Etherdelta: recensione sulla piattaforma per il trading di Ether

Cos’è Etherdelta? Come funziona Etherdelta? Quali sono le recensioni e le opinioni su Etherdelta? Etherdelta è una truffa? Cos’è Ether? Se ti stai ponendo queste domande, allora vuol dire che hai letto o sentito da qualche parte della piattaforma Etherdelta, utile per il trading di Ether. Quindi, sei anche interessato a quest’ultima, che è la moneta digitale di Ethereum. Sistema considerato la vera alternativa al Bitcoin, ideata dal giovane russo (all’epoca appena 19enne) Vitalik Buterin. Da sempre appassionato di informatica e di Bitcoin, che ha voluto implementarne il concetto.

Ideando una Blockchain che non solo fungesse da sistema monetario alternativo a quello tradizionale (criptato e decentralizzato). Ma che consentisse anche la creazione di smart contracts, contratti digitali innovativi e del tutto informatizzati applicabili ad ogni tipo di settore commerciale. In realtà Ethereum si è presto consolidata al secondo posto tra le criptovalute per volume di transazioni. Sebbene Bitcoin si mantenga sempre molto lontano. Inoltre, Ethereum ha fatto proseliti, ispirando la nascita di altre criptovalute dalle alte potenzialità. Si pensi a Tron.

Tornando ad Etherdelta, vediamo di seguito tutte le sue principali caratteristiche e cercheremo di rispondere nel dettaglio alle domande di cui sopra.

Sommario

Etherdelta cos’è

Cos’è Etherdelta? Si tratta di un Exchange che offre una soluzione completamente decentralizzata, la quale permette di fare trading con Ether e token basati su Ethereum con altri utenti all’interno della piattaforma. Si tratta dunque di un exchange di criptovalute progettato specificamente per il token ERC20 e le coppie di trading Ethereum. L’exchange in questione funziona attraverso i contratti smart di Ethereum, che vengono utilizzati per le funzionalità di trading, deposito, prelievo ed integrazione all’interno del wallet. Ma ora occupiamoci più approfonditamente di Etherdelta.

Etherdelta caratteristiche

Quali sono le caratteristiche di Etherdelta? Elenchiamole di seguito:

  • si tratta di un Exchange di Criptovalute
  • non è adatto ai principianti
  • non prevede una app per smartphone e tablet (almeno per ora)
  • ha sede negli Usa (a Chicago)
  • è stato lanciato nel 2017
  • vanta come metodi di deposito e di prelievo Ethereum e ERC20 token come coppie di Trading sempre Ethereum e ERC20 tokens
  • gode di una buona fiducia della community
  • vanta una Sicurezza eccellente
  • offre Commissioni basse
  • il Supporto tecnico è in linea con quello offerto mediamente dal mercato
  • Il Sito Web è etherdelta.com

Etherdelta come funziona

Come funziona Etherdelta? Possiamo dire che questa piattaforma funziona come un grande contratto smart. I contratti smart gestiscono gran parte delle funzionalità del sito e rappresentano la funzionalità chiave della piattaforma. Il che la rende davvero decentralizzata e offre agli utenti tanto controllo rispetto a quanto avviene solitamente con gli exchange di criptovalute più blasonati.

L’interfaccia di Etherdelta si presenta estremamente compatta: tutto ciò che serve all’utente viene di fatti raccolto in una schermata: le trades, gli aggiornamenti, le transazioni, il grafico di prezzo, i nuovi ordini, order book, volume, bilancio etc. Altro vantaggio è che non serve creare un account per iniziare ad utilizzare il sito. Al posto di creare un account come avviene per utilizzare una piattaforma di trading classica, gli smart contracts generati da Etherdelta permettono di gestire i propri fondi in maniera diretta sfruttando il proprio account di portafoglio Ethereum. È possibile importare un account Ethereum preesistente o in alternativa crearne uno nuovo direttamente all’interno dell’exchange. L’utente ha però anche una terza alternativa: può sincronizzare un account Ledger Nano S o Meta mask sulla piattaforma.

Per gestire il proprio account, basta fare click sul menu a discesa presente nell’angolo in alto a destra dell’exchange. Da qui, sarà possibile importare oppure integrare il proprio portafogli e le chiavi per poi aprire la pagina Etherscan dell’account.

Tuttavia, occorre anche specificare che Etherdelta non consente di fare trading direttamente dai propri account di Ethereum. Per utilizzare l’exchange, sarà pertanto necessario trasferire i fondi dal proprio wallet personale verso il wallet dell’exchange.

Tutte le voci si trovano al centro della Home page e si tratta di Menu a tendina, eccetto Chat che è un bottone giallo che avvia la chat interna:

  • Chat
  • Help
  • Tokens
  • Smart contract
  • Lingua (ce ne sono solo 5, non italiano)
  • Select account

Etherdelta come si usa

Come si usa Etherdelta? Facciamo un esempio pratico. Innanzitutto, dovete associare un wallet per poter operare sulla piattaforma.

E’ possibile farlo in due modi differenti:

  • utilizzare un ERC20 wallet creato anticipatamente, per esempio Myetherwallet, di cui disponete la chiave privata. Cliccare Select account in alto a destra dello schermo, quindi Import account dal menu a tendina
  • creare un nuovo ERC20 wallet direttamente su Etherdelta cliccando New account dal menu a tendina. Se scegliete questa seconda opzione, assicuratevi di salvare la vostra chiava privata.

Nel caso abbiate invece optato per la prima opzione, vi apparirà una finestra pop-up dove dovrete inserire l’indirizzo del vostro ERC20 wallet e la chiave privata corrispondente. A questo punto cliccate Import account per caricare i dati del vostro wallet nella cache.

Occorre però sapere che la chiave privata è un dato sensibile del vostro wallet. Essa non deve essere scambiata assolutamente con chiccessia e deve essere conosciuta esclusivamente dal proprietario. Quando per vari motivi, come lo svuotamento della cache o il riavvio del browser in un determinato sito, ci viene richiesto l’inserimento della vostra chiave privata, dobbiamo controllare che l’indirizzo nella barra indirizzo del nostro browser non sia cambiato e corrisponda al sito da noi visitato. Stiamo quindi attenti a quando utilizziamo la Key personale.

Detto ciò, occorre scegliere il token che desiderate comprare o vendere, nella fattispecie Ether. Questa operazione puó essere effettuata in 2 modalità:

  • Cliccare sul simbolo del token in alto a sinistra dello schermo. Nel nostor caso Ether token, selezionare dal menu a tendina il simbolo (nome) del token
  • Cliccare sulla coppia ELITE/ETH scegliendola dalla lista dei volumi registrati sulla piattaforma Etherdelta

Fatto ciò, l’Exchange Etherdelta controllerà se sul nostro wallet avremo il token selezionato e in caso positivo aggiornerà il bilancio con la quantità corrispondente sotto la colonna WALLET nella sezione BALANCE.

La posizione di default è impostata nella scheda DEPOSIT e inoltre troveremo sempre i bilanci del token selezionato e di Ethereum in quanto la piattaforma è basata su di esso e tutte le quotazioni sono espresse in riferimento a questa cryptovaluta.

I token dovranno essere trasferiti dal nostro ERC20 wallet alla piattaforma Etherdelta per poter effettuare qualsiasi operazione. Questo significa che dobbiamo avere un minimo di bilancio in ETH sul nostro wallet in modo da poter pagare il GAS necessario per effettuare il trasferimento.

Per effettuare il trasferimento dei nostri token sull’Exchange Etherdelta dobbiamo:

  • Cliccare sulla casella Amount e inserite un valore numerico. Questa sarà la quantità di token che verrà trasferita al completamento della transazione.
  • Cliccate ora sul pulsante di conferma Deposit per avviare la transazione.

Ricordiamoci anche di evitate di cliccare ripetutamente e aspettiamo qualche secondo prima di giudicare se la transazione sia avvenuta o meno. Il rischio è che, essendo la piattaforma molto lenta, i click vengono lo stesso registrati. Quindi rischieremo di pagare due volte il GAS per la stessa transazione.

Se la transazione è stata registrata, la piattaforma ce lo segnalerà con un messaggio pop-up e ci indicherà i dettagli della transazione che potremo utilizzare per rintracciarla sulla rete della blockchain. Sulla piattaforma Etherdelta dovremmo trovare nella sezione MY TRANSACTION sulla scheda TRADES la transazione allo stato di PENDING. Questo significa che il trasferimento è in viaggio nella blockchain e dopo vari blocchi di verificazione verrà approvato e i token trasferiti dal vostro wallet alla piattaforma Etherdelta. Il tempo di attesa di questa operazione dipende da alcuni fattori come: impostazione del GAS, congestionamento della blockchain e della piattaforma Etherdelta in generale.

Ci toccherà quindi attendere pazientemente per l’approvazione della nostra transazione, financo parecchie ore. Quindi non impressionatevi. Dovremmo essere in grado di visualizzare nella sezione BALANCE alla scheda DEPOSIT sotto la colonna ETHERDELTA il bilancio degli Ether token che abbiamo trasferito dal vostro ERC20 wallet sulla piattaforma.

Noteremo che il bilancio degli ETH nel vostro wallet diminuirà in funzione del GAS pagato per poter effettuare la transazione. Ora che i nostri token sono sulla piattaforma Etherdelta possiamo venderli. Per farlo ci sono due modi:

Nella sezione ORDER BOOK troveremo il registro degli ordini che altri utenti hanno già inviato sulla piattaforma; in rosso vedremo un elenco degli ordini di vendita e in verde gli ordini di acquisto. Se intendiamo vendere, dobbiamo selezionare un ordine di acquisto con il prezzo a cui siete disposti vendere e assicurarci che la quantità cui il compratore sia disposto comprare sia piú alta di quella che noi vogliamo vendere. Ci apparirà una finestra pop-up con i dettagli della transazione, dove, se vogliamo, potremo modificare la quantità cliccando sulla tabella Amount to sell e quindi confermare l’operazione cliccando su Sell.

Un altro metodo è quello di inserire i parametri della transazione manualmente. Nella sezione NEW ORDER dobbiamo cliccare sulla scheda Sell, quindi impostare la quantità di Ether token e il prezzo a cui volete venderli. Sarà possibile impostare il tempo di scadenza Expires cliccandoci sopra e inserendo un valore. Il valore standard di 10mila blocchi corrisponde a circa 24 ore.

A questo punto confermiamo la transazione cliccando su Sell. Le FEES verranno calcolate in automatico e saranno pagate con parte dei token che state vendendo.

Se la transazione è stata registrata, la piattaforma ce lo segnalerà con un messaggio pop-up e ci indicherà i dettagli della transazione che potremo utilizzare per rintracciarla sulla rete della blockchain. Nella sezione MY TRANSACTION visualizzaremo quindi una transazione in PENDING fino a che non verrà confermata sulla blockchain.

Ad avvenuta conferma della transazione noteremo che nella scheda MY TRANSACTION la transazione che fin adesso era in stato di PENDING ha aggiornato i dati, mostrando tutti i dettagli dell’operazione. Potremo adesso confermare che nella sezione BALANCE alla scheda DEPOSIT la quantità corrispondente degli ELITE token in ETH è stata depositata sotto la colonna ETHERDELTA.

Ora volendo potremo prelevare i nostri ETH dalla piattaforma Etherdelta e trasferirli sul vostro ERC20 wallet.

Per fare questo, andate nella sezione BALANCE alla scheda WITHDRAW e operare in modo simile a come descritto piú in alto per i token. Ma questa volta cliccheremo sulla riga corrispondente agli Ethereum.

Etherdelta commissioni

Quali sono le commissioni di Etherdelta? Altro vantaggio di utilizzare Etherdelta è quello di depositare, ritirare e effettuare ordini in maniera gratuita. Infatti, quando l’utente effettua un ordine di acquisto o vendita con l’ordine esistente di qualcun altro, dovrà pagare solo una commissione dello 0,03% calcolata sul volume della transazione.

Tuttavia, prima di esultare, occorre specificare che questa commissione viene addebitata per lo scambio, ma occorrerà pure pagare una tassa in gas per ogni singola transazione. Il gas è una tassa che viene pagata direttamente dai miners per elaborare ogni singola transazione. Gli utenti possono impostare il proprio prezzo del gas nel menu a discesa in alto a destra sotto la sezione “Prezzo del gas”. Un prezzo del gas più elevato vorrà dire che la transazione sarà eseguita in maniera più veloce. Di contro, un prezzo del gas più basso vorrà dire una transazione più lenta.

Il prezzo del gas predefinito ammonta a 4 gwei per ogni transazione, che ha quindi le seguenti commissioni:

Costo della transazione:

  • Deposito ETH ~ 0.0003 ET
  • Ritirare ETH ~ 0,0001 ETH
  • Deposito Token ~ 0,0001 ETH
  • Ritiro Token ~ 0.0002 ETH
  • Scambio ~ 0.0003 ET
  • Annullamento ordine ~ 0.0002 ETH

Etherdelta deposito e prelievo

Deposito e prelievo su Etherdelta? Allo stato attuale, non sono previsti limiti di prelievo o deposito su Ether Delta. E’ prevista solo una dimensione minima della transazione di 0,001 e un limite massimo al numero di ordini che un account può avere attivi alla volta. Ovvero, 5 ordini di acquisto e 5 ordini di vendita al massimo.

Etherdelta assistenza

Com’è l’assistenza tecnica di Etherdelta? Come funziona l’assistenza tecnica di Etherdelta? Partiamo col dire che Ether Delta non fornisce una sezione FAQ come fanno gran parte degli exchange (e dei siti in generale). Però, malgrado questo, questo Exchange prevede una ottima sezione di aiuto direttamente nel menu a tendina. La quale è in grado di fornire un ottimo aiuto all’utente che si trova alle prime armi.

Non manca poi una chat di supporto integrata nel sito. Questa chat consente agli users di porre questioni tanto agli altri utenti quanto al supporto tecnico ufficiale di Etherdelta.

Etherdelta opinioni e recensioni

Quali sono le opinioni e le recensioni su Etherdelta? Questo Exchange ha sicuramente svariati vantaggi, ma non mancano pure degli svantaggi. I quali la rendono poco adatta ai trader neofiti. Certo, non possiamo non ammettere che questa piattaforma sia molto versatile, ma si presenta ancora un po’ complessa.

Altro punto di debolezza che si legge nelle opinioni e recensioni su Etherdelta, riguarda il fatto che le coppie di trading previste su questa piattaforma riguardano solo i token ERC20 e questo rende Etherdelta uno dei pochissimi exchange a non prevedere la regina delle criptovalute: il Bitcoin.

Etherdelta svantaggi

Quali sono gli svantaggi di Etherdelta? Partendo dal presupposto che Etherdelta sia una ottima piattaforma per il trading di Ether, la moneta digitale di Ethereum, ha lo svantaggio di mostrarsi alquanto complicata per chi è alle prime armi sia nell’utilizzo di questo Exchange, sia delle piattaforme per trattare le criptovalute in generale. Inoltre, prevede commissioni e costi che altri Broker per il trading non prevedono. Almeno quelli più rinomati. Altro grande svantaggio è che non tratta Bitcoin, unico Exchange tra quelli in commercio. Ma si tratta di una scelta politica chiara. Questa piattaforma punta a far utilizzare Ether e basta. Figuriamoci se dia spazio alla sua rivale. Quindi diciamo che in linea di massima, Etherdelta è adatto a chi è solo interessato a fare trading su Ether.

Altro pesante limite e svantaggio, il fatto che non preveda una applicazione per smartphone e tablet. Una scelta assurda nell’era del mobile in cui stiamo vivendo. Infine, sono previste solo 5 lingue: inglese, spagnolo, francese, giapponese e cinese. Manca quindi l’italiano.

Etherdelta alternative migliori

Quali sono le alternative migliori a Etherdelta? Sicuramente ci sono e si tratta di Broker che abbiano però sempre regolare licenza da parte della CONSOB, principale autorità di vigilanza sui mercati finanziari. Ciò è uno scudo per gli utenti contro abusi sui loro conti o sulla loro privacy. Questi Broker offrono anche una serie di altri vantaggi, come zero commissioni, spread bassi, assistenza clienti in italiano H24, un Conto demo dove fare pratica senza perdere i propri soldi reali, news continue sui principali fatti che possono riguardare direttamente o indirettamente la Borsa. Ancora, consentono di fare trading su tante criptovalute, soprattutto le più interessanti in circolazione. E lo fanno tramite i CFD, Contract for difference, strumenti mediante i quali è possibile fare trading senza possedere direttamente un asset. Permettendo di guadagnare sia in caso di rialzo o di perdita del prezzo.

Ecco a nostro avviso quali sono le migliori alternative a Etherdelta:

24Option

24option è una delle piattaforme CFD più amate e usate in tutta Europa. Estremamente sicura, affidabile ed onesta. Nonché gratuita al 100%. La piattaforma di 24option viene considerata da molti esperti come il Broker ideale per investire nei mercati delle criptovalute. L’interfaccia di 24Option è estremamente semplice da usare e può essere sfruttata qauindi anche dagli utenti alle prime armi. Anche il supporto tecnico è ai massimi livelli e garantisce una affidabilità altissima. Richiede 250 euro di deposito minimo.

Clicca qui per iscriverti su 24option.

eToro

Pure il Broker eToro è di sicuro una delle migliori piattaforme di trading online attualmente in circolazione. Caratteristica peculiare di eToro è il Copy trading, che consente di copiare in automatico trader professionisti che mettono a disposizione la propria conoscenza gratuitamente per tutti gli utenti di eToro. Copiando un trader è possibile capirne le mosse ed apprendere, ma il trading può essere anche modificato in itinere. Con eToro è possibile quindi generare rendite passive in automatico, creando il proprio portafoglio di Popular Investor diversificato. Da parte loro, i trader copiati guadagnano in base al numero di utenti da cui sono copiati. Il che li stimola a fare sempre bene, dato che il loro nome viene affiancato da tanto di percentuale di rendimento.

Interessante è anche la più recente funzione del Copyfunds, con la quale è possibile copiare un intero paniere di asset. Il quale viene selezionato da un algoritmo in base al rendimento di ciascuno. E’ prevista comunque anche la supervisione di uno staff fatto da specialisti “in carne ed ossa”. Così è possibile investire su interi panieri contenenti azioni, indici azionari, materie prime, criptovalute. Tutte divise per tipologia di bene e di settore merceologico.

Clicca qui per iscriverti su eToro.

Plus500

La piattaforma di Plus500 è tra le più celebri, soprattutto da quando è diventata sponsor della squadra di calcio spagnola Atletico Madrid. Tra le più blasonate della Liga ma anche nel Mondo (soprattutto merito dell’attuale allenatore Diego Pablo Simeone). Nonché per essere quotata presso la Borsa di Londra. Attraverso questo broker di trading con i CFD, è adesso possibile investire sia al rialzo che al ribasso senza il pagamento di commissioni, ma di uno spread piccolissimo. La piattaforma mette a disposizione una piattaforma di trading desktop, così come per il telefono cellulare.

Clicca qui per iscriverti a Plus500.

Ethereum cos’è e come funziona

Concludiamo ricordando cosa sia Ethereum e come funziona. Si tratta di una piattaforma decentralizzata del Web 3.0, che consente di eseguire programmi chiamati “smart contracts”. Vale a dire effettua in forma del tutto digitale e in maniera sicura, affidabile, veloce, automatizzata, economica, la portata a termine e la gestione delle più varie tipologie di contratto e tante altre operazioni. I contratti di Ethereum “pagano” l’utilizzo della sua potenza computazionale attraverso una unità di conto, chiamata Ether, che funge da criptovaluta ma anche per finanziare la piattaforma.

Gli smart contracts sono dunque applicabili in tutti gli ambiti commerciali. Hanno la forma di protocolli per computer in grado di ottimizzare, velocizzare, verificare e controllare l’effettiva esecuzione di un qualsiasi tipo di contratto registrato. Il che comporta da un lato una maggiore sicurezza per i contraenti, dall’altro un drastico abbassamento dei costi di transazione.

Gli smart contracts hanno però dei limiti: per poter essere realmente operativi nel sistema, essi devono pagare l’utilizzo della potenza computerativa offerta dalla rete P2P, e ciò avviene mediante Ether.

Quindi, a differenza delle altre criptovalute che fungono solo da monete digitali, Ethereum fa circolare diverse tipologie di contratti in maniera sicura e condivisa. Gli smart contracts possono essere applicati anche per sistemi elettorali, registrazione di nomi dominio, piattaforme di crowdfunding, proprietà intellettuale, ecc.

A creare Ethereum è stato il giovane russo Vitalik Buterin nel 2014, il quale si trasferì con la famiglia in Canada quando non aveva neanche compiuto 6 anni. E lasciò l’università a soli 19 anni per dedicarsi appieno al suo progetto. E’ sempre stato un grande appassionato di informatico fin da tenera età e fondò insieme ad un amico una rivista sul Bitcoin a soli 17 anni. Quando questa criptovaluta era solo roba per Nerd ed era lontana dai prezzi di oggi. Buterin lanciò Ethereum grazie ad una Ico.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY