Changelly Exchange: cos’è, come funziona, commissioni, alternative

Cos’è Exchange Changelly? Come funziona Exchange Changelly? Exchange Changelly è una truffa? Quali sono le migliori alternative ad Exchange Changelly? Le criptovalute sono state le protagoniste dei mercati finanziari nel 2017, grazie al valore incredibile che ha raggiunto il primo esemplare in assoluto, Bitcoin. Che fa da locomotiva per l’apprezzamento di tutte le altre, sebbene con le dovute proporzioni. E così in tanti si stanno interessando su come investire in queste monete digitali, dietro le quali si nasconde un vero e proprio mondo avveniristico. Le criptovalute stanno ovviamente anche attirando l’attenzione dei truffatori, che stanno mettendo in piedi piattaforme fasulle che promettono guadagni sicuri, facili e automatici. Cosa in realtà non vera, con gli utenti ignari che finiscono per perdere pure i soldi messi all’inizio.

Ecco dunque che diventa importante affidarsi ad Exchange e a Broker molto affidabili e che agiscono nel solco della legalità. In questo articolo ci occupiamo di Changelly, uno degli Exchange più utilizzati. Di seguito vediamo cos’è, come funziona, se conviene e quali sono le migliori alternative.

Exchange di criptovalute: cosa sono e come funzionano

Prima di parlare specificamente di Changelly, vediamo cosa sono gli Exchange e come funzionano. Cos’è un Exchange di criptovalute? E’ un sistema virtuale e digitale di cambio valute e funziona proprio come quello tradizionale. La differenza con quest’ultimo è che tratta appunto anche il cambio tra monete digitali e valute tradizionali, ed è completamente digitale.

Come funzionano gli Exchange di criptovalute? Essi applicano delle commissioni per ogni transazione, che varia da piattaforma a piattaforma. In genere la media è dello 0,25%, ma bisogna anche vedere se tale percentuale è legata anche al volume di transazioni eseguite. Gli exchange di criptovalute prevedono anche importanti misure di sicurezza, onde evitare che vengano frodati e quindi derubati i soldi virtuali degli account. Di fatti, è buona norma, ad exchange avvenuto, di ritirare i soldi dalla piattaforma e metterli su un wallet personale. Ossia un portafoglio digitale. La sicurezza, insieme all’elemento economico, sono i due fattori da tener presente quando ci si affida ad un Exchange. Per sicurezza occorre intendere, oltre alla difesa dagli attacchi Hacker, anche la richiesta della doppia verifica dell’account tramite i propri documenti. Il che non deve essere visto come una scocciatura, ma come un controllo in più.

Ci sono comunque Exchange che lasciano la possibilità di scegliere se registrarsi solo con un primo livello o anche con un secondo o terzo. In base ad essi sarà possibile prelevare più monete digitali.

Casi clamorosi di attacchi Hacker hanno riguardato l’Exchange sudcoreano Bithumbil, che nel maggio 2017 ha subito un attacco hacker che ha coinvolto i dati di ben 32mila utenti. Mentre un altro Exchange asiatico, Bitfinex, con sede a Hong Kong, nel 2016 è stato vittima di un massiccio attacco informatico che ha portato al furto di 72 milioni di dollari.

Piattaforme per negoziare Criptovalute

Ecco le più utilizzate oltre agli Exchange:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
24optionTrading CFD e opzioni su BitcoinRendimenti elevatiPROVA>>
plus500Trading bitcoinPiattaforma di qualitàPROVA>>
xmConti Zero spreadGuide e tutorialPROVA>>
etoroSocial tradingTrading Bitcoin, criptovalutePROVA>>

Changelly Exchange cos’è

Cos’è Exchange Changelly? Si tratta di una piattaforma americana lanciata nel 2016 per cambiare valute tradizionali (le cosiddette valute FIAT) e quelle digitali (criptomonete). Nel primo caso, ci troviamo Euro e Dollari, nel secondo Bitcoin, Ethereum, Ripple, Monero, Dash, Bytecoin, DigitalNote e molte altre criptomonete. Se il cambio è tra monete FIAT e criptovalute, allora il tasso di cambio si alza ed arriva allo 0,5% per transazione.

Changelly deriva da MinerGate, un’altra piattaforma di mining che opera tramite i sistemi operativi di Windows, Mac, Linux e Android.

Changelly Exchange vantaggi

Quali sono i vantaggi dell’Exchange Changelly? I seguenti:

  • Procedimento semplice
  • Convenienza di cambiare con altcoin
  • Non richiedono informazioni personali

Changelly Exchange svantaggi

Quali sono gli svantaggi dell’Exchange Changelly?

Uno solo: prevede commissioni più elevate rispetto ad altri exchange

Changelly Exchange come funziona

Come funziona Changelly Exchange? E’ possibile convertire nella moneta che si desidera i propri Bitcoin oppure Ethereum o molte altre criptomonete. Se non possediamo ancora questi asset virtuali, possiamo convertirli tramite Euro o Dollari. In tal caso ci verrà richiesto di inserire i dati della nostra carta di credito o carta prepagata.

Per effettuare le operazioni con il convertitore di valuta Changelly, è possibile utilizzare il box convert o cliccare sulla freccia verde exchange instantly nel menù a destra. Vi si aprirà una finestra di popup.

Mettiamo il caso di avere 1 Bitcoin disponibile sul wallet X e che si desidera convertire una parte con un’altra valuta. Il procedimento è molto semplice: basta inserire nel campo pay with la quantità di Bitcoin da convertire, mediamo 0.20. Nel campo sotto you get occorrerà solo scegliere la valuta di destinazione, nel nostro caso Lisk o qualsiasi altra criptovaluta che vogliamo. Il risultato sarà che con 0.20 bitcoin potremo avere 239 lisk.

Adesso premeremo il pulsante Exchange e ci apparirà una schermata:

  1. Nel primo campo, Recipient’s LSK address, dovremo inserire l’indirizzo del nostro wallet Lisk; sarà sufficiente copiarlo e incollarlo dal nostro wallet. Meglio all’inizio usare un multiwallet come quello offerto da un altro exchange molto famoso: Poloniex.
  2. Inserire quindi la nostra email e mettere il flag su I’m not a robot. Premere su PROCEED.
  3. Se non risultiamo ancora registrati su Changelly, dobbiamo allora controllare la nostra casella email e seguire il link di registrazione. Se l’indirizzo email inserito è già presente sui sistemi di Changelly, ci sarà richiesto di inserire la password del nostro account e il codice di autorizzazione a due fattori (se abilitato).
  4. Tutto è pronto, dovremo solo inviare dal nostro wallet gli 0.20 Bitcoin a Changelly.
  5. L’indirizzo di Changelly è quello che inizia con 3LDXVUk. Per ogni transazione Changelly genera un nuovo indirizzo.
  6. Inviati i fondi, dovremo solo attendere l’accredito delle vostre monete digitali sul wallet di riferimento. In genere ci vogliono dai 5 ai 30 minuti.

Oltre al Bitcoin, Changelly consente di convertire anche tante altre criptovalute. Tra cui le più gettonate Ethereum e Litecoin. Inoltre, come già detto in precedenza, se non possediamo criptovalute, possiamo acquistarle tramite monete FIAT come EUR o USD. Potremo farlo tramite carta di credito per il pagamento. Pure una prepagata va bene.

Come guadagnare con Changelly tramite affiliazione

Changelly consente anche una valida alternativa di guadagno, tramite affiliazione alla piattaforma. La quale garantisce una Revenue Share del 50% per sempre. Quindi guadagnerai sempre la metà del valore delle operazioni di scambio effettuate dagli utenti che hai introdotto al sito tramite il tuo banner.

Si avranno pertanto a disposizione i migliori strumenti per promuovere Changelly con il proprio blog, vale a dire widget o API da implementare, del tutto personalizzabili per essere perfettamente integrate alla grafica del proprio sito personale. Inoltre, sarà possibile controllare le statistiche e le commissioni che ci spettano in tempo reale, semplicemente accedendo al proprio account affiliato.

Exchange Changelly alternative

Quali sono le migliori alternative a Changelly? Le proponiamo di seguito:

Livecoin

Livecoin è un exchange di criptovalute nato nel 2013, dalla società DELTA E-COMMERCE LTD di Londra, nel Regno Unito, mentre i suoi server hanno sede a Metairie, Louisiana (Usa). Livecoin.net è uno degli exchange più popolari, dato che è uno tra i pochi al momento che permette la compravendita di token coin OTN di IqOption.

Coinbase

Coinbase è considerato uno tra gli exchange migliori in circolazione. Fondato nel giugno 2012, si presenta come un portafoglio di valute digitali con una piattaforma in cui i trader e i consumatori possono negoziare le principali criptovalute come Bitcoin, Ethereum e Litecoin. Ma non solo. La sede di Coinbase è a San Francisco, California. I numeri di Coinbase sono di tutto rispetto:

  • 12,6 milioni di utenti
  • 40 miliardi di dollari in transazioni effettuate di cui oltre 20 miliardi di dollari di cryptomonete.
  • 39,700,000 portafogli attivi
  • 47,000 negozianti
  • 11,000 sviluppatori di applicazioni

Coinbase è attivo nell’offrire i propri servizi in oltre 30 Stati e in tantissime lingue. Tra cui l’Italia e in versione italiana. Prevede un portafoglio o wallet anche gestibile su tablet o smartphone tramite app; una archiviazione offline; una copertura assicurativa dei propri depositi nei suoi server. Consente altresì di negoziare il cambio tra criptovalute e le monete fiat tradizionali. In primis il dollaro americano, quasi sempre presente nel Forex, ma anche il dollaro canadese, il dollaro australiano, il dollaro di Singapore, la Sterlina inglese e l’Euro.

Queste le loro tariffe:

  • 1% di commissione da pagare con bonifico bancario SEPA (dall’Unione Europea)
  • commissione per comprare e vendere di circa l’1,49%
  • tassa per comprare con carta di credito o debito (Visa, MasterCard) è del 3%. L’acquisto è immediato.
  • commissione di trasferimento per il ritiro in Europa è di 0,15 €.
  • Al momento di ritirare qualsiasi moneta digitale ad un altro portafoglio diverso da Coinbase si paga una commissione per i minatori. Se si inserisce l’e-mail della persona, non si paga la commissione
  • Non vengono addebitate commissioni per inviare le monete ad un altro portafoglio di Coinbase.

Bittrex

Exchange Bittrex è uno dei più grandi e vecchi exchange di criptovalute ad essere tutt’oggi operativo sul mercato. Bittrex permette la negoziazione con 910 coppie di valute. Esso offre, sia a privati che ad aziende, la possibilità di acquistare e vendere criptovalute come anche token digitali all’avanguardia. Ha sede a Las Vegas. Bittrex negli anni è diventato il punto di riferimento per tantissimi trader che richiedono un’esecuzione immediata, con portafogli stabili e anche migliori condizioni di trading se non anche pratiche di sicurezza del settore.

Le commissioni sono dello 0,25% non legato al volume. Se si sceglie una verifica di sicurezza di primo libello, quindi di solo nome e mail, è possibile prelevare fino ad un massimo di 3 bitcoin. Mentre fino a 100 bitcoin al giorno una volta che viene approvata l’identità del trader mediante documento di identità.

Bittrex prevede da un lato l’exchange di oltre 190 criptovalute, ma dall’altro anche il fatto che non sia possibile fare cambi con le valute tradizionali. Prevede però anche un trading con algoritmi. Consente di mantenere il proprio anonimato in quanto, non abilitando lo scambio con monete FIAT, non richiede per forza le proprie generalità o conti bancari in chiaro.

Kraken

Kraken ha sede a San Francisco, USA. Consente lo scambio con 16 criptovalute, tra cui Euro, Yen, USD, CAD. Rispetto al precedente, prevede anche il cambio con valute fiat. Fondato nel 2011 dall’omonima società, Kraken ad oggi rappresenta la più grande borsa Bitcoin in termini di volume e liquidità in euro. Kraken è continuamente valutato come uno dei migliori exchange di Bitcoin, considerato sicuro da parte dei media indipendenti, al punto che è stata la prima piattaforma Bitcoin ad avere il prezzo e il volume di trading visualizzati sul Terminale Bloomberg.

Kraken è stato il primo a passare di un audit proof-of-reserve criptograficamente verificabile, ed è un partner della prima banca di criptovaluta. Questo Exchange vanta centinaia di migliaia di trader, tanto da essere non a caso il fiduciario nominato dal tribunale del governo di Tokyo e della Banca Fidor della BaFin tedesca. E’ possibile effettuare cambi con 59 coppie valutarie. Riguardo alle commissioni, esse dipendono dal tipo di coppie di valute che si utilizzano o dal volume delle transazioni. Ma comunque non superano mai lo 0,26%.

E’ possibile effettuare depositi e prelievi di fondi direttamente utilizzando un wallet di criptovalute o mediante un bonifico bancario. Su questo Exchange è previsto un limite di prelievo giornaliero pari a 25 mila dollari di moneta fiat o di 50mila dollari in criptovalute.

Gemini

Anche Exchange Gemini è americano ed opera in 46 Paesi. Tra i suoi vantaggi annoveriamo il fatto che applica le Commissioni per prelievo e deposito fisse dello 0,25% per ciascuna transazione. Tra gli svantaggi, il fatto che prevede limitate valute FIAT come dollaro USA e Bitcoin e Ethereum.

Cryptopia

Crytopia ha sede in Nuova Zelanda. Prevede la possibilità di depositare, scambiare e ritirare tante criptovalute come Bitcoin, Litecoin. Tuttavia, ha il grosso limite di non consentire lo scambio tra euro o dollaro, ma solo con la moneta locale: il dollaro Neozelandese NZD. Quindi occorre acquistare le criptovalute in dollari neozelandesi, deportare in NZD e scambiarli poi con le valute che si preferisce. A parte questo grave limite, consente la compravendita di qualsiasi cosa, a chiunque, in qualsiasi parte del mondo in cambio di criptovaluta E’ possibile altresì effettuare vendite tramite asta o quotazioni pubbliche. Prevede il supporto sicurezza a due fattori.

Poloniex

Exchange Poloniex ha sede nel Delaware, negli USA. Vanta 365 coppie di valute, mentre il cambio con le valute fiat non è disponibile. Viene considerato l’exchange più grande degli Stati Uniti, ed il primo al mondo ad aver previsto il cambio con Bitcoin. Le commissioni dipendono dal volume delle transazioni in Bitcoin, che non dovrebbero comunque superare lo 0,25%.

E’ possibile effettuare il deposito dei fondi solo tramite il proprio wallet di criptovaluta. Se non vogliamo verificare il nostro account in questo caso potremmo prelevare solo 2mila dollari. Per gli account verificati, ovvero quelli che inoltrano in formato digitale i propri documenti, il limite rimane a 25mila dollari giornalieri.

Bithumb

Exchange Bithbumb è invece sudcoreano, prevede 6 criptovalute, il won sudcoreano e la possibilità di cambiare valute fiat. Risulta essere il primo al mondo per quanto concerne il volume di scambi. Il sito offre operazioni con 6 diverse criptovalute: Bitcoin, Ether, Ethereum Classic, Litecoin, Ripple e Dash. Come per Cryptopia, anche in questo caso è obbligatorio passare per la valuta locale. Quindi ad esempio per scambiare bitcoin in ether, occorrerà prima vendere i bitcoin per dei won e dopo usarli per comprare ether. Un fattore alquanto scomodo e che potrebbe sconfortare, ma viene controbilanciato dal fatto che la commissione per tutte le transazioni è molto bassa: dello 0,15%.

Per iniziare a operare è necessaria una copia di un documento d’identità. La commissione per i prelievi dipende dalla valuta: per la moneta fiat è di mille won, per il bitcoin è 0,0005 BTC. Il limite di prelievo giornaliero è 100 BTC o 50 milioni di won. Gli utenti possono servirsi di un wallet o di una carta di debito ed è possibile prelevare i fondi dall’exchange e spostarli su un conto bancario. Come detto in precedenza, nel maggio 2017 Bithumbil ha subito un attacco hacker che ha coinvolto i dati di ben 32mila utenti. Oltre a questo precedente non certo lusinghiero e al fatto che occorre passare per la valuta sudcoreana won, bisogna dire che parte della Home del sito non è stata tradotta in inglese. Ma il vantaggio, a parte le commissioni molto basse, è anche il fatto che offra un alto livello di liquidità ed è adatto a qualsiasi volume di scambi. Le autorità coreane hanno pure legalizzato i money transfer internazionali in BTC.

Bitfinex

Exchange Bitfinex ha invece sede a Hong Kong. Consente lo scambio con 15 criptovalute e con il dollaro statunitense. Mette a disposizione 35 coppie valutarie, ognuna delle quali include il dollaro americano e le criptovalute con più liquidità. Le commissioni dipendono dal volume della transazione in bitcoin e non superano lo 0,2% per il compratore. Inoltre prevede una commissione sul prelievo di fondi, che dipende dalla valuta: 0,0004 BTC o 0,1% dell’ammontare quando il prelievo è in dollari (almeno 20 USD).

Altra buona notizia è che gli utenti che usano solo wallet di criptovalute non sono obbligati ad effettuare una verifica dell’account. La quale si rende obbligatoria per chi vuole servirsi di un bonifico bancario. Bitfinex vanta un terminale personalizzabile. Il sito offre l’autenticazione a due fattori e la gran parte dei fondi viene conservata offline. Come detto anche in questo caso, nel 2016 ha subito un attacco Hacker che ha portato al furto di 72 milioni di dollari. Bitfinex ha comunque emesso dei token per rimborsare le perdite degli utenti.

Bitfinex è consigliabile a quanti vogliono scambiare una gran varietà di criptovalute e al contempo preservare l’anonimato. I trasferimenti in criptovalute non sono sottoposti ad alcun limite e la commissione stessa non è particolarmente alta.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY