Comprare Filecoin (FIL): token, guida e come investire [2021]

In questa guida completa su Filecoin (FIL) vediamo come funziona, cos’è, per quale scopo è stata creata questa criptovaluta.

Filecoin, il cui token è FIL, si inserisce nel quadro di quelle criptovalute che vanno ben oltre il semplice asset digitale. Infatti, puntano ad offrire una Blockchain che offra anche servizi rivoluzionari rispetto ai procedimenti tradizionali.

Di esempi ce ne sono tanti ormai e aumenteranno sempre più. Del resto, la vera rivoluzione delle criptovalute come le conosciamo oggi, non è tanto l’asset digitale in sé per i pagamenti virtuali. Quanto proprio la blockchain che sta rivoluzionando i rapporti finanziari, commerciali, ludici tra gli utenti.

Vediamo dunque cos’è e come funziona Filecoin (FIL). E quali sono i migliori broker per comprarlo.

Se volete investire sulle criptovalute, la soluzione più conveniente è quella dei contratti CFD. Con i broker regolamentati si può, infatti, negoziare sull'andamento del prezzo. Ad esempio OBRinvest (trovi qui il sito ufficiale) permette di negoziare sulle migliori critptovalute in circolazione, non solo su Bitcoin.Per saperne di più su questa piattaforma ti consiglio di visitare il sito ufficiale.

Filecoin (FIL): il progetto

Cos’è Filecoin (FIL)? Si tratta di un protocollo di archiviazione dati di tipo decentralizzato, creato allo scopo di permettere a qualsiasi utente, ovunque si trovi, di affittare il proprio spazio di archiviazione su disco rigido. Oltre ad acquistare lo spazio di archiviazione del quale ha necessità.

Pertanto, la blockchain Filecoin (FIL) finirà per realizzare un vasto spazio virtuale per l’archiviazione globale di dati. Il che si rende anche necessario alla luce della mole di dati virtuali che ormai produciamo ogni giorno.

Cos’è Filecoin e come investire?

Considerando che, ai tradizionali personal computer e ai device mobili, si stanno aggiungendo i dispositivi legati all’Internet of things.

Il progetto Filecoin è stato lanciato in un anno particolarmente florido per le criptovalute: il 2017. Quando, come noto, il Bitcoin sfiorò i 20mila dollari di prezzo e tante altre criptovalute seguirono la scia. In quel periodo tutti volevano guadagnare con Bitcoin e nascevano nuovi progetti. Non a caso, Filecoin ha raccolto 257 milioni di dollari. Vuoi per la bontà del progetto, vuoi per il successo delle criptovalute.

L’idea è venuta dagli Protocol Labs e dal fondatore Juan Benet. Gli stessi dietro al progetto Interplanetary File System (IPFS). Di fatto, i due progetti hanno alla base la stessa tecnologia.

Tra le principali caratteristiche del progetto Filecoin, troviamo il fatto che i dati archiviati sulla blockchain sono di tipo immutabile. Cosa vuol dire? Che nessuno può manomettere i dati, mentre la prova di archiviazione è subito verificabile.

Ancora, la mainnet di Filecoin consente agli utenti di guadagnare token FIL, fornendo servizi di archiviazione e recupero dei dati ad altri utenti.

Più dati un miner riesce ad immagazzinare, più alta è la sua capacità di storage. E, al contempo, incrementando la capacità di accumulo, il miner incrementa al contempo la probabilità di generare nuovi blocchi. E quindi, ci conseguire nuove ricompense.

Come tante altcoin “dormienti” e con prezzi che non superavano neanche i 50 centesimi fino a fine 2000, ad inizio 2021 è arrivato a oltre 42 dollari. Registrando un +600%.

Broker per investire in criptovalute

Di seguito vi segnaliamo un elenco di broker regolamentati per fare trading sulle principali criptovalute:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFD su Bitcoin e CriptovaluteSegnali gratuitiISCRIVITI
Social trading
*75% dei trader perde soldi
Trading Bitcoin, criptovaluteISCRIVITI
CFD trading su BitcoinPiattaforma di qualitàISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Comprare Filecoin (FIL): Cosa serve per iniziare?

Hai tre possibilità per investire in Filecoin (FIL):

  1. come miners, contribuendo al sistema di storage, come spiegato in precedenza
  2. tramite Exchange, quindi mediante piattaforme che consentono di scambiare criptovalute con criptovalute o cripto con valute FIAT
  3. con il trading CFD, acquistando in modo indiretto Filecoin (FIL) sottoscrivendo un contratto derivato e standardizzato

Ogni alternativa ha i suoi pro e contro ovviamente. Tuttavia, essere minatori comporta comunque una dedizione non indifferenze, poiché bisogna avere un computer di buona fattura tecnologica e consumare un importante mole di corrente elettrica.

Investire tramite Exchange, invece, presume dover comprare Filecoin attendendo che il prezzo sia basso per poi rivenderlo quando il prezzo registra importanti rialzi.

Ecco i migliori Exchange con cui operare:

EXCHANGE
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
Più semplice da usarePrincipali criptovaluteISCRIVITI
Più grande exchangeNumerose criptovaluteISCRIVITI
App facile da usareCarta VISAISCRIVITI

Il trading CFD è forse quello che, per ricompensa ed impegno, si mostra il meno dispendioso. Infatti, puoi registrarti a piattaforme di trading con cifre relativamente contenute, qualche centinaio di euro. Ma potrai speculare sulla criptovaluta anche quando il prezzo sarà in calo.

Inoltre, rispetto agli Exchange che operano solo sulle criptovalute, potrai diversificare il tuo portafoglio con altri asset.

Filecoin (FIL) e lo Storage

Abbiamo detto che Filecoin si propone come storage network decentralizzato, detto decentralized storage network o meglio noto con l’acronimo DSN.

Il suo scopo è quello di ampliare il concetto di cloud storage. Il progetto gira intorno al token FIL, che serve proprio per remunerare i miners che offrono il servizio ai client.

Filecoin si propone come sistema di incentivazione “on top” IPFS, per offrire spazi di archiviazione senza distinzione tra i dati da archivia.

Lo storage di Filecoin si divide in 3 soggetti:

  • I client che pagano sia per conservare che per recuperare i dati
  • I miners che forniscono lo spazio disco per l’archiviazione e che rispondono alle richieste di put (quando il client scrive i dati). Garantendo un collaterale: il fil appunto
  • miner di servizio (Retrieval miner): soddisfano le richieste in get dei client ma non offrono lo storage

Quindi, ricapitolando, i client pagano i miner per il servizio di storage ed i miners di servizio per leggere i propri dati.

Il protocollo di consenso sul quale poggia Filecoin si compone di 2 parti:

  • una DSN (praticamente un IPFS)
  • una blockchain con un token nativo

La DSN mette a disposizione e coordina lo spazio disco, mentre la blockchain garantisce la corretta “fruizione” dei servizi e le conseguenti remunerazioni. Stiamo dunque parlando di un vero e proprio DAM: Decentralized Autonomous Market.

FIL è il token di protocollo la cui blockchain porta alla ribalta una nuova proof, detta Proof-of-Spacetime. In cui i blocchi sono creati dai miner che archiviano i dati.

La Proof-of-Spacetime permette a chi effettua la verifica, cioè il client, di scoprire se effettivamente il server – il miner che offre lo storage – sta conservando o ha conservato i suoi dati per un certo periodo di tempo.

Poi abbiamo la Proof-of-Replication, utilizzata dal server, il miner, per “convincere” il client che i suoi dati sono stati davvero archiviati in uno spazio -disco- unico a lui dedicato.

Il token FIL e il grafico della quotazione

Abbiamo detto che Fil è il token su cui gira la blockchain Filecoin e serve per incentivare i miners a fare il loro lavoro e far girare appunto il sistema. Offrendo il loro servizio ai client.

Qui di seguito il grafico in tempo reale sul prezzo di Filecoin:

Dove comprare Filecoin (FIL): le migliori piattaforme

Abbiamo detto che, salvo il caso in cui vogliate provare ad essere miner sul sistema, il trading CFD si mostra la soluzione ideale.

Occorre scegliere solo il miglior broker per investire su Filecoin (Fil). Di seguito ti proponiamo alcune interessanti alternative, premettendo già che hanno tutte regolare licenza e costi contenuti.

eToro

Il broker eToro ti permette sia di fare trading CFD sia di comprare direttamente Filecoin come Exchange.

Nel primo caso, potrai anche copiare cosa fanno i trader migliori col copy trading. Oppure, leggere cosa fanno o ne pensano gli altri trader dalla sezione Feed.

Col servizio eToroX potrai comprare il token direttamente e tenerlo sul wallet in attesa che il prezzo salga e ottenere il tuo margine di profitto.

Per iniziare a negoziare sulle criptovalute col broker eToro visita questa pagina.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

OBRinvest

OBRinvest si contraddistingue per la formazione che offre ai trader che si iscrivono. Si pensi agli eBook da scaricare e ai webinar da seguire in remoto. Entrambi gratuiti.

Ed ancora, puoi farti suggerire le decisioni da prendere coi i segnali di trading degli esperti di Trading central.

Inoltre, puoi usufruire dell’intelligenza artificiale col servizio Buzz.

Puoi iniziare a investire sulle principali criptovalute con OBRinvest cliccando qui.
78,15% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Capital.com

Il broker Capital.com offre una diversificazione del portafoglio titoli molto ampia, così da controbilanciare Filecoin con tanti altri asset: +3.000.

Capital.com offre anche esso l’intelligenza artificiale già in automatico sulla propria piattaforma.

Molto utile e facile da usare la app Investmate.

Per i servizi innovativi che offre, il broker Capital.com ha ricevuto il premio nel 2020.

Puoi iniziare a negoziare valute digitali su Capital.com da qui.
67.7% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Conviene comprare Filecoin (FIL)?

La criptovaluta Filecoin sta facendo registrare rally incredibili di prezzo nei primi mesi del 2021.

Il prezzo ha viaggiato sotto i 20 dollari fino a fine 2020, è arrivato a sfiorare i 172 dollari il 2 aprile 2021. Nello stesso mese ha poi fatto registrare un calo, ritracciando verso i 110 dollari americani.

Il progetto è comunque molto interessante e rivoluziona lo storage dei dati e sicuramente sarà adottato da molte aziende che vogliono offrire servizi più innovativi rispetto alla concorrenza. Dunque, è destinato a crescere ulteriormente di prezzo.

Inoltre, abbiamo detto che col trading CFD è possibile anche speculare se il prezzo cala.

Comprare Filecoin (FIL): domande frequenti

Cos’è Filecoin (FIL)?

La blockchain Filecoin (Fil) punta a rivoluzionare l’immagazzinamento dei dati, attraverso un sistema che prevede i nodi tipici delle blockchain, con i miners che offrono servizi di storage e lettura dei dati dei clienti.
Vengono ricompensati con il token FIL.

Come investire in Filecoin (FIL)?

Si può scegliere di investire in Filecoin (FIL) o diventando miners del sistema. O tramite Exchange di criptovalute. O con un broker CFD.

Conviene comprare Filecoin (FIL)?

Il progetto sta nutrendo grande interesse e come altre altcoin sta vedendo il proprio prezzo impennarsi nel primo quadrimestre del 2021.

Col trading CFD puoi anche speculare se il prezzo scende. Puoi provare broker come eToro e OBRinvest.

Comprare Filecoin

Conclusioni

Filecoin (FIL) è un protocollo di archiviazione dati di tipo decentralizzato, creato allo scopo di permettere a qualsiasi utente, ovunque si trovi, di affittare il proprio spazio di archiviazione su disco rigido. Oltre ad acquistare lo spazio di archiviazione del quale ha necessità.

Il token FIL serve per far girare il sistema e ricompensare i miners.

La criptovaluta è crescita di oltre il 600% tra fine 2020 ed inizio 2021.

Se siete agli inizi potete investire su Filecoin con broker facili da usare come eToro , che consentono tra le altre cose anche di copiare le operazioni degli altri trader iscritti alla piattaforma.