Crollo crypto: Bitcoin sotto 34k, siamo in Bear Market?

Bitcoin continua nella sua discesa di prezzo scendendo sotto i 34.000$ per poi risalire. Continua comunque la discesa del prezzo che ha perso quasi il 20% negli ultimi 7 giorni.

Anche le altcoin non se la passano bene con Ethereum che ha rotto il supporto dei 2400$. Ci sono però ottime crypto che stanno tenendo come Cosmos (ATOM) e FANTOM (FTM) che hanno una buona price action.

La domanda che tutti si continuano a fare è: siamo in bear market? Cerchiamo di capire cosa sta succedendo.

Crollo Crypto

Bitcoin è una delle criptovalute principali per capitalizzazione. Sta facendo parlare molto di sé per i in questo periodo. Gli analisti si chiedono se questo sia un buon momento per accumulare visto che il prezzo è in calo. Tra l’altro è possibile trovarla anche sulla popolare piattaforma di eToro (clicca qui per attivare un conto demo gratuito).

E’ un broker che può essere utilizzato anche sfruttando la funzionalità di Copy Trading, cosa che permette di copiare le posizioni di altri trader automaticamente. Per attivare un conto demo sono poi sufficienti 50€ per iniziare subito.

Per saperne di più sulle criptovalute su eToro vai qui sul sito ufficiale.

Cosa sta succedendo al mercato Crypto?

Il mercato delle criptovalute sta vivendo delle difficoltà ed un forte calo. La Federal Reserve ha deciso di rientrare dopo la grande liquidità immessa sul mercato con un calo dei rendimenti dei titoli di Stato USA 10 anni.

Bitcoin in particolare sembra essere ormai fortemente correlato all’andamento dei mercati, in particolare al NASDAQ che è in calo con aziende come Netflix che hanno perso il 20%.

Rispetto alle previsioni ottimistiche ci ritroviamo dunque un grande crollo dei prezzi come quello avvenuto nel 2021 in particolare su Bitcoin ed Ethereum che guidano il mercato. Dopo la bull run del 2021 molti investitori prevedevano il prezzo di BTC verso i 100 mila dollari scatenando l’entusiasmo di molti investitori.

Tuttavia stiamo assistendo ad un calo forte del prezzo e il parere degli analisti si divide. C’è chi vede un futuro nero per Bitcoin se dovesse andare sotto i 30k e chi invece ritiene questo periodo una ottima occasione per investire sulle criptovalute in modo pesante sfruttando i ribassi.

Siamo dunque in bear market? In realtà dall’analisi tecnica possiamo certamente notare alcune cose:

  • l’incrocio delle medie mobili ed il famigerato death cross
  • un trend ribassista su time frame giornaliero
  • un trend ribassista su time frame settimanale

Per entrare ufficialmente in bear market dunque dovremmo vedere qualcosa di analogo nel mensile. Come possiamo vedere dal grafico sottostante:

il trend è ancora rialzista. Se dovessimo rompere anche il livello indicato dalla media mobile a 26 periodi probabilmente ci sarebbero probabilità elevate di andare in bear market.

Ecco la quotazione attuale di Bitcoin:

Per saperne di più potete consultare la nostra guida su come comprare Bitcoin.

BTC influenzato dalle decisioni della FED?

C’è grande incertezza sui mercati in attesa un rialzo dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve.

Il presidente della Fed Powel, la settimana scorsa, ha annunciato le sue mosse per combattere l’inflazione come il riacquisto di obbligazioni e l’intenzione di alzare i tassi, notizie che hanno finito per influenzare il prezzo di BTC.

Ora gli occhi sono puntati sul FOMC (Federal Open Market Committee) , l’attesa riunione in settimana che potrebbe portare ad un rialzo dei tassi di interesse. I mercati stanno puntando forte sul rialzo dei tassi, cosa che potrebbe rafforzare il dollaro dando un ulteriore mazzata al mercato delle criptovalute.

In questa fase di incertezza molti investitori sembrano aver abbandonato parte dei loro asset più rischiosi per coprire le perdite del mercato azionario. Per molti analisti, infatti, la stretta correlazione di Bitcoin con il mercato azionario ci potrà dire quando potremo vedere di nuovo il settore crypto in rialzo.

Naturalmente prima di investire ognuno deve fare le proprie valutazioni.

La situazione delle Altcoin

Se Bitcoin sta scendendo di prezzo le altcoin non se la passano certo meglio. Ci sono però alcuni crypto asset che stanno reggendo come Fantom (FTM) ad esempio la cui Defi sta crescendo con un TVL (total value locked) che ha superato i 12 miliardi di dollari.

La stessa Cardano, che aveva fatto registrare dei rialzi sulla spinta del lancio di SundaeSwap (dex su ADA) e l’avvio della sua Defi, ha poi ripiegato su un -35% settimanale.

I cali sono stati importanti anche su altre criptovalute della Top 10, in particolare:

  • Ethereum (ETH): -29%
  • Cardano (ADA): -35%.
  • Solana (SOL) : – 40%
  • Terra (LUNA): – 23%
  • Polkadot (DOT): -38%

per citarne alcune in Top 10.

Vediamo infine il confronto tra le principali criptovalute del momento:

Conclusioni

Continueremo ad occuparci di tutti gli aggiornamenti sulle criptovalute gli ultimi aggiornamenti con le previsioni sul prezzo.

Naturalmente le previsioni degli analisti non devono essere considerate come un consiglo finanziario, ognuno deve fare le proprie valutazioni in tema di investimenti.

Se volete fare trading sulle principali criptovalute vi consigliamo il broker eToro che consente anche fare social trading e disporre di strumenti di trading professionali.

Apri subito il tuo account demo su eToro cliccando qui.