Conto forex: cos’è e come funziona, guida completa

Cos’è un conto Forex? Come funziona un Conto Forex? Un Conto Forex è una truffa? Ecco una guida completa al Conto Forex. Del resto, si tratta di domande lecite. Se si esegue una ricerca su Internet per le truffe del broker forex, il numero di risultati è sbalorditivo. Mentre il mercato forex sta lentamente diventando più regolamentato, ci sono molti broker senza scrupoli che non dovrebbero essere attivi.

Quando stai cercando di fare trading forex, è importante identificare i broker che sono affidabili e fattibili, e per evitare quelli che non lo sono. Al fine di distinguere i Broker più importanti da quelli sconosciuti, e quelli stimabili da quelli che mettono in campo procedure losche, dobbiamo attraversare una serie di passaggi prima di depositare una grande quantità di capitale sul conto di un broker. Il trading è già abbastanza difficile di per sé, ma quando un broker mette pure in campo pratiche che vanno a discapito del trader, realizzare un profitto può essere quasi impossibile.

Il mercato dei cambi, chiamato anche FOREX o FX, è il mercato globale delle valute. Con un volume giornaliero di oltre 5.3 trilioni di dollari, è il mercato finanziario più grande ed attraente al mondo. Sia che tu venda 100 euro per comprare dollari americani in aeroporto appena arrivato negli Usa per un viaggio, o una banca scambia 100 milioni di dollari per lo yen giapponese con un’altra banca, entrambi questi sono affari FOREX.

I players sul mercato FOREX vanno da enormi organizzazioni finanziarie, gestendo miliardi, alle istituzioni, fino a privati che vendono poche centinaia di euro. Grazie a Internet è possibile fare trading sul mercato FOREX allo stesso modo dei trader delle maggiori banche e dei fondi di investimento. Tutto ciò che serve per iniziare è un computer con accesso a Internet e un conto di trading con un broker FOREX.

Ecco quindi l’obiettivo di questa guida su un conto Forex.

Cos’è il Forex

In generale, il trading è un’opportunità di guadagno accessibile a chiunque disponga di un computer e di un accesso a Internet. La parte commerciale è abbastanza semplice, poiché comporta lo scambio di una risorsa con un’altra. Quando si tratta di Forex, significa fare trading sulle valute e attività finanziarie correlate. I governi, le imprese e gli investitori al dettaglio partecipano tutti a questo mercato, che è aperto letteralmente 24 ore al giorno. A causa di questa solida partecipazione e disponibilità, il mercato Forex è il mercato più liquido e accessibile al mondo.

Il trading sul Forex implica sempre la vendita di una valuta per acquistarne un’altra. Per questo motivo, sono riportati in coppie che mostrano quale valuta viene acquistata e quale viene venduta. Ogni valuta nella coppia è elencata sotto forma del suo codice a tre lettere, che tende a essere formato da due lettere che rappresentano la regione, e una letteraper la valuta stessa. GBP / USD, ad esempio, è una coppia di valute che coinvolge la sterlina della Gran Bretagna (Great Britain Pound) e il dollaro USA United States Dollar). In questa coppia, stai acquistando sterlina vendendo dollari USA.

La prima valuta elencata in una coppia di valute è chiamata la valuta di base e la seconda valuta è chiamata valuta di quotazione. Il prezzo di una coppia di valute è il valore di una unità della valuta di base nella valuta di quotazione. Quindi nell’esempio sopra, GBP è la valuta di base e USD è la valuta di quotazione. Se la coppia GBP / USD è scambiata a 1,35361, allora una sterlina vale 1,335361 dollari.

Se la sterlina sale contro il dollaro, allora una sterlina valga più dollari e il prezzo della coppia aumenterà. Se scende, il prezzo della coppia diminuirà. Quindi, se pensi che la valuta di base in una coppia sia destinata a rafforzarsi, puoi acquistare la coppia (andando a lungo). Se pensi che si indebolirà, puoi vendere la coppia (andando short).

Conto Forex, come funziona lo spread

Lo spread è la differenza tra i prezzi di acquisto e di vendita quotati per una coppia di forex. Come molti mercati finanziari, quando apri una posizione forex ti verranno presentati due prezzi. Se si desidera aprire una posizione lunga, si negozia al prezzo di acquisto, che è leggermente superiore al prezzo di mercato. Se si desidera aprire una posizione corta, si negozia al prezzo di vendita, leggermente inferiore al prezzo di mercato.

Conto Forex, cosa sono i pips

Quando una coppia di valute aumenta o diminuisce di prezzo, quel movimento viene misurato in unità chiamate pips. Un pip è in genere equivalente a un movimento a una cifra nel quarto decimale di una coppia di valute. Quindi, se la coppia GBP / USD passa da $ 1,35361 a $ 1,35371, allora ha spostato un singolo pip.

L’eccezione a questa regola è quando la valuta quotata è quotata in tagli molto più piccoli, con l’esempio più notevole è lo yen giapponese. Qui, un movimento nella seconda cifra decimale costituisce un singolo pip. Le cifre decimali mostrate dopo il pip sono chiamate pip frazionali o talvolta pipette.

Conto Forex, cos’è la Leva finanziaria

La leva consente di ottenere l’esposizione a grandi quantità di valuta senza dover impegnare troppo capitale. Un singolo pip è un’unità di movimento molto piccola, e mentre le coppie di valute tendono ad essere molto volatili, spesso si muovono in incrementi relativamente minori. Per questo motivo, i commercianti di forex dovranno scambiare grandi lotti noti come lotti o sfruttare la leva finanziaria.

Leverage ti consente di aprire una posizione senza dover pagare il suo intero valore in anticipo. Un trade su EUR / GBP, ad esempio, potrebbe richiedere solo lo 0,5% del valore totale della posizione da pagare per poter essere aperto. Quando si chiude una posizione con leva, l’utile o la perdita si basa sulla dimensione totale del commercio. Mentre questo offre una possibilità di maggiori profitti, comporta anche il rischio di perdite amplificate: comprese le perdite che possono superare i depositi.

Conto Forex: come funziona

Le basi sono piuttosto semplici. Per ottenere un profitto, un trader acquista asset che crede che aumenteranno di valore e venderà quelli che penserà che declineranno. Ad esempio, se un euro vale 1.1525 dollari USA e pensi che apprezzerà nelle prossime 24 ore, potresti piazzare un ordine di acquisto. Se l’euro salisse a 1,1550 contro il biglietto verde, potresti chiudere questa posizione per un profitto di 25 pip. L’importo generato da un tale trade Forex dipenderà dall’importo iniziale investito.

Ma indipendentemente da quale coppia di valute vuoi scambiare e da qualsiasi strategia particolare vuoi usare, devi formarti. I trader di Forex spesso seguono le tendenze e questo potrebbe renderlo più allettante per un novizio. Un esempio perfetto è l’enorme interesse che lo yen giapponese ha suscitato nel 2013. Nell’aprile 2013, la Banca del Giappone ha annunciato un programma di stimolo aggressivo progettato per raddoppiare l’offerta di moneta della nazione.

I trader di Forex si sono concentrati sul breve, causando l’affondamento della valuta. Mentre una scommessa del genere può sembrare una cosa certa, lo yen può subire fluttuazioni particolarmente grandi. Per massimizzare le tue possibilità di successo, esegui le analisi necessarie. Condurre la necessaria “due diligence” può determinare la differenza tra fallimento e successo.

Conto Forex conviene?

Il Forex trading online è un modo unico per guadagnarsi da vivere. Se decidi di intraprendere questa strada, non avrai nessun capo, nessun programma e nessuna quota. Ma non è così semplice. Ci sono molte variabili da considerare prima di fare il grande passo e diventare un trader professionista: non c’è salario e il pagamento delle bollette richiederà probabilmente una redditività consistente, che è una sfida in sé.

Tuttavia, se hai la giusta auto-motivazione e determinazione, questa potrebbe essere la tua strada. Tieni presente che, in qualità di professionista Forex, tutte le attività di ricerca, legale, contabile e di alto livello decisionale saranno a tuo carico. Inoltre, la disciplina sarà fondamentale.

Un perfetto esempio di un trader che ha accumulato perdite importanti non riuscendo a mantenere la disciplina è John Rusnack, che ha piazzato scommesse rialziste sullo Yen durante gli anni Novanta. Nel 1993, Rusnack ha usato una specie di contratto derivativo. Mentre la maggior parte avrebbe coperto le posizioni prese, Rusnack non è riuscito a farlo. Mentre il suo trading ha funzionato all’inizio, lo Yen ha iniziato una lunga scivolata che ha causato crescenti perdite per questo trader Forex.

Quindi prudenza, nessuna depressione al primo fallimento o eccessivo entusiasmo al primo successo. Tanta formazione teorica e pratica agli inizi.

Conto Forex, come scegliere il miglior Broker

Quando si ricerca un potenziale broker forex, i trader devono imparare a separare i fatti dalla finzione. Per esempio, di fronte a tutti i tipi di post su forum, articoli e commenti scontenti su un broker, possiamo ipotizzare che tutti i trader falliscano e non realizzino mai un profitto. I trader che non riescono a realizzare profitti pubblicano contenuti online che incolpano il broker (o qualche altra influenza esterna) per le proprie strategie fallite.

Una lamentela comune da parte dei trader è che un broker stava intenzionalmente tentando di provocare una perdita sotto forma di dichiarazioni come: “Non appena stavo guadagnando, la direzione del mercato si è invertita” o “Il broker ha smesso di cercare le mie posizioni”; e “Ho sempre avuto uno slittamento sui miei ordini, e mai a mio favore.”

Questi tipi di esperienze sono comuni tra i trader ed è del tutto possibile che il broker non sia in errore. È anche del tutto possibile che i nuovi operatori forex non riescono a negoziare con una strategia testata o un piano di trading. Invece, fanno scambi basati sulla psicologia (ad esempio, se un trader sente che il mercato deve muoversi in una direzione o nell’altra) e c’è essenzialmente una probabilità del 50% che siano corretti.

Quando il trader alle prime armi entra in una posizione, spesso entra quando le loro emozioni stanno calando; i trader esperti sono consapevoli di queste tendenze junior e intervengono, portando il trade in altro modo. Questo confonde i nuovi trader e lascia loro la sensazione che il mercato – o i loro broker – siano fuori per prenderli e prendere i loro profitti individuali. Il più delle volte questo non è il caso, è semplicemente un fallimento da parte del trader per capire le dinamiche del mercato. In qualche caso, le perdite sono colpa del broker.

Ciò può verificarsi quando un broker tenta di accumulare commissioni di trading a spese del cliente. Ci sono state segnalazioni di broker che spostano arbitrariamente i tassi quotati per attivare ordini di stop quando i tassi di altri broker non si sono mossi a quel prezzo. Fortunatamente per i trader, questo tipo di situazione è un outlier e non è probabile che si verifichi. Si deve ricordare che il trading non è solitamente un gioco a somma zero, e gli intermediari fanno principalmente commissioni con volumi di trading aumentati.

Nel complesso, è nell’interesse dei broker avere clienti a lungo termine che scambiano regolarmente e quindi sostengono capitale o profitto. La questione dello slittamento può essere spesso attribuita all’economia comportamentale. È pratica comune che gli operatori inesperti vadano nel panico; temono di perdere una mossa, quindi colpiscono la loro chiave di acquisto; o temono di perdere di più e quindi colpiscono la chiave di vendita. Negli ambienti a tasso di cambio volatile, il broker non può garantire che un ordine venga eseguito al prezzo desiderato. Ciò si traduce in movimenti bruschi e slittamenti.

Lo stesso vale per gli ordini stop o limit. Alcuni broker garantiscono lo stop e il contenimento dell’ordine, mentre altri no. Anche in mercati più trasparenti, si verificano slittamenti, i mercati si muovono e non sempre otteniamo il prezzo che vogliamo.

Proteggersi da Broker truffaldini è dunque fondamentale. I seguenti passaggi potrebbero essere utili:

  • fare una ricerca online per le recensioni del broker. Cerca però soprattutto i Broker che abbiano regolare licenza. Ciò ti metterà a riparo da pratiche scorrette a danno dei tuoi soldi e dei tuoi dati sensibili, in quanto tali Broker sono sottoposti alle severe regole degli organi preposti al controllo dei mercati finanziari. Come il CySEC a livello europeo, la Consob in Italia o la FCA in Gran Bretagna.
  • Una ricerca generica su Internet può fornire informazioni sul fatto che i commenti negativi potrebbero essere solo per opera di un trader insoddisfatto o magari sono davvero veritieri. Il BrokerCheck della Financial Industry Regulatory Authority (FINRA), può essere un’arma interessante, in quanto riporta se ci sono azioni legali in sospeso contro il broker
  • Assicurati che non ci siano lamentele riguardo la possibilità di non riuscire a prelevare fondi. Se ci sono, contatta l’utente se possibile e chiedigli lumi sulla sua esperienza negativa
  • Gli incentivi per aprire un conto possono essere spesso usati contro il trader quando tenta di prelevare fondi. Ad esempio, se un trader deposita $ 10.000 e ottiene un bonus di $ 2,000, e quindi il trader perde denaro e tenta di prelevare alcuni fondi rimanenti, il broker potrebbe dire che non può ritirare i fondi bonus
  • Se sei soddisfatto della tua ricerca su un particolare broker, apri un conto Forex minimo, utilizzando però dapprima il Conto demo che offre e poi eventualmente se ti ha convinto, passa al conto reale. Usalo per un mese o più e poi tenta un ritiro. Se tutto è andato bene, dovrebbe essere relativamente sicuro depositare più fondi. Se hai problemi, prova a discuterli con il broker. Se non risolvi il tuo problema, vai avanti e pubblica un resoconto dettagliato della tua esperienza online in modo che altri possano imparare dalla tua esperienza

Eccone alcuni che vi consigliamo:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
Markets.comTrading CFD, tanti strumentiConto demoPROVA >>
plus500Servizio CFDDemoPROVA >>
eToro social tradingSocial trading, copy tradingCopy fundsPROVA >>
24optionSpread bassi, CFDRendimenti elevatiPROVA >>
Xm.comBonus 25€Conti Zero spread!PROVA >>
AvaTradeForex, azioni, criptovaluteWebinar ed ebookPROVA >>

Conto Forex, l’importanza della comunicazione tra Broker e trader

I problemi possono iniziare a svilupparsi quando la comunicazione tra un trader e il proprio broker inizia a venire meno. Se un trader non riceve risposte dal proprio broker o il broker fornisce risposte vaghe alle domande di un trader, queste sono avvisaglie che un broker potrebbe non prestare attenzione al miglior interesse del cliente.

I problemi di questo tipo dovrebbero essere risolti e spiegati al trader e il broker dovrebbe essere utile e curare buone relazioni con i clienti. Uno dei problemi più dannosi che possono sorgere tra un broker e un trader è l’incapacità del trader di prelevare denaro dal proprio conto. Se la risposta dell’assistenza clienti è tardiva o inefficace, allora il cliente rischia di non vedere i propri soldi per un po’.

Conto Forex rischi

I modi complicati e complessi dei mercati finanziari confondono spesso i trader principianti. I due tipi di analisi, i diversi tipi di dati e i loro segnali contraddittori, la vasta scelta di broker, vari stili di trading, le molte voci che urlano “comprare e vendere” tutto il tempo sono molto intimidatorie per coloro che non possiedono il tempo libero necessario per studiare questo campo e per rimanere aggiornati con le versioni, le notizie e le analisi dei dati offerti dalla miriade di canali multimediali.

Il trading forex tradizionale è ad alto rischio e può essere difficile, specialmente per i principianti. I tassi di incidenti tendono ad essere elevati, poiché il successo richiede conoscenze specializzate, esperienza e controllo emotivo. È facile diventare impazienti, cercare scorciatoie e poi lasciare che le tue emozioni prendano il sopravvento, una ricetta per il fallimento. Allo stesso tempo, molti sono intrigati dai racconti dello spettacolare successo ottenuto dai mercanti valutari da alcuni astuti trader che hanno fatto gli investimenti necessari e ha raccolto i benefici.

In risposta alle complesse questioni relative al trading tradizionale, l’industria di brokeraggio ha sviluppato una serie di alternative ragionevoli nel corso degli anni che consentono di delegare il controllo del trading a un’altra parte. Nel caso del trading “mirror” o “social”, puoi scegliere un esperto o chiunque altro nella rete del broker e poi emulare le sue decisioni di trading. Per poter utilizzare queste opzioni, potresti comunque dover affrontare la necessità di esperienza e ostacoli emotivi, e solo per questi motivi, potresti trovare l’account forex gestito come un’offerta eccezionalmente allettante.

Un account forex gestito consente ad un manager professionista (o qualcuno chi afferma di esserlo) di scambiare i tuoi fondi a tuo nome per uno stipendio o una quota fissa dei profitti. È possibile selezionare un’azienda specializzata per questo scopo o un broker che offra una sofisticata funzionalità software che consenta al proprio saldo di essere scambiato da un esperto. Quest’ultimo servizio fornisce un ulteriore livello di protezione dai rischi.

Devi sempre stare attento nella scelta di un gestore di fondi di cui ti puoi fidare e che ha guadagnato una buona reputazione nel settore. Mentre la maggior parte dei money manager sono legittimi, ci sono stati diversi raggiri importanti in passato. In molti altri casi, una persona intraprendente istituirà un’impresa che pubblicizza i suoi servizi ai clienti e negozierà i loro fondi su base indipendente.

Sembra una cosa che la maggior parte delle persone troverà facile, tranne che in questo particolare settore c’è un alto tasso di insuccesso tra i nuovi trader. Persino i trader che ne sono consapevoli tendono ad iniziare con l’atteggiamento di “è successo a loro, ma non succederà a me”. Alla fine, il 96 percento di questi commercianti si allontana a mani vuote, non è sicuro di cosa gli sia successo, o forse si sente anche un po ‘truffato. Il trading su forex non è una truffa; è solo un settore che è impostato principalmente per gli addetti ai lavori che lo capiscono.

L’obiettivo per i nuovi trader dovrebbe essere quello di sopravvivere abbastanza a lungo per capire il funzionamento interno del trading in valuta estera e diventare uno di quegli addetti ai lavori. La cosa numero uno che blocca la maggior parte dei trader è la possibilità di usare la leva del forex trading.

L’uso della leva consente ai trader di fare trading sul mercato con più denaro di quello che hanno nel proprio account. Ad esempio, se si negozia 2: 1, è possibile utilizzare un deposito di $ 1.000 per controllare $ 2,000 di valuta sul mercato. Molti broker forex offrono fino a 50: 1 leva. I nuovi trader tendono a saltare e iniziano a fare trading con quella leva 50: 1 immediatamente senza essere preparati per le conseguenze. Il trading con leva sembra una buona cosa, ed è vero che può aumentare la facilità con cui puoi fare soldi, ma la cosa di cui si parla poco è che essa aumenta anche il rischio di perdite.

Se un trader con $ 1,000 nel proprio conto sta scambiando con 50: 1 e scambiando $ 50.000 sul mercato, ogni pip vale circa $ 5. Se la mossa media giornaliera è tra 70 e 100 pips, in un giorno la perdita media potrebbe essere di circa $ 350.

Se hai fatto un trade fallimentare, potresti perdere l’intero account in 3 giorni e, naturalmente, supponendo che le condizioni siano normali. La maggior parte dei nuovi trader potrebbe essere ottimista e direbbe “ma potrei anche raddoppiare il mio account solo per una questione di giorni “. Mentre ciò è vero, guardare il tuo conto Forex fluttuare sul serio è molto difficile. Molte persone iniziano assumendo che possono gestirlo, ma quando si tratta di farlo, non lo fanno, e gli errori di trading forex diventano concreti.

Conto Forex, fare pratica con un Conto demo

Nel trading, e non da meno nel Forex, diventa molto importante fare prima pratica con un Conto demo prima di passare ad un conto reale. Ciò consentirà di comprendere il trading Forex senza mettere a repentaglio i propri soldi reali, in quanto il Conto demo è fatto di soldi virtuali. Il conto demo va però utilizzato in maniera seria, come si stesse avendo a che fare con soldi reali.

Altrimenti, se lo prendiamo alla leggere perché siamo consapevoli che si tratta di denaro finto, quando poi passeremo ad un conto reale rischieremo di subire ingenti perdite. Il conto demo risulta molto utile anche per i trader più esperti di Forex, che vogliono provare nuove strategie.

Ogni Broker offre un suo tipo di Conto demo, che si differirà soprattutto per il tempo e il denaro che mette a disposizione del trader. Se è limitato o illimitato. A seconda di queste due caratteristiche, potremo avere 4 tipi di Conto demo:

  • Tempo di utilizzo limitato ma denaro a disposizione illimitato
  • Tempo di utilizzo illimitato ma denaro a disposizione limitato
  • Tempo e denaro illimitati
  • Tempo e denaro limitati

Ancora, ci sono Broker che consentono di utilizzare il Conto demo solo previo versamento di denaro reale. E Broker che invece chiedono solo una registrazione.

Conto Forex, i migliori Broker

Quali sono i migliori Broker Forex? Scegliere un Broker affidabile per tutte le ragioni fin qui dette, diventa quindi fondamentale per aprire un conto Forex. Ma quali sono i broker migliori? A nostro avviso i seguenti:

Conto Forex Market.com

Per aprire un conto live, avrai bisogno di un deposito minimo di almeno € 100. In alternativa, Markets.com offre un account demo che puoi utilizzare per esercitarti e familiarizzare con la loro piattaforma.

Regolato da CySEC (licenza: 092/08) e Provider di servizi finanziari in Sudafrica. Markets.com mette tutti i fondi dei clienti in un conto bancario separato e utilizza banche Tier 1 per questo. Markets.com è stato istituito nel 2008 e ha una sede principale a Cipro, nel Regno Unito, in Siria.

Conto Forex 24Option

Con sede a Limassol, Cipro, pluripremiato mediatore online 24Option fornisce servizi ai commercianti di opzioni binarie dal 2010. 24Option è un broker forex full service che ha recentemente ampliato i propri servizi nel dicembre 2016 per includere il trading in forex, CFD, materie prime, azioni e indici.

24Option è di proprietà di Rodeler Limited, che è regolata a Cipro dalla Cyprus Securities and Exchange Commission o CySEC con il numero di licenza CIF 207/13. Rodeler possiede anche i marchi Grandoption, QuickOption e 24FX, in base ai quali l’azienda offre alcune delle piattaforme di trading più avanzate attualmente disponibili.

La società offre i suoi servizi su base transfrontaliera agli stati membri dell’UE, che consentono la fornitura dei suoi servizi nelle loro giurisdizioni. A causa degli obblighi normativi dell’azienda, i fondi dei clienti vengono salvaguardati depositati in conti bancari separati.

La società ha due uffici principali, uno situato a Londra, in Inghilterra, e la sua sede centrale, che si trova in via Kolonakiou 39, Ayios Anthanasios Limassol, CY-4103 a Cipro.

24Option non è attualmente attivo negli Stati Uniti, quindi 24Option non accetta i clienti con residenza americana.

Conto Forex eToro

Con sede a Tel Aviv, Israele, eToro è stata fondata nel 2006 da due fratelli, Ronen e Yoni Assia e dal socio David Ring. La piattaforma è stata fondata con la visione di una popolare piattaforma di trading e investimento finanziario adatta a tutti.

eToro è cresciuto in modo significativo sin dalla sua fondazione ed è attualmente classificato tra le migliori reti di social trading, nonché broker forex online. Per quanto riguarda la supervisione e la regolamentazione, eToro (Europe) Ltd. ha sede a Limassol, Cipro ed è registrata come Cypriot Investment Firm o CIF, con il numero HE200585. La compagnia è regolata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission o CySEC con numero di licenza 109 / 10.

Nel Regno Unito, eToro (UK) Ltd. ha sede a Londra ed è una società registrata nel Regno Unito con il numero di registrazione 7973792. eToro UK è autorizzato e regolato dalla Financial Conduct Authority o dalla FCA con il numero di riferimento dell’azienda 583263. Sia eToro (UK) Ltd. che eToro (Europe) Ltd. si conformano e operano ai sensi della Direttiva sui mercati degli strumenti finanziari o MiFID.eToro ha attualmente più di 5 milioni di utenti in oltre 170 paesi. I clienti della società hanno accesso al commercio di valute, indici, CFD e materie prime.

La piattaforma online di eToro attira ogni giorno migliaia di nuovi account come una delle reti di investimento sociale più importanti del mondo. La società ha lanciato la sua piattaforma di investimento sociale “OpenBook” nel 2010, insieme alla funzione “CopyTrading” dell’azienda. Nel 2010, eToro ha lanciato le sue prime app Android per consentire agli investitori di fare trading sui loro dispositivi mobili. Queste piattaforme innovative hanno permesso agli investitori di guardare, seguire e copiare automaticamente i migliori operatori della rete, e ora sono stati sostituiti con una piattaforma eToro all-in-one aggiornata disponibile anche su Android.

Negli Stati Uniti, eToronon è attualmente attivo, quindi eToro non accetta clienti residenti negli Stati Uniti.

Conto Forex Plus500

Plus500 è un servizio CFD. Plus500UK Ltd è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority (FRN 509909). Plus500CY LTD è autorizzato e regolato dalla Securities and Exchange Commission di Cipro (licenza n. 250/14); dalla Australian Securities and Investments Commission per operare in Australia; ha anche la licenza per operare in Sudafrica.

Conto Forex Avatrade

AvaTrade è stata fondata nel 2006 e si trova a Dublino, in Irlanda. Offre servizi di trading in oltre 150 paesi con uffici dislocati in tutto il mondo. AvaTrade è un broker forex impegnato a fornire un ambiente di trading sicuro ed è completamente regolamentato e concesso in licenza nell’UE e nel BVI, con ulteriori autorizzazioni in Australia, Sud Africa e Giappone.

Conto Forex IqOption

Uno dei migliori rappresentanti del settore del trading, nel corso degli ultimi anni, IQ Option si è reso conto che era necessario diversificare la selezione dei prodotti. Le opzioni binarie non sono mai state conosciute come particolarmente ispiratrici di fiducia e il modello di business su cui si basano, è afflitto da un conflitto di interessi piuttosto ovvio.

Questa combinazione ha finito per creare un po ‘di reputazione tossica per l’intermediazione, una reputazione che sono riusciti a impostare per la maggior parte, negli ultimi due anni. L’intermediazione si è ramificata nel trading forex corretto, CFD, ETF e valute cripto, e apparentemente questo era praticamente ciò che il medico aveva ordinato in termini di reputazione. Iq Option era sempre nota nella comunità i trading per la loro accessibilità e le loro condizioni commerciali attraenti, tratti che sono riusciti a conservare fino ad oggi. Anche quando la maggior parte dei suoi concorrenti richiedeva depositi minimi di $ 200 – $ 500, hanno offerto conti di opzioni per un minimo di $ 10. Gli spread sui loro prodotti Forex e CFD sono tra i migliori del settore del trading, fino ad oggi.

Alla luce di ciò, non sorprende che questo Broker sia cresciuto a passi da gigante: da circa 950.000 account nel 2014, IQ Option è cresciuto fino a oltre 14 milioni di account nel 2016. Da circa 200.000 trades al giorno nel 2014, ora ne gestisce oltre 3 milioni. Da un volume di trades mensili di $ 10 milioni nel 2014, più di $ 11 miliardi fluiscono attraverso l’intermediazione su base mensile. IqOption è attivo in 178 Paesi del Mondo.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY