Expo 2015: tutto quello che c’è da sapere

expo-2015-milano

Alla presenza del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, e del presidente del Consiglio dei Ministri Enrico Letta, domenica ha preso il via l’ultima fase promozionale dell’Expo 2015, in programma tra due anni a Milano. Ma cosa è l’Expo, e perché è considerato così importante?

Cos’è l’Expo?

L’Expo – abbreviazione di Esposizione Universale – è una iniziativa di natura promozionale organizzata dalla nazione che ha vinto una gara di candidatura. L’obiettivo dell’Expo non è pertanto quello commerciale (anche se, erroneamente, spesso si parla di Expo in termini di fiera), bensì quello di diffondere e condividere un’esperienza eterogenea tra tutti i partecipanti, cogliendo altresì l’occasione per poter promuovere le ultime innovazioni dei vari settori interessati.

Chi comanda l’Expo?

L’Expo è “regolata” dal BIE, il Bureau International des Expositions, un organismo internazionale nato a Parigi nel 1928, e in grado di organizzare frequenza e modalità di svolgimento dell’Esposizione (la quale è ben più antica del BIE, essendo il primo Expo stato organizzato a Londra nel 1851).

Quando aprirà l’Expo milanese?

L’Expo di Milano aprirà i battenti il 1° maggio 2015 e terminerà il 31 ottobre 2015. Sei mesi importantissimi per il capoluogo lombardo e per tutta l’Italia, considerato che intorno all’Expo sono veicolati diversi miliardi di euro.

Di cosa si parlerà all’Expo di Milano?

Come abbiamo avuto modo di specificare, ogni Expo è dedicata a un tema fondamentale. Quella milanese è in particolar modo indirizzata a valorizzare il meglio dell’alimentazione, considerata come materia vitale per lo sviluppo del Pianeta, e per garantire al mondo uno sviluppo sostenibile.

A che punto è l’Expo di Milano?

L’Expo di Milano è terribilmente in ritardo. A dirlo sono tutti (operatori, espositori, politici, ecc.), ma a fare qualcosa per accelerare il ritmo di implementazione di tutte le novità, sono davvero ben pochi. La speranza è che con l’avvicinarsi della scadenza possano finalmente essere rotti quei tanti (troppi) indugi che, fino ad oggi, hanno evitato una piena crescita delle infrastrutture e delle fasi organizzative più concrete.

Dove posso prendere maggiori informazioni?

Il sito internet ufficiale dell’Expo 2015 è www.expo2015.org.

Foto originale by César Corona

Responsabilità: Tutti gli autori, i collaboratori e i redattori degli articoli pubblicati su webeconomia.it esprimono opinioni personali. Tutte le assunzioni e le conclusioni fatte nei post ed ulteriori analisi di approfondimenti sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime, indici) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e/o raccomandazioni all'investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di investimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali.
Classe 1982, laureato in economia, specializzato in marketing internazionale, collabora con alcuni dei principali network editoriali italiani. Appassionato di finanza, presta servizi di consulenza editoriale dal 2002.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here