Come funziona eToro ? Guida e tutorial completo

Tra i vari broker per il trading online, eToro si è distinto come quello che ha saputo maggiormente innovare la sua offerta. Questa piattaforma di trading, infatti, ha introdotto la possibilità di gestire in automatico il proprio portafoglio semplicemente copiando le mosse degli speculatori più esperti. Se stai cercando un broker con cui incominciare a investire in Borsa online, questa è sicuramente una delle opzioni più interessanti sul mercato. Non a caso la nostra redazione, che si occupa di trading ormai da una decina di anni, si ritrova spesso a parlare di quanto rapida e netta sia stata la crescita della popolarità di eToro negli ultimi anni.

Prima di cominciare, comunque, è importante un ragguaglio sulla sicurezza: eToro, come tutti i broker recensiti sul nostro sito, è una società di investimenti con sede a Cipro. La regolamentazione della sua attività in Europa è responsabilità di CySec, mentre la Consob ha autorizzato l’azienda ad operare in Italia. Stiamo dunque parlando di una società tenuta a rispettare tutte le normative vigenti in fatto di tutela, sicurezza e privacy degli investitori, tra cui i regolamenti MiFID II in tema di tutela e antiriciclaggio e la normativa GDPR in materia di privacy.

Questa piccola premessa era doverosa, perché spesso ci sentiamo domandare se eToro sia un broker sicuro o se sia una truffa. Comprendiamo le perplessità dei trader alle prime armi, ma possiamo dire senza riserve che eToro sia una piattaforma sicura al 100%. Ora che abbiamo concluso con le premesse, vediamo più da vicino come funziona il trading con questo broker.

Sommario

Copy Trading e Social Trading: l’inizio della rivoluzione di eToro

La prima grande novità introdotta da eToro è stata quella di consentire agli iscritti di operare in modo più social e cooperativo. Chiunque abbia buoni risultati con il trading, infatti, può candidarsi per diventare un Popular Investor: in questo modo può essere copiato da tutti gli altri utenti, ricevendo una ricompensa che varia in base a quante persone decidono di copiarlo.

Se sei un trader alle prime armi, queste sono senza dubbio buone notizie per te: con eToro, infatti, potrai scoprire il modo in cui fanno trading i professionisti e replicare le stesse mosse in automatico sul tuo account. Qui ci sono due scuole di pensiero: chi dice che bisogna diventare sempre più bravi a scegliere i trader da copiare, e chi dice che bisogna diventare sempre più bravi a fare trading imparando dalle mosse copiate.

Quale che sia la tua scelta, sicuramente non esiste metodo migliore per imparare che osservare direttamente cosa stanno facendo in tempo reale le persone esperte che segui sul tuo account. Potrai sempre decidere chi copiare, quanto capitale investire su ogni trader copiato, potrai conoscere tutto lo storico del loro account e sapere su quali strumenti preferiscono negoziare. In questo modo saprai perfettamente quale stile e quale storia abbia ogni trader, e potrai diversificare il tuo capitale investendo su più speculatori che si specializzano singolarmente nel trading di asset diversi tra loro.

Social trading vs Copy trading

Il social trading viene erroneamente confuso con il copy trading. Quando parliamo di scegliere uno speculatore da copiare in automatico sul nostro account, allora parliamo di copy trading. Il termine “social”, invece, si riferisce ad una lunga lista di altre integrazioni presenti sulla piattaforma di eToro che lo rendono molto simile ad un social network.

Ogni investitore, ad esempio, ha una sua bacheca. Esattamente come avviene su Twitter o su Facebook, può utilizzarla per pubblicare informazioni di qualsiasi genere; ovviamente su eToro l’argomento centrale è sempre e solo il trading, e la bacheca viene utilizzata fondamentalmente per condividere analisi e riflessioni sull’andamento dei mercati.

Esattamente come su altri social, gli utenti possono decidere di seguire altri utenti in modo da rimanere aggiornati su ciò che pubblicano. Esiste poi una bacheca dove sono raccolti tutti gli aggiornamenti più interessanti condivisi dai profili seguiti. Molto spesso il modo migliore per trovare dei validi trader da copiare è proprio quello di leggere i post che questi condividono sulla loro bacheca e osservare il modo in cui analizzano i grafici.

CopyPortfolios: l’evoluzione del copy trading

Dopo il successo ottenuto offrendo agli utenti la possibilità di copiare dei trader esperti in automatico, eToro ha creato CopyPortfolios. Si tratta di una diretta evoluzione del sistema precedente, comunque ancora presente sulla piattaforma, con cui anziché copiare dei singoli trader si vanno a copiare dei fondi costruiti per rispecchiare l’andamento di un certo mercato. Possiamo dire che sia un modo per trasportare i fondi d’investimento dentro il trading online, ed è una grande opportunità per gli investitori.

I Copyportfolios sono tutti dedicati a diversi settori: c’è un fondo che raccoglie le azioni più promettenti nel settore delle energie rinnovabili, un altro fondo che è tutto dedicato alla cyber security, un altro ancora è incentrato sulla guida autonoma e così via. In questo modo, investendo una somma anche molto piccola nel fondo è possibile diversificare l’investimento su tanti asset. La diversificazione è notoriamente fondamentale per ridurre il rischio degli investimenti senza ridurne il rendimento potenziale, ed è per questo che i Copyportfolios sono un’opportunità.

Come utilizzare il social trading di eToro

In questa sezione della guida vogliamo concentrarci sui passaggi da seguire per poter incominciare a copiare i migliori trader di eToro. Per farlo avremo prima di tutto bisogno di un account sulla piattaforma, che può essere reale oppure demo: se hai bisogno di aiuto per registrarti puoi leggere questo tutorial.

Una volta completata la registrazione ed eseguito il login ci troveremo nella schermata iniziale, in cui dovremo cliccare sul pulsante “Persone”.

Una volta cliccato il pulsante, visualizzeremo una schermata in cui sono presenti i trader suggeriti da eToro e varie funzionalità per poter navigare tra tutti quelli disponibili sulla piattaforma. A questo punto comincia la parte strategica: dobbiamo riuscire a trovare i migliori speculatori di cui seguire le mosse.

Come trovare i migliori traders da copiare

Questa è in un certo senso la domanda da un milione di dollari, e non esiste una risposta univoca. Sicuramente comunque ci sono dei passaggi da seguire anche per trovare i migliori speculatori da copiare in automatico. Nel tempo è importante per avere successo riuscire a creare un metodo replicabile per fare una selezione degli account più interessanti.

Per aiutarti ad esplorare le possibilità offerte dalla piattaforma e dare alla guida un taglio pratico, la nostra redazione ha selezionato uno dei migliori trader di eToro ed ora vedremo esattamente in che modo possiamo analizzare la sua attività. Si chiama Reinhardt Gert Coetzee ed è un noto speculatore della sezione “Top Investor” di eToro.

Cliccando sulla scheda con il suo profilo accederemo a tutte le informazioni che ci è dato conoscere sull’attività di Reinhardt. Prima di tutto, ci interessa osservare il rendimento storico delle sue operazioni per sapere quanto questo trader sia riuscito a concludere in passato.

Come si vede dall’immagine, questo trader era già attivo nel 2017: il suo primo annuo si è concluso con un glorioso +43.20%, il secondo anno poco al di sotto della parità e nel terzo anno si è già portato a +30.41%. Questo significa che un ipotetico investitore con 10.000 euro investiti nel copiare le operazioni di Reinhardt nel gennaio 2017 si ritroverebbe ad oggi, maggio 2019, con oltre 20.000 euro. Bisogna infatti considerare che i dati non si basano sulla performance ottenuta sul capitale di partenza, ma sul capitale presente sul conto alla fine del mese precedente.

Sicuramente questo trader ha ottenuto dei risultati incredibili con eToro, meritandosi di essere tra i Top Investor. Ottenere performance del genere quando si fa trading per la prima volta è davvero raro, soprattutto se si pensa che non è il frutto di poche operazioni fortunate ma di oltre due anni di duro lavoro sui grafici.

La differenza sostanziale tra Reinhardt e chi lo copia è che lui deve essere un grande intenditore di mercati finanziari, deve passare molto tempo a studiare gli strumenti per capire su cosa investire, ed è pagato molto bene per i quasi 1.500 utenti che lo copiano (per un controvalore di circa 2 milioni di euro). Se noi dovessimo incominciare a copiarlo non verremmo di certo pagati per farlo, ma potremmo tranquillamente continuare a fare quello che già facciamo durante le nostre giornate mentre questo trader esperto si impegna per far crescere il nostro capitale.

La seconda cosa da fare è analizzare su che cosa investe quel trader, in modo tale da scegliere qualcuno che rispecchi i nostri interessi e che possa darci qualcosa di interessante su cui investire. Conoscere le abitudini dei trader è anche utile a diversificare il portafoglio, copiando persone con competenze diverse. In questo caso, possiamo notare che Reinhardt investe soprattutto in azioni. Gli ETF e gli indici, d’altronde, sono aggregati di azioni. Questo significa che avremo ancora tanto spazio per copiare altri professionisti nel mondo Forex, crypto, materie prime e via discorrendo.

Da ultimo, ecco un consiglio che in pochi seguono ma risulta davvero strategico: scorri fino in fondo la scheda del trader e troverai la durata media dei suoi investimenti. Normalmente si pensa che chi fa trading online sia maniaco dell’intraday, aprendo e chiudendo decine di posizioni al giorno. Forse ti sorprenderà, invece, sapere che questo trader detiene le sue posizioni in media per oltre un anno.

Anche se apre tante posizioni, dunque, la sua filosofia è quella di cacciare azioni che hanno un prezzo inferiore al reale valore di mercato e tenerle in portafoglio finché non raggiungono il prezzo a cui valgono la pena di essere vendute. Un “cassettista dei CFD”, che approfitta della leva finanziaria per aumentare il suo potere d’acquisto ma guarda comunque al medio-lungo termine.

Questo è un esempio di analisi che può aiutarti a capire meglio come utilizzare il copy trading. In ogni caso, col tempo riuscirai a costruire un tuo modello decisionale per la selezione dei profili da copiare. L’esperienza, in questo, gioca un ruolo molto importante.

Come iniziare a copiare un trader

Una volta individuato il primo trader che vogliamo cominciare a copiare, prima di tutto dobbiamo cliccare sul suo nome utente ed aprire la schermata in cui ci vengono mostrate tutte le operazioni. In alto si trova un apposito comando “Copia”: se non riesci a trovarlo, lo vedi indicato meglio nell’immagine.

A questo punto eToro ci chiederà di scegliere due cose:

  • Quanto capitale vogliamo che venga destinato a copiare questo trader
  • Se siamo interessati a copiare anche le sue posizioni attualmente aperte. Questo lo sconsigliamo, perché significa entrare sul mercato ad un livello di prezzo diverso da quello deciso dal nostro Popular Investor e quindi snaturare il suo processo decisionale.

Potremo anche impostare uno stop loss, ovvero chiedere che i nostri fondi vengano automaticamente ritirati se il valore degli investimenti copiati scende al di sotto di una certa soglia.

Una volta impostati tutti i parametri, dovremo cliccare su “Effettua il deposito” o “Comincia a copiare”. Nel nostro caso, la nostra redazione aveva già vari investimenti in corso e dunque non aveva saldo residuo da investire. A questo punto non rimane che osservare il nostro capitale muoversi in base alle decisioni prese dal Popular Investor. Potremmo anche decidere di studiare le sue mosse, in modo da comprendere i suoi ragionamenti e creare una nostra strategia di trading basata su quello che avremo appreso.

5 consigli utili prima di cimentarsi nel Copy Trading

Vogliamo concludere la guida dandoti cinque consigli che possono aiutarti a trarre il massimo dalla tua esperienza di trading su eToro. Come puoi notare, anche i nostri redattori hanno i loro account sulla piattaforma ed hanno maturato una certa esperienza nel suo utilizzo; se sei alle prime armi, qualche suggerimento può sicuramente aiutarti a partire con il piede giusto.

  1. Incomincia investendo poco capitale su tanti trader. Non tuffarti di testa sul primo account che ti pare interessante da seguire, perché i risultati ottenuti da uno speculatore in passato possono non essere quelli che otterrà in futuro. Meglio avere una strategia diversificata, investendo su una ventina di trader e selezionando nel tempo quelli da continuare a seguire e quelli, invece, da tagliare.
  2. Sottoponi ad una revisione periodica il tuo portafoglio di trader copiati, perché nel tempo nascono nuovi talenti ed altri si offuscano. Continua a consultare la sezione “Persone” nella categoria “Top Investor” o “Più popolari”: avrai modo di notare che molto spesso si vedono nuove facce e nuove opportunità, per cui un portafoglio di copy trading deve essere un’opera che cambia e si rinnova nel tempo.
  3. Non prendere il copy trading come un modo per avere entrate passive o automatiche. Certo, in questo modo si può tagliare una grandissima parte del lavoro del trader; rimane comunque il lavoro di gestione del portafoglio, e questo non è assolutamente da sottovalutare.
  4. Utilizza il social trading per mantenerti aggiornato, per conoscere nuovi trader e per sapere le motivazioni che hanno portato le persone che stai copiando ad aprire le loro posizioni. Puoi interagire con l’ambiente che ti circonda, e questa è una grande opportunità da integrare al copy trading.
  5. Valuta i trader che stai copiando in base alla durata media delle loro posizioni. Se investi su un trader che apre posizioni di 2-3 giorni, già dopo un paio di settimane potrai fare le tue considerazioni sulle sue doti. Se investi su un trader come quello che abbiamo analizzato prima, che tiene le sue posizioni aperte per circa un anno, allora dovrai attendere almeno un anno prima di poter giudicare coerentemente il suo operato.

Speriamo che questi cinque consigli ti aiutino a cominciare nel migliore dei modi nel mondo di eToro e del copy trading. Ti invitiamo anche a farci sapere come vanno i tuoi investimenti su questa piattaforma utilizzando la sezione dei commenti più in basso: siamo sempre entusiasti di sentire le opinioni dei nostri lettori.

Disclaimer: eToro è una piattaforma multi asset che consente dio investire sia in azioni che in criptovalute, e di fare trading sui CFDs.
Considera che i CFD sono strumenti complessi con un alto rischio di perdere denaro dovuto alla leva finanziaria.66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro.Criptoasset non sono regolati e possono subire ampie variazioni di prezzo, dunque non sono appropriati per tutti gli investitori. Il trading di criptoasset non è regolamentato da alcuna normativa Europea.
Le performance passate non sono indicatori di risultati futuri.
Questo contenuto è da intendersi per fine educativo e non dovrebbe essere considerato come alcun consiglio di investimento.
Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY