Dropbox resiste alla tempesta Coronavirus

Da fine marzo, Dropbox beta per macOS ha aggiunto la sincronizzazione di desktop, documenti e download da aggiungere ad iCloud Drive.

Una ottima notizia per chi vuole investire sul titolo Dropbox tramite le principali piattaforme di trading.

Una situazione di cui approfittare per investire sul titolo. Attualmente la soluzione migliore è quella di utilizzare il broker eToro. Si tratta di un broker autorizzato con servizi innovativi come quello del social trading che permettono di ricevere consigli per orientare con successo le proprie operazioni. Per saperne di più sui servizi di eToro clicca qui per visitare il sito ufficiale.

75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Dropbox e iCloud

Rispetto a Dropbox, iCloud sincronizzerà la cartella dei documenti macOS nativi con la versione desktop. Questa sincronizzazione è considerata dagli utenti molto utile, al fine utilizzare MacBook Pro sia a casa che a lavoro. Dato che rilascia un file sul desktop e che appare su tutti i device.

Dropbox limitava il suo servizio solo alla sincronizzazione della sua cartella. Tuttavia, la nuova versione introduce una “cartella che si sincronizza” con tutti i device degli utenti. In questo modo, sarà possibile sincronizzare documenti, download e lo stesso desktop su più strumenti utilizzati.

La cartella sincronizzata si chiama My Mac e conterrà tutte le cartelle dei download.

Una notizia ben accolta dagli utenti che utilizzano i servizi Dropbox soprattutto quelli aziendali. Anche perché viene fornita quasi di backup.

I file possono essere archiviati nelle tre posizioni principali. Del resto, gli utenti spesso hanno migliaia di file nelle loro cartelle. E doverle migrare ogni volta ad un nuovo Mac è alquanto fastidioso e dispendioso in termini di tempo.

Una cartella sincronizzata risulta pure molto utile quando si passa a un iPhone o iPad, con tutti i file che saranno subito sincronizzati e disponibili anche in versione mobile.

La novità di Dropbox giunge proprio quando iCloud ha lanciato l’attesissima condivisione di cartelle con iOS 13.4. Quindi una ottima risposta, praticamente indispensabile per contrastare la concorrenza.

Tra l’altro, il ripristino dei file eliminati per iCloud non compete con quello di Dropbox. Anche perché quest’ultima ha abbinato le funzionalità di iCloud Drive su macOS. Pertanto, lascia agli utenti la soluzione preferita.

Questo l’annuncio di Dropbox all’inizio di marzo in riferimento alla novità che avrebbe introdotto di lì a poco riguardo la sincronizzazione:

Negli ultimi quattro anni, abbiamo lavorato sodo per ricostruire il motore di sincronizzazione del nostro client desktop da zero (…) Siamo orgogliosi di annunciare oggi che abbiamo spedito questo nuovo motore di sincronizzazione (nome in codice “Nucleus”) a tutti gli utenti di Dropbox”.

Come sta andando il titolo Dropbox

Gli investitori che si occupano di Computer e Tecnologia conoscono molto probabilmente Dropbox (DBX). E si stanno chiedendo se il suo titolo sta ottenendo buoni risultati rispetto agli altri peer del settore.

Per comprendere ciò, occorre ovviamente confrontare il titolo DBX con l’andamento generale dei titoli del settore Computer and Technology.

Dropbox è una delle 616 azioni individuali nel settore Computer e tecnologia. Collettivamente, queste società si collocano al secondo posto nella classifica del settore Zacks.

Il Rank di settore Zacks considera 16 diversi gruppi, misurando il range Zacks medio dei singoli titoli del settore per valutare la forza di ciascun gruppo.

Il rank Zacks enfatizza le stime degli utili e stima le revisioni per trovare azioni con prospettive di guadagno migliori. Questo sistema ha una lunga tradizione di successi e questi titoli tendono ad essere sulla buona strada per analizzare il mercato nei prossimi 1-3 mesi. DBX sta attualmente esibendo un Zacks Rank di # 1 (Strong Buy).

L’indicatore della stima di consenso di Zacks per gli utili per l’intero anno di DBX è aumentata del 135,71% in più nell’ultimo trimestre. Ciò indica che il sentiment degli analisti sta migliorando e le prospettive degli utili del titolo sono più positive.

Il titolo DBX si è spostato di circa il 4,61% su base annuale. Nel frattempo, le azioni del gruppo Computer and Technology hanno perso in media circa il 6,28%. Questo dimostra che Dropbox ha superato quest’anno i suoi competitors.

Guardando in modo più specifico, DBX appartiene al settore dei servizi Internet, che comprende 49 azioni individuali e si colloca attualmente al 24° posto nella classifica del settore Zacks.

Questo gruppo ha perso una media del 7,24% finora quest’anno, il che significa che DBX sta ottenendo risultati migliori in termini di rendimenti da inizio anno.

Gli investitori nel settore informatico e tecnologico vorranno tenere d’occhio DBX nel tentativo di continuare a offrire solide prestazioni.

Piattaforme per investire sul titolo DropBox

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
eToro social tradingSocial trading, copy trading
66% dei trader perde soldi
Copy PortfolioISCRIVITI
plus500Servizio CFDDemoISCRIVITI
fxtbCorso trading gratis, CFDSegnali gratuitiISCRIVITI
Trade.comForex, azioni, criptovaluteWebinar ed ebookISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Dropbox resiste alla crisi portata dal Coronavirus

Quando ci sono in corso forti tempeste finanziarie, le società più solide riescono a reggere. Seppur ovviamente con tante incognite sul futuro. Tra queste senza dubbio occorre annoverare Dropbox.

Dropbox è una società di archiviazione cloud che aiuta a creare condivisione digitale e ha potenziato le sue offerte a livello aziendale. L’azienda vanta oltre 600 milioni di utenti globali e le sue entrate fiscali per il 2019 sono aumentate del 19%.

“Il nostro forte Q4 ha segnato la fine di un anno entusiasmante per Dropbox mentre abbiamo lanciato la nostra visione per lo spazio di lavoro intelligente”, ha dichiarato il CEO di Dropbox Drew Houston in una dichiarazione dello scorso 20 febbraio.

“Abbiamo chiuso l’anno con oltre 1,6 miliardi di dollari di entrate, oltre 450.000 team aziendali Dropbox e milioni di persone che utilizzano la nostra nuova app in primo piano che mantiene Dropbox al centro dei flussi di lavoro dei nostri utenti.” a poi aggiunto.

Le azioni di Dropbox sono aumentate del 16% nelle ultime due settimane e potrebbero trarre vantaggio dalle sue funzionalità e funzionalità di lavoro a distanza, insieme a Zoom Video ZM, Netflix NFLX e altre azioni che sembrano adatte alla nostra attuale economia del coronavirus.

Le revisioni degli utili di DBX rimangono ampiamente positive. Inoltre, Dropbox viene scambiato con stime di vendita Zacks a 12 mesi in avanti di 3,9 volte. Questo segna uno sconto rispetto alla media 5.4X del suo settore altamente classificato e alla sua mediana di un anno di 4.5X.

Le nostre stime di Zacks prevedono che gli utili rettificati di DBX salteranno del 42% nell’anno fiscale 2020 per raggiungere $ 0,71 per azione, con la sua cifra di 2021 EPS destinata a salire di un altro 24% in più.

Nel frattempo, si prevede che le entrate di Dropbox raggiungeranno rispettivamente il 14% e l’11%, durante questo tratto per raggiungere $ 2,10 miliardi nel 2021.

Dropbox è attualmente uno Zacks Rank # 1 (Strong Buy) che ottiene un punteggio “A” per la crescita nel nostro sistema di punteggi di stile.

E DBX viene scambiato a meno di $ 19 una quota nonostante la sua recente ascesa, che lo mette quasi il 30% in meno dei suoi massimi di 52 settimane.

Responsabilità: Tutti gli autori, i collaboratori e i redattori degli articoli pubblicati su webeconomia.it esprimono opinioni personali. Tutte le assunzioni e le conclusioni fatte nei post ed ulteriori analisi di approfondimenti sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime, indici) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e/o raccomandazioni all'investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di investimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here