Conto deposito Banca Generali: condizioni, opinioni e recensioni

Cos’è il Conto deposito Banca Generali? Come funziona il Conto deposito Banca Generali? Quali sono le opinioni su Conto deposito Banca Generali? Quali sono le recensioni su Conto deposito Banca Generali? Il Conto deposito Banca Generali conviene? Il Conto deposito Banca Generali è una truffa? Conto deposito Banca Generali è affidabile? Cos’è Banca Generali?

Se vi state ponendo questa ed altre domande, forse avete deciso di investire nel conto deposito di banca Generali. Una Banca rinomata, ma bisogna anche capire se i servizi che offre sono davvero convenienti. In fondo, il mercato degli istituti finanziari è anch’esso lungo e largo. E di alternative ce ne sono. Quindi, è giusto fare dei confronti.

In questo articolo vediamo dunque se conviene aprire un Conto deposito Banca Generali.

Sommario

Conto deposito Banca Generali cos’è

Cos’è il Conto deposito di Banca Generali? Questa banca offre ai risparmiatori un’unica soluzione di conto deposito. Sebbene sia flessibile in quanto garantisce una certa libertà nel gestire i propri risparmi. E il vantaggio di avere un normale conto corrente senza spese.

Non è un conto deposito vincolato poiché chi lo attiva può prelevare soldi in qualsiasi momento. Tranne, ovviamente, il vincolo del saldo disponibile.

Inutile dire che il Conto deposito di Banca Generali possa essere gestito mediante home banking. Quindi comodamente da casa su pc fisso, o da smartphone o tablet ovunque ci si trovi. Senza doversi recare presso una sede fisica dell’istituto di credito.

Conto deposito Banca Generali caratteristiche

Quali sono le caratteristiche del Conto deposito Banca Generali? Innanzitutto possiamo dire che è un conto sicuro, in quanto, in caso di insolvenza da parte di questa banca, il risparmiatore è tutelato dal sistema di garanzia previsto dal Fondo Interbancario per la tutela dei depositi.

Inoltre, non prevede alcuna spesa di gestione e nessun vincolo. Tranne per l’imposta di bollo per depositi con giacenza media annua superiore ai 5000 euro. Ma questa è una spesa che riscontrerete ovunque.

Sul conto deposito è possibile riversare importi tramite versamenti di contanti, assegni e bonifico bancario. Riguardo i prelievi, invece, saranno effettuati disponendo un bonifico verso un altro conto corrente del medesimo titolare di un conto presso Banca Generali.

Conto deposito Banca Generali tasso

Qual è il tasso previsto dal Conto deposito di Banca Generali? Prevede un rendimento con un tasso annuo lordo di 0,50%. Gli interessi maturati sulle giacenze, al netto delle ritenute fiscali previste, sono accreditati sullo stesso conto. Pertanto, si procede in modo automatico alla capitalizzazione del rendimento alla fine dell’anno (ossia il 31 dicembre).

Gli interessi sono calcolati riferendosi all’anno civile di 365 giorni.

Dato che non parliamo di un deposito vincolato, il tasso di interesse di 0,50% è in grado di garantire un buon rendimento rispetto agli altri conti deposito che troviamo in circolazione.

Come aprire Conto deposito Banca Generali

Come viene aperto un Conto deposito di Banca Generali? Basterà seguire il link sul portale web di Banca Generali con la dicitura Contatta un Financial Planner.

Una volta cliccato sopra, vedremo aprirsiun mappa dove scegliere la propria città di residenza e saranno mostrate le sedi più comode vicino al nostro domicilio.

Per poter aprire un conto deposito, occorre averne già uno presso Banca Generali. Cosicché sarà possibile effettuare operazioni in entrata e in uscita tra i due conti.

Non esistono spese di apertura, né un canone mensile.

Come chiudere il conto deposito di Banca Generali

Come si chiude il conto deposito di Banca Generali? Dato che non si tratta di un tipo di conto vincolato, non prevede penali in caso di svincolo dei soldi depositati. Pertanto, è possibile chiuderlo in qualsiasi momento senza spese di estinzione. Calcolando gli interessi in maniera proporzionale rispetto ai giorni di deposito fino alla data stessa di chiusura del conto.

Una volta fatta richiesta di chiusura, Banca Generali entro 60 giorni provvederà a chiuderlo. Con il trasferimento della somma in giacenza su un altro conto corrente dello stesso intestatario sempre presso Banca Generali.

Banca Generali contatti

Quali sono i contatti per poter contattare Banca Generali? E’ possibile farlo tramite email o le filiali e gli uffici visionabili sul portale web della Banca.

Banca Generali dispone anche di un numero verde:

  • dall’Italia: 800.155.155, che diventa 800.133.133 per chi è già cliente
  • dall’estero: 0039.051.4994.155 o 0039.051.4994.133 per i clienti

Giorni e orari del call center:

Dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22

il sabato dalle 8 alle 14

Sul sito web della Banca è disponibile il foglio informativo del conto, dove troverete tutte le info utili.

Banca Generali cos’è

Cos’è Banca Generali? Banca Generali S.p.A. è una banca italiana del Gruppo Generali. Generali tramite Generali Italia (33,575%), Alleanza Assicurazioni (2,444%), Genertellife (4,900%), Genertel (0,442%) e Generali Vie S.A. (9,670%), possedevano il 51,029% del capitale della banca.

Nell’aprile 2018, Banca Generali ha vinto Global Brands Awards organizzato da Global Brands Magazine. La banca era una componente dell’indice FTSE MIB, che rappresenta il blue-chip di Borsa Italiana. Nel settembre 2018, Banca Generali ha inaugurato la nuova sede di Citylife.

Conto deposito Banca Generali è una truffa?

Il Conto deposito offerto da Banca Generali è una truffa? Possiamo rispondere tranquillamente di no a questa pur lecita domanda. Infatti, le condizioni sono trasparenti e convenienti. Inoltre, la stessa Banca che lo propone, è una Banca solida. Che fa parte del gruppo Generali, noto anche per le Assicurazioni, con sede a Trieste.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY