GBP / USD, cambio ancora sotto pressione per Brexit

La coppia GBP / USD ha interrotto la sua modalità di consolidamento overnight verso il ribasso verso i mercati di Londra, cercando di testare il 100-DMA a 1.2854, con l’attenzione immediata sul rapporto del mercato del lavoro britannico alle 09:30 GMT.

Si affronteranno resistenze rigide davanti all’impugnatura di 1,29, poiché gli acquirenti rimangono cauti sullo scenario Brexit, con l’avvicinarsi della scadenza del 29 marzo. Inoltre, i mercati del GBP riassumono l’ultimo rapporto secondo cui il partito laburista del Regno Unito propone l’opzione del secondo referendum sulla Brexit. Mentre un dollaro USA generalmente più stabile tra le azioni asiatiche, guidato dai rischi di crescita globale, ha anche collaborato all’ultima tappa del cable.

Tuttavia, il piano B di Theresa May per il Regno Unito ha annunciato ieri che potrebbe contribuire a mantenere il sentiment un po’ puntellato intorno alla sterlina. Il Premier May ha notato che non esclude una Brexit senza accordo aggiungendo che l’Articolo 50 non sarà esteso senza un accordo.

Inoltre, un aumento dei dati sulle retribuzioni del Regno Unito potrebbe riportare sul tavolo i colloqui di rialzo dei tassi BOE, che rimandano il maggiore al di sopra dell’handicap 1.29.

“La paga regolare del Regno Unito (esclusi i bonus) dovrebbe aumentare del 3,3% nell’arco dell’anno in tre mesi a novembre, confermando il più forte aumento dei salari in un decennio rispetto al mese precedente. La paga totale nel Regno Unito (inclusi i bonus) dovrebbe accelerare al 3,3% nei tre mesi terminanti a novembre. Dopo l’aumento del 3,3% nei mesi precedenti”, ha osservato Mario Blascak, PhD, redattore capo di FXStreet.

La coppia GBP / USD è stata più bassa nella sessione di lunedì. Nel commercio nordamericano, la coppia è scambiata a 1,2869, in calo dello 0,03% il giorno. Sul fronte del rilascio, le banche degli Stati Uniti sono chiuse per una vacanza e non ci sono indicatori statunitensi o britannici. Il primo ministro britannico May dovrebbe parlare mentre presenta una nuova proposta sulla Brexit.

Martedì, il Regno Unito ha pubblicato la crescita dei salari e il deficit di bilancio.La settimana scorsa il dramma politico della Brexit ha innescato forti oscillazioni nella sterlina britannica, ma GBP / USD ha chiuso la settimana con guadagni minori. La volatilità continuerà questa settimana? È stata una settimana difficile per il primo ministro May, dato che il suo accordo sul ritiro della Brexit era morto all’arrivo in parlamento. Questo è stato seguito da un voto di sfiducia a cui May è sopravvissuto per un pelo.

Quest’ultima deve ora presentare una nuova proposta sulla Brexit e presentarla al Parlamento lunedì. La nuova proposta sarà sicuramente avversata da molti legislatori e non è chiaro cosa succederà se il parlamento rigetterà l’accordo riveduto. Sorprendentemente, nonostante le turbolenze politiche, la sterlina ha registrato cinque successive settimane vincenti.

La tendenza al rialzo continuerà? Gli investitori sono stati accolti con dati deboli lunedì, dato che la Cina ha rilasciato numeri del PIL. La seconda economia più grande del mondo continua ad espandersi, ma il PIL si è attenuato, indicando un rallentamento economico.

La Cina ha riferito che il PIL è rallentato al 6,6% nel 2018, segnando il livello più basso dal 1990. Il PIL nel quarto trimestre è sceso al 6,4%, rispetto al 6,5% nel trimestre precedente. L’uscita del PIL morbido segue il commercio morbido e i dati di produzione. Un calo della Cina potrebbe portare l’economia giapponese in recessione, poiché i settori di esportazione e manifatturiero dipendono fortemente dalla domanda cinese.

L’amministrazione Trump ha minacciato ulteriori tariffe se un accordo non è stato raggiunto entro il 1 ° marzo, ma un secondo round di negoziati tra il i lati sono previsti per la fine del mese a Washington. I funzionari cinesi saranno sotto pressione per mostrare maggiore flessibilità nei colloqui, al fine di arginare il sanguinamento economico.

Piattaforme per fare trading sul cambio Sterlina – Dollaro

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
24optionTrading CFD e opzioni su BitcoinRendimenti elevatiPROVA>>
plus500Trading bitcoinPiattaforma di qualitàPROVA>>
xmConti Zero spreadGuide e tutorialPROVA>>
etoroSocial trading
66% dei trader perde soldi
Trading Bitcoin, criptovalutePROVA>>

GBP / USD

Il destino della coppia GBP / USD ora dipende da come l’UE risponderà alle sue nuove proposte quando si dirigerà a Bruxelles, a tempo debito, con un approccio riveduto al “backstop” che è attualmente in discussione su The Commons.

Nel frattempo, i mercati si stanno appoggiando di più sul lato “soft outcome”, nonostante i rischi di una Brexit dura mentre il Primo Ministro porta i negoziati all’UE all’undicesima ora mentre il Regno Unito si dirige verso la data di partenza del 29 marzo (67). giorni per andare), senza un accordo che il parlamento del Regno Unito non può concordare.

“Gli sviluppi della Brexit sono argomenti di riguardo a questo proposito, anche se continuiamo a pensare che i rischi al ribasso siano in calo per la sterlina, non per dire che abbiamo certezze sulla possibile gamma di scenari, ma piuttosto il bilanciamento dei rischi favorisce un risultato” più morbido”.

Un viaggio accidentato ci lascia preferire le opzioni da individuare con l’obiettivo di ridurre l’obliquo al ribasso dettato dal prezzo in vol mercati “, hanno spiegato gli analisti di TD Securities.

La road map in avanti da qui:

  • Il PM May ha delineato il piano B, e i principali takeaway per una road map a breve termine a questi incroci sono i seguenti:
  • Non ci sarà revoca dell’articolo 50 in quanto la parte ha il dovere di attuare il risultato del referendum sulla Brexit – (GBP bearish).
  • Un altro voto sulla Brexit minerebbe la fiducia nella democrazia – (GBP bearish).
  • May non crede che ci sia la maggioranza in parlamento per un secondo referendum – (GBP bearish).
  • Il Regno Unito deve rispettare pienamente l’accordo di Belfast – (GBP neutral).
  • Solo due modi per escludere uno scenario No Deal, deal o no deal (GBP bearish).
  • Discuterà il backstop di questa settimana con DUP – (GBP rialzista – verso la Brexit morbida).
  • Cercherò input da voci al di fuori del governo nella seconda fase del discorso Brexit – (GBP rialzista).
  • Offre garanzie sui diritti dei lavoratori dopo Brexit – (GBP rialzista).
  • Garantisce i diritti dei cittadini dell’UE nel Regno Unito anche in assenza di accordi e rinuncerà alla tassa di iscrizione per i cittadini dell’UE a registrarsi in Gran Bretagna – (GBP rialzista).
  • Incontrerà i membri di tutte le parti del Parlamento sulla Brexit – (GBP rialzista).

Al momento della stesura del presente documento, il Parlamento continua a frugare tra le opzioni, ma visto che May cerca di lasciare l’UE con un accordo e una Brexit tenera, i mercati stanno prendendo più positivi rispetto ai negativi in questa fase, nonostante non ci siano progressi e La Camera rifiuta l’accordo di maggio.

Ciò che i mercati stanno valutando è una bandiera bianca che è una strategia per una richiesta dal Regno Unito all’UE per un tempo supplementare. Estendendo l’articolo 50 per dare più tempo per i negoziati fino a quando un accordo Brexit morbido può essere concordato nel Parlamento britannico ( GBP rialzista).

Livelli GBP / USD

  • Livelli di supporto: 1.2840 1.2800 1.2760
  • Livelli di resistenza: 1.2930 1.2975 1.3043

Valeria Bednarik, Chief Analyst di FXStreet, osserva che tecnicamente, il grafico giornaliero mostra che la coppia tiene ben al di sopra di un SMA fermamente rialzista, quest’ultimo circa 150 pips sotto il livello attuale, mentre il 200 EMA guadagna forza ribassista intorno a 1.3035:

“Gli indicatori tecnici nel grafico menzionato si sono notevolmente allentati dopo aver avvicinato il territorio di ipercomprato, dirigendosi verso sud entro livelli positivi, segnalando che il declino potrebbe continuare ma senza confermare un’estensione al ribasso nel corso della giornata. Più breve termine, e secondo il grafico a 4 ore, il rischio è inclinat verso il basso, quando la coppia si è rotta e si è stabilita al di sotto dei suoi 20 SMA, che hanno perso forza verso l’alto, mentre gli indicatori tecnici si sono ritirati fino alla linea mediana “.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY