Expo 2015: boom di presenze tra gli italiani

Expo 2015 si sta rivelando un vero e proprio successo in particolar modo tra gli italiani. Ancora pochi, in proporzione, i visitatori stranieri. Dal 1° maggio ad oggi sono stati, infatti, quasi 9 milioni gli italiani che hanno varcato i tornelli di Rho Fiera per visitare i padiglioni dell’esposizione e scoprire come i 140 Paesi partecipanti hanno interpretato il tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. E non è ancora finita. Tra settembre e fine ottobre, secondo le previsioni, ci saranno altri 7 milioni di visitatori, portando il totale a circa 16 milioni di presenze tra i nostri connazionali.

Questi sono i dati presentati da Bernabò Bocca, Presidente di Federalberghi, l’associazione degli albergatori di Confcommercio, sulla base di un’indagine effettuata con il supporto tecnico dell’Istituto Acs Marketing Solutions. Bocca fa due riflessioni: quello dei 16 milioni di italiani è “un dato sicuramente lusinghiero che ha contribuito, nel semestre interessato dalla manifestazione, a rimettere in moto l’economia turistica dell’intero Paese. Ma, purtroppo dai nostri terminali in Lombardia e nelle Regioni limitrofe non risultano essere approdati nel Bel Paese quei flussi dall’estero che invece sulla carta erano stati ipotizzati. Questi risultati ci insegnano una cosa: i grandi eventi creano grandi numeri, ma di sicuro non abbiamo adeguatamente promosso con campagne pubblicitarie e la creazione di pacchetti ad hoc un’occasione unica per valorizzare col veicolo dell’Expo l’immagine turistica complessiva del Bel Paese”.

Già il primo bilancio dell’Esposizione Universale era stato molto positivo come numero di visitatori, come biglietti venduti e come indotto per il territorio, ponendo Expo Milano 2015 in una posizione di assoluta eccellenza rispetto alle precedenti edizioni della manifestazione. Inoltre, il mese di agosto ha registrato nuovi record tanto da costringere molti lavoratori a rientrare dalle ferie per coprire il flusso di turisti. Il 20 agosto è stato il giorno boom: 153mila 249 accessi ai padiglioni, risultato mai raggiunto prima. Vedremo se da qui alla cerimonia di chiusura, aumenteranno anche i visitatori provenienti da oltre confine.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY