Coinmama Exchange, truffa o funziona? Recensione e alternative

Cos’è Coinmama Exchange? Come funziona Coinmama Exchange Coinmama Exchange è una truffa? Quali sono le opinioni su Coinmama Exchange?

Il mondo delle criptovalute sta interessando sempre di più la massa per tre ordini di fattori: la crisi del lavoro occupazionale, che spinge molti a cercare di intraprendere attività in proprio. Le app per smartphone e tablet che hanno reso l’accesso ai mercati finanziari molto più facile e comodo. L’esplosione del prezzo del Bitcoin lungo tutto il 2017, che ha avvicinato molti al mondo delle criptovalute, fino ad allora note soprattutto a Nerd e trader avventurieri.

Oggi le cose stanno diversamente. Certo, non si può dire che vi sia una adozione di massa delle criptovalute. Anche perché ancora poche piattaforme le prevedono come forme di pagamento e perché le istituzioni hanno verso di loro un atteggiamento sospettoso se non belligerante.

Tuttavia, le nuove generazioni sanno almeno per grossi capi cosa sia una criptovaluta e lo sapranno ancora meglio quando Facebook lancerà la propria criptovaluta: Libra. Il che accelererà di sicuro l’avvicinamento verso questo mondo virtuale.

Inoltre, in molti si attendono che il prezzo del Bitcoin tornerà ad impazzare a metà 2020, quando si verificherà il cosidetto “Bitcoin Halving”. Ovvero, il dimezzamento dei bitcoin in circolazione, il che, per l’ordinaria legge economica, porta ad un aumento dei prezzi essendoci una scarsità dell’offerta. Però, chi ci segue, sa bene che le criptovalute sfuggono ad ogni legge e logica di mercato.

Detto ciò, per investire nelle criptovalute ci sono due strade: i Broker e gli Exchange. I primi, permettono di farlo mediante i CFD, acronimo di Contract For Difference. Contratti finanziari, strumenti derivati il cui valore riflette quello di un asset sottostante.

Tali Broker devono essere regolarmente licenziati da un organismo di controllo sui mercati finanziari ed offrono una serie di servizi appannaggio dei trader iscritti.

L’altra strada è quella degli Exchange, piattaforme che consentono di cambiare criptovalute con altre criptovalute o tra criptovalute e valute FIAT. Come per i Broker, ciascuna offre propri servizi e commissioni, dato che anche per loro vige una concorrenza altissima.

Dispongono di un wallet, ossia di un portafoglio virtuale, dove caricare e prelevare. Tuttavia, la nostra raccomandazione è sempre quella di non detenere troppo i propri soldi virtuali sul conto in quanto spesso gli Exchange sono vittima di pesanti attacchi Hacker che prosciugano i conti.

Certo, gli Exchange, almeno i più rinomati, solitamente per contratto offrono rimborsi fino ad un tot. Ma è meglio evitare, non credete? Peraltro, il 2018 è stato un anno alquanto pesante sul fronte degli attacchi Hacker, mentre il 2019 ha visto un calo, eppure ci sono stati.

Pertanto, la cosa migliore da fare è sempre quella di trasferire i vostri fondi sui cosiddetti “wallet freddi”. Ossia quei conti offline, come software per Pc, S-Pen e wallet cartacei con Q-code.

Ad esempio le migliori piattaforme di trading consentono il trading con i CFD sul prezzo di Bitcoin. Ad esempio Investous (trovi qui il sito ufficiale) permette di negoziare sulle migliori criptovalute in circolazione, non solo su Bitcoin. Per saperne di più su questa piattaforma ti consiglio di visitare il sito ufficiale.

Fatta questa doverosa premessa, vediamo cos’è e come funziona Coinmama Exchange.

Coinmama Exchange cos’è

Cos’è Coinmama? Coinmama è una piattaforma che è stata fondata nel 2013 in Israele e da allora è cresciuta per servire oltre 1 milione di clienti, in oltre 180 paesi, con oltre 30 dipendenti.

Oggi la società è registrata in Slovacchia mentre è ancora di proprietà e con sede a New Bit Ventures in Israele.

Coinmama Exchange come funziona

Come funziona Coinmama? Questo sito fornisce un servizio di intermediazione per Bitcoin e altre criptovalute. Ciò significa che la società ti vende le monete direttamente rispetto a una piattaforma di trading in cui acquisti le monete da altre persone.

I vantaggi di un servizio di intermediazione sono principalmente che il processo è semplice e veloce, poiché non è necessario cercare un compratore da solo. D’altra parte, i servizi di intermediazione sono generalmente più costosi.

Nel caso di Coinmama, l’azienda ha compiuto continui sforzi per ridurre il più possibile le proprie commissioni.

Coinmama Exchange criptovalute disponibili

Quali sono le criptovalute disponibili su Coinmama Exchange? Al momento della scrittura, questo Exchange supporta l’acquisto solo delle seguenti criptomonete:

  • Bitcoin (BTC)
  • Ethereum (ETH)
  • Ripple (XRP)
  • Litecoin (LTC)
  • Bitcoin Cash (BCH)
  • Cardano (ADA)
  • Qtum (QTUM)
  • Ethereum Classic (ETC)

Sebbene il numero possa un po’ deprimere, in realtà occorre sapere che ci sono Exchange che offrono un crypto parco molto più ridotto. Inoltre, si tratta di quasi tutte le cripto più importanti e credibili in circolazione.

Coinmama Exchange prelievi e versamenti

Quale sistema di pagamento prevede Coinmama Exchange per prelevare e versare?

Questo Exchange accetta carte di credito o di debito emesse da Visa o Mastercard. La società ha recentemente iniziato ad accettare anche pagamenti SEPA, con commissioni di elaborazione dello 0%.

I prezzi sono denominati in EUR o USD.

Coinmama Exchange commissioni

Quali sono le commissioni previste da Coinmama? I prezzi che appaiono sul sito web ufficiale di Coinmama includono già il costo del servizio di intermediazione della società del 5,9%.

Il prezzo base viene calcolato dall’indice XBX di TradeBlock. Oltre al prezzo indicato, dovrai aggiungere una commissione di elaborazione della carta di credito del 5%. Ciò significa che il prezzo di Coinmama sarà del 10,9% superiore al tasso di mercato.

Coinmama Exchange sicurezza

Com’è la sicurezza su Coinmama? La quantità minima di Bitcoin che puoi acquistare è $ 60 o l’equivalente in EUR. Il limite di acquisto giornaliero è fissato a 5000 USD / EUR e il limite mensile a 20.000 USD / EUR. I limiti giornalieri durano 24 ore dal momento dell’ordine.

I limiti mensili rappresentano una somma mobile degli ultimi 30 giorni. Per poter effettuare qualsiasi tipo di acquisto, devi completare una qualche forma di verifica dell’identità.

Esistono 3 livelli di verifica. Tuttavia, secondo la documentazione di Coinmama, non influiscono sui limiti di acquisto:

  • Livello 1 – Richiede un documento di identità rilasciato dal governo in corso di validità, un tuo selfie con il documento in mano e una nota che riporti la scritta “Coinmama” e la data odierna
  • Livello 2 – Dovrai caricare la foto di una bolletta che attesti la tua reale residenza
  • Livello 3 – Richiede la compilazione di un breve modulo

Coinmama Exchange assistenza clienti

Com’è l’assistenza clienti su Coinmama Exchange? Coinmama ha un centro assistenza completo e anche un canale di supporto dedicato via e-mail. Le richieste di supporto di solito ricevono risposta entro 24 ore.

Coinmama Exchange opinioni e recensioni

Quali sono le opinioni su Coinmama Exchange? Quali sono le recensioni su Coinmama Exchange? La maggior parte delle recensioni negative di Coinmama si sono lamentate di una cosa: il processo di verifica dell’identità.

Gli utenti sostengono che Coinmama richiede una tonnellata di informazioni e in alcuni casi rifiuta le applicazioni senza fornire una spiegazione adeguata del perché.

Tuttavia, si tratta solo delle politiche standard Know Your Customer (KYC) e antiriciclaggio (AML) a cui devono aderire la maggior parte degli Exchange legittimi. E forse, è un male quando non vengono osservate. Diffidate da chi vi rende l’iscrizione troppo semplice.

Sul lato positivo, Coinmama riceve un punteggio di “Fantastico” da TrustPilot. Le recensioni più positive lodano l’assistenza clienti del sito. In passato, i rappresentanti del supporto Coinmama erano soliti rispondere ai commentatori arrabbiati nella sezione commenti di questa pagina. Ma recentemente hanno smesso di farlo e ciò non va in loro favore.

Coinmama o Coinbase, qual è meglio?

Coinbase applica una commissione del 3,99% per gli acquisti con carta di credito, che è inferiore alla commissione Coinmama del 5,9%. A differenza di Coinmama, Coinbase supporta un numero limitato di paesi in tutto il mondo ed è noto per avere un supporto orribile.

Coinmama o Changelly, qual è meglio?

Changelly era noto per essere uno dei servizi più costosi che potresti usare per acquistare Bitcoin con un credito. Tuttavia, sembra che ultimamente abbiano ottimizzato il loro servizio per offrire un’offerta più competitiva.

Changelly prende un 5% in più rispetto alla commissione esistente sull’elaboratore di pagamenti del 5%. Questo è lo 0,9% in meno rispetto alla commissione totale di Coinmama (10,9%). Inoltre, sembra che il tasso di cambio utilizzato da Changelly sia più economico di quello di Coinmama, quindi nel complesso puoi risparmiare fino al 3% utilizzando il loro servizio.

Coinmama o Bitstamp, qual è meglio?

Il servizio dell’Exchange Bitstamp è quasi identico a quello di Coinmama, con circa lo 0,5% di differenza tra i servizi. Entrambi hanno una buona reputazione.

Bitstamp è uno degli Exchange più antichi e rispettati in circolazione, quindi è una solida alternativa per Coinmama. Inoltre, proprio come Coinmama, lo scambio supporta un’ampia varietà di paesi in tutto il mondo.

Coinmama Exchange truffa?

Coinmama è una truffa? Non si tratta di una truffa, o, quanto meno, di una piattaforma nata esplicitamente per fregare il prossimo come le tante troppo che recensiamo ormai settimanalmente.

Abbiamo visto i livelli di sicurezza che prevede per iscriversi e ciò sicuramente è un merito. Sebbene per qualcuno si tratti di una scocciatura.

Coinmama o Binance, qual è meglio?

Binance ha recentemente collaborato con Simplex per consentire acquisti di criptovalute con una carta di credito. Il tasso di cambio di Binance è praticamente simile a quello di Coinmama. Alcuni sosterrebbero che Binance ha un processo KYC più semplice, ma in realtà per altri è il contrario.

Se invece volete andare oltre un semplice scambio di criptovalute e avete deciso di investire su esse mediante trading, nei prossimi due paragrafi vi esponiamo due Broker molto interessanti: 24Option ed eToro.

Investire nelle criptovalute con 24option

24option (clicca qui per saperne di più) è un Broker con regolare licenza CySEC. Il che vi mette a riparo da eventuali truffe.

24option offre tutti i principali servizi base e standard che offrono i migliori Broker. Con in più due servizi aggiuntivi molto interessanti.

Il primo sono i segnali di Trading elaborati dal colosso del settore Trading Central, che ha vinto per 9 anni di seguito i prestigiosi Technical Analyst Award.

Trading Central serve anche altri Broker rinomati come Avatrade e ha sede in 3 città importanti di tre dei cinque continenti: Parigi, News York e Hong Kong.

Sul proprio sito, Trading Central offre anche altri servizi, come grafici molto dettagliati ed altro sempre afferente al trading.

Per ricevere i segnali di trading gratuiti clicca qui.

Il secondo servizio che vale la pena sottolineare sono gli eBooks interattivi, libri virtuali fruibili sul sito stesso, in modo più coinvolgente rispetto a quanto fanno gli ebook tradizionali.

Le criptovalute previste da 24option al momento della scrittura sono:

  • Bitcoin
  • Litecoin
  • Ethereum
  • Ethereum Classic
  • Dash Coin
  • Ripple
  • Monero
  • Stellar
  • Monero
  • Bitcoin Gold

Per aprire un account gratuito su 24option clicca qui.

Investire nelle criptovalute con eToro

Il secondo Broker che ci sentiamo di suggerirvi è eToro (clicca qui per aprire un account gratuito). Anch’esso vantante la regolare licenza da parte di Cysec e Consob.

A sua volta, questo Broker offre tre servizi: il Copy trading, che consente di copiare i trader vincenti e quindi già guadagnare quando si è trader neofiti e si sta imparando.

Il Social trading è un Social dedicato ai trader iscritti al Broker, dove possono scambiarsi consigli e suggerimenti.

I Copyportfolios, che permettono di investire su panieri di asset appartenenti alla stessa categoria. Nonché gruppi di trader esperti. Sono gestiti da sofisticati algoritmi automatici supervisionati però sempre da tecnici in carne ed ossa.

eToro consente il trading su queste criptovalute:

  • Bitcoin
  • Bitcoin Cash
  • Ethereum
  • Dash
  • Ethereum Classic
  • Litecoin
  • Ripple
  • Cardano
  • Miota
  • Stellar Lumens
  • EOS
  • NEO
  • Tron
  • Binance coin
  • Zcash

Per aprire un account gratuito su eToro clicca qui.

Disclaimer: eToro è una piattaforma multi asset che consente dio investire sia in azioni che in criptovalute, e di fare trading sui CFDs.

Considera che i CFD sono strumenti complessi con un alto rischio di perdere denaro dovuto alla leva finanziaria.75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro.

Criptoasset non sono regolati e possono subire ampie variazioni di prezzo, dunque non sono appropriati per tutti gli investitori. Il trading di criptoasset non è regolamentato da alcuna normativa Europea.

Le performance passate non sono indicatori di risultati futuri.
Responsabilità: Tutti gli autori, i collaboratori e i redattori degli articoli pubblicati su webeconomia.it esprimono opinioni personali. Tutte le assunzioni e le conclusioni fatte nei post ed ulteriori analisi di approfondimenti sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime, indici) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e/o raccomandazioni all'investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di investimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here