Cloud4Wi: la startup italiana continua a Volare

Cloud4Wi, startup italiana con basi operative a Pisa e Milano, vive un momento di grande espansione e successo. Dopo i 4 milioni di dollari di investimenti ricevuti due anni fa dal venture capital italiano United Ventures, ora ha ottenuto 8 milioni di dollari da United Ventures congiuntamente a due fondi americani.

Cloud4Wi
Cloud4Wi punta tutto sul “guest Wi-Fi” e mette sul mercato la piattaforma Volare

Cloud4Wi e il progetto del guest Wi-Fi

Fondata da Davide Quadrini e Andrea Calcagno a Pisa, dove lavora il team di sviluppo tutto italiano, Cloud4Wi possiede uffici a Londra, Parigi, Singapore e, a partire dal 2014, ha spostato il proprio quartier generale nella Silicon Valley, a San Francisco. Trasferimento messo in essere al fine di avviare ed ampliare il progetto del cosiddetto “guest Wi-Fi”, un mercato che si ritiene possa ingrandirsi in modo esponenziale da qui al 2020 (a colpi di decine di milioni di dollari fino a raggiungere quota 25 miliardi).

La piattaforma Volare

I nuovi fondi raccolti verranno destinati al potenziamento della piattaforma cloud che consente ai negozi di monetizzare i servizi di connettività wireless messi a disposizione dei clienti mediante strumenti di marketing digitale. Innovazione, in effetti, già diventata realtà. La scorsa settimana, a Londra, durante l’evento Retail Week Live, Cloud4Wi ha infatti presentato Volare, una piattaforma che permette a diversi soggetti commerciali (ristoranti, catene retail, shooping center) di mettere a profitto un insieme di strumenti atti a valorizzare il loro brand attraverso l’ottimizzazione della piattaforma di accesso al Wi-Fi ed a proporre alla clientela una eccellente e coinvolgente mobile experience. Questo è possibile grazie sia all’analisi dei comportamenti dei clienti stessi all’interno dei locali commerciali che alla presenza della rete Wi-Fi messa a disposizione di tutti gli avventori. E non è tutto.

Oltre a migliorare l’accoglienza digitale grazia alla personalizzazione del portale Wi-Fi, integrando le applicazioni mobili dei singoli marchi, gli esercenti potranno mettere in piedi vere e proprie campagne di marketing appoggiandosi alla rete wireless o a quella senza fili garantita dalla tecnologia dei beacons (una sorta di localizzatore capace di indicare la propria presenza ad un qualsiasi device, smartphone o tablet, che si trovi nei paraggi). Volare, potendo assemblare ed analizzare i dati degli acquirenti grazie ad avanzati tool di analytics (statistiche sulla presenza, sulle identità e sulla collocazione degli utenti), mira a rivoluzionare i rapporti con gli stessi avventori servendosi dei loro dispositivi mobili.

Gli sviluppatori, grazie a questa piattaforma, aspirano a collegare una comunità di utenti mobili che oltrepassi quota 45 milioni di unità con 15mila diverse location collocate in più di 80 Paesi del mondo. Utenti che potranno partecipare attivamente attraverso la creazione del proprio profilo, che potranno ricevere notifiche targettizzate e che, infine, potranno fare uso di una App completamente dedicata al brand o al singolo negozio.

Il successo di Cloud4Wi è straordinario. La clientela della startup annovera tra le sue file aziende di primaria importanza mondiale, quali Alliance, Armani, Bulgari, Burger King, Clarks Shoes, Ermenegildo Zegna, Ford, Olive Garden, Prada, Ferrovie dello Stato Italiane, RCS, Rinascente, Tod’s e Telecom Italia.