Ethereum Shangai: cosa succederà al prezzo di Ethereum?

L’aggiornamento Shanghai di Ethereum è in arrivo il 12 Aprile. Si tratta di un passo importante nella storia della blockchain e influenzerà notevolmente il mercato. Cerchiamo di capire quale potrà essere l’impatto dell’aggiornamento Shanghai e le sue implicazioni per gli investitori, le prestazioni della rete Ethereum e le potenziali conseguenze sul prezzo.

E’ un po’ quello che si stanno chiedendo molti investitori. Il prezzo di Ethereum scenderà dopo l’aggiornamento? Cerchiamo di capirlo.

Ethereum Shangai

Prima di proseguire e analizzare gli eventi in dettaglio, è importante ricordare che è possibile fare trading sulle criptovalute di interesse e, eventualmente, investire attraverso alcune delle migliori piattaforme di criptovalute, come eToro..

eToro è una piattaforma facile da usare, che consente di negoziare con strumenti derivati, come i CFD, sia al rialzo che al ribasso, tramite vendita allo scoperto.

Clicca qui per registrarti su eToro.

L’aggiornamento del 12 Aprile: sbloccati gli ETH in staking

L’aggiornamento Shanghai permetterà agli investitori di Ethereum di prelevare i propri ETH in staking.

Attualmente sulla chain, come possiamo vedere in queste statistiche:

Eth in staking: statistiche

ci sono circa 18 milioni di ETH in staking per un controvalore (al cambio attuale di ETH) di circa 33 miliardi. Il numero di ETH in staking pari circa al 15% del circolante, un numero se vogliamo basso rispetto ad altre chain in cui arriviamo anche al 60% come percentuale.

Di questi il 33% sono in liquid staking e circa il 31% sono bloccati su Lido Finance e quindi molti hano ricevuto il derivato liquido stETH che era comunque possibile vendere.

Con l’aggiornamento Shangai incluso nel più ampio update Shapella, si conclude una serie di aggiornamenti iniziati con Ethereum Merge, che ha portato l’introduzione del meccanismo di consenso Proof of Stake (PoS) per la validazione delle transazioni.

Qui sotto vedete un video in cui abbiamo parlato di questi aggiornamenti:

Ethereum Merge: come funziona e cosa aspettarci ❌ ETH Merge è ARRIVATO! ❌
Il Merge rappresenta il passaggio della mainnet di Ethereum al modello di consenso proof of stake. Si tratta di un aggiornamento delicato che ha richiesto an…
Ethereum Merge: come funziona e cosa aspettarci ❌ ETH Merge è ARRIVATO! ❌

The video was uploaded on 14/9/2022.

You can view the video here.

The video lasts for 17 minutes and 21 seconds.

Il nuovo sistema PoS premia gli utenti che mettono in stake (bloccano) i loro Ether in smart contract. Per incoraggiare i validatori a sostenere la PoS, Ethereum ha offerto tassi di interesse fino al 5% a chiunque abbia bloccato grandi quantità di ETH nei suoi contratti intelligenti fin dal 2020.

Grazie a Shanghai, circa mezzo milione di validatori avranno il diritto di prelevare i loro fondi, e questo potrebbe portare ad una forte pressione in vendita per il prezzo di Ethereum.

Altre funzionalità dell’aggiornamento Shanghai

Oltre a sbloccare gli Ether bloccati, l’aggiornamento Shanghai introduce una serie di miglioramenti noti come Ethereum Improvement Proposals (EIP). I più importanti, EIP-3651, EIP-3860 e EIP-3855, limitano i costi delle transazioni per le applicazioni, riducendo così le commissioni sulla blockchain Ethereum.

Inoltre, Shanghai riguarda solo gli aggiornamenti al livello di esecuzione di Ethereum, mentre un altro insieme di aggiornamenti, chiamato Capella, riguarderà il livello di consenso.

Il prezzo di Ethereum crollerà?

L’aggiornamento Shanghai porterà probabilmente ad avere più ETH sul mercato, dato che gli investitori potranno finalmente convertire il loro ETH staked in ETH “nativo”.

Acuni esperti ritengono che il calo dei prezzi sarà temporaneo e che il prezzo di Ethereum si riprenderà rapidamente, poiché i validatori torneranno a mettere in stake i loro Ether o si uniranno nuovi investitori istituzionali.

Se analizziamo le statistiche che vedete qui:

ETH: stakers in profitto

vedete che attualmente ci sono circa il 30% dei validatori in profit mentre tutti gli altri sono in perdita.

Questo ci porta ad alcune considerazioni:

  1. Non si capisce perché i validatori dovrebbero vendere proprio ora in perdita
  2. La percentuale di stakers è bassa rispetto al circolante perché magari molti temevano l’incertezza o volevano utilizzare ETH sulla Defi (Ethereum ha molti più casi d’uso rispetto alle altre chain)
  3. I validatori non potranno prelevare tutti insieme ma sono qualche migliaio alla volta
  4. La percentuale del 5% sullo staking ha scoraggiato molti a non fare staking in quanto era troppo sfavorevole il rapporto di rischio / rendimento

Vediamo qual è la situazione attuale del prezzo di Ethereum:

Dunque anche se tutto è possibile, molti ritengono che il prezzo di Ethereum non subirà crolli dopo il 12 Aprile a meno che non ci siano problemi tecnici sull’update stesso che potrebbe generare qualche dubbio e paura.

Conclusioni

Continueremo ad occuparci di tutti gli aggiornamenti sulle criptovalute gli ultimi aggiornamenti con le previsioni sul prezzo. Seguiremo in prima linea il rilascio dell’aggiornamento Shangai e tutti gli sviluppi.

Naturalmente le previsioni degli analisti non devono essere considerate come un consiglio finanziario, ognuno deve fare le proprie valutazioni in tema di investimenti.

Se volete fare trading sulle principali criptovalute vi consigliamo il broker eToro che consente anche fare social trading e disporre di strumenti di trading professionali.

Apri subito il tuo account demo su eToro cliccando qui.

77% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro