. Ovviamente, fino a quando non si evidenzia una rottura di una tendenza, il trader può logicamente attendersi che il trend vada avanti. Le linee di trend sono disegnate con lo strumento “aggiungi linea”.

In genere, le linee di trend si tracciano connettendo due o più massimi (linea di resistenza dinamica) o due o più minimi, (linea di supporto dinamico).

Grafici Forex siti migliori

Quali sono i siti che offrono i migliori Grafici Forex? A nostro avviso i seguenti:

FinanceChart

Possiamo dire senza dubbio che si tratta del più famoso paccheto di grafici Forex gratuito disponibile, offerto da Netdania con in più 21 indicatori e 13 timeframes.

  • Gli Indicatori disponibili sono i seguenti: SMA, EMA, Bollinger Bands, Parabolic SAR, ROC, Stochastic, Momentum, MACD, ADX, Williams %R, Volatility.
  • I Timeframes sono invece: Tick, 1m, 5m, 10m, 15m, 30m, 1h, 2h, 4h, 8h, Daily, Weekly, Monthly.

Prophet.net

Si tratta di una delle migliori piattaforme di grafici Forex, incluso oltre 30 indicatori e diversi timeframes. Le caratteristiche più positive principali sono che è Java-based, veloce e affidabile. Questi invece gli indicatori e i timeframes disponibili:

  • Indicatori disponibili: Accumulation/Distribution, Bollinger Bands, CCI, DMI, Displaced EMA, Displaced Moving Average, Displacer, EMA, Linear Regression Channel (50%), Linear Regression Channel (100%), Moving Average Envelope, MACD Histogram, MACD 2 Lines, MACD Hist and 2 Lines, Momentum, Money Flow, OBV, Parabolic SAR, Price Channel, RSI (EMA), RSI (Wilder), ROC, SMA, Fast Stochastic, Slow Stochastic, Time Series Forecast, Willams %R
  • Timeframes: 1-min, 2-min, 3-min, 4-min, 5-min, 10-min, 13-min, 15-min, 30-min, 60-min, 90-min, 2-hour, Daily, Weekly, Monthly, Quarterly, Yearly, Personalizzabile

FxTrek

Si tratta di una piattaforma veloce e semplice destinata ai trader neofiti che vogliono iniziare a orientarsi nel mondo del forex. Ecco cosa offre:

  • Indicatori disponibili: SMA, EMA, Bollinger Bands, Fast Stochastic, MACD, RSI, Slow Stochastic
  • Timeframes: Tick, 1-min, 5-min, 1-hour, Daily

Stratagem

Stratagem è la piattaforma javabased per i grafici forex in real time che offre ben 14 indicatori e 7 timeframes. Eccoli di seguito:

  • Indicatori disponibili: Average True Range Bollinger Bands Commodity Channel Index Regression Line MACD Momentum Moving Averages On Balance Volume Parabolic SAR Rate of Change RSI Signal Standard Deviation Stochastic Williams %R
  • Timeframes: Tick, 1 Minute, 5 Minute, 15 Minute, 30 Minute, 1 Hour, Daily

ChartStation

Chart Station è una soluzione java based di grafici forex offerta da Netdania, con ben 21 indicatori e 13 timeframes. Permette altresì di salvare i propri grafici e di tracciare molteplici grafici nella stessa finestra.

  • Indicatori disponibili: Momentum, RSI, ROC, SMAs, EMAs, WMAs, MACD, Stochastics, Bollinger Bands, Envelopes, Parabolic SAR, Accumulation/Distribution, Detrended Price Oscillator, ATR, CCI, Ultimate Oscillator, Williams %R, DMI, ADX, Linear Regression Indicator, Fibonacci Retracements and Fans, Trendlines, Parallel Lines
  • Timeframes: Candlestick, Line Chart, OHLC, HLC, Dot Chart, Line-Dot Chart, and Forest Chart

Prostick

Prostick offre una versione base ed una Premium a pagamento. Nella prima prevede grafici java based in tempo reale con 11 timeframes e 15 tra gli indicatori più conosciuti.

• Indicatori disponibili: SMA, EMA, Bollinger Bands, Parabolic SAR, ROC, Stochastic, Momentum, MACD, ADX, Williams %R, Volatility

• Timeframes: 1-min, 5-min, 10-min, 15-min, 30-min, 1-ora, 2-ore, 4-ore, Giornalieri, Settimanali, Mensili

ProRealtime

ProRealtime è un software che fornisce ai trader dati e grafici in real time sui mercati finanziari di tutto il mondo. Ecco alcune delle sue principali funzionalità:

  • Grafici e dati in tempo reale
  • Accesso alle serie storiche
  • Scanner Mercati e SMS Alert
  • Test di Trading Systems

Altri servizi offerti da ProRealtime: Download dei grafici elaborati, demo o prova gratuita, supporto e assistenza clienti, manuale, guida.

Metatrader 4

Su Metatrader 4 (nota anche con l’acronimo MT4) è necessario dilungarsi di più. Questa piattaforma è stata creata dalla società Metaquotes Software Corp, uno dei migliori software in circolazione che consente di operare sui mercati Forex, Futures e CFD. Molto popolare tra i broker e tra i traders, grazie in particolar modo alla estrema versatilità con cui può essere utilizzata. Metatrader 4 si adatta infatti ai livelli di esperienza di ogni tipo di traders, da quelli professionali a quelli dotati di pochissima esperienza.

Di recente è arrivata una nuova versione, Metatrader 5, che però non gli ha sottratto apprezzamenti. Ciò soprattutto grazie alla possibilità offerta ai trader di usare i bot per il trading automatico, che gli ha permesso di diventare un “ever green” del trading online.

I servizi offerti da MT4 sono:

  • esecuzione degli ordini in diverse modalità (Instant Execution, Request Execution, Market Execution)
  • un vasto numero di indicatori tecnici per l’analisi tecnica (Accelerator/Decelerator Oscillator — AC, Accumulation/Distribution — A/D, Alligator, Average Directional Movement Index — ADX, Average True Range — ATR, Awesome Oscillator — AO, Bollinger Bands — BB, Commodity Channel Index — CCI, DeMarker — DeM, Elder-rays, Envelopes, Force Index — FRC, Fractals, Gator Oscillator — Gator, Ichimoku Kinko Hyo, Market Facilitation Index — BW MFI, Momentum, Money Flow Index — MFI, Moving Average — MA, Moving Average Convergence/Divergence — MACD, Moving Average of Oscillator — OsMA, On Balance Volume — OBV, Parabolic SAR, Relative Strength Index — RSI, Relative Vigor Index — RVI, Stochastic Oscillator, Williams’ Percent Range — %R)
  • Trading Systems e trading automatico attraverso il supporto di Metaquotes Language 4 con il quale è possibile scrivere script, librerie e expert advisors personalizzati

Quali sono le principali caratteristiche di MT4? Possiamo riassumerle in due essenziali: potenza e velocità di esecuzioni degli ordini, grazie al sistema del ciclo completo che gestisce ogni parte delle operazioni di trading. Pertanto, non necessita di usare dei software esterni che consentano una ottimale gestione, dato che la Meta Trader 4 presenta tutte le funzioni ed informazioni di cui si ha bisogno. E ciò porta ad un altro vantaggio: il risparmio di tempo e una semplificazione delle procedure di gestione disponibili con pochi click ed in una sola schermata.

La quale peraltro è altamente personalizzabile e con possibilità di organizzare il tutto in varie videate. Ma ad essere personalizzabile è in generale tutta la piattaforma, che si fa preferire per le sue funzioni avanzate, i grafici molto accurati, senza perdere in rapidità di gestione e di esecuzione. Metatrader 4 si presta bene per tutti i tipi di trader, dal neofita al professionista. In quanto prevede un utilizzo che aumenta di volta in volta di livello.

La MT4 riesce a fornire i propri servizi a 10mila operatori contemporaneamente, senza malfunzionamenti o segnali di discontinuità. Inutile dire che è prevista anche una versione app per essere usata su smartphone e tablet. Ovviamente più “light” senza però perdere in accuratezza e precisione.

Mt4 può essere usata in forma web-based o tramite software, compatibile con i principali sistemi operativi: Windows, Linux, Mac. Per le versioni mobili è fruibile sia da iPhone e iPad che da smartphone Android.

Sono disponibili 9 timeframe, lo storico delle scelte di trading, e 30 indicatori di analisi tecnica. Non manca poi un conto Demo per provarla.

Cosa ha Metatrader 4 in più rispetto ad altre piattaforme per grafici Forex? Le seguenti caratteristiche:

  • completo controllo sul o sui propri account di trading
  • controllo in tempo reale, da remoto o mobile, della situazione in cui si trovano le scelte operative attive, sia per le posizioni pendenti, che per gli ordini attivi
  • esecuzione immediata delle scelte di trading
  • possibilità di mantenere anche le posizioni offset
  • strumenti tecnici, grafici e di analisi evoluti, ma sempre personalizzabili
  • tutti i principali segnali atti a sostenere le scelte di trading, dall’apertura alla chiusura delle posizioni
  • possibilità di eseguire ordini in modi e tempi differenziati
  • feed back in tempo reale delle variazioni delle condizioni del mercato, anche tramite il supporto offerto dagli strumenti informativi
  • ampia possibilità di gestire le differenti strategie di trading, sia per tempistica che per qualità
  • massima personalizzazione anche dell’account demo
  • massima compatibilità con la maggioranza dei bot atti a supportare le scelte di trading, fino ad arrivare all’impiego di software per il trading automatico, acquistabili anche sul suo “market”
  • sistemi di controllo e sicurezza, oltre che protezione della privacy, costantemente aggiornati, e quindi sempre di ultima generazione

Su MT4 è possibile operare in questo modo:

  • 3 modi di esecuzione degli ordini: istantaneo, di richiesta, di mercato. Possono comunque essere combinati e variati
  • 2 ordini di mercato
  • 4 ordini pendenti
  • 2 ordini di stop e un trailing stop

Se è vero che in Metatrader 5, c’è stata un’implementazione del numero di ordini, delle funzioni di analisi di mercato, e così via, la struttura di fondo è rimasta la stessa della Metatrader 4. E ciò conferma la bontà di questa piattaforma, benché sia ormai passato qualche anno dal suo lancio. A riprova di ciò, il fatto che molti trader professionisti preferiscano operare su di essa e non passare alla quinta versione. Perché cambiare se ci si trova bene con qualcosa?

Peraltro, la piattaforma Mediatrader 4 ha anche poche pretese in termini di software su cui girare:

  • Windows 2000, XP o Vista
  • almeno processore 2 .0 GHz
  • 1 Giga Bite di Ram, ma il minimo è anche 512 MB, tuttavia ciò puà comportare rallentamenti
  • la risoluzione grafica dello schermo deve essere almeno pari a 1024×768
  • la velocità di connessione minima deve essere almeno di 36,6 Kbps
  • Browser: da Internet Explorer versione 7.0 o Mozilla FireFox 2.0
  • sistema operativo Android almeno 4.0 Jilly Bean
  • sistema operativo iOs almeno 7.0

Quindi, come potete notare, anche se avete Pc o smartphone vecchiotti (non troppo vecchi, sia chiaro), potete comunque utilizzare MT4.

Quali sono i Broker che attualmente supportano Metatrader 4? I seguenti:

  • Alpari
  • FastBrokersFX
  • Forex.com
  • FXCM
  • FXDD
  • XM.Com
  • IG
  • Avatrade
  • GKFX
  • Fx Broker Pro
  • Interbank FX

Valute Forex più volatili

I grafici Forex risultano molto utili soprattutto quando decidiamo di investire in quelle coppie di valute più volatili. Come le seguenti:

Grafici Forex, cos’è la trend line

Cos’è la trend line nei Grafici Forex? Si tratta delle linee tracciate all’interno di un grafico per poter seguire delle tendenze. Per tracciare le trend line basta unire con una linea retta una serie di minimi, quando si vuole identificare dei supporti in un trend al rialzo. O inserire insieme una serie di massimi qualora si vogliano ricercare delle resistenze in un trend al ribasso. Può essere:

  • trend line di supporto (i supporti sono aree in cui il prezzo del sottostante potrebbe rimbalzare muovendosi verso l’alto)
  • trend line di resistenza (aree in cui il prezzo del sottostante potrebbe arrestare la sua ascesa, muovendosi verso il basso)
  • inversione rialzista (quando l’asset ha iniziato a muoversi verso l’alto, quindi ad apprezzarsi)
  • inversione ribassista (quando l’asset ha iniziato a muoversi verso il basso, quindi a deprezzarsi)
Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY