Google Finance: cos’è, come usarlo e alternative [2021]

In questa guida parliamo di uno strumento molto utile per chi vuole operare in Borsa e controllare le quotazioni in tempo reale dei principali asset finanziari: Google Finance.

Ma come funziona Google Finance e cosa bisogna sapere per usarlo al meglio ?

Come noto, Google è un colosso dell’informatica che offre una miriade di servizi gratuiti. Elencarli tutti sarebbe fuorviante. Solo per ricordarne alcuni: un motore di ricerca, un navigatore, Youtube, Playstore per scaricare app in modo sicuro, il sistema operativo Android, Google News, la casella di posta Gmail, Google Drive, il Social Google+, un traduttore, Google foto, un motore di ricerca per sole immagini.

Ad essi aggiungiamo poi Google Finance, un servizio per avere comodamente informazioni sul mondo della finanza. Vediamo cos’è, come funziona e come usare nel migliore dei modi questo utilissimo servizio offerto dal colosso di Mountain view.

In questa guida vi spiegheremo cos’è Google Finance, quali sono le migliori alternative e come usarlo in modo efficace.

Una situazione di cui approfittare per investire sul titolo. Attualmente la soluzione migliore è quella di utilizzare il broker eToro. Si tratta di un broker autorizzato con servizi innovativi come quello del social trading che permettono di ricevere consigli per orientare con successo le proprie operazioni. Per saperne di più sui servizi di eToro clicca qui per visitare il sito ufficiale .

67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Google Finance cos’è

Cos’è Google Finance? Google Finance era un sito web lanciato il 21 marzo 2006 da Google. Il servizio presentava titoli di aziende e servizi utili per molte aziende, comprese le loro decisioni finanziarie e importanti eventi e notizie aggiornate.

Google Finance è utile?

Le informazioni sugli stock erano disponibili, così come i grafici dei prezzi delle azioni basati su Adobe Flash, che contenevano marchi per importanti eventi di notizie e azioni societarie. Il sito ha anche aggregato gli articoli di Google News e Google Blog Search su ciascuna società, anche se i collegamenti non sono stati sottoposti a screening e spesso considerati non attendibili.

Google Finance come funziona

Come funziona Google Finance? Google ha aggiunto la pubblicità alla sua pagina delle finanze il 18 novembre 2008. Google ha lanciato una versione rinnovata del proprio sito finanziario il 12 dicembre 2006, con un nuovo design per la homepage che consente agli utenti di visualizzare le informazioni valutarie, le prestazioni del settore per il mercato degli Stati Uniti e un elenco dei migliori market mover insieme alle notizie rilevanti e importanti del giorno.

È stata aggiunta anche una sezione dei migliori motori, basata sulla popolarità determinata da Google Trends. L’aggiornamento includeva anche grafici contenenti fino a 40 anni di dati per gli Stati Uniti e opzioni di portafoglio più ricche.

Un altro aggiornamento ha portato aggiornamenti del ticker in tempo reale per gli stock sul sito, poiché sia il NASDAQ che la Borsa di New York hanno collaborato con Google nel giugno 2008.

Non ha subito alcun aggiornamento importante dal 2008 e il Blog di Google Finance è stato chiuso ad agosto 2012. Richieste di informazioni e segnalazioni di bug non sono state rispettate o prese in considerazione, pertanto si presume che si tratti di un servizio fuori produzione.

Google Finance: alternative

Ci sono moltissime alternative a Google Finance che vi presentiamo in questa sezione. Come prima cosa parliamo del principale competitor che molti di voi conosceranno che è Yahoo Finance.

Il portale di Yahoo Finanza esiste da molti anni e come sapete è molto attento nella pubblicazione degli articoli sui mercati. Questi siti hanno però delle limitazioni in quanto offrono informazioni senza evidenziare come operare in modo pratico sui mercati.

Su Webeconomia potete trovare una sezione molto corposa sulle quotazioni in Borsa in tempo reale dove viene evidenziato per ogni asset:

  • La quotazione in tempo reale del titolo o asset
  • indicazioni sull’andamento storico del titolo
  • indicazioni sull’andamento delle ultime 24 h
  • come poter negoziare sui mercati su quel titolo e con quali broker

Oltre alle notizie sui mercati è infatti importante scegliere dei broker online per poter operare in modo tempestivo nel momento in cui si verificano le notizie.

Ecco allora che vi presentiamo i migliori broker per investire in Borsa:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
Copy trading, CFD azioni
*67% dei trader perde soldi
Copy PortfolioISCRIVITI
Servizio CFD su azioni e indiciConto demo illimitatoISCRIVITI
Corso trading gratis, CFD azioniSegnali gratisISCRIVITI
CFD su azioni, demo gratisServizi di intelligenza artificialeISCRIVITI
Bonus 25€Conti Zero spread!ISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

si tratta di piattaforme regolamentate e sicure, che offrono una sezione dedicata alle news molto ampia e ben strutturata.

eToro

Il broker eToro offre la possibilità di rimanere aggiornati con le notizie oltre che a poter operare sui mercati. Presenta le seguenti caratteristiche:

  • Licenze per operare: CySEC, FCA, ASIC e registrato in Consob
  • Servizi principali: Copy trading, CopyPortfolios, eToroX, Social trading
  • Deposito minimo: 200 euro
  • Numero account: 1
Puoi iniziare a fare trading con eToro cliccando qui.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Plus500

Un’altra alternativa a Google Finance è sicuramente Plus500. Si tratta di un broker molto attento alle esigenza degli investitori e con delle caratteristiche molto interessanti:

72% dei conti al dettaglio CFD perde denaro. Prima di fare trading dovresti cercare di capire come funzionano i CFD ed i rischi di perdita di denaro che comportano.

ForexTB

Come ultimo, non in ordine di importanza, vi segnaliamo ForexTB. Si tratta di un broker molto utile per chi vuole imparare a investire sopratutto per la formazione e le guide che offre.

Tra le altre caratteristiche citiamo:

78,15% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Google Finance servizi

Ricapitolando, Google Finance offre i seguenti servizi:

  • Mercati
  • News
  • Portafoglio (dismesso a metà novembre 2017)
  • Analisi delle azioni
  • Google Domestic Trends
  • Commenti da parte degli utenti

Google Finance ultimi aggiornamenti

Il 22 settembre 2017, Google ha confermato che il sito Web è in fase di ristrutturazione e la funzionalità dei portafogli non sarà disponibile dopo la metà di novembre 2017. Tuttavia, Google ha un’altra pagina finanziaria nel suo motore di ricerca, che ha un set diverso di funzioni, tra cui “Cerca di recente”, “Potresti essere interessato a” e “Top stories”.

All’inizio del 2018, nella home page di Google Finance è apparso un avviso che diceva “Google Finance è stato rinnovato.” La comunicazione ha proseguito affermando che “sarai in grado di aggiungere azioni dal tuo portafoglio al nuovo Google Finance” e che “puoi anche scaricare il tuo portfolio completo in formato csv, che può essere importato in altri portfolio servizi durante il periodo di transizione.”

Ha confermato che la funzionalità del portfolio doveva essere rimossa.

Usare Google Finance conviene?

Conviene utilizzare Google Finance? Se vuoi iniziare a comprare singoli titoli e far lavorare i tuoi soldi per te, Google Finance è un luogo ideale per condurre ricerche approfondite e saperne di più sulle strategie di investimento azionario che ti aiuteranno a raggiungere i tuoi obiettivi finanziari.

Google Finance può essere uno dei posti migliori per ottenere un grande volume di informazioni utili mentre esplori i tuoi vari investimenti opzioni prima di investire i vostri soldi. Offre quindi un sacco di informazioni straordinarie su migliaia di aziende, sebbene, come detto, abbiamo dismesso il servizio portafoglio nel novembre 2017.

Come utilizzare al meglio Google Finance

Nell’opzione Panoramica, è possibile osservare il prezzo di ciascuna azione, quanto è stato spostato, la sua capitalizzazione di mercato, il suo volume e i suoi prezzi bassi e alti per il giorno.

In Fondamentali, è possibile visualizzare l’ultimo prezzo, il volume medio, capitalizzazione di mercato, minimi e massimi di 52 settimane, P / E e utili per azione di ogni azione. Puoi accedere alle transazioni anche in questa modalità. Se non hai ancora familiarità con la piattaforma, impostare inizialmente il tuo portafoglio di Google Finance può essere un po’ complicato. Una volta che hai trovato il tuo orientamento, scoprirai subito che offre tutte le informazioni e le intuizioni di cui hai bisogno mentre conducete ricerche relative agli investimenti.

Quando guardi un titolo, il primo numero che vedrai è il prezzo corrente. Poi, mentre ti sposti verso il basso, vedrai quanto è cambiato lo stock durante il giorno di negoziazione, in base a una percentuale. Se stai visualizzando lo stock dopo che il trading è stato chiuso, questo numero rifletterà il suo movimento dopo ore. Nella riga successiva, vedrai l’ora in cui hai cercato il titolo. Questo è importante, poiché i prezzi possono cambiare in un istante. Questo meccanismo ti fornisce essenzialmente un’istantanea nel tempo, indicandoti quale fosse il prezzo nel momento esatto in cui l’hai guardato.

Il Range ti dà il minimo e il massimo dello stock per tutto il giorno di negoziazione. Si noti che non sarà fornito alcun numero se si guarda il titolo dopo la chiusura del trading.

Nella sezione 52 Weeks puoi scoprire quanto si è mosso lo stock nell’ultimo anno (o 52 settimane). È un ottimo modo per avere un’idea di quanto sia volatile lo stock per un periodo di tempo più lungo.

Open: Questo numero ti dà il prezzo esatto dello stock quando il mercato è stato aperto. Ancora una volta, non ci sarà alcun numero fornito se il mercato è chiuso.

Vol / Avg si riferisce al numero di trader di azioni acquistati o venduti durante il giorno di negoziazione. Un numero elevato è generalmente associato a un valore maggiore. Troverai anche il volume medio negli ultimi 30 giorni. Puoi confrontare i due numeri per scoprire se il volume del giorno è relativamente alto o basso.

Market Cap: la capitalizzazione di mercato è il prezzo delle azioni rispetto al numero di azioni disponibili sul mercato. Il numero riflette la dimensione della società all’interno del mercato, ma non necessariamente il prezzo delle azioni.

P / E: il rapporto prezzo / utili di uno stock è importante, in quanto un numero inferiore suggerisce di essere relativamente economico nel contesto della sua redditività. Presta attenzione a questo numero quando analizzi gli stock orientati al valore in particolare. Questi numeri rappresentano la pietra angolare dei dati che i professionisti degli investimenti di tutto il mondo esaminano ogni giorno. Possono fornirti informazioni incredibilmente preziose che possono significare la differenza tra successo e fallimento. Prenditi del tempo per capire come utilizzare Google Finance a tuo vantaggio mentre sviluppi la tua strategia.

Google Finance: le domande frequenti

Cos’è Google Finance?

E’ un portale finanziario che consente di rimanere aggiornati con le notizie dei mercati presenti da varie fonti di informazione finanziaria in maniera aggregata. Molto utile le quotazioni in tempo reale dei vari titoli.

Google Finance come funziona?

Come abbiamo specificato prima si può creare un portafoglio personalizzato oltre a rimanere aggiornati. Per farlo bisogna avere un account Google con cui fare l’accesso per poi mettere a confronto i vari strumenti finanziari in modo semplice.

Conviene usare Google Finance?

Da un punto di vista informativo è sicuramente utile anche se ci sono molti siti di informazione. Conviene usare un broker che abbia tutte le news integrate. Ad esempio il broker eToro offre sia una sezione di news corredata di email oltre alla piattaforma di trading. E’ una soluzione molto semplice ed immediata per chi vuole iniziare.

Google Finance - Infografica

Conclusioni

In conclusione possiamo affermare che Google Finance non è altro che un aggregatore in grado di fornire quotazioni dei titoli in tempo reale e la possibiltà di creare portafogli di confronto.

Rispetto ad altri portali come Yahoo Finanza è meno completo ma sicuramente più semplice ed immediato da utilizzare. Può essere usato semplicemente per informarsi anche dagli investitori principianti.

Naturalmente chi vuole investire sui mercati può orientarsi verso siti diversi come ad esempio i broker online con cui fare analisi tecnica ad esempio o sfruttare i conti demo per provare le proprie strategie.

Tutte le piattaforme che abbiamo citato in precedenza permettono di farlo. Ma sopratutto è importante operare con i conti demo in modo da fare pratica e imparare. Vi lasciamo i link ufficiali per poter accedere ai vari broker mediati dal server sicuro di WebEconomia:

Esperto di trading e mercati finanziari, mi occupo di strategie di investimento da 8 anni.