CryptoPro, è una truffa o funziona? Opinioni e alternative [2020]

Cos’è CryptoPro? CryptoPro funziona? Quali sono le opinioni su CryptoPro?

Ti stai ponendo queste domande? Allora sei incappato in una delle tante pubblicità che riguardano questa piattaforma che promette di far guadagnare facilmente mediante criptovalute.

Del resto, averle incrociate è piuttosto facile. Alla luce della massiccia campagna pubblicitaria che questi siti mettono in atto. Ma per fortuna, ci sono portali come questo che analizzano tali promesse per capire se sono vere.

In fondo, la popolarità crescente che stanno assumendo le criptovalute, fa sì che fenomeni del genere possano espandersi con una certa facilità.

Il valore del Bitcoin giunto a sfiorare i 20mila dollari nel 2017, le difficoltà economiche di molti, la prossima criptovaluta che Facebook lancerà sul mercato, l’utilizzo di Ripple da parte di varie Banche e Money Transfer, sono alcuni tra i più importanti aspetti che hanno gonfiato le vele di questi asset.

Oltre a ciò, alla fine dell’articolo vedremo anche quali sono le migliori alternative a CryptoPro per investire nelle criptovalute con maggiore sicurezza.

La soluzione migliore per operare sulle criptovalute rimane quella dei CFD. Ricordiamo che le migliori piattaforme di trading consentono il trading con i CFD sul prezzo delle criptovalute. Ad esempio eToro (trovi qui il sito ufficiale) permette di negoziare sulle migliori critptovalute in circolazione, non solo su Bitcoin. Per saperne di più su questa piattaforma ti consiglio di visitare il sito ufficiale.

75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

CryptoPro cos’è

Cos’è Crypto Pro? Si propone come una piattaforma che farebbe guadagnare facilmente con le criptovalute mediante trading automatico. Le criptovalute trattate sono Bitcoin ed Ethereum.

Il tutto, offerto gratuitamente.

CryptoPro come funziona

Come funziona CryptoPro? E’ quello che vorremmo sapere anche noi. Già perché, come sempre accade quando analizziamo siffatti portali, cerchiamo di capire come funziona il sistema prodigioso su cui dicono di essere basati. Ma invano, perché alla fine non lo spiegano.

Dicono sempre la solita cosa: si tratta di un sistema prodigioso, per pochi eletti. Ma non entrano nello specifico tecnico.

Si sa solo che funziona con un Broker non regolamentato chiamato TradeToro. Spesso ribadiamo l’importanza di operare con un Broker che abbia regolare licenza per farlo. Da parte di autorità competenti come la nostra Consob o la CySEC a Cipro.

Godere della loro licenza significa osservare una serie di regole severe appannaggio dei trader. Così da ovviare alle truffe.

I Broker non regolamentati generalmente hanno sede in Paradisi fiscali, il che mette sotto protezione chi li gestisce. In quanto hanno portato appositamente la loro sede lì. Proprio per tale scopo. E purtroppo, anche una regolare denuncia potrebbe non bastare.

A dire il vero, CryptoPro non molla facilmente l’utente iscritto, che ha versato la prima somma.

Infatti, dopo esservi accorti che il sistema non funziona, riceverete una telefonata da parte di una signorina educata, con pesantissimo accento dell’Est Europa. Vi dirà che si è verificato un problema tecnico, vero complice della perdita del denaro che avevate sul conto. E vi inviterà a fare un secondo versamento, per il più classico: riprovi sarà più fortunato.

E se qualcuno ci casca ancora e vuole indietro i propri soldi, allora la ragazza dall’Est dirà loro di fare un ultimo versamento per avere tutto. Ma, naturalmente, anche questo ultimo importo versato finirà in un buco nero, non spaziale ma bancario.

CryptoPro truffa?

CryptoPro è una truffa? Sebbene non pare esserci ancora una sentenza passata in giudicato, né una circolare da parte della Consob che diffidi questa piattaforma, essa ha comunque tutti i crismi per esserlo.

Ecco qualche esempio:

Team di sviluppatori poco chiaro

Cominciamo con la presunta squadra dietro Crypto Pro. Il team è falso, completamente inventato. Basta dare un’occhiata alle loro foto per vedere che i truffatori che gestiscono questo programma hanno utilizzato foto d’archivio per creare il team in modo fittizio.

A quanto pare, il team dietro questa truffa viene dall’Est Europa e ha creato una macchina del marketing ben collaudata.

Il software è lo stesso di altre truffe

È un software di truffa generico che è stato utilizzato da molte truffe per anni. Si pensi a Crypto Robot, Crypto Storm e Rain Cloud Coin. Ma truffe molto simili sono anche:

Anche il Conto demo – prezioso per imparare quando si è alle prime armi senza rischiare denaro reale – è falso. Esso utilizza prezzi falsi per generare risultati falsi che non accadranno poi nel trading reale.

Mancanza di una licenza

Abbiamo già accennato a questo aspetto. Il fatto che manchi una regolare licenza dovrebbe già tenervi lontani da questo sito.

In Italia a rilasciarle è la Consob, istituita nel 1973 al fine di dare a questo compito un carattere a-politico. Prima infatti era espletato dal Ministero delle Finanze.

Ciò però non ha esentato la Consob da aspre critiche, poiché in alcuni scandali bancari non ha vigilato come avrebbe dovuto in maniera preventiva.

A livello europeo, l’autorità più importante viene considerata la CySEC, con sede a Cipro. Dove hanno sede molti Broker importanti.

Altre autorità di vigilanza importanti sono la britannica FCA, la ASIC australiana e l’americana SEC.

CryptoPro opinioni e recensioni

Quali sono le opinioni e le recensioni su CryptoPro? Largamente negative. Parlano apertamente di truffa, dalla quale stare lontani. Molti denunciano il fatto di aver perso dei soldi e che non funzioni come promette.

Quando si parla di opinioni e recensioni, occorre stare comunque sempre attenti in quanto possono essere anche false. Infatti, se vedete commenti su Forum e Social molto enfatizzanti e poi alla fine del testo c’è un link che riporta alla pagina di iscrizione, al 90% si tratta di un commento di qualcuno che ha una affiliazione col sito.

Cosa significa affiliazione? In sostanza, se voi vi iscrivete, lui guadagnerà una commissione. Più altre commissioni ogni volta che otterrete dei profitti col trading. Poi dipende dal programma di affiliazione, cambia da sito a sito.

Talvolta, per non dare nell’occhio, può succedere che l’utente non lasci il link di affiliazione ma poi vi chieda di parlargli in privato. E lì che poi proseguirà la persuasione ad iscriversi.

In Italia, peraltro, questo modo di agire potrebbe anche diventare reato in quanto una legge del 2003 vieta espressamente forme commerciali come lo schema Ponzi o piramidale. Ossia quei sistemi nei quali il profitto si consegue portando altre persone nel sistema e non tramite la vendita reale di un prodotto o di un servizio.

Anche le recensioni possono essere false, pagate ottimamente per parlare bene di questo o quel sito.

Per accorgervi di queste ultime, controllate che siano scritte su siti autorevoli. Che riportano tante altre recensioni obiettive.

Cosa fare se si è stati truffati da CryptoPro

Qualora purtroppo siete già stati truffati da CryptoPro, allora innanzitutto dovete sporgere denuncia alla Polizia postale. Il che forse non servirà a molto, in quanto questi siti hanno come detto sede in Paradisi fiscali. Ma, quanto meno, può servire per il secondo passaggio: tentare uno storno dell’importo.

In pratica, potreste contattare il circuito tramite il quale avete fatto le ricariche al conto della piattaforma. Per esempio la vostra Banca se è una carta di debito, credito o prepagata dove avete il conto corrente. Oppure la Posta, se si tratta di un BancoPosta o di una PostePay. O ad altri circuiti come PayPal, Skrill, Neteller.

Questi vi forniranno probabilmente una modulistica da riempire più altri documenti che servano da prova dell’avvenuta operazione. Inoltre, potrebbero anche chiedervi la copia di una regolare denuncia. Il tutto da inviare a mezzo Fax.

Ci vorrà del tempo, in quanto il circuito utilizzato dovrà fare vari passaggi, tra i quali interpellare anche la controparte. Ma forse, dopo alcuni mesi, potreste anche riottenere il maltolto subito.

Come investire in criptovalute in sicurezza

Naturalmente, investire in criptovalute non significa finire sempre nelle grinfie di siffatte truffe. Basta scegliere il Broker giusto.

Ossia un Broker con regolare licenza; che preveda un Conto demo che abbia come unico scopo solo quello di farvi esercitare senza incassare perdite reali; che fornisca materiale per formarvi a livello teorico; che offra una assistenza clienti reale e non impostata per depositare altri importi; che fornisca grafici chiari per vedere lo storico degli asset; che vi faccia investire su molte criptovalute e non solo due. E così via.

Tutto questo ha due nomi: Investous (qui trovi il sito ufficiale) ed eToro (qui trovi il sito ufficiale). Due Broker che oltre a tutto ciò, vantano anche dei servizi peculiari molto interessanti. Inoltre, prevedono entrambi nessuna commissione sul trading, commissioni basse su altri servizi e spread convenienti.

Investire nelle criptovalute con eToro

eToro (clicca qui per saperne di più)ù opera dal 2009 e vanta quasi undici milioni di utenti iscritti. Offre molti servizi interessanti, tra cui il Social trading, il CopyTrading e il Copyportfolios.

Il primo è un vero e proprio Social dove confrontarsi con altri utenti iscritti.

Il secondo, invece, meglio noto come Copy trading, permette a chi è alle prime armi di copiare quelli i trader più esperti. Chiamati Popular Trader. Il che gli consentirà di guadagnare mentre stanno ancora imparando. Mentre questi ultimi guadagneranno una commissione a loro volta per trader iscritto.

I Copy portfolios sono invece panieri di asset appartenenti alla stessa categoria. Sono gestiti da algoritmi automatici sofisticati (questa volta realmente funzionanti) che selezionano gli asset che devono entrare ed uscire dal portafolio. In base a determinati parametri. Tuttavia, il loro funzionamento viene supervisionati da tecnici “umani”.

Per iniziare ad investire con un conto demo sulle criptovalute con eToro clicca qui.

75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Trading di criptovalute con Investous

Investous (clicca qui per saperne di più) ha, proprio come eToro, sede a Cipro. Prevede 4 account, ognuno con servizi diversi offerti:

• Basic

• Silver

• Gold

• Platinum

Tra i servizi offerti da Investous troviamo i segnali di trading gratuiti inviati dal colosso del settore Trading Central. Il quale ha ricevuto per 9 anni consecutivi i prestigiosi Technical Analisys Awards.

Per iniziare a investire sulle criprovalute con Investous clicca qui.

Responsabilità: Tutti gli autori, i collaboratori e i redattori degli articoli pubblicati su webeconomia.it esprimono opinioni personali. Tutte le assunzioni e le conclusioni fatte nei post ed ulteriori analisi di approfondimenti sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime, indici) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e/o raccomandazioni all'investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di investimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali.
REVIEW OVERVIEW
CryptoPro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here