Festa in casa Apple: 10 anni di iPhone e aumento del giro di affari, una storia senza confini

Una storia unica ed incredibile costruita intorno ad un logo ed un brand divenuto di grande valore aggiunto per i cyber-consumatori: è la storia del melafonino. Si sa non servono troppe presentazioni, la Apple con il lancio sul mercato dell’iPhone ha davvero sostituito tutto, ha rivoluzionato il tradizionale telefono cellulare. Apple è stata capace di surrogare tanti altri prodotti di uso comune e l’iPhone è diventato un vero e proprio must have per l’intera popolazione mondiale.

Non a caso, il suo Patron Steve Jobs aveva annunciato in data 29 giugno 2007 che “Apple avrebbe reinventato per sempre il telefono” e, così fu. Presentando negli Stati Uniti il primo iPhone della storia, Steve Jobs si accaparrò in tutto il mondo la fama di essere il Genio del melafonino che, ad oggi, possediamo e custodiamo gelosamente come se fosse un oggetto di culto, icona del millennio. Il design estetico del primo iPhone rappresentava il futuro e spianava la strada a come dovevano essere realizzati gli smartphone negli anni a venire. Insomma, Jobs ha dettato le regole del mercato degli smartphone ed è riuscito a costruire un colosso ed una vera e propria fortuna.

Melafonino: numeri e curiosità

Per celebrare i dieci anni di iPhone sul mercato, la eBay ha presentato i numeri e le curiosità che raccontano il successo dell’iPhone: in commercio, è possibile reperire il primo iPhone della storia con tanto di confezione originale alla modica cifra di 20.000 euro. Il primo modello era GSM EDGE quad-band, mentre le versioni che sono state immesse sul mercato hanno adottato la tecnologia UMTS, HSDPA e 4G LTE. E c’è ancora chi, appassionato di vintage tech, acquista su Ebay l’iPhone 2G di prima generazione al prezzo di 8.900 euro. Una follia? No, una vera passione, un amore ed un culto per tutto quello che ruota intorno alla mela del geniale ed unico Steve Jobs.

iPhone: un decennio di successo commerciale

Ecco le generazioni ed i modelli di iPhone che si sono susseguiti nel tempo:

  • 2G: 29 giugno 2007
  • 3G: 11 luglio 2008
  • 3GS: 11 giugno 2009
  • 4: 24 giugno 2010
  • 4S: 14 ottobre 2011
  • 5: 28 settembre 2012
  • 5c: 20 settembre 2013
  • 5s: 20 settembre 2013
  • 6: 26 settembre 2014
  • 6 Plus: 26 settembre 2014
  • 6s: 25 settembre 2015
  • 6s Plus: 25 settembre 2015
  • SE: 31 marzo 2016
  • 7: 16 settembre 2016
  • 7 Plus: 16 settembre 2016

Con oltre 100 milioni di melafonini venduti, l’iPhone 6 e l’iPhone 6 Plus svettano in classifica come smartphone più venduti al mondo. L’iPhone 5 e l’iPhone 5s si classificano al terzo e quarto posto, con un ammontare di 65 e 60 milioni di melafonini venduti. In sesta, nona e tredicesima posizione si classificano l’iPhone 4, l’iPhone 3GS e l’iPhone 5c, con un ammontare di 50, 35 e 16 milioni di melafonini.

Apple: presentati i risultati fiscali del II trimestre 2017

Un successo commerciale che ha portato la Apple ad introitare ricavi ed ad accrescere il proprio giro d’affari, di anno in anno. Una storia senza confini confermata dalla pubblicazione in data 2 maggio 2017 dei risultati contabili e fiscali conseguiti nel II trimestre 2017, terminato il 1 aprile 2017.

La Apple ha registrato entrate trimestrali di 52,9 miliardi di dollari e guadagni trimestrali per azione di $ 2,10. Questi risultati dimostrano il miglioramento nella performance economico-finanziaria se si confrontano con i ricavi conseguiti nello stesso periodo dello scorso anno 2016: $ 50,6 miliardi e un utile per azione di $ 1,90. Le vendite ed il giro d’affari a livello mondiale hanno rappresentato il 65% del fatturato trimestrale.

“Siamo orgogliosi di segnalare una crescita dei ricavi rispetto al primo trimestre 2017 e continua l’espansione della domanda di iPhone 7 Plus”, ha dichiarato Tim Cook, CEO di Apple. “Abbiamo visto una grande soddisfazione dei clienti nei confronti dei modelli della nuova versione RED Special Edition di iPhone 7 e siamo entusiasti del successo derivante dal business dei servizi, che ha segnato maggiori ricavi in 13 settimane. Siamo proiettati al futuro, siamo entusiasti di accogliere i partecipanti provenienti da tutto il mondo in occasione della Conferenza annuale di sviluppatori mondiali di San Jose”.

Apple ha anche annunciato che il suo Consiglio di Amministrazione ha autorizzato un incremento di 50 miliardi di dollari per rimborsare il capitale agli azionisti e sta dilazionando il programma societario in quattro trimestri. Apple prevede di sostenere una spesa per un totale globale di 300 miliardi di dollari entro la fine di marzo 2019.

“Abbiamo generato un incremento di flusso di cassa operativo di $ 12,5 miliardi e abbiamo rimborsato oltre $ 10 miliardi ai nostri azionisti nel trimestre di marzo”, ha dichiarato il romano Luca Maestri, CFO di Apple. “Data la forza del nostro business e la fiducia nel futuro, siamo lieti di annunciare un ulteriore incremento di $ 50 miliardi di dollari al programma di rimborso del capitale azionario”.

Il Consiglio ha autorizzato il riacquisto di azioni a 210 miliardi di dollari in luogo dei 175 miliardi di dollari, annunciati un anno fa. Il Consiglio ha approvato la distribuzione dei dividendi a 0,63 dollari per azione, rimborsati agli azionisti in data 18 maggio 2017.

La Apple stima per il III trimestre 2017 le seguenti performance previsionali:

  • ricavi compresi tra i 43,5 e i 45,5 miliardi di dollari
  • un margine lordo compreso tra il 37,5% e il 38,5
  • spese operative tra $ 6,6 miliardi e $ 6,7 miliardi
  • altri proventi per un ammontare di 450 milioni di dollari
  • aliquota fiscale del 25,5%

LEAVE A REPLY