Ethereum, Jp Morgan adotta blockchain per privacy clienti

Dopo una forte mossa al rialzo, il prezzo di Ethereum non è riuscito a superare la resistenza di $ 280 contro il dollaro USA. La coppia ETH / USD ha formato un nuovo massimo settimanale vicino al livello di $ 280 e recentemente ha iniziato una correzione al ribasso. E’ scambiato sotto i livelli di supporto $ 275 e $ 272. Inoltre, c’è stata una spinta al di sotto del livello di ritracciamento delle fibre del 23,6% dell’ultima tappa, da $ 246 in basso a $ 280 in altalena.

Tuttavia, il prezzo rimane supportato sopra i $ 265 e $ 262 livelli. Inoltre, il canale ascendente chiave evidenziato ieri è intatto con supporto vicino a $ 266 sul grafico orario dell’Eth / USD. La precedente area di resistenza vicino ai $ 264-265 probabilmente fungerà da zona di supporto forte per i tori. Il prossimo supporto chiave è vicino alla zona $ 262. Rappresenta il livello di ritracciamento del 50% di Fibra dell’ultima tappa dal minimo di $ 246 a quello di $ 280.

Infine, anche la media mobile a 100 ore è vicina al livello di $ 262 per fungere da forte supporto. Pertanto, ci sono molti livelli di supporto importanti vicino a $ 265 e $ 262. Fino a quando il prezzo detiene il supporto di $ 262, è probabile che rimbalzi sopra $ 270 e $ 275.

L’ostacolo principale rimane $ 280, al di sopra del quale il prezzo potrebbe iniziare una solida spinta verso l’alto verso i $ 295 e $ 300 livelli. Una resistenza immediata è vicina a $ 275 e alla linea di tendenza del canale.

Una volta che c’è una pausa sopra $ 276, il prezzo potrebbe tentare di superare $ 280 e $ 282. Guardando il grafico, il prezzo di Ethereum è chiaramente inferiore rispetto alla principale area di supporto $ 262. Se i tori non riescono a difendere il supporto da $ 262 e la SMA a 100 ore, il prezzo potrebbe estendere le perdite. Il prossimo supporto chiave sul lato negativo è vicino al livello di $ 258, al di sotto del quale il prezzo dovrebbe accelerare verso $ 252.

Broker certificati per operare con Ethereum

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
24optionCFD su Forex, Azioni, CriptovalutePiattaforma affidabilePROVA >>
Markets.comTrading CFD, tanti strumentiConto demoPROVA >>
plus500Servizio CFDDemoPROVA >>
eToro social tradingSocial trading, copy trading
66% dei trader perde soldi
Copy PortfolioPROVA >>
Xm.comBonus 25€Conti Zero spread!PROVA >>
AvaTradeForex, azioni, criptovaluteWebinar ed ebookPROVA >>

Ethereum, Vitalik Buterin accusato di non aver inventato niente di nuovo

Recentemente, Paul Sztorc, Director of Research presso Tierion, ha commentato Ethereum [ETH], la seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato e una piattaforma di smart contract leader. Questo commento alla fine ha attirato l’attenzione di Vitalik Buterin, il creatore di Ethereum, che ha risposto di tutto punto alla sua dichiarazione.

Paul Sztorc ha twittato:

Dopo che BTC rese popolare Lightning, Eth “inventò” Raiden, confidenzialmente il nome (se non lo sapevi) di un personaggio di videogiochi che combatte con fulmini”.

Il ricercatore di Bitcoin ha continuato affermando che era possibile che Ethereum “non avesse inventato * nulla * affatto”, chiedendo inoltre se esistesse qualche idea di Ethereum che non fosse stata precedentemente discussa su Bitcointalk. Ha osservato che Ethereum era “principalmente un plug-in del browser per bitcointalk”.

Ciò è stato tuttavia contrastato da Cyrus Younessi, responsabile del risk management di MakerDAO, che ha affermato che l’esecuzione era tutto, il che implicava che né da dove proveniva né da chi pensava fosse importante. Ha inoltre aggiunto che se Ethereum ha inventato qualcosa o meno non ha davvero importanza.

Vitalik Buterin non è d’accordo con le osservazioni di Cyrus Younessi, aggiungendo che le idee erano davvero facilmente replicabili “ma è anche vero che le pepite di intuizione possono portare a salti epocali di progresso in un campo.” Poi ha aggiunto: “Il whitepaper bitcoin stesso era senza dubbio un esempio importante di ciò. La qualità del codice era apparentemente abbastanza scarna, vedi thread; ma l’idea era abbastanza potente da portare persone che potevano risolverlo.”

Buterin ha poi preso ad elencare le idee inventate dalle persone che lavorano su Ethereum. Questo elenco include il meccanismo del gas, Casper FFG, Casper CBC, diversi concetti in blockchain sharding, Plasma MVP, concetti nel design dei canali di stato, prove di disponibilità dei dati e costanti market maker del prodotto.

JP Morgan adotta blockchain Ethereum (ETH) per potenziare privacy dei clienti

Il team blockchain del gigante bancario JP Morgan ha costruito una soluzione per la privacy per i registri basati su ETH per consentire di nascondere sia l’importo trasferito che il mittente. Mentre le funzionalità di sicurezza, introdotte da tali piattaforme crittografiche, come Monero, Zcash e altri, sembrano ora diventare più richieste. Anche da una banca così importante come JP Morgan Chase.

JP Morgan aggiunge privacy al QuorumAs segnalato da CoinDesk, il team blockchain del gigante bancario ha creato un’estensione da aggiungere al protocollo Zether. Questo protocollo crittografico è completamente decentralizzato e può collaborare con Ethereum o altre piattaforme che offrono contratti intelligenti.

La banca intende estendere l’estensione il 28 maggio. Molto probabilmente, la banca lo utilizzerà con Quorum, una piattaforma blockchain a sé stante. sviluppo, basato su Ethereum, ma più privato. Protocollo Zether, creato da un team misto di ricercatori accademici e fintech, opere di prove a conoscenza zero (ZKP).

Regular Zether nasconde i saldi dei conti e trasferisce gli account. Tuttavia, non nasconde le identità dei mittenti. La nuova estensione di Zether sviluppata dal team di JP Morgan ha cambiato la situazione, in modo che i mittenti potrebbero essere nascosti. Dunque, JP Morgan si tuffa più in profondità nell’universo delle cripto.

Presentemente, come riporta CoinDesk, JP Morgan Chase sta precipitando nel mondo di DLT. All’inizio dell’anno, il peso massimo finanziario ha lanciato la propria criptovaluta, JPM Coin, da utilizzare per i trasferimenti finanziari interni. Recentemente, JP Morgan ha ottenuto oltre 200 banche per aderire alla propria Interbank Information Network azionata da blockchain.

Inoltre, la società prevede di trasformare il suo Quorum basato su Ethereum in una piattaforma open source. Per farlo, ha collaborato con Microsoft Azure.

La nuova soluzione per la privacy creata da JPM verrà utilizzata non solo per il Quorum ma fondamentalmente potrebbe essere applicata a qualsiasi protocollo basato su Ethereum. Facendo diventare la nuova estensione open source, JP Morgan vuole che qualsiasi azienda lo usi e lo applichi gratuitamente.

EOS inizia la settimana con un picco del 15%, più di Bitcoin ed Ethereum

Ethereum è salito in un’importante area di supporto precedente durante l’azione sui prezzi delle ultime settimane. $ 269 ha rappresentato un importante livello di supporto durante il calo dei prezzi osservato nell’agosto 2018. Sebbene il prezzo sia salito al di sopra di domenica , Ethereum non è riuscito a chiudere sopra il livello.

Nonostante la chiusura sopra il livello lunedì e martedì di questa settimana, il prezzo da allora ha iniziato a diminuire. Una divergenza ribassista tra il prezzo e RSI ha preceduto il declino dei prezzi. Il MACD ha anche iniziato a convergere indicando che la pressione di vendita è in aumento.

Il valore di Ethereum contro BTC ha anche iniziato a formare una struttura di mercato più ribassista. È stato registrato un apprezzamento del 34% nel prezzo nel corso di tre giorni due settimane fa, ma da allora è stato seguito da una serie di bassi inferiori e massimi inferiori che si formano. Il prezzo sembra aver trovato un livello di importanza a 0,031 BTC, che in precedenza ha agito sia come area di supporto che di resistenza.

Perché il prezzo ha trovato supporto mentre si avvicinava a questo livello la scorsa settimana, da allora è sceso al di sotto e ora sta trovando resistenza al livello. L’attuale candela giornaliera si sta formando come un Doji indicando che i trader sono incerti sulle prospettive future dei prezzi a questo livello.

EOS sta attualmente registrando il quinto aumento settimanale consecutivo dei prezzi. Il prezzo si avvicina ai livelli dove si sono formati i massimi nel luglio 2018. Il dato settimanale degli indici RSI e MACD indica che la quantità di moto è dalla parte degli acquirenti con entrambe le metriche in aumento.

A differenza di Ethereum, EOS ha iniziato la settimana con una forte azione sui prezzi. Lunedì è stato registrato un aumento del 15% del suo prezzo in USD. Questo è stato seguito da una candela di piccole dimensioni che si è formata ieri e un calo oggi, ma questo ancora pone E OS tra le criptovalute più performanti di questa settimana fino alla fine.

EOS ha sovraperformato significativamente il Bitcoin lunedì per chiudere sopra un livello chiave a 9087 satoshis (sats). Il livello 9087 ha precedentemente funzionato come entrambi un’area di supporto e resistenza, e nonostante i cali dei prezzi in corso sia oggi che ieri, questo livello ha fornito qualche pressione di acquisto.

Ethereum verso quota 300 $

Ethereum è scambiato attualmente a $ 272,41. Marginalmente sopra il valore corrente, la prima resistenza osservata è $ 277,71. La confluenza a questi livelli è il precedente punto medio giornaliero e punto chiave 1-giorno R1. La resistenza successiva è di $ 283,39 evidenziata da una confluenza del punto di rotazione R2 di 1 giorno e del punto di rotazione R2 di 1 settimana, nonché del livello di ritracciamento di Fibonacci del 161,8%.

Se il prezzo riesce a cancellare questi livelli, il prossimo obiettivo è $ 300,46. Per quanto riguarda il supporto, quello iniziale è visto a $ 272,02.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY