CentroBanc Opinioni e Recensioni [2019] Truffa o Funziona?

Cos’è CentroBanc? Come funziona CentroBanc? CentroBanc è una truffa? Quali sono le opinioni su CentroBanc?

Se ti stai ponendo queste domande, probabilmente hai letto o sentito del Broker CentroBanc. Il quale promette guadagni interessanti senza chiedere particolari cose in cambio. Dobbiamo fidarci? Vediamolo nella prossima recensione.

A fine articolo vi parleremo di una valida alternativa: 24Option. Per iniziare a capirci 24option è una piattaforma REGOLAMENTATA con tanti servizi gratuiti, non sorprende che sia tra le più usate fra i trader. Potete visitare il sito ufficiale di 24option cliccando qui.

Cos’è Centrobanc

CentroBanc è un broker Forex senza licenza, aperto a marzo 2018, di proprietà e gestito da: Joshua Partners EOOD, con sede in Sofia, capitale della Bulgaria. CentroBanc ha un numero di telefono britannico.

CentroBanc offre due piattaforme di trading: il classico software MetaTrader 4 – come noto molto popolare, uscito nell’ormai lontano 2004 ma ancora molto preferito – o la propria piattaforma di trading Panda utilizzabile sul web.

In effetti, quest’ultimo bene si addice ad un Panda, essendo semplice e carino da usare. Mentre Mt4 non avrebbe bisogno di presentazioni.

Offrono trading di CFD su molte attività sottostanti, tra cui; Forex, materie prime, criptovalute, azioni e indici di mercato.

Le criptovalute sono elencate sulla piattaforma di trading, tuttavia molti si lamentano del fatto che nessuna delle monete era disponibile per il trading.

Il deposito minimo richiesto per aprire un nuovo conto di trading è di $ 250. Nella pagina dei tipi di account, menzionano una commissione di $ 14 per ogni trade effettuato.

È consigliabile comunque leggere ulteriori informazioni sulle commissioni di gestione e di prelievo nei loro termini e condizioni.

Come funziona Centrobanc

Come visto, Centrobanc mette a disposizione degli utenti due diverse piattaforme che puoi usare per iniziare a fare trading. Una è la piattaforma popolare Metatrade 4 di uso comune. L’altra è una piattaforma sconosciuta che non è raccomandata dagli esperti, Panda.

Il deposito minimo è di $ 250 e la leva massima è 1:1000. Gli spread sono fluttuanti e regolabili a seconda del tuo account.

Questi gli asset messi a disposizione da Centrobanc:

  • FX
  • Materie prime
  • CFD
  • Indici
  • Criptovalute

Centrobanc Account

  • Islamic
  • ECN: Electronic Communications Networks
  • PAMM: Percentage Allocation Management Module
  • Gold: $5 000 – $10 000
  • Platinum: $10 000 – $25 000
  • VIP: $25 000+

CentroBanc è una truffa?

Partiamo col dire che CentroBanc non è un broker autorizzato. Non ha alcuna licenza per offrire strumenti al fine di operare sui mercati finanziari.

Non solo Centrobanc non ha licenza Consob, ma gli è stato anche ordinato da quest’ultimo – organo di vigilanza sui mercati finanziari – di cessare le proprie attività in Italia mediante Delibera 20480. Datata 12 giugno 2018.

Questo il passaggio fondamentale:

CONSIDERATO che le società Sucaba Enterprise Ltd e Joshua Partners EOOD non risultano autorizzate alla prestazione di servizi di investimento nei confronti del pubblico italiano in quanto tali società non risultano iscritte nell’albo tenuto dalla Consob ai sensi dell’art. 20 del Tuf;”

Si ordina di porre termine alla violazione dell’art. 18 del D.Lgs. n. 58/98 posta in essere anche tramite il sito www.centrobanc.com, consistente nell’offerta e nello svolgimento nei confronti del pubblico italiano dei servizi e delle attività di investimento.”

Quindi, meglio stare lontani da questo Broker.

Opinioni e recensioni su Centrobanc

Quali sono le opinioni su CentroBanc? Quali sono le recensioni su CentroBanc? Non certo positive. Molti parlano di truffa, mancati guadagni, c’è chi per ricaricare il conto ha dovuto versare 5mila euro.

Generalmente, le opinioni e le recensioni positive hanno degli interessi reconditi. Sono scritte da persone che sono pagate per farlo, oppure aggiungono un link al testo che vi indirizza al sito con la loro affiliazione. In quanto guadagnano una parte su ogni utente iscritto tramite loro.

Centrobanc, che fare se già truffati

Se già avete subito una truffa da Centrobanc, oltre a denunciare il maltolto, potete chiedere un rimborso tramite il Chargeback. Mediante questo strumento, il cliente chiede alla sua banca di “rimuovere” i fondi dal conto del commerciante e di restituirli al cliente stesso. Uno storno vero e proprio.

In poche parole, un chargeback è un’inversione di transazione che protegge i consumatori dai truffatori.

Come funziona il Chargeback? La banca emette un codice per la controversia. Successivamente, trattiene i fondi a cui viene fatto riferimento mentre il cliente riceve un rimborso.

Infine, una volta che si acclari che la transazione sia fraudolenta, l’ammontare originale viene rimborsato al titolare della carta.

La piattaforma ha il diritto di dimostrare che tutto sia stato fatto con trasparenza. Altrimenti, non solo la banca ritirerà dal suo conto presso cui ha la carta di credito il valore originale, ma gli potrebbe pure sottrarre un costo aggiuntivo.

Se il pagamento è stato effettuato mediante PayPal, niente paura. Anche questa piattaforma offre la possibilità di operare tramite Chargeback. Ovviamente la procedura è diversa, ma comunque alquanto intuitiva.

Come fare trading seriamente con eToro

Meglio dunque lasciar perdere Centrobanc e fare trading con due Broker affidabili. I quali offrono molti servizi di qualità, ma alcuni sono solo propri.

Il primo è eToro (clicca qui per saperne di più) che si distingue per 3 servizi in particolare: il Social trading, il CopyTrade e Copyportfolios.

Il primo è un Social vero e proprio, dove i traders possono confrontarsi. Scambiandosi notizie, opinioni, suggerimenti. Una sorta di Forum, ma col vantaggio che sia ripulito da Fake e falsi profeti.

Il secondo è il copy trading. Consente ai trader neofiti di cominciare a copiare i trader più esperti. I quali a loro volta ci guadagnano con una commissione per ogni trader che li segue.

I Copyportfolios permettono a loro volta di fare trading su interi panieri di asset. Che entrano ed escono in base alle loro performances da algoritmi sofisticati, ma c’è sempre la supervisione di tecnici “in carne ed ossa”.

Per aprire un account gratuito su eToro fai click qui.

Disclaimer: eToro è una piattaforma multi asset che consente dio investire sia in azioni che in criptovalute, e di fare trading sui CFDs.

Considera che i CFD sono strumenti complessi con un alto rischio di perdere denaro dovuto alla leva finanziaria.75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro.

Criptoasset non sono regolati e possono subire ampie variazioni di prezzo, dunque non sono appropriati per tutti gli investitori. Il trading di criptoasset non è regolamentato da alcuna normativa Europea.

Le performance passate non sono indicatori di risultati futuri.

Come fare trading seriamente con 24option

Veniamo a 24option (clicca qui per saperne di più), che invece offre due servizi particolari.

I segnali di trading, inviati ai trader che ne fanno richiesta dalla società specializzata in materia Trade Central. (che ha 3 sedi: New York, Hong Kong, Parigi).

Trade Central è stata insignita per 9 anni di seguito coi prestigiosi Technical Analyst Awards. Offre altresì servizi di trading agli utenti.

Per ricevere gratuitamente i segnali di trading clicca qui.

Passiamo al secondo, gli ebook interattivi. Che invece sono utilizzabili sulla piattaforma. E per questo risultano più coinvolgenti degli ebook tradizionali scaricabili, si pensi, per intenderci ai libri per bambini. Pensati quindi per rendere la formazione qualcosa di coinvolgente, divertente e non una fredda lettura.

Gli eBook interattivi trattano ovviamente argomenti sul trading online, con particolare attenzione ai Contract for difference.

Puoi scaricare gli ebook gratuiti per imparare da qui.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.
REVIEW OVERVIEW
Centrobanc

LEAVE A REPLY