Crypto trading: che significa e guida per iniziare [2021]

In questa guida parliamo di crypto trading, un termine che sentiamo sempre più spesso e che fa riferimento al trading di criptovalute.

E’ un argomento che appassiona ormai i più da tempo complice anche la poco confortante situazione finanziaria generale che spinge molti a cercare via di guadagno alternative.

Tuttavia, occorre anche informarsi bene perché si tratta di un terreno scivoloso ed è facile finire in truffe. Pronte proprio ad approfittare di chi cerca guadagni facili.

Lo scopo di questa guida completa sul crypto trading è quindi quella di informare le persone per evitare che commettano errori preda del proprio entusiasmo, oltre che delle proprie difficoltà economiche.

Se ti interessa fare trading in modo sicuro puoi utilizzare le piattaforme regolamentate come ad esempio quella del broker eToro.

  1. Registrati su eToro
  2. Fai pratica con il conto demo
  3. Deposita denaro sul tuo account
  4. Prova il copy trading

Crypto Trading: che vuol dire

Cosa vuol dire crypto trading? Si tratta del trading online applicato alle criptovalute.

Il trading online è la possibilità di operare sui mercati finanziari comodamente da una piattaforma online, che prevede una serie di servizi da offrire.

Occorre depositare un minimo previsto, inviare i propri documenti per confermare la propria identità e studiare bene i mercati prima di aprire un trade.

Ovviamente, questo è in estrema sintesi, ma chiaramente c’è tutto un mondo dietro. Occorre formarsi bene prima di operare, studiare bene i mercati, capire se ci si può permettere di investire e scegliere broker che abbiano regolare licenza per operare.

Per quanto concerne il crypto trading, si tratta di cercare di prevedere quali saranno i movimenti di prezzo delle criptovalute. Confrontate col dollaro, con l’euro o con altre criptovalute.

Ricordando però che le criptovalute sono un asset estremamente volatile e che non è assolutamente facile investirci.

👍 Che significa ?Sinonimo di trading di criptovalute significa cercare di prevedere quali saranno i movimenti di prezzo delle criptovalute per realizzare un profitto.
✅ CaratteristicheCFD al rialzo o al ribasso / Intermediari regolamentati / Movimenti di prezzo criptovalute
👍 Livello di difficoltàNon è difficile
💰A chi è adatttoA tutti
🥇Migliore piattaforma per BitcoineToro
🥇Miglior exchange per BitcoinBinance

Crypto Trading: come funziona

Come funziona il crypto trading? In pratica, occorre studiare bene cosa sono le criptovalute e la blockchain che ne è alla base, perché è necessario approfondire l’oggetto del nostro desiderio prima di investirci.

E’ un po’ come quando dobbiamo scegliere una auto o una casa nuova. Per quanto ci interessi l’aspetto estetico, dobbiamo valutare tutta una serie di altri fattori che vadano oltre il luccichio esterno.

Fatto questo, dobbiamo capire anche come funziona il trading online. Cosa è lo spread, cosa sono le commissioni sui servizi, le eventuali tasse che dovremo pagare dalle plusvalenze finanziarie, come si leggono i grafici, come si sceglie un broker.

Diciamo tutto ciò non per spaventarvi, ma per farvi capire che il crypto trading non è un gioco come certe truffe vogliono farvi credere per guadagnare loro e sparire nel nulla.

La scelta del broker Bitcoin è molto delicata, perché ad esso affiderete i vostri dati sensibili e il vostro denaro. Quindi, scegliete sempre piattaforme con regolari licenze per operare, poiché significa che la piattaforma rispetta una serie di regole a vostro vantaggio.

Piattaforme per investire su Bitcoin

Se volete investire su Bitcoin seriamente vi consigliamo alcune piattaforme per fare trading su Bitcoin:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFD su Bitcoin e CriptovaluteSegnali gratuitiISCRIVITI
Social trading
*67% dei trader perde soldi
Trading Bitcoin, criptovaluteISCRIVITI
CFD trading su BitcoinPiattaforma di qualitàISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 67-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Come fare Crypto trading?

Il primo errore da non fare è quello di credere alle piattaforme che promettono guadagni facili e molto consistenti. Promettendovi di farvi arricchire senza avere alcuna esperienza in materia. Proponendovi sistemi super-tecnologici basati su algoritmi capaci di prevedere il futuro.

All’utente non resterebbe che caricare poche centinaia di euro e attendere che il sistema lo renda ricco. Il tutto, suffragato da false testimonianze di Vip molto popolari, a loro insaputa.

Il crypto trading, come accennato prima, non è molto complesso ma non è neanche semplicissimo. Anche perché alle già naturali difficoltà del trading online (si pensi che pure un ultranovantenne come Warren Buffet commette ancora errori) si aggiunge il fatto che le criptovalute siano molto imprevedibili e non seguano molte delle logiche dei tradizionali asset.

Certo, ci sono eventi che sanciscono il rialzo dei prezzi, come l’outing di qualche personaggio famoso (noti sono gli effetti provocati dai tweet di Elon Musk) o qualche provvedimento legislativo favorevole o il listing di qualche banca o importante Exchange.

Così come ci sono news che influenzano pesantemente il prezzo delle criptovalute, come attacchi hacker depredatori, il delisting di exchange importanti, attacchi o dubbi esternati da personaggi importanti, leggi penalizzanti, ecc.

Quindi, il consiglio è quello di fare un po’ di pratica con il conto demo offerto dai broker. Almeno per prendere dimestichezza e capire meglio certe dinamiche legate alle criptovalute.

Migliori broker per fare Crypto trading

In questo paragrafo vediamo quali sono i migliori broker per fare crypto trding. Scelti per voi per la loro sicurezza, i servizi che offrono e i costi ridotti.

eToro

Il broker eToro si presenta sia come piattaforma di trading CFD sia come Exchange.

Nel primo caso, potrai usare i contratti derivati per aprire posizioni sia long che short. Nel secondo caso, potrai investire direttamente sulle criptovalute comprandole per conservarle nel lungo periodo oppure per specularci nel breve.

eToro ti offre la possibilità di fare pratica con un conto demo da 100mila euro, oltre che copiare i trader più bravi.

Puoi anche capire il sentiment di mercato dai post che pubblicano gli altri trader iscritti al sito.

La comodità è anche che puoi trasformare una criptovaluta acquistata tramite Exchange in un contratto CFD, passando da eToroX o eToro e viceversa senza uscire dalla tua piattaforma.

Di recente, il broker eToro ha introdotto la possibilità di iscriversi con un deposito minimo di 50 euro, praticamente un quarto rispetto alla pretesa precedente (200 euro).

eToro è un broker spread-only, ciò vuol dire che sui trades fa gravare solo lo spread e non le commissioni. Che invece vengono pagate sui servizi seppur in misura inferiore.

La piattaforma prevede 3 licenze per operare: CySEC, FCA e ASIC.

Iscritivi ora eToro ed inizia a fare trading sulle criptovalute cliccando qui.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

OBRinvest

Il broker OBRinvestoffre ai trader iscritti soluzioni per la formazione, sia pratica che teorica. Nel primo caso, con un conto demo da 100mila euro virtuali, nel secondo con ebook da leggere e webinar da seguire.

OBRinvest offre anche l’ultima tecnologia basata sull’intelligenza artificiale e i segnali di trading inviati dagli esperti di trading central.

Il deposito minimo è di 250 euro e puoi scegliere tra 4 account diversi che richiedono un deposito crescente più servizi offrono.

Obrinvest vanta licenza CySEC.

Iscritivi ora OBRinvest ed inizia a fare trading sulle criptovalute cliccando qui.
78,15% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Capital.com

Il broker Capital.com prevede un deposito minimo di 20 euro e offre diversi servizi per il trader.

Per esempio, una app dedicata alla formazione, come Investmate. Oltre 70 tra indicatori ed oscillatori di trading per analizzare i grafici e l’intelligenza artificiale già integrata nelle piattaforme.

Capital.com riceve ogni anno premi per il servizio che offre e potrai trovarci oltre 3mila asset su cui investire oltre le criptovalute.

Parliamo di un broker sicuro, visto che prevede 2 licenze per operare: CySEC e FCA.

Iscritivi ora Capital.com ed inizia a fare trading sulle criptovalute cliccando qui.
67.7% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Plus500

Il broker Plus500 permette una ampia diversificazione del proprio portafoglio, dato che prevede oltre 2.500 asset su cui investire.

Parliamo di un broker anche esso con le 2 licenze appena citate, una piattaforma estremamente user-friendly, con una assistenza clienti integrata al sito tramite Live chat.

Plus500 prevede un deposito minimo di 100 euro e la possibilità di usare il sito in 32 lingue diverse.

Il broker Plus500 prevede altresì un sistema di alert mail per farsi avvisare sui cambi di prezzo comodamente via mail.

Iscritivi ora Plus500 ed inizia a fare trading CFD sulle criptovalute cliccando qui.
72% dei conti al dettaglio CFD perde denaro. Prima di fare trading dovresti cercare di capire come funzionano i CFD ed i rischi di perdita di denaro che comportano.

Crypto Trading: su quali criptovalute investire?

Su quali criptovalute conviene fare crypto trading? La domanda non è molto semplice, poiché da quando esistono il mercato è cambiato di continuo.

Diciamo che, a parte il Bitcoin ed Ethereum, da anni rispettivamente prima e seconda criptovaluta per marketcap, le altre si sono alternate con fortune alterne.

Il consiglio è sempre quello di analizzare il mercato volta per volta, capire le prospettive a breve e medio termine di una criptovaluta al fine di valutare se il suo trend proseguirà.

Al momento della scrittura, per esempio, bene stanno facendo le criptovalute collegate al mondo della Finanza decentralizzata, poiché offrono soluzioni di pagamenti rapidi e semplici. Capeggiate da Ethereum, la quale con i suoi smart contract, si sta ponendo come leader del settore.

Singolare è per esempio il caso del Dogecoin, criptovaluta nata per scherzo nel 2013, sfruttando il meme di un cane asiatico molto in voga all’epoca ma finita nel dimenticatoio per anni. E tornata in voga grazie all’operato di fan e soprattutto di Elon Musk a colpi di tweet. Finendo addirittura settima nel marketcap.

Una buona solidità la hanno da sempre anche criptovalute come Ripple e Litecoin, che magari nel breve spesso mostrano poca attrattiva ma di fatto sono nella top ten da anni.

Anche Cardano è tornata in auge dopo un periodo di magra, bene invece stanno facendo da qualche anno Tether e Binance Coin. La prima è una stablecoin il cui valore è ancorato a quello del dollaro, la seconda è la criptovaluta dell’Exchange Binance.

Molto interesse stanno anche suscitando criptovalute come Uniswap e Chainlink. La prima si propone come ottima soluzione per una blockchain più rapida ed economica. E Chainlink invece punta a mettere più facilmente in comunicazione tra loro blockchain diverse.

Probabilmente, questi nomi tra un anno potrebbero già essere acqua passata, per l’uscita di nuove criptovalute interessanti. Tuttavia, almeno le prime citate sono in una buona posizione ormai da anni.

L’importante, come dicevamo, è di non fermarsi al valore del momento. Salvo casi in cui si voglia speculare su di esse in stile mordi e fuggi. E ciò è consentito con i contratti derivati quali sono i CFD, che permettono di investire sia long che short nel breve tempo e quindi di speculare su entrambe le direzioni di prezzo.

Se invece intendete investire in modo più duraturo, allora vi conviene capire quale sia la solidità e bontà del progetto dietro la criptovaluta in questione. Aiutandovi con articoli come questo e seguendo la loro valutazione in real time e nel tempo, nonché la classifica del marketcap generale con siti come Coingecko.

Crypto Trading: Opinioni

Quali sono le opinioni sul crypto trading? In genere, le opinioni dei trader sono sempre filtrate dalla propria esperienza personale.

Chi sta macinando ottimi profitti, ne parlerà bene e lo consiglierà. Sebbene debba anche avere l’onestà intellettuale di dire che non è così semplice e che occorre analizzare approfonditamente i mercati.

Chi non ce l’ha fatta, invece, ne parlerà immancabilmente male e lo sconsiglierà. Asserendo che si tratti di tempo perso, fuffa. Attenzione alle truffe sulle criptovalute, in particolar modo alle truffe su Bitcoin che è la più famosa valuta digitale.

Poi ci sono i truffatori e i doppiogiochisti, quanti spingono per far investire sulle piattaforme di cui sono affiliati solo per guadagnare a loro volta. In genere, rilasciano un link di affiliazione dopo un bel discorso di presentazione sulle criptovalute e sulla piattaforma che rappresentano carico di buone parole e speranze.

Il consiglio che possiamo darvi per cercare opinioni sulle criptovalute che siano serie e non spinte da secondi fini, è di cercare forum esistenti da anni.

Twitter, invece è il social dal quale possono arrivare molte indicazioni interessanti seguendo gli influencer giusti. I quali spesso finiscono per anticipare fatti che stanno per avvenire.

Abbiamo poi detto che eToro prevede la sezione Feed, dove puoi leggere i post degli altri trader sul tema.

Domande frequenti sul Crypto trading

Cos’è il crypto trading?

Si tratta del trading online sulle criptovalute, investendo sui loro cambi di prezzo, ora al rialzo ora al ribasso.

Come funziona il crypto trading?

Occorre innanzitutto studiare cosa siano il trading online e le criptovalute, dopodiché occorre scegliere broker con regolare licenza per operare, che offrono servizi per i trader e costi ridotti per non gravare sui loro profitti.

Quali sono i migliori broker per il crypto trading?

Ci sentiamo di suggerirvi piattaforme per il trading online come eToro e OBRinvest.

Crypto Trading

Conclusioni

Le criptovalute sono l’asset del momento, che stanno attirando sempre più trader i movimenti di prezzo che stanno registrando. Occorre però dire che il trading non è assolutamente semplice essendo asset imprevedibili.

Occorre poi evitare piattaforme che promettono mari e monti senza che il trader abbia alcuna esperienza in materia. Si tratta di truffe.

Per questo, per il crypto trading consigliamo piattaforme che abbiano conti demo sicuri e gratuiti.

Per iniziare è fondamentale partire a fare pratica con le demo. Vi lasciamo con i link ufficiali che sono mediati dal server di WebEconomia in modo da garantire l’accesso sicuro:

Sono le migliori piattaforme con conti demo illimitati e sopratutto gratuiti per sempre.