ETF Uranio: i 3 migliori fondi per investire in energia nucleare

Molti investitori stanno cercando i migliori ETF Uranio per investire su questa materia prima e sull’energia nucleare. In questa guida allora vedremo alcuni ETF delle borse statunitensi su cui poter negoziare.

L’Uranio è “tornato di moda” in tempi più recenti, dopo che il disastro di Fukushima aveva fatto perdere appeal per questo minerale molto importante per l’energia nucleare.

Infatti, a tornare di moda è la stessa energia nucleare, perché ci si è resi conto che le energie rinnovabili possono sicuramente contribuire enormemente ad un mondo più pulito.

Ma non possono di certo sostituire gli idrocarburi inquinanti e altre risorse come il carbone. Che paesi come la Cina stanno riutilizzando a sprombattuto per mitigare la propria fame energetica.

Vediamo come investire in Uranio tramite ETF, gli Exchange traded-fund.

Attualmente la soluzione migliore per fare trading sulle materie prime è quella di sfruttare le piattaforme CFD. Ad esempio una ottima è quella del broker Capital.com. Si tratta di un broker autorizzato con servizi innovativi come App formativa, corsi online e guide al trading. Per saperne di più su Capital.com clicca qui per visitare il sito ufficiale

ETF Uranio: cosa sono

Gli Exchange traded-fund sull’uranio replicano fedelmente l’andamento del valore della materia prima. O, in alternativa, il valore delle azioni quotate in borsa che operano in questo settore (dall’estrazione alla lavorazione fino alla messa in commercio). Come accade con altre materie prime come petrolio, gas, oro, ecc.

Gli ETF Uranio sono un ottimo modo per investire su questo minerale giacché hanno diversi vantaggi, tra i quali:

  • costi ridotti, essendo investimenti di tipo passivo
  • rischi ridotti, visto che in caso di insolvenza della società emittente, il capitale dell’investitore non viene intaccato
  • facili da seguire, visto che replicano in tempo reale l’andamento del sottostante
  • molto liquidi come le azioni

❓ Cosa sonoFondi che replicano fedelmente l’andamento del valore della materia prima.
📊Caratteristiche ETFGestione Passiva / Commissioni basse / Rischio medio-basso
✅ Migliori ETF UranioGlobal X Uranium ETF / VanEck Uranium+Nuclear energy ETF
💰 Migliori piattaforme per investire in ETFeToro / Degiro
📚 Migliore piattaforma per commoditiesCapital.com

Broker per comprare ETF Uranio

Qui si seguito vi presentiamo alcuni broker per investire in azioni, utilizzati in Italia:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
Broker consigliato
Valutazione
commissioni basse
Copy trading e conto demo
Copy Portfolio

68% di utenti perdono denaro con questo provider facendo trading di CFD.

Valutazione
CFD su azioni
Conto demo gratis
Servizi di intelligenza artificiale
DeGiro
Migliore per ETFCommissioni ZeroISCRIVITI
Valutazione
Deposito minimoConti Zero spread!
Valutazione
Servizio CFD su azioni e indici
Strumenti avanzati
Conto demo illimitato
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Come investire in ETF

I Contract for difference si prestano bene anche per investire in ETF, poiché sono contratti derivati che replicano l’andamento di un sottostante. In questo caso l’ETF appunto.

Tramite trading CFD si può investire long o short sul sottostante, quindi acquistare (virtualmente parlando) quando riteniamo dalle nostre analisi che il prezzo dell’asset salirà. O vendere (si dice vendita allo scoperto) quando dalle nostre previsioni riteniamo che il prezzo scenda.

I CFD hanno anche costi contenuti, sebbene molto incida anche il broker selezionato.

Interessante è anche la leva finanziaria, che consente di moltiplicare il profitto oltre il proprio capitale posseduto. Ma è un’arma a doppio taglio poiché, in caso di previsione errata, il moltiplicatore agirà contro di noi. Moltiplicando la perdita.

I CFD consentono quindi di investire comodamente su un asset senza possederlo direttamente, disimpegnandosi facilmente da esso quando il contratto scade.

Migliori piattaforme per investire in ETF Uranio

Scopriamo ora quali sono le migliori piattaforme per investire in Exchange traded-fund che replicano l’Uranio.

Degiro

Degiro è un broker olandese soggetto alla vigilanza dell’Autorità olandese per i mercati finanziari (AFM) e alla vigilanza prudenziale della De Nederlandsche Bank (DNB). È inoltre registrato presso la Financial Conduct Authority (FCA).

Per quanto concerne le commissioni, Degiro addebita una commissione per impostare opportunità di trading al di fuori del mercato nazionale. Questo per fornire accesso a un gran numero di scambi. Questa commissione viene applicata a coloro che utilizzano questi scambi.

E’ particolarmente specializzato in ETF e molto interessante è la funzione del rating ESG, che può aiutare a scegliere le aziende che corrispondono ai nostri valori. ESG mostra come le aziende o gli investimenti ottengono un punteggio sulle politiche ambientali, sociali e di governance.

Quindi, per esempio, come affrontano questioni relative a cambiamento climatico, la remunerazione dei dirigenti e la diversità e l’inclusione. Trattandosi queste di aziende che trattano un minerale particolarmente delicato come l’uranio, queste questioni sono ancora più importanti.

Basta accedere nella pagina di dettaglio di una società sotto la scheda “ESG Risk Ratinas” gratuiti.

Non prevede un conto demo ma una accademia con 10 lezioni gratuite. Non sono richiesti depositi minimi per l’apertura del conto e per l’accesso alla piattaforma. Pertanto in pochi minuti e con un deposito a partire da €0,01 potrai accedere alla piattaforma e prendere visione dei vari servizi offerti dal broker.

Puoi creare il tuo account gratuito su Degiro cliccando qui.

eToro

Il broker eToro è particolarmente noto per questi servizi:

  1. Copy trading: una evoluzione del Mirror trading già esistente in precedenza. Consente di copiare quanto fanno i trader più bravi iscritti alla piattaforma, chiamati Popular Investors. Selezionabili tramite precisi parametri sulle performance e una biografia. Il trading copiato può anche essere personalizzato, impostando stop loss e take profit o interrompendo il trading quando si vuole
  2. Social trading: si tratta di una esclusiva di eToro: permettere ai trader di interagire tra loro come fossero su un social network vero e proprio. Quindi, condivido, commentano o reagiscono a post degli altri e ne postano di propri. Possono così confrontarsi e trarre spunto dal loro operato per le loro decisioni di trading
  3. Smart portfolios: (ex CopyPortfolios) sono pacchetti di asset divisi per categoria e performance. Ne troviamo di 4 tipi: a) Top Trader Portfolios che comprendono i trader con le performance migliori su eToro, secondo una strategia predefinita; b) Market Portfolios che raggruppano una combinazione selezionata di CFD in azioni, materie prime o ETF, secondo un tema predefinito; c) Partner Portfolios, a loro volta divisi in: Tipranks, una società di software per analisi di borsa, WeSave, un robo-advisor francese, e Meitav Dash, una società di investimenti con un patrimonio gestito multimiliardario; d) MetaversLifeportfolio, formato principalmente ad azioni e asset crypto che siano strettamente correlati allo sviluppo del metaverso. Si va quindi da criptovalute come The Sandbox e Decentraland, ad azioni di società come Apple, Amazon e Nvidia.

Il broker non manca di licenze che ne attestino la serietà: CySEC, FCA e ASIC.

Ottima la scelta di ETF sulla piattaforma (+30), tra i quali non mancano quelli dedicati all’Uranio.

Puoi aprire un conto demo su eToro cliccando qui.

Capital.com

Capital.com è un broker inglese molto sensibile a quelle che sono le problematiche del trader. Ed in virtù di ciò, ha un ampio glossario con tutti i termini principali.

Non manca poi una formazione teorica gratuita sul trading con pratici corsi e video sul trading, pieni di informazioni, webinar di trading realizzati da esperti del settore e un glossario dei termini di facile comprensione.

Per quanto riguarda la formazione pratica, offre una app di trading apposita: Investmate. Mentre il conto demo è di 10mila euro virtuali.

Interessanti sono poi i segnali di trading elaborati da Refinitiv e le notifiche push. Entrambi strumenti utili per cogliere al volo i cambi di prezzo degli asset di nostro interesse.

E’ possibile poi analizzare attentamente i grafici con oltre 70 tra oscillatori e indicatori di trading.

Per aprire un account gratuito su Capital.com clicca qui.
83.45% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Investire sull’uranio tramite Azioni

Se sei invece interessato al trading CFD sulle azioni delle società quotate in borsa che si occupano di Uranio, ecco quelle che ampiamente sono considerate le 5 società più interessanti:

  1. Cameco Corporation (NYSE: CCJ): società con sede in Canada che produce e vende uranio. È stata fondata nel 1988 e ha restituito più del 103% agli investitori nell’ultimo anno. Cavalcando così il rialzo di prezzo esponenziale che ha caratterizzato il prezzo dell’uranio, con un’accelerata da settembre 2021. L’azienda è il secondo produttore di uranio al mondo, rappresentando un quinto della produzione totale della risorsa.
  2. Ur-Energy Inc. (NYSE: URG): società con sede in Colorado che si occupa di estrazione, recupero e lavorazione dell’uranio. È stata fondata nel 2004 e il titolo ha restituito più del 152% agli investitori nel corso degli ultimi dodici mesi. Tra i progetti più interessanti che ha in piedi, ricordiamo il Lost Creek, che comprende un totale di 1.800 crediti minerari non brevettati e tre locazioni minerarie del Wyoming.
  3. NexGen Energy Ltd. (NYSE: NXE): chiude il podio una società non americana, ma canadese. Fondata nel 2011 il cui titolo ha restituito più del 222% agli investitori nel corso degli ultimi dodici mesi. Uno dei principali progetti dell’azienda è il progetto Rook I, nel bacino di Athabasca nella regione del Saskatchewan.
  4. Rio Tinto Group (NYSE: RIO): appena fuori dal podio questa società mineraria londinese, tra le più antiche al mondo, essendo stata fondata nel 1873. Le azioni della società hanno restituito più del 56% agli investitori nell’ultimo anno. Oltre all’uranio, è coinvolta in altri minerali come ferro, rame, diamanti, oro e uranio. È una delle più grandi società minerarie del mondo in termini di capitalizzazione di mercato.
  5. BHP Group (NYSE: BHP): società australiana fondata nel 1885. Il titolo ha restituito più del 48% agli investitori nel corso degli ultimi dodici mesi. Oltre all’uranio, si occupa di altre materie prime come petrolio, gas, rame, argento, zinco. Quindi, come la precedente, è dotata di un’ottima diversificazione.

Migliori ETF Uranio

Vediamo ora quali sono i migliori ETF Uranio su cui puntare.

Global X Uranium ETF

Il Global X Uranium ETF (URA) offre agli investitori l’accesso a un’ampia gamma di società coinvolte nell’estrazione dell’uranio e nella produzione di componenti nucleari, comprese quelle nell’estrazione, raffinazione, esplorazione o produzione di apparecchiature per l’uranio e le industrie nucleari.

📊 ETFGlobal X Uranium ETF
📊 QuotazioneBorsa di New York 🇺🇸
💻 SettoreCommodities
👍 TickerURA
🥇Dove comprareCapital / Degiro

Il Global X Uranium ETF (URA) mira a fornire risultati di investimento che corrispondono generalmente alla performance di prezzo e rendimento, al lordo di commissioni e spese, del Solactive Global Uranium & Nuclear Components Total Return Index.

VanEck Uranium+Nuclear energy ETF

📊 ETFVanEck Uranium+Nuclear energy ETF
📊 QuotazioneBorsa di New York 🇺🇸
💻 SettoreCommodities
👍 TickerNLR
🥇Dove comprareCapital / Degiro

Il fondo investe normalmente almeno l’80% del patrimonio totale in titoli che compongono l’indice di riferimento del fondo. L’indice comprende titoli di partecipazione e certificati di deposito emessi da società coinvolte nel settore dell’uranio e dell’energia nucleare. Il fondo non è diversificato.

North Shore Global Uranium Mining ETF

Il North Shore Global Uranium Mining ETF mira a fornire risultati di investimento che, al lordo di commissioni e spese, corrispondono generalmente al rendimento totale del North Shore Global Uranium Mining Index (l'”Indice”).

📊 ETFNorth Shore Global Uranium Mining ETF
📊 QuotazioneBorsa di New York 🇺🇸
💻 SettoreCommodities
👍 TickerURNM
🥇Dove comprareCapital / Degiro

L’Indice è concepito per replicare la performance di società coinvolte nell’estrazione, esplorazione, sviluppo e produzione di uranio, nonché società che detengono uranio fisico o altre attività non minerarie.

ETF Uranio: le domande frequenti

Cosa sono gli ETF Uranio?

Si tratta degli Exchange traded-fund che replicano il prezzo dell’uranio o il valore delle azioni delle società quotate in borsa coinvolte in questo settore.

Conviene investire sugli ETF Uranio?

Gli ETF portano in dote molti vantaggi, come i costi e rischi ridotti, la semplicità e trasparenza dell’investimento. A questi vanno sommate le prospettive dell’Uranio, tornato in auge con il ritorno prepotente dell’interesse verso l’energia nucleare.
Tuttavia, parliamo pur sempre di un settore con molte incertezze future.

Dove comprare gli ETF Uranio?

Puoi provare su broker come DEGIRO che offre zero commissioni sugli ETF.

ETF Uranio: riepilogo

Conclusioni

Il disastro di Fukushima aveva portato un forte crollo del prezzo dell’Uranio, poiché il mondo sembrava voler porre fine al suo utilizzo.

Ed invece, da un paio di anni è tornato prepotentemente di moda, poiché ci si è resi conto che le rinnovabili non sono una vera alternativa agli idrocarburi fossili, altamente inquinanti. E ciò ha portato ad esponenziali rialzi del suo prezzo, quindi un rinnovato interesse degli investitori.

Gli ETF sono un ottimo modo per investire sull’Uranio, perché portano in dote molti vantaggi, come i costi e rischi ridotti, la semplicità e trasparenza dell’investimento.

A questi vanno sommate le prospettive dell’Uranio, sebbene parliamo pur sempre di un settore con molte incertezze future. Dovute al fatto che potrebbe esserci un nuovo ripensamento generale e che circa la metà della disponibilità mondiale è concentrato in soli 3 stati (Canada, Australia e Pakistan).

Mentre un quarto, la Russia, sta vivendo uno scontro frontale col mondo occidentale.

Dunque, si consiglia prudenza ed approfondite analisi.

Per iniziare è fondamentale partire a fare pratica con le demo. Vi lasciamo con i link ufficiali che sono mediati dal server di WebEconomia in modo da garantire l’accesso sicuro:

Sono le migliori piattaforme con conti demo illimitati e sopratutto gratuiti per sempre.