Gimme 5: cos’è e come funziona il salvadanaio digitale

Cos’è Gimme 5? Come si usa Gimme 5? Gimme 5 è una truffa? Quali sono le migliori alternative a Gimme 5? Come funziona Gimme 5?

Se ti stai ponendo queste domande, avrai sicuramente sentito parlare di questa piattaforma. Ed è giusto che tu ti ponga queste domande, in quanto si tratta dei tuoi tanto sudati risparmi.

Il nome gioca del resto su un modo di dire americano, corrispondente al nostro “Dammi il 5!”. Reso celebre da una canzone di Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, in uno dei suoi primi successi.

Vedremo poi un confronto con altri modelli di risparmio ed investimenti come possono essere quelli delle piattaforme di investimento. Per fare un esempio piattaforme come 24option (clicca qui per saperne di più) permettono di investire piccole somme e grazie a servizi come i segnali offrono una modalità alternative al risparmio. Per saperne di più sui segnali gratis visita questa pagina.

Altre soluzioni possono essere quelle legate alle carte prepagate ma lo vedremo in seguito.

Ecco dunque una recensione completa di Gimme 5.

Cos’è Gimme 5

Partiamo dalla domanda classica ma fondamentale: cos’è Gimme 5? si tratta di un salvadanaio digitale, una piattaforma che consente di aggiungere 5 euro alla volta sul conto e far fruttare così le somme.

Non va comunque pensato come un semplice “salvadanaio a forma di maialino virtuale”, ma di un vero e proprio modo di investire su fondi comuni gestiti da professionisti del risparmio.

Come iscriversi a Gimme 5

Gimme 5 dispone di una comoda app da scaricare gratuitamente su smartphone o tablet, prevista per i principali sistemi operativi. Poi si dovra ovviamente creare un account, inserendo il proprio nome, cognome e mail.

In alternativa, per fare prima, come molte altre app, anche questa permette di farlo velocemente collegandosi ai propri account Facebook o Google.

Gimme 5 è una truffa?

Questa è una delle domande principali che bisogna porsi prima di affidare i propri soldi ad una app. Troppo spesso, infatti, siamo costretti a recensire app che promettono di rendervi milionari. Ma poi fanno sparire i vostri soldi meglio del Mago Walter di una famosa canzone di Luciano Liguabue.

Dunque, Gimme 5 è una truffa? Assolutamente no. Questa app è gestita da AcomeA S.G.R., società vigilata dalla Banca d’Italia, che vanta regolare licenza da parte della CONSOB.

Vediamo meglio di seguito chi è AcomeA S.G.R.

Gimme 5, chi è AcomeA S.G.R.

Vediamo come si presenta questa società sul proprio sito alla voce “Chi siamo”.

Si presenta come una realtà attiva nella gestione degli investimenti, indipendente da gruppi bancari, e, in quanto tale, priva di conflitti di interessi.

La loro gestione degli investimenti avviene attraverso un attento processo di analisi e valutazione del rischio. Il loro approccio è value contrarian, basata su una valutazione razionale dei titoli, indipendente dal consenso sui mercati, da previsioni sul futuro o da modelli matematici.

L’offerta della società si basa su pochi fondi comuni di investimento e da mandati individuali. Si definiscono estremamente innovativi ed in continua evoluzione.

Si pone anche l’obiettivo di formare sulla finanza personale.

Tra i riconoscimenti ricevuti da AcomeA, troviamo:

  • Premio Tripla A Fondi Comuni Italiani per società con il maggior #numero rating Tripla A.
  • Rating A e + dall’agenzia Citywire
  • Titolo di “Migliore gestore fondi Italia Small”, nella graduatoria stilata dall’Istituto Tedesco Qualità e Finanza
  • Primo classificato come “Miglior Gestore Fondi Italiani (small)”; Miglior fondo azionario geografico “Paesi Emergenti” e Miglior fondo azionario geografico “Asia Pacifico”
  • Riconoscimento per sei anni consecutivi del Premio Alto Rendimento, conferito dal prestigioso Gruppo 24 ORE

Come funziona Gimme 5

Come funziona Gimme 5? E’ possibile segliere tra 2 profili:

  • Risparmiatore
  • Investitore

La differenza tra i due profili è che col primo si ricevono utili consigli su come far maturare dei risparmi. Quindi è adatto a chi parte da zero o quasi. Col secondo profilo, invece, si ritiene di essere già in uno stato avanzato di conoscenza e quindi i consigli sono rivolti al come investire quei risparmi.

Il versamento minimo è di 5 euro.

Il profilo investitore si divide a sua volta in 3 profili diversi:

  1. AcomeA Patrimonio Prudente: l’obiettivo principale è la crescita del capitale investito dall’utente (difficoltà media, durata flessibile)
  2. AcomeA Patrimonio Dinamico: permette di apprezzare una crescita del capitale investito nel medio/lungo termine (rischio medio/alto)
  3. AcomeA Patrimonio Aggressivo: punta ad una crescita più alta del patrimonio dell’utente (rischio alto)

Gimme 5 costi e commissioni

Come detto, il download della app è gratuita, così come la creazione dell’account.

Qualora si richieda il rimborso degli investimenti effettuati – ossia interrompere la propria esperienza con questa piattaforma – occorre versare un euro. In generale, per quanto riguarda le commissioni, cambiano in base al proprio profilo scelto.

Nel caso del piano Patrimonio Prudente, con rischio basso, le commissioni sono pari allo 0,80%. Mentre riguardo gli oneri fiscali, si paga una imposta del 26% sui profitti.

Sul sito è possibile comunque visualizzare la tabella completa delle commissioni suddivise per profilo. Per fare un paragone le migliori piattaforme italiane come eToro e 24option non applicano alcuna commissione.

Sono poi previste Commissioni di performance:

Queste commissioni sorgono solo qualora la gestione abbia creato un valore aggiunto all’investimento rispetto al passato.

Per i fondi azionari, la commissione di performance è dello 0,20 della differenza di rendimento tra fondo e benchmark.

Per i Fondi Breve Termine ed Eurobbligazionario la commissione di performance è dello 0,10. Per tutti gli altri profili è dello 0,15.

Gimme 5 opinioni e recensioni

Le opinioni e le recensioni su Gimme 5 sono buone. Si evidenzia innanzitutto il fatto che sia gestito da una società certificata e controllata dalla CONSOB: la AcomeA.

In molti però storcono il naso sulle commissioni. Dato che ci sono altre piattaforme che non le prevedono. Di seguito vediamo 24option ed eToro.

Come fare trading seriamente con eToro

eToro (clicca qui per il sito ufficiale) è un Broker molto apprezzato in quanto non prevede commissioni, a parte lo Spread. Naturalmente, occorre sempre verificare sul sito per restare aggiornati sulle condizioni del Broker.

Il Broker eToro si distingue per tre servizi:

  • CopyTrader: per copiare i trader più rinomati e imparare
  • Social trading: una Community dove confrontarsi con altri trader
  • Copyportfolios: per investire su un paniere di asset legati alla stessa categoria

Per aprire un account gratuito con eToro clicca qui.

Disclaimer: eToro è una piattaforma multi asset che consente dio investire sia in azioni che in criptovalute, e di fare trading sui CFDs.

Considera che i CFD sono strumenti complessi con un alto rischio di perdere denaro dovuto alla leva finanziaria.75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro.

Criptoasset non sono regolati e possono subire ampie variazioni di prezzo, dunque non sono appropriati per tutti gli investitori. Il trading di criptoasset non è regolamentato da alcuna normativa Europea.

Le performance passate non sono indicatori di risultati futuri.

Come fare trading seriamente con 24option

Anche questo Broker (clicca qui per visitare il sito di 24option) è privo di commissioni e prevede solo lo Spread sui profitti.

Riguardo i servizi, si distingue per 2 in particolare:

  • i segnali di trading, elaborati dagli specialisti del colosso del settore Trading Central
  • gli eBooks interattivi, utilizzabili sulla piattaforma, più coinvolgenti da utilizzare rispetto a quelli tradizionali scaricabili

Per aprire un account gratuito con 24option clicca qui.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY