Comprare EOS (EOS): cos’è e come fare trading [2021]

Conviene investire su EOS? Cosa prevede il progetto EOS?

La prima metà del 2021 ha visto una alta volatilità di molte criptovalute, soprattutto di quelle legate alla Finanza decentralizzata.

Vediamo tutto quanto concerne dunque questa criptovaluta, prima di fare un passo importante investendo dei capitali.

Se volete investire sulle criptovalute, la soluzione più conveniente è quella dei contratti CFD. Con i broker regolamentati si può, infatti, negoziare sull'andamento del prezzo. Ad esempio OBRinvest (trovi qui il sito ufficiale) permette di negoziare sulle migliori critptovalute in circolazione, non solo su Bitcoin.Per saperne di più su questa piattaforma ti consiglio di visitare il sito ufficiale.

EOS : cos’è

Cos’è EOS? Si tratta di una piattaforma blockchain nata con lo scopo di distribuire applicazioni decentralizzate (meglio note come DApp).

Funziona in modo molto simile a Ethereum, sebbene sia molto più veloce e scalabile. Tanto che, come altre criptovalute simili, viene definita “Ethereum killer”.

E’ stata progettata anche per aiutare gli sviluppatori nel creare applicazioni decentralizzate in modo più efficiente.

Migliori piattaforme per criptovalute

Di seguito i broker consigliati per investire in criptovalute:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFD su Bitcoin e CriptovaluteSegnali gratuitiISCRIVITI
Social trading
*75% dei trader perde soldi
Trading Bitcoin, criptovaluteISCRIVITI
CFD trading su BitcoinPiattaforma di qualitàISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

EOS: il progetto

Il progetto ha preso il via grazie ad una idea di Daniel Larimer, già noto per aver creato BitShare e co-fondato la blockchain Steem. Attualmente è CTO di EOS.

Larimer ha contribuito al mondo delle criptovalute anche con altre idee. Si pensi alla creazione dell’algoritmo di consenso DPoS (acronimo di Delegated Proof of Stake) e alla tecnologia Grafene.

Oltre a Larimer, un’altra figura importante è Brendan Blumer, CEO del progetto EOS.

Il primo annuncio di Larimer del progetto EOS è avvenuto in una conferenza del 2017. Poi arrivò, come si confà per reperire fondi per lanciare una criptovaluta, con il lancio della ICO (Initial Coin Offering).

Conviene investire in EOS?

Questi i passaggi seguiti per il lancio definitivo di EOS:

  • 200.000.000 di token (20% del totale) distribuiti in un periodo di 5 giorni: dal 26 giugno 2017 al 1 luglio 2017
  • 700.000.000 token (70% del totale) suddivisi in 350 periodi di 23 ore. Ognuno dei quali distribuisce un totale di 2.000.000 di token a partire dal 1° luglio 2017
  • 100.000.000 di token (10% del totale) riservati a block.one

Inizialmente, il token è partito con un prezzo di $ 5 USD per gettone. Probabilmente si è trattato di una sopravvalutazione, visto che poi è sceso a $ 0,48.

Nel novembre 2017, EOS ha iniziato a salire, arrivando al suo massimo storico nel gennaio 2018 con circa $ 17,8 USD. Avvicinandosi a metà maggio, per poi scendere di nuovo.

EOS è un progetto completamente open source, iniziato a girare il 1 giugno 2018.

I possessori della criptovaluta vanno pensati come azionisti di società quotate nelle borse tradizionali. In questo modo, i possessori possono esprimere voti e partecipare alla governance della blockchain, in proporzione alle loro azioni.

Ciò ne è stata anche la forza principale, e ne ha accelerato il progetto.

EOS è anche pensato per risolvere i problemi più comuni della tecnologia blockchain. E per fare ciò, si basa su questi pilastri:

  • gratuità: offre flessibilità a sviluppatori e utenti per offrire servizi gratuiti. Ciò consente di adottare la piattaforma in modo più rapido
  • recupero da errori: la piattaforma è sufficientemente robusta per correggere gli errori quando si verificano inevitabilmente
  • prestazioni sequenziali: la piattaforma supporta prestazioni sequenziali veloci.
  • prestazioni parallele: le applicazioni su larga scala devono suddividere il carico di lavoro tra più CPU e computer

👍 Cos’ è?Piattaforma blockchain nata con lo scopo di distribuire applicazioni decentralizzate (meglio note come DApp).
💻 CaratteristicheDecentralizzazione e scalabilità
💰TokenEOS
🥇Migliore piattaforma per criptovaluteeToro
🥇Miglior exchange per EOSBinance

Come funziona EOS

EOS consente di ridimensionare in senso verticale e orizzontale le applicazioni decentralizzate. E ciò viene raggiunto mediante un sistema operativo su cui si possono costruire applicazioni.

EOS su questo punto è molto simile a Ethereum. Ma EOS rispetto ad Ethereum ha qualche vantaggio:

  1. Capacità di fornire account, sistemi di autenticazione e database
  2. Comunicazione asincrona tra nodi
  3. Programmazione di applicazioni parallele per sfruttare il potenziale di più core di CPU e / o cluster
  4. Elevata scalabilità
  5. Eliminazione di tasse e commissioni
  6. Distribuzione rapida e semplice di applicazioni decentralizzate
  7. Sistema di aggiornamento semplice
  8. Ripristino degli errori

EOS è altresì progettato per un’alta scalabilità, basata sul Proof of Stake delegato (DPoS). Così, tutti coloro che possiedono token EOS potranno scegliere di produrre blocchi mediante votazione e approvazione.

Un utente su EOS può produrre blocchi in proporzione ai voti che accumula. La rete può produrre un blocco ogni 0,5 secondi e batch di 126 blocchi ogni volta.

Il token EOS: come comprare?

Il token EOS, come abbiamo visto, è molto importante per far girare la blockchain EOS. Chi lo possiede è di fatto un “azionista” del progetto e incide sulle decisioni future in proporzione ai token che possiede.

Ma EOS, in quanto token, può essere anche un asset digitale sul quale investire.

Per comprare il token EOS, occorre iscriversi a Coinbase. Le transazioni rimangono anonime perché crittografate, tuttavia servirà comunque sempre ovviamente fornire tutte le proprie generalità.

Pertanto, dovrai dare i tuoi dati anagrafici reali, il numero della tua carta, il tuo numero di telefono. Oltre che, quando dovrai procedere al primo prelievo ma potrai anche farlo appena ti registri per bruciare i tempi, inviare i tuoi documenti.

Scegli sempre una password molto complessa.Cliccherai poi su Crea Conto.

Dovrai poi verificare la tua identità, inviando la copia di un tuo documento d’identità.

Il quale può essere uno tra questi:

• carta di identità

• patente di guida

• passaporto

vale a dire, un documento che mostri chiaramente il tuo volto, il tuo nome, indirizzo e tutto quanto serve per riconoscerti.

Poi sceglieremo il nostro metodo di pagamento. Per farlo andrai su Impostazioni, Metodo di Pagamento e cliccare successivamente sul link Aggiungi Metodo di Pagamento.

Coinbase prevede questi metodi:

• carta prepagata o di credito

• bonifico

Per acquistare EOS su Coinbase, dovremo pigiare su Acquista e poi nella prima riga la cifra che vogliamo utilizzare per Comprare EOS.

Selezioneremo poi dal menù a tendina la criptovaluta EOS e poi pigeremo su Anteprima Acquisto.

In questo modo, potremo vedere il riepilogo del nostro ordine e di eseguirlo nel caso in cui tutto sia ok.

Cliccheremo infine sul pulsante Acquisto.

I token EOS acquistati saranno subito trasferiti sul nostro wallet di Coinbase pronto per l’uso.

Un’alternativa a Coinbase è eToro, più conosciuto come broker CFD, ma molto interessante anche nelle vesti di Exchange.

Infatti, questa piattaforma israelo-cipriota, ha lanciato da qualche anno la piattaforma eToroX, utilizzabile con le stesse credenziali di quella per il broker.

Su eToroX potrai fare trading sul oltre 120 cryptorisorse e potrai anche trasformarle in CFD e viceversa quando lo riterrai opportuno.

Se invece vuoi affidarti a piattaforma di trading CFD anziché ad Exchange, tra cui sempre tokenr, di seguito te ne elencheremo qualcuna.

Comprare EOS: le migliori piattaforme

Vediamo quali sono le migliori piattaforme per il trading CFD su EOS.

eToro

Il broker eToro è ideale anche per il trading CFD. Per esempio, puoi copiare cosa fanno i migliori con il copy trader. Ed, ancora, se ti piaciono i social, qui troverai un social pensato apposta per i trader. Potrai arrivarci nella sezione Feed.

Oltre ad EOS, potrai scegliere altre circa 30 criptovalute. Tradando con commissioni e spread ridotti.

Se invece vuoi investire su tante criptovalute, che si distinguono per le loro performance, ma avendole raggruppate in un unico asset, allora potrai scegliere i cryptocopyportfolios. Creati apposta da tecnici in carne ed ossa aiutati da algoritmi automatici.

Iscriviti subito su eToro clicca qui.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Capital.com

Il broker Capital.com ha una piattaforma molto ricca di Faq, oltre che tecnologicamente avanzata, dato che si basa sull’intelligenza artificiale integrata. Non a caso, questo broker riceve molti premi per i servizi che offre.

Capital.com ha commissioni e spread molto contenuti, oltre che un deposito minimo davvero irrisorio: 20 euro.

Malgrado le suddette piattaforme avanzate, ti offre comunque anche la MT4 se ti ci trovi bene e non vuoi lasciarla.

Su Capital.com avrai anche la possibilità di svolgere accurate analisi tecniche, grazie agli oltre 70 indicatori di trading disponibili.

Sul fronte della formazione pratica senza rischi, a parte il classico conto demo, potrai usare la app Investmate, ideata apposta.

Iscriviti subito su Capital.com clicca qui.
67.7% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

OBRInvest

Il broker OBRinvest è molto interessante soprattutto per la formazione teorica, dato che offre manuali in pdf da scaricare dove spiega più aspetti de trading. Ed ancora, un glossario che contiene tutti i principali termini tecnici che troverai lungo il tuo cammino da trader.

Inoltre, potrai beneficiare di un lauto conto demo da 100mila euro virtuali, i segnali di trading di Trading central, articoli da leggere caricati sul web.

Per l’analisi fondamentale, molto utile è il calendario economico con i principali appuntamenti relativi agli eventi che possono influenzare i mercati finanziari.

Iscriviti subito su OBRinvest clicca qui.
78,15% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

EOS: andamento e grafico in tempo reale

Ecco il grafico in tempo reale sul prezzo di EOS:

Il prezzo della criptovaluta EOS ha vissuto “più vite”

Inizialmente, poco dopo il lancio, a metà gennaio 2018 ha raggiunto i 16 dollari americani di valore.

Poi un lento declino, che ha portato il prezzo poco sotto i 6 dollari americani a metà marzo.

Poi un nuovo rialzo, che ha portato il prezzo al suo attuale massimo storico: 19 dollari a inizio maggio 2018.

Poi un nuovo declino che ha portato il prezzo addirittura sotto i 2 dollari a dicembre 2018.

Poi un nuovo lento rialzo, che ha portato il prezzo intorno agli 8,60 dollari americani a fine maggio 2019.

Poi qualche sussulto di poco conto e una lunga fase laterale lungo il funesto 2020, con il prezzo poco sopra i 2 euro.

Ed ecco il rally del 2021, quando ha superato di poco i 9 dollari a maggio per poi riscendere.

Al momento della scrittura è intorno ai 4,50 dollari americani.

Cosa dimostra tutto questo? Che la criptovaluta è particolarmente volatile e i prezzi sono soggetti a costanti oscillazioni di prezzo, anche evidenti.

Il modo migliore per investire, alla luce di ciò, è quello di farlo tramite il trading CFD, giacché permette di investire sia al rialzo che al ribasso.

Comprare EOS: previsioni 2021

Quali sono le previsioni della criptovaluta EOS per il 2021? Come hai potuto appena constatare, il prezzo di EOS è eccessivamente volatile e proprio quando il progetto sembrava finalmente decollare, finiva per crollare. Per poi riprendersi dopo diversi mesi e poi di nuovo schiantarsi.

Seguire comunque l’evoluzione del progetto resta comunque importante, perché potrebbe essere una delle blockchain più importanti per quanto la DeFi sarà una realtà.

Fermo restando che di concorrenza ce n’è tanta e che la stessa Ethereum, da cui tutti si ispirano cercando anche di apportare miglioramenti, finisca sempre per prevalere.

Quindi, il nostro consiglio è di vedere questo investimento a breve raggio, approfittando di piccoli movimenti del prezzo al rialzo o al ribasso. E per fare ciò, meglio affidarsi a broker come eToro, OBRinvest e Capital.com

Se invece vuoi possederla direttamente e approfittare di aumenti di prezzo, allora usa un exchange sicuro e conveniente come Binance.

Comprare EOS: le FAQ

Cos’è EOS?

Si tratta di una blockchain che si ispira a quella di Ethereum ma rende molto più veloce la scalabilità. I possessori del token sono come una sorta di azionisti, il cui voto pesa in base al numero di token posseduti.

Conviene investire su EOS?

Il token ha dato vita a molte oscillazioni quindi conviene farlo con il trading CFD, così si può approfittare di rialzi e ribassi posizionandosi long o short a seconda delle nostre previsioni, se rialziste o ribassiste.

Dove comprare EOS?

Puoi provare su eToro, Capital.com o OBRinvest per il trading CFD. Invece Binance se vuoi provare a comprarle direttamente.

Comprare EOS

Conclusioni

EOS è una piattaforma blockchain nata con lo scopo di distribuire applicazioni decentralizzate (meglio note come DApp).

Funziona in modo molto simile a Ethereum, tanto da essere definita, come capitato ad altre, “Ethereum killer”.

E’ stata progettata anche per aiutare gli sviluppatori nel creare applicazioni decentralizzate in modo più efficiente.

Il suo prezzo ha registrato molte oscillazioni, anche se il massimo storico è fermo al 2018: 17 dollari statunitensi.

Il prezzo di EOS ha infatti, vissuto più fasi, e ciò fa capire come conviene investirci tramite trading CFD. Così da approfittare sia dei rialzi che dei ribassi.