Giocare in Borsa: simulazione e le alternative migliori

Come investire in Borsa? Come giocare in Borsa? Come simulare di investire in Borsa? Hai visto The Wolf of Wall Street con Leonardo Di Caprio o Wall Street con Michael Douglas e ti si è accesa la lampadina? Decidendo di diventare anche tu un trader? Oppure, hai letto qualche articolo su internet e hai deciso di provarci? O ancora, ti sei preso la tanto sudata laurea in economia e vuoi mettere a frutto le tue conoscenze? Sono tante le ragioni che spingono i più a voler provare ad investire in Borsa.

Per farlo però, a parte il proprio fiuto per gli affari, le conoscenze teoriche e la propria eventuale fortuna, occorre fare prima un po’ di pratica “sul campo”. Ovviamente senza perdere i propri soldi reali. Tempo fa ha fatto scalpore il caso di un ragazzo di New York che ha guadagnato 72 milioni di dollari giocando in borsa tra una classe e l’altra. Non si è ancora capito se si è stati di fronte ad una bufala. Il ragazzo avrebbe poi ammesso di aver gonfiato la cifra, ma forse solo per sfuggire alla IRS, l’agenzia delle entrate americana. Che non scherza affatto (del resto, si riuscì ad incastrare Al Capone solo perché non pagava le tasse).

Ma a parte le storielle che ci regala il web, vediamo come simulare il trading e come giocare in Borsa simulando.

Sommario

Simulatori di Borsa gratis cosa sono

Cosa sono i simulatori di Borsa gratis? Sono appunto delle piattaforme dove è possibile simulare di stare investendo in borsa. I migliori sono proprio quelli messi a disposizione dalle piattaforme di trading in Borsa. Le migliori piattaforme sono quelle che si basano su strumenti derivati, come opzioni binarie e CFD. E che consentono di essere utilizzate senza prevedere costi e commissioni. Meglio evitare invece i broker che sono collegati alle banche italiane, poiché sono molto cari in termini di commissioni e peraltro, tecnicamente, il loro funzionamento non è dei migliori. Risentono infatti spesso ritardi nell’esecuzione degli ordini, anche perdita di ordini e altri malfunzionamenti alquanto gravi.

Se è vero che stiamo simulando, quindi non perderemo soldi reali, ma al contempo, non vinceremo neanche, è anche vero che stiamo utilizzando dei simulatori per imparare. E quindi il sistema deve funzionare bene e non perdere colpi. Del resto, come abbiamo scritto tempo fa in un articolo, lo stesso verbo giocare quando si tratta di Borsa vera è sbagliato. La Borsa non è un gioco, in quanto ci mettiamo soldi veri. Giocare in Borsa quando invece simuliamo allora sì.

Giochi di Borsa virtuali cosa sono

Oltre a professionali siti per simulare di fare trading, esistono anche Giochi di simulazione di borsa virtuale. Sono appunto dei giochi online, messi di solito sul web da noti forum online di finanza e Borsa. E’ possibile gareggiare con altri utenti, finti trader, e tutti iniziano con gli stessi soldi. Ognuno può poi comprare o vendere titoli, seguendo però sempre le regole del gioco. Una sorta di Monopoly 2.0 insomma, dove invece di proprietà immobiliari, abbiamo degli asset finanziari. Questi giochi di Borsa virtuali sono utili? Dipende dallo scopo. Se vogliamo imparare a diventare trader professionali, allora no, poiché essi sono appunto dei giochi. Punto e basta. Al massimo sono da prendere come un primissimo livello, adatti per prendere confidenza con quel mondo. Imparare qualche terminologia e meccanismo. Ma niente di più.

Se invece vogliamo solo divertirci ed atteggiarci a investitori squattrinati, allora va più che bene. Del resto, se giochiamo ai simulatori di guerra non è che poi andremo a combatterla davvero. Non credete? Talvolta questi giochi online di Borsa prevedono anche dei premi.

Borsa italiana virtuale cos’è

Non sono pochi quanti cercano invece un simulatore della Borsa italiana. Tuttavia, sconsigliamo questa opzione in quanto è alquanto inutile simulare operazioni su Borsa Italiana, essendo un mercato piccolo, dove sono quotati titoli con scarsa capitalizzazione e soprattutto la trasparenza del mercato è assente. In teoria, se stiamo simulando il trading focalizzandoci sulla Borsa Italiana, vuol dire che forse ci stiamo allenando in vista di un impegno futuro reale. Ma a che pro? Come detto, trattasi di un mercato con capacità di investimenti limitate. Stesso discorso se vogliamo usare la Borsa virtuale italiana per capire la borsa. In effetti, apprenderemo un mondo finanziario ridotto.

Del resto, le migliori piattaforme di trading su azioni basate su CFD e opzioni binarie danno la possibilità di simulare il trading su tutte le principali borse mondiali. Offrendo una infinità di simulazioni.

App per simulare in Borsa

Se invece state cercando una app per simulare in Borsa comodamente dal vostro smartphone o tablet, allora vi suggeriamo una app lanciata da poco: BorsaVirtuale24.com. Un simulatore del tutto gratuito che consente di giocare in Borsa per finta. Gli asset per simulare investimenti sono tant: forex, materie prime, bitcoin, azioni, obbligazioni, indici. E’ possibile giocare alla borsa su tutte le principali borse mondiali. Utilizzerete esclusivamente soldi virtuali e non reali. Inoltre, potrete sfidare altri utenti, magari invitando pure i vostri amici, per giocare dei tornei.

Questo è un buon esempio per simulare in Borsa, sia con l’obiettivo di fare pratica per fare sul serio un domani, sia solo per il gusto di divertirvi.

Migliori piattaforme per fare trading in Borsa

Se invece volete investire seriamente con soldi reali, vi segnaliamo le migliori piattaforme italiane con le quali è possibile fare trading prima con le demo e poi con conti reali:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
24optionSpread bassi, CFDRendimenti elevatiPROVA >>
plus500Servizio CFDDemoPROVA >>
Xm.comBonus 25€Conti Zero spread!PROVA >>
eToro social tradingSocial trading, copy tradingCopy fundsPROVA >>
AvaTradeForex, azioni, criptovaluteWebinar ed ebookPROVA >>
Markets.comTrading CFD, tanti strumentiConto demoPROVA >>

Simulare trading: cos’è il conto demo

Se invece volete fare simulazione di trading in vista di imparare e un giorno provarci sul serio, allora vi suggeriamo il Conto demo offerto dai broker stessi. Cos’è il Conto demo? Il conto demo è un conto virtuale che le più accreditate piattaforme per il trading online mettono a disposizione dei nuovi iscritti proprio al fine di imparare a fare trading. Alcuni Broker mettono a disposizione un Conto demo illimitato, altri un conto demo con un tetto massimo di limite e un tetto massimo di giorni. Il Conto demo viene da noi ritenuto uno dei punti irrinunciabili che deve avere una piattaforma per il trading online. Tuttavia, quello che sentiamo di dirci ogni volta, è che esso non va utilizzato troppo a lungo, in quanto, a furia di fare trading con soldi virtuali, ci abituiamo troppo bene e finiamo per non mettere in conto i rischi che scelte sbagliate possono comportare. E quindi finiamo per non imparare nulla.

Giusto dunque usare il conto demo inizialmente per alcune settimane, massimo un paio di mesi. Poi decideremo se il trading fa per noi o no.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY