Come funziona il take profit su IQ Option

Come funziona il take profit su IQ Option? Cos’è il take profit? Cos’è IQ Option? Conviene utilizzare il take profit su IQ Option?

In quest’articolo vedremo come funziona lo strumento molto utile del take profit, su uno dei Broker più popolari in circolazione: IQ Option. Così da poter sfruttare al meglio tutte le frecce nel proprio arco quando si fa trading.

>>> CLICCA QUI PER VISITARE IL SITO UFFICIALE DI IQ OPTION <<<

Sommario

Take profit su IQ Option perché è importante

Perchè è importante il take profit su IQ Option? Stop-loss e take-profit funzionano più o meno allo stesso modo, ma i loro livelli sono determinati in modo diverso. I segnali di stop-loss hanno lo scopo di ridurre al minimo le spese di un trade infruttuoso, mentre gli ordini take-profit offrono ai trader l’opportunità di prendere i soldi al picco del trade.

Guadagnare profitto al momento giusto è importante quanto impostare l’arresto ottimale. Il mercato oscilla sempre e ciò che sembra una tendenza positiva può trasformarsi in una recessione in pochi secondi. Alcuni direbbero che è sempre meglio ottenere profitti rispettabili ora che aspettare e rischiare di perdere i potenziali guadagni.

Nota che non lasciare che i tuoi guadagni crescano abbastanza e chiudere l’affare prematuramente non è neanche buono, poiché mangerebbe una parte del potenziale profitto. Aspettare troppo a lungo può essere ugualmente dannoso. L’arte degli ordini take-profit è quella di scegliere il momento giusto e chiudere l’accordo proprio prima che la tendenza stia per invertire. Gli strumenti di analisi tecnica possono essere di grande aiuto nel determinare i punti di inversione.

Scegli tra Bollinger Bands, Relative Strength Index o Average Directional Index. Questi indicatori funzionano meglio ai fini della gestione di SL / TP. RSI può aiutare a determinare le posizioni di take-profit ottimali. Alcuni trader consigliano di utilizzare un rapporto rischio / rendimento 1: 2. In tal caso, anche se il numero di perdite è uguale al numero di operazioni riuscite, si otterrebbe comunque un profitto nel lungo periodo.

Prendi in considerazione la possibilità di trovare un rapporto rischio / rendimento ottimale, che soddisfi la tua strategia personale e ricorda che non ci sono regole universali che funzionerebbero per ogni bene e ogni commerciante.

Se da un lato, quindi, l’avarizia può portare a un calo del proprio guadagno, dall’altro anche l’ansia di chiudere subito può portare allo stesso risultato negativo. Ecco quindi che il take profit su IQ Option risulta utile e serve a tenere i nervi ben saldi.

Take profit Iq Option come funziona

Come funziona il take profit su Iq Option? Il take profit o prendi profitto è un po’ più difficile da settare rispetto allo stop loss. Che ricordiamo, al contrario del take profit, serve per fermare il trade quando è in ribasso. Con il take profit su Iq Option, l’obiettivo è quello di conseguire il maggior numero di profitti possibile. Di solito si fissa un obiettivo di profitto del 50% dell’investimento fatto.

Ciò significa che se la quotazione del tuo asset dovesse aumentare rapidamente e raggiungere il 50% di incremento di una operazione a mercato di 1,000 euro, il tuo guadagno potrebbe essere di 500 euro (ipotizzando un saldo del conto di 10.000 euro). Se i prezzi cominciano a muoversi nella giusta direzione, ma non toccano il mio take-profit, allora magari è consigliabile adeguarsi in base alle condizioni del mercato.

La prima cosa da fare è sollevare gradualmente il valore del tuo stop-loss per proteggere il tuo capitale, mentre l’operazione si sposta a tuo favore. Il passaggio successivo è valutare gli obiettivi tecnici di profitto e la probabilità che vengano raggiunti; se necessario, aumentare o diminuire il limite del take profit in base alle proprie esigenze.

>>> CLICCA QUI PER VISITARE IL SITO UFFICIALE DI IQ OPTION <<<

Come impostare Take profit su Iq Option

Come impostare Take profit su Iq Option? Bisogna selezionare un asset sul quale negoziare e successivamente, sulla colonna destra, cliccare sul pulsante “Chiusura aut…” (Chiusura automatica).

In questo modo, si aprirà il pannello dei parametri della chiusura automatica. Per il take profit dobbiamo fare riferimento alla prima casella in alto (a sinistra), riportante la dicitura “Il profitto è pari a”.

Sulla destra c’è invece un piccolo pulsante che indica “%”, che indica il fatto che il valore inserito è espresso in percentuale. Quindi, scrivendo ad esempio 90, si indicherà che il take profit viene posto a +90%. Cosa significa ciò? Che il profitto complessivo sull’operazione sarà pari al 90%.

Oltre al simbolo “%”, ce ne sono altri. Come “$” (profitto in contanti) e “=” (prezzo dell’asset). Va da sé che selezionando $ (profitto in contanti), si può inserire il totale di profitto in contanti che si ha come proprio target.

Così facendo, si può impostare il take profit impostando il prezzo dell’asset che si vuole usare come “limite” di profitto.

Take profit su Iq Option è una truffa?

Vale sempre la pena chiedersi nel mondo del trading, se un determinato Broker o una sua funzione siano una truffa. Nel caso di Iq Option, potete dormire trading tranquilli. IQ Option Europe è concesso in licenza e regolato da CySEC, con il numero di licenza 247/14. Un broker regolato da CySEC copre i residenti che vivono in Europa.

Al di fuori dell’Europa, IQ non è un broker con licenza. Sono di proprietà di IQOption Ltd, con sede a Global Gateway 8, Rue de la Perle, Providence, Mahe, Seychelles. Il motivo per cui i trader investono sempre con un broker con licenza, è dovuto alle numerose truffe di trading online esistenti, e questo di solito evita le lamentele che vediamo tra i trader riguardo le stesse.

Iq Option è anche molto gradito per i suoi bassi costi, ben al di sotto del mercato. Infatti, è possibile depositare solo 10 euro per aprire un account, mentre è possibile fare trading con solo 1 euro. Misure queste che tutelano i trader alle prime armi, i quali, dopo essersi allenati tramite Conto demo messo a disposizione dalla piattaforma, potranno iniziare a fare sul serio con cifre molto modeste.

Gli asset su cui fare trading ed utilizzare il take profit su Iq Option sono vari. Ricordiamo:

  • CFD su Azioni – IQ Option consente agli utenti di negoziare CFD su azioni di oltre 7485 società diverse, incluse le aziende di maggior successo quotate sul NASDAQ e sul NYSE.
  • Cryptocurrencies – Gli utenti possono anche negoziare 12 delle principali criptovalute tra cui Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Ripple , Monero, Zcash, Omisego, IOTA e Dash.
  • ETF – Il trading EFT è un prodotto relativamente nuovo, e gli ETF funzionano tenendo traccia di materie prime, indici e panieri di beni. Questi possono essere scambiati allo stesso modo delle azioni ordinarie, e i trader possono scegliere tra circa 4288 ETF diversi.
  • Il trading Forex -FX, o Forex, è un mercato di trading estremamente popolare e IQ Option fornisce accesso a circa 188 coppie di valute. Ciò consente agli utenti di scambiare le loro valute straniere preferite con facilità.
  • Opzioni – Gli utenti possono speculare sul prezzo di un certo numero di diverse attività, che includono valute, azioni, indici e materie prime. La piattaforma offre attualmente un gateway per oltre 10 milioni di opzioni.

>>> CLICCA QUI PER VISITARE IL SITO UFFICIALE DI IQ OPTION <<<

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY