Facebook: via libera dalla Banca Centrale Irlandese per operare nell’E-Banking

Dopo due anni di attesa, Facebook, ha ottenuto dalla Banca Centrale Europea l’autorizzazione ad operare in tutta europa come emittente di moneta elettronica, così come già avviene da qualche anno negli Stati Uniti. L’idea di Mark Zuckerberg consiste nell’offrire agli utenti di Facebook la possibilità di trasferire soldi elettronici nei paesi dell’Unione Europea, con tanto di conto corrente e senza la necessità di ottenere le varie autorizzazioni dai singoli paesi, in sostanza agirà come una sorta di banca virtuale. Il via libera è stato comunicato da un portavoce dell’autorità all’Agi che ha riportato in una nota:”Facebook Payments International – Fbpil – è stata autorizzata dalla Banca Centrale d’Irlanda a diventare un istituto di moneta elettronica e potrà utilizzare la licenza per abilitare donazioni su Facebook o pagamenti perr-to-peer via Messenger.”

facebook

Donazioni

Facebook potrà autorizzare l’emissione di donazione da parte degli utenti di Facebook solamente verso organizzazioni no-profit registrate nel medesimo spazio europeo, così come i pagamenti peer-to-peer. Come poc’anzi accennato, Facebook, non è nuovo al mondo dei pagamenti elettronici, negli Stati Uniti ha ottenuto già da qualche anno l’autorizzazione ad effettuare micropagamenti attraverso l’app di Messenger per i giochi online quali ad esempio Candy Crush e Farmiville di cui incassa una percentuale del 30%, tuttavia l’autorizzazione Europea consentirà al famoso Social Network di ampliare il suo campo d’azione nel mondo dell’e-banking.