Come investire 30 mila euro senza troppi rischi

Una cifra ragguardevole, che merita molte riflessioni

Vuoi per una vincita, vuoi per un lascito, vuoi per un gruzzoletto messo da parte dopo anni di risparmio, un giorno potremmo trovarci di fronte la possibilità di poter investire 30 mila euro. Una cifra non da Paperon de’ Paperoni, certo, ma che merita più di una riflessione. Come già detto in altre situazioni simili, la scelta su come investire questa cifra è proporzionata al peso che essa ha sui nostri risparmi totali. In base a ciò, potremo stabilire il grado di rischio che intendiamo dargli. Di seguito vediamo dunque come investire 30 mila euro, cercando di dirvi le soluzioni con minori rischi e quelle che ne comportano più di uno. Premettendo che nessun investimento è a rischio zero, altrimenti non si chiamerebbe tale.

Come investire 30 mila euro senza troppi rischi

come investire 30 mila euro
Titoli di Stato

Oltre alla questione del peso che tale importo ha sui vostri risparmi, dobbiamo anche valutare quanto tempo possiamo tenere vincolato questo importo. Certo, vincoli temporali più lunghi comportano ovviamente interessi maggiori ma, come nel caso dei BTP Plus a 18 mesi, comportano la perdita, nella pratica, di tutti gli interessi maturati se si decide di svincolarmi in maniera anticipata. Pertanto, se non siamo certi sul fatto che questo capitale non ci serva nel breve, potremo investire una parte in semplici Bot a 3 o a 6 mesi.

Come investire 30 mila euro: conto deposito e CCT

Dato che anche in precedenti occasioni abbiamo detto che la parola d’ordine quando si tratta di investire sia ‘diversificare’ gli investimenti, potremmo decidere di mettere una parte su BTP e BOT, e un’altra parte ancora in un conto deposito, che offre interessi più alti a fronte di vincoli temporali superiori. Un’altra parte ancora potremmo investirla in CCT, che non hanno rendimenti particolarmente alti, ma quanto meno sono sicuri.

Come investire 30 mila euro in azioni o immobili

acquistare box auto
Un garage per auto

Se invece vogliamo rischiare di più, una parte potremmo investirla in titoli azionari. Prima di fare una scelta simile, dobbiamo però masticare di Borse o, scelta migliore, affidarci a un esperto. Un’altra scelta potrebbe essere quella di investire tutto l’importo in un garage auto, magari in una zona che si sta sviluppando da un punto di vista urbanistico e dunque prevede la crescita della domanda di posti auto. Certo, con 30 mila euro non possiamo pretendere di avviare un grosso parcheggio, ma al massimo potremmo acquistare due box auto. Che comunque possono sempre rendere, dato che in tanti li adibiscono anche come deposito per cianfrusaglie che non si vuole tenere a casa.