Comprare azioni Snapchat: analisi, come investire e previsioni [2021]

Conviene comprare azioni Snapchat? Come fare?

Probabilmente avrai sentito parlare di Snapchat come popolare app di messaggistica, concorrente di WhatsApp e Telegram pur preservando proprie peculiarità.

Forse però non sai che parliamo anche di un asset molto interessante su cui investire, essendo quotata in borsa.

Di seguito ti offriamo una guida completa sulle azioni Snapchat.

Una situazione di cui approfittare per investire sul titolo. Attualmente la soluzione migliore è quella di utilizzare il broker eToro. Si tratta di un broker autorizzato con servizi innovativi come quello del social trading che permettono di ricevere consigli per orientare con successo le proprie operazioni. Per saperne di più sui servizi di eToro clicca qui per visitare il sito ufficiale .

67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Snapchat: chi è

Snapchat è una app per device mobili creata da tre studenti universitari nel settembre 2001: Evan Spiegel, Bobby Murphy e Reggie Brown.

Questa applicazione permette agli utenti di inviare messaggi di testo, foto e video. Con il grande vantaggio che si “auto-distruggono” nel giro di 24 ore.

Nella sua prima versione, Snapchat permetteva di condividere foto da persona a persona grazie all’impostazione “Storie”, tra le prime a farlo. Contenuti che, come le stories di oggi su Instagram, WhatsApp o Facebook, spariscono nel giro di 24 ore.

Conviene investire in azioni Snapchat?

La app consente altresì di condividere la geolocalizzazione del proprio gruppo di amici.

Per poter mandare un messaggio, l’utente deve accedere alla finestra del mittente e premere il pulsante che avvierà la registrazione di un filmato. Non è possibile fare screenshot e può essere visto una sola volta.

Dal 2016, Snapchat ha lanciato la versione “Chat 2.0”, che ha aggiunto all’applicazione adesivi, note audio e video.

Broker per fare trading di azioni Snapchat

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
Copy trading, CFD azioni
*67% dei trader perde soldi
Copy PortfolioISCRIVITI
Servizio CFD su azioni e indiciConto demo illimitatoISCRIVITI
Corso trading gratis, CFD azioniSegnali gratisISCRIVITI
CFD su azioni, demo gratisServizi di intelligenza artificialeISCRIVITI
Bonus 25€Conti Zero spread!ISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Snapchat: storia

Snapchat è nata col nome di Picaboo, poi ha acquisito quel nome dopo importanti cambiamenti societari.

La piattaforma è gestita dal gruppo Snap Inc., attivo in diversi settori tecnologici, pur prediligendo quello relativo ai social network.

Snapchat attirò subito l’attenzione degli utenti lanciando il servizio di pubblicazione foto con autodistruzione dopo 10 secondi. Implementando nel tempo altre funzioni.

E’ stata praticamente la prima a lanciare le stories, contenuti che durano 24 ore. Si chiamava “la nostra storia”, oggi emulata anche dalle app dell’orbita Zuckerberg: Facebook, Instagram e WhatsApp.

Nel 2017, il gruppo Snap approda sul NYSE di New York (NYSE: SNAP).

La app negli ultimi tempi ha un po’ perso l’appeal iniziale, anche perché le altre app di messaggistica spesso ne imitano le novità. Tuttavia, proprio questo stimola la società che ne è a capo ad aggiungere sempre nuove funzionalità, per essere sempre un passo in avanti alla concorrenza.

Come comprare azioni Snapchat

Puoi investire sulle azioni Snapchat tramite i CFD, i Contract for difference.

Innanzitutto, comprerai le azioni indirettamente, quindi sarai alleggerito dagli oneri finanziari e burocratici di chi è un investitore diretto sulla società. Proprio perché lo farai tramite un contratto derivato.

Considera poi che il trading CFD ti permette di guadagnare anche quando le azioni Snapchat stanno andando male, dato che ti permettono di vendere le azioni allo scoperto. Quindi posizionarti short oltre che ovviamente long.

Naturalmente, dovrai sempre analizzare bene il titolo prima di aprire una posizione, tramite analisi tecnica o fondamentale.

Ancora, il trading CFD ti permetterà di beneficiare di commissioni basse e di sfruttare il moltiplicatore finanziario della Leva finanziaria.

I contract for difference sono anche relativamente semplici da gestire, perché si tratta di contratti standardizzati.

Piattaforme per investire sulle azioni Snapchat

Bene, ma quai sono le piattaforme ideali per fare trading CFD?

Comprare azioni Snapchat con eToro

Il broker eToro consente, tra le altre, di investire anche sulle azioni Snapchat.

Vedi cosa fanno gli altri trader sul titolo dalla sezione Feed, per seguire i loro post.

Copia cosa fanno i trader migliori, con la funzionalità Copy trading.

Beneficia di spread e commissioni basse.

Avrai a che fare con un broker con 3 licenze per operare, e che ti mette anche a disposizione un conto demo da 100mila euro.

Clicca qui per fare trading azionario con eToro clicca qui.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Trading di azioni Snapchat con Capital.com

Il broker Capital.com, tra i suoi oltre 3mila asset, prevede anche le azioni Snapchat.

Potrai fare le tue analisi, tecnica e fondamentale, in modo accurato. Con grafici con oltre 70 indicatori ed oscillatori di trading e una sezione con news e calendario economico.

Potrai anche esercitarti con una app, Investmate, dedicata proprio alla formazione pratica.

Oltre che fare trading virtuale con un Conto demo e ottenere i benefici dall’intelligenza artificiale integrata alla piattaforma.

Anche il broker Capital.com ha doppia licenza, CySEC e FCA.

Clicca qui per fare trading azionario con Capital.com clicca qui.
67.7% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Fare Trading CFD su Snapchat con Plus500

Il broker Plus500 ti consente di fare trading sulle azioni Snapchat partendo da un deposito minimo di 100 euro.

Potrai chiedere assistenza in tempo reale con una Live chat e diversificare il tuo portafoglio su oltre 2.500 asset.

Plu500 ti aiuta con un conto demo praticamente illimitato, dato che si ricarica quando il denaro virtuale sta finendo.

Potrai anche ottenere suggerimenti su quando investire sulle azioni Snapchat con un alert email.

Clicca qui per fare trading azionario con Plus500 clicca qui.
72% dei conti al dettaglio CFD perde denaro. Prima di fare trading dovresti cercare di capire come funzionano i CFD ed i rischi di perdita di denaro che comportano.

Modello di business di Snapchat

Il modello di business prevalente di Snapchat si basa soprattutto sugli introiti derivanti dalla pubblicità.

Snap, chiudendo accordi pubblicitari, riesce ad ottenere ritorni dalle conversioni portate dai priori utenti.

Inoltre, tramite la app è possibile acquistare determinate funzionalità aggiuntive, che permettono di migliorare l’esperienza dell’utente.

La Pandemia Covid-19 ha aumentato l’uso dei device mobili, per ridurre le distanze sociali e fisiche imposte dai lockdown. Inoltre, sono sempre più gli utenti over 70 anni che sta imparando ad usare gli smartphone, fino a poco tempo fa visti con ostilità. Proprio per comunicare con figli e nipoti che non si possono incontrare dal vivo. E ciò ha portato a crescere il bacino di utenza futuro.

Tutto ciò ha portato per l’applicazione una crescita di utenti pari a circa il 18% nel corso del 2020.

In generale, il modello di business di Snapchat è basato su un’innovazione tecnologica delle storie, che hanno 24 ore di vita e poi vengono cancellate. Come detto poi emulata da altre app.

Tuttavia, Facebook di Zuckerberg è riuscita meglio a sfruttare le stories per ricavarne dei profitti, aggiungendovi le pubblicità.

Snapchat ha anche lanciato gli occhiali Spectables in grado di registrare filmati per le stories, sebbene non abbiano fatto breccia nel mercato.

Il punto di forza di Snapchat, le storie che durano 24 ore, sono state anche il suo punto di debolezza. Visto che dopo si cancellano. Un po’ quanto accaduto a Twitter, con il limite dei caratteri, anche se resta un Social con proprie peculiarità ancora oggi importanti. Non a caso, dai tweet pubblicati da personaggi influenti, spesso si decreta la vita e la morte di questo o quell’asset. Vedi Elon Musk con le criptovalute.

Snapchat non ha fatto quello che hanno fatto altre start-up. Ossia, lanciarsi come start-up innovativa per poi essere acquistata da una società più grande e andare all’incasso come fatto da Instagram o Whatsapp rilevate da Facebook rispettivamente nel 2011 e nel 2014.

Competitors di Snapchat

Vediamo quali sono i principali concorrenti di Snapchat:

Telegram

Telegram è un servizio di messaggistica istantanea e broadcasting, basato su cloud ed erogato senza fini di lucro da Telegram LLC. Con sede a Dubai, fondata dall’imprenditore russo Pavel Durov. Si fa preferire per l’alta privacy che garantisce.

YouTube

YouTube, LLC. è stata fondata il 14 febbraio 2005. Permette la condivisione e visualizzazione in rete di contenuti multimediali in formato video sharing. Gli utenti che possono anche votare, aggiungere ai preferiti, segnalare e commentare i video.

Acquistato nell’ottobre 2006 dall’azienda statunitense Google per circa 1,65 miliardi di dollari, ha conosciuto una notevole crescita grazie a Big G. E oggi consente di crearsi un profilo di successo, denominato Youtuber.

E’ anche possibile guadagnare sui video aggiungendo i banner di Google AdSense. Ma occorre soddisfare determinati parametri per poter monetizzare.

TikTok

TikTok, conosciuto nella madre patria Cina come Douyin, è un social network cinese lanciato nel settembre 2016, inizialmente col nome musical.ly.

Gli utenti possono creare brevi clip musicali di durata variabile (fino a 15 o fino a 60 secondi) ed eventualmente modificare la velocità di riproduzione. Nonché ggiungere filtri ed effetti particolari.

In Cina la app consente di aggiungere funzioni per l’Internet marketing.

Viene spesso criticata per la scarsa tutela nei confronti dei minorenni.

LinkedIn

LinkedIn è un servizio web di rete sociale gratuito, nato per mettere in rete tra loro i profili professionali. Nonché effettuare ricerche specifiche sul mercato del lavoro.

Viber

Viber è un software proprietario che offre un’applicazione VoIP di messaggistica istantanea. Permette gratuitamente di effettuare telefonate e inviare messaggi di testo e con immagini ad alta definizione, tramite WiFi o reti che siano almeno 3G.

WhatsApp

WhatsApp è un’applicazione di messaggistica istantanea creata nel 2009 da WhatsApp Inc. e rilevata nel 2014 dal gruppo Facebook Inc.

Spesso viene accusata proprio di imitare Snapchat in alcune funzioni.

Facebook

Facebook è un social media e socialnetwork lanciato a scopo commerciale il 4 febbraio 2004, posseduto e gestito dalla omonima società.

È disponibile in oltre 100 lingue e ha conosciuto a partire dal 2008 una larga diffusione a livello mondiale.

Viaggia ormai verso i 3 miliardi di utenti nel mondo.

Per ulteriori informazioni consulta la nostra guida su come comprare azioni Facebook.

Pinterest

Pinterest è un social network basato sulla condivisione di fotografie, video e immagini. Il nome deriva dall’unione delle parole inglesi pin e interest.

Pinterest permette agli utenti di creare bacheche in cui catalogare le immagini presenti nelle pagine web in base a temi predefiniti oppure da loro scelti.

Twitter

Twitter è un servizio di notizie e microblogging fornito dalla società Twitter, Inc.

Pur meno attraente per i giovani rispetto ad altre piattaforme, resta molto utilizzato per seguire i profili di politici, attori o personalità particolarmente influenti.

Per approfondimenti: Come comprare azioni Twitter.

Instagram

Instagram è un servizio di social network americano che permette agli utenti di scattare foto, applicarvi filtri e condividerle via Internet. Nel 2012 Facebook l’ha acquistata per un miliardo di dollari, permettendone l’implementazione e la diffusione nel mondo.

Grafico quotazione Snapchat in tempo reale

Ecco il grafico della quotazione in tempo reale delle azioni Snapchat.

Conviene investire in azioni Snapchat?

Le azioni Snapchat hanno seguito nel 2020 lo stesso destino di altri titoli dello stesso settore.

Infatti, in concomitanza con l’esplosione della Pandemia Covid-19, che lo ha portato a quintuplicare il suo valore da marzo a dicembre (da 10 dollari a 50 dollari).

Nel 2021, è arrivato a toccare il suo massimo storico il 21 febbraio, raggiungendo i 65 dollari americani, per poi scendere nei mesi successivi mantenendo comunque un supporto intorno ai 55 dollari.

Un recente sondaggio condotto da Benzinga è giunto alla conclusione che il sentiment degli investitori rispetto alle azioni Snap è positivo. Il 58% dei trader intervistati ritiene che il titolo toccherà quota 75 dollari entro fine 2021.

Certo, rispetto ai mesi a cavallo tra il 2020 e il 2021, il titolo sta un po’ più stentando e bisogna valutare se risentirà del graduale ritorno alla normalità con la diffusione dei vaccini.

Oltre alla spinta derivante dal nuovo coronavirus, però, occorre anche aggiungere il fatto che Snap sta cercando sempre di implementare il servizio offerto e di diversificarsi dalla concorrenza. Anche per aggiungere introiti pubblicitari maggiori.

La concorrenza però abbiamo visto che è spietata e spesso finisce per copiare le novità introdotte dalla app.

Tuttavia, il trading CFD ha proprio il vantaggio di consentirti di andare long e shor, dunque puoi approfittare anche delle flessioni del titolo.

Comprare azioni Snapchat: le FAQ

Cos’è Snapchat?

Si tratta di una app di messaggistica nata nel 2011 che ha introdotto per prima contenuti che si cancellano nel giro di 24 ore.

Conviene investire in azioni Snapchat?

Anche questa app ha beneficiato della pandemia, conoscendo un rally significativo. Inoltre, sta cercando di lanciare nuovi servizi innovativi per essere sempre un passo avanti alla concorrenza, che spesso e volentieri la copia.

Col trading CFD puoi comunque sia comprare che vendere allo scoperto il titolo, quindi approfittare anche di eventuali cali di valore.

Quali sono i migliori broker per investire in azioni Snapchat?

Puoi utilizzare broker come eToro, Capital.com e Plus500.

Azioni Snapchat previsioni

Il sentiment di mercato intorno alle azioni Snapchat si mantiene sul Buy, con 75 dollari che viene individuato come target price.

Da valutare comunque se il graduale ritorno alla normalità inficerà l’andamento del titolo in borsa e come Snapchat saprà sfidare la concorrenza.

Comprare azioni Snapchat

Conclusioni

Snapchat è una app per device mobili creata da tre studenti universitari nel settembre 2001: Evan Spiegel, Bobby Murphy e Reggie Brown.

Questa applicazione permette agli utenti di inviare messaggi di testo, foto e video. Con il grande vantaggio che si “auto-distruggono” nel giro di 24 ore. Anticipando quindi quelle che poi in altre chat di messaggistica sono diventare le Storie.

Pur esistendo da ormai 10 anni, rispetto ad altre piattaforme non ha ceduto il proprio progetto a società più grandi. E ciò non ne ha permesso una ulteriore crescita, come fatto per esempio da Instagram e WhatsApp finite nelle fauci di Mark Zuckerberg.

Riguardo le previsioni 2021, occorre valutare se il graduale ritorno alla normalità inficerà l’andamento del titolo in borsa e come Snapchat saprà sfidare la concorrenza.

Puoi fare trading CFD sulle azioni Snapchat su broker come eToro, che è facile da usare e permette di copiare dai migliori investitori.