Debutto in rally per il titolo Stellantis in borsa dopo fusione FCA-PSA

Continua spedita la marcia delle azioni Stellantis in borsa. Il titolo della casa automobilistica nato dalla fusione tra FCA e PSA, dal debutto sulle piazze finanziarie europee di Milano e Parigi, si è apprezzato di oltre il 10%. Va anche ricordato che le azioni del nuovo gruppo italo-francese sono scambiate anche a Wall Street.

Stellantis – Fusione tra FCA e PSA

Il titolo nelle ultime due sedutesi è portato sopra quota 14 euro (Max intraday 14,25 euro), per poi chiudere la sessione del 20 Gennaio a 13,948 euro, in rialzo dello 0,53%

Stellantis rappresenta il quarto produttore di auto al mondo, grazie a 8,1 milioni di veicoli venduti. Può vantare 180 miliardi di euro di fatturato e sinergie per 5 miliardi di euro, che permetteranno di tagliare l’80% dei costi. Il CEO del gruppo, Carlos Tavares ha confermato che tutti i 400 mila dipendenti sparsi negli stabilimenti in giro per tutto il mondo manterranno il loro posto di lavoro.

Dalla fusione è nata una società dal valore pari a 25 miliardi di euro. Il gruppo è ramificato in 130 Paesi, con una presenza molto consolidata in Europa, Nord America e America Latina, con siti di produzione in ben 30 Paesi. Unico neo, al momento, la scarsa penetrazione in Cina, primo mercato auto al mondo. Tavares per far fronte ai deludenti risultati nel paese asiatico ha già creato una task force formata da 5 Top Manager per trovare le giuste soluzioni per conquistare anche il mercato cinese.

Stellantis può vantare ben 14 diversi marchi, trai quali spiccano Fiat, Jeep, Dodge, Ram e Maserati per quanto riguarda il cuore italiano, e Peugeot, Citroen, Opel e Ds per la parte francese. A Maserati ed Alfa sarà attribuito la standard di veicolo di lusso e quindi dall’alto valore commerciale.

Il mangement del gruppo ha inoltre annunciato che già nel corso di quest’anno saranno lanciati 10 nuovi modelli di veicoli elettrici.

Una situazione di cui approfittare per investire sul titolo. Attualmente la soluzione migliore è quella di utilizzare il broker eToro. Si tratta di un broker autorizzato con servizi innovativi come quello del social trading che permettono di ricevere consigli per orientare con successo le proprie operazioni. Per saperne di più sui servizi di eToro clicca qui per visitare il sito ufficiale.

67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Andamento azioni Stellantis sul breve-medio periodo

Grafico azioni Stellantis - 23 Gennaio 2021

L’andamento del titolo Stellantis è saldamente rialzista, con le quotazioni che si mantengono al di sopra delle medie mobili di riferimento, a 10-25 e 50 giorni. Tuttavia, i prezzi sembrano aver trovato un ostacolo nella resistenza statica che passa in area 14 euro. Come in evidenza sul grafico con time-frame giornaliero, in alto, le quotazioni sono state respinte per ben due volte sulla resistenza appena indicata.

Il titolo, soltanto una manciata di sedute fa, ha testato la media mobile a 25 giorni (la linea di colore rossa sul grafico) e da li è partito l’attuale rimbalzo tutt’ora in corso. Nulla sarà infatti compromesso nel brevissimo finché i prezzi si manterranno al di sopra della media mobile a 10 giorni (la linea azzurra sul grafico) che passa intorno ai 13,25 euro.

Allarme arancione, invece, in caso di nuova discesa su EMA 25,che transita in area 12,75 euro, la cui mancata tenuta potrebbe causare un rapido affondo sul supporto di breve-medio periodo rappresentato dalla media mobile a 50 giorni (la prima linea dal basso verso l’alto sul grafico, che passa in area 12,05 euro.

Allarme rosso in caso di crollo sotto EMA 50 in chiusura giornaliera o peggio ancora settimanale, poiché i prezzi potrebbero correggere violentemente in area 11-10,50 euro.

L’eventuale brak-out di area 14 euro, invece, se confermato anche nelle sedute successive potrebbe favorire un’ulteriore gamba al riazo con target in area 15-15,50 euro.

Per approfondimenti: Come fare analisi tecnica nel trading.

Pattern di Trading sul Titolo Stellantis (STLA.MI) – Valido da 1 a 5 Giorni

Il pattern di trading Long si attiva in caso di recupero oltre 14,02€ in chiusura oraria e pronostica i primi due target price in area 14,10 e 14,25 euro; stop loss in caso di discesa sotto 13,88€ in close oraria.

Mantenere o aumentare l’esposizione Long nel caso in cui gli acquisti si spingano oltre 14,25€ in chiusura oraria, per cercare di prendere profitto in un primo momento a 14,345€ e successivamente 14,48€; stop loss in caso di ritorno sotto 14,02€ in close oraria o giornaliera.

Lecito aprire nuove posizioni lunghe in caso di close oraria o daily maggiore di 14,48€, per cercare di sfruttare ulteriori slanci in area 14,625 e 14,77 euro, estesi a 14,85€; stop loss in caso di ritorno sotto 14,25€ in close oraria o giornaliera.

Long sulla debolezza in caso di affondo a quota 13,085€, in ottica di rimbalzo in prima battuta a 13,215€ ed in secondo luogo a 13,34€, esteso a 13,55€; stop loss in caso di ulteriori flessioni sotto 12,88€ in chiusura daily.

Il pattern di trading Short, invece, prende forma nel caso in cui si registri un close orario minore 13,88€ e consiglia di prendere i primi profitti in area 13,795 e 13,655 euro; stop loss in caso di ritorno oltre 14,02€ in chiusura oraria.

Analisi tecnica azioni Stellantis - 23 Gennaio 2021

Mantenere o aumentare le operazioni Short in caso discesa sotto 13,655€ in chiusura di candela oraria, per cercare di sfruttare ulteriori cali in un primo momento a 13,55€ e successivamente a 13,435€; stop loss in caso di ritorno sopra 13,88€ in close oraria.

Lecito aprire nuove posizioni corte in caso di flessione sotto 13,435€ in close oraria o giornaliera, con l’intento di ricoprirsi in area 13,26 e 13,215 euro, estesa a 13,085 euro; stoppare le operazioni in caso di recupero oltre 13,655€ in close oraria o daily.

Short speculativi in caso di estensioni rialziste in area 14,85€, per sfruttare eventuali correzioni in primo luogo a 14,625€ e successivamente a 14,48€, estese a 14,345€; stop loss in caso di ulteriori allunghi sopra 15,10€ in chiusura giornaliera.