Codice 9001: a cosa si riferisce e come comportarsi

Quando un contribuente riceve tale comunicazione ha due possibilità, vediamo quali

Codice 9001. No, non è qualcosa che ha a che fare con una missione spaziale, bensì è una comunicazione di irregolarità emessa dall’Agenzia delle Entrate. In particolare, utilizzato per le somme da versare in base alle comunicazioni da controllo automatico. Per rimettersi in regola, occorre effettuare un pagamento, che viene eseguito mediante banche, uffici postali o agenti della riscossione utilizzando il modulo fiscale F24 precompilato. Il quale viene fornito in formato allegato alla comunicazione stessa. Il contribuente ritenuto in difetto dall’Agenzia, può scegliere di pagare se è consapevole di essere in difetto, oppure di impugnare la comunicazione se ritiene essere un errore. Di seguito vediamo come agire in entrambi i casi.

codice 9001
Un modulo F24 per mettersi in regola

Codice 9001: come comportarsi se si è in difetto

Se il contribuente ritiene di essere effettivamente in difetto, può regolarizzare la propria posizione pagando una sanzione ridotta. Alla quale occorre aggiungere imposta e interessi. Per i controlli automatici, per i quali si utilizza nella comunicazione il Codice 9001, occorrerà mettersi in regola con il pagamento entro trenta giorni dalla data in cui si è ricevuta la prima comunicazione o comunque quella definitiva. Se si paga entro il mese, il contribuente beneficerà di una riduzione di un terzo della sanzione. Per le comunicazioni riguardanti invece le comunicazioni formali, il pagamento deve essere effettuato sempre entro trenta giorni, anche qualora vi siano eventuali rettifiche da parte dell’ufficio preposto. In questo caso la riduzione della sanzione prevista è invece di due terzi. Infine, per i redditi per cui è prevista una tassazione separata, sul contribuente non graveranno interessi e sanzioni qualora il pagamento avvenga entro trenta giorni dal ricevimento della comunicazione o anche in caso di rettifica dell’ufficio avvenuta successivamente. In questo caso, qualora si verifichi un ritardo nel pagamento, la sanzione prevista corrisponde al trenta percento dell’importo dovuto.

Codice 9001: come comportarsi se si ritiene un errore

In caso contrario il contribuente ritiene la comunicazione del Codice 9001 un errore, può comportarsi in diversa maniera. Se si tratta di comunicazioni relative a controllo automatici, può telefonare al 848800444, recapito telefonico del Centro di assistenza multi canale; o recarsi presso l’ufficio dell’Agenzia delle Entrate più vicino al proprio domicilio; può accedere al canale di assistenza Civis; può utilizzare la posta certificata per usufruire del servizio di assistenza.

Per chi vuole saperne di più sul Codice 9001 e su ogni aspetto riguardante le comunicazioni di irregolarità, può accedere al sito dell’Agenzia delle Entrate, dove troveremo una pagina apposita dedicata alle comunicazioni di irregolarità.