Caterpillar attua strategia “just in time” per affrontare crisi settore

C’è uno slancio rialzista nel titolo Caterpillar Inc (NYSE: CAT) pochi giorni prima dei guadagni, e possiamo tenerne conto osservando i rendimenti altalenanti nel mercato delle opzioni. La strategia non funzionerà per sempre, può essere facilmente sconfitta da un paio di giorni al ribasso sul mercato a prescindere dalle notizie di Caterpillar Inc. Ed infatti, non a caso, non ha nemmeno vinto più spesso di quanto abbia perso. Ma dal momento che i profitti delle operazioni vincenti sono molto più numerose delle operazioni in perdita, ha restituito rendimenti annualizzati del 1,132%.

Per il colosso dei macchinari utilizzati per miniere e cantieri edili, arrivano ottime notizie. Gli ordini per il marchio Caterpillar (NYSE: CAT) nel centro dell’Illinois sono aumentati di tre volte nell’ultimo anno, come riportano Timothy Aeppel e Rajesh Kumar Singh su Reuters.

Ma soddisfare tale boom della domanda per il più grande produttore mondiale di attrezzature pesanti è una sfida, in parte a causa dei fornitori Caterpillar. Infatti, da anni di osservazione su Caterpillar e di altri grandi produttori, si evince che essi abbiano ridotto i piani e tagliato i posti di lavoro durante l’ultima fase di flessione che ha inciso sulla prudenza.

Anche in presenza di un surplus di domanda per i suoi prodotti, il CEO di Caterpillar Jim Umpleby ha detto agli investitori il mese scorso che la società non investirà in capacità produttive. Invece, prevede di spendere di più per le nuove tecnologie, espandendo le sue attività di parti e vendendo più attrezzature per il noleggio e l’uso.

Caterpillar e il crollo del titolo a fine aprile

Caterpillar è stata al centro di un curioso caso riguardo il rovesciamento della medaglia del valore del suo titolo. Caterpillar potrebbe aver contaminato l’intera stagione degli utili per le aziende industriali con una sola riga, secondo Jim Cramer della CNBC, e ora la società sta cercando di riportarla indietro.

La gestione di Caterpillar ha cercato di chiarire l’ormai famigerato “high water mark” del mese scorso dopo l’annuncio fatto dal CFO Bradley Halverson via teleconferenza riguardo i guadagni del primo trimestre del produttore di attrezzature pesanti.

Secondo un rapporto Bloomberg, i funzionari di Caterpillar hanno detto martedì: “Tutto quello che intendevamo era che avevamo un primo trimestre eccezionalmente forte”, non che lo fosse il mercato azionario. “Sinceramente, quella conference call ha distrutto l’intera mossa ciclica e ora occorre vedere ‘come riportarla indietro”, ha riferito Cramer in seguito “Squawk on the Street”. “Non stanno [solo] camminando indietro, ma stanno proprio tornando indietro”. “Il ‘marchio di alta marea’, che non ha funzionato, non ha tenuto l’acqua”, ha aggiunto Cramer. “C’era un buco nel loro secchio.” “CAT ha definito questo periodo di guadagni”, ha continuato. “E per loro tornare indietro, non lo so, forse è un po’ troppo tardi.”

Tutto è iniziato la mattina del 24 aprile, quando le azioni di Caterpillar sono salite del 4,6 per cento nei primi scambi dopo che i guadagni e le entrate hanno superato le stime. Ma poche ore dopo, Halverson ha dichiarato che l’outlook di Caterpillar presupponeva che il primo trimestre sarebbe stato “il limite massimo per l’anno”. La componente Dow ha subito una brusca inversione e picchiata del 6,2%, portando con sé il mercato azionario più ampio.

Cramer aveva chiamato Caterpillar poco dopo la richiesta di guadagni del gigante industriale, affermando che la dichiarazione ha suscitato un’ondata di paura tra gli osservatori del mercato. “Non posso sfuggire all’idea che questa sia stata una ferita autoinflitta” aveva ammesso Cramer all’epoca.

C’è comunque da dire che dalla chiusura del 24 aprile, Caterpillar ha recuperato più della metà del calo di quel giorno. Finora quest’anno, il titolo è sceso del 5%. Tuttavia, negli ultimi 12 mesi, è aumentato di oltre il 50 percento. Caterpillar, alla chiusura di lunedì, aveva un valore di mercato di quasi $ 90 miliardi. Caterpillar non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento della CNBC.

Caterpillar e i dubbi di un settore in crisi

Ma soddisfare il boom della domanda presso il più grande produttore mondiale di attrezzature pesanti è una sfida, in parte a causa di fornitori Caterpillar come Steve Kirsh. Caterpillar e altri grandi produttori hanno ridotto le scorte, chiuso i piani e i tagli verificatisi nell’ultima recessione, hanno inciso sulla prudenza nell’ambizione di Kirsh di espandersi dopo l’ondata di ordini, riflettendo un cambiamento più sostanziale nel modo in cui molte aziende industriali vedono espansioni, secondo interviste ai dirigenti Caterpillar, più di una mezza dozzina di fornitori Caterpillar e dati economici statunitensi.

“Io non ero sicuro che fosse reale “, ha detto Kirsh, parlando da un ufficio senza finestre di fronte a Kirsh Foundry Inc., a Beaver Dam, nel Wisconsin, che produce parti in metallo per Caterpillar e altri clienti. Anche con un eccesso di domanda per il suo prodotto, il CEO di Caterpillar Jim Umpleby ha detto agli investitori il mese scorso che la società non investirà in capacità produttive. Invece, prevede di spendere di più per le nuove tecnologie, espandendo le sue attività di parti e vendendo più attrezzature da noleggio e usate.

Il grande impianto di assemblaggio East Peoria della compagnia ha un solo turno e opera solo quattro giorni alla settimana, mentre i suoi impianti per la produzione di parti stanno gestendo tre turni, cinque giorni alla settimana per fornire componenti sufficienti da assemblare, secondo i funzionari della compagnia. Anche i fornitori esterni si stanno affannando per far fronte all’impennata degli ordini. Ciò ha esteso il lead time per consegnare i prodotti finali ai concessionari.

Ad esempio, occorrono più di otto mesi per portare un modello dei suoi grandi motori nelle mani di un cliente. Gli sforzi dell’amministrazione Trump di riscrivere le relazioni commerciali con i partner chiave, in particolare la Cina, non fanno altro che aumentare l’incertezza. L’ultima mossa per fare un passo indietro rispetto allo scontro con la Cina è una buona notizia per molti produttori nazionali, che temono che una guerra commerciale possa rapidamente bucare l’espansione globale, che andrà avanti per nove anni, alimentando il boom della fabbrica statunitense, hanno detto a Reuters i responsabili della produzione.

Il risultato è un freno all’espansione economica che il presidente Trump e i repubblicani speravano di abbandonare la riforma della tassazione delle imprese negli Stati Uniti lo scorso anno. L’idea alla base della riforma fiscale di Trump era che le società potessero versare più denaro in espansioni, assumere più lavoratori e alzare i salari. C’è stato un aumento nei piani per la spesa in conto capitale, ma gran parte di essa è concentrata nei settori della tecnologia e dell’energia.

I piani di spesa da parte delle imprese industriali sono in leggero aumento. Per quelle aziende che desiderano espandersi, dalle case automobilistiche alle ferrovie e ai produttori di motori, spesso non riescono a trovare i lavoratori da espandere abbastanza velocemente. La contrazione della loro catena di approvvigionamento nell’ultima recessione spinge molti player del settore piccoli e grandi in un modello di business “just in time delivery”, creando backlog di ordini, che ha portato a prezzi in rialzo per le materie prime nel recente periodo di crescita.

Caterpillar imposta una strategia just in time

L’esitazione a espandere la supply chain di Caterpillar è radicata nell’ultimo periodo, da intendere come la più lunga recessione della sua storia – peggio della Grande Depressione – dal 2012 al 2016, quando le vendite sono calate di oltre il 40 %.

La società malata ha intrapreso una strategia di ristrutturazione che mira a far uscire più produzione dalle sue fabbriche e acquistare di più di ciò di cui ha bisogno da fornitori esterni su base just-in-time.

Caterpillar ha chiuso o ristrutturato più di 25 fabbriche e la sua forza lavoro a tempo pieno è più piccola ora di quanto non fosse alla fine del 2012. E i tagli continuano. Caterpillar prevede di chiudere altre due strutture quest’anno e sta valutando la possibilità di chiudere un impianto di produzione di motori, eliminando 880 posti di lavoro. I dirigenti di Caterpillar hanno detto che la nuova strategia sta aumentando la redditività consentendo di sfruttare al meglio le fabbriche esistenti.

Danno la colpa ai ritardi nell’impossibilità dei propri fornitori di tenere il passo con l’aumento degli ordini. La tempistica è parte del problema. Caterpillar e una serie di altre società industriali hanno incrementato gli ordini contemporaneamente. “Questo interruttore si è attivato dopo essere stato spento per diversi anni – tutto nello stesso momento”, ha dichiarato Amy Campbell, direttore delle relazioni con gli investitori. Campbell, tuttavia, ha affermato che la situazione dell’offerta sta migliorando.

L’impianto centrale dell’Illinois tornerà ai normali turni di cinque giorni a partire da giugno. Gli investitori di Caterpillar apprezzano questo approccio, poiché aiuta a ottenere margini forti nei momenti migliori e riduce al minimo le perdite in tempi difficili. La società ha recentemente potenziato le proiezioni di profitto per il 2018 circa il 25% e nell’ultimo trimestre ogni segmento ha registrato risultati migliori rispetto a un anno fa.

Ma il prezzo delle sue azioni ha avuto un successo quando il CFO della compagnia ha avvertito che i prezzi delle materie prime come l’acciaio stavano iniziando a produrre margini con una crescita continua. I colli di bottiglia a catena, nel frattempo, stanno colpendo le aziende in tutta la zona industriale. L’indice dell’Institute for Supply Management per gli arretrati degli ordini, una delle migliori metriche statunitensi per misurare quanto rapidamente i produttori soddisfino la domanda, ora si trova al suo massimo livello da 14 anni. E molte aziende restano col “pugno chiuso”.

Il Dipartimento del Commercio americano ha recentemente riferito che gli ordini di beni capitali, una misura chiave degli investimenti delle imprese, sono scesi a marzo, il terzo calo in quattro mesi. Questi numeri dimostrano che le aziende stanno frenando la spesa, anche quando i loro libri degli ordini si gonfiano. “Siamo in un periodo di interruzioni significative in cui tutti si stanno arrampicando – ma è il modo in cui le catene di fornitura funzionano oggi”, ha detto John Layden, consulente in Indianapolis che aiuta le aziende a progettare e gestire le reti di approvvigionamento.

Lo storico delle azioni Caterpillar non traggano in inganno

Il titolo Caterpillar è salito alle stelle del 116% negli ultimi due anni. La performance del CAT ha comportato un picco del S&P 500 del 33%, pur superando leggermente anche gli enormi guadagni del suo settore, il che non è scioccante dal momento che Caterpillar è stata a lungo un’industria e un fattore economico. Ciò significa che, quando CAT si comporta bene, l’industria “Produzione – Costruzioni e miniere” tende a seguire, e viceversa. I pari di Caterpillar includono H&E Equipment HEES, Terex Corporation TEX, and The Manitowoc Company MTW.

Le scorte Caterpillar sono diminuite leggermente nelle ultime quattro settimane. Ciò significa che, a prima vista, il prezzo delle azioni è tecnicamente più economico di quanto non fosse molto tempo fa. In effetti, le azioni CAT si trovano attualmente a circa l’11% al di sotto del loro massimo di 52 settimane, rendendolo attraente, nel senso che ha ancora una discreta quantità di spazio per salire prima di entrare in un nuovo range.

Un altro fattore molto importante da considerare quando si pensa di acquistare azioni CAT è l’aspetto attuale della valutazione della società. Nonostante la folle crescita di due anni di Caterpillar, l’azienda opera a un livello di utili ben al di sotto del S&P 500. Nel corso degli ultimi due anni, le scorte CAT sono state scambiate a 32,6X, una cifra che è stata raggiuntq a gennaio 2017. Il titolo è stato scambiato anche a 13X, che ha raggiunto all’inizio di questo mese. Nel frattempo, CAT ha operato una media di 22,6X negli ultimi due anni e 18,9X nell’ultimo anno.

Il valore Caterpillar più basso scambiato negli ultimi cinque anni è stato 11,1X, risalendo a giugno 2013. Detto questo, le scorte CAT sono state scambiate ai multipli con il minimo degli utili negli ultimi tre anni, il tutto entro lo scorso mese. Pertanto, gli investitori dovrebbero essere in grado di dire con un certo grado di fiducia che le azioni Caterpillar sono piuttosto attraenti nella sua valutazione corrente, se non piatte a buon mercato.

Caterpillar titolo previsioni

Secondo alcune stime, il fatturato del secondo trimestre di Caterpillar potrebbe raggiungere i 13,6 miliardi di dollari, il che segnerà un aumento del 20% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Per l’intero anno, le entrate della società dovrebbero aumentare di quasi il 17%, raggiungendo 53,16 miliardi di dollari. Queste stime di crescita top-line non si riflettono direttamente nell’attuale P / E attuale di Caterpillar, ma questa espansione delle entrate sembra pronta ad aiutare la linea di fondo dell’azienda.

I guadagni del secondo trimestre di Caterpillar cresceranno di circa il 76% fino a raggiungere 2,62 dollari per azione. Guardando un po’ più in là, i guadagni per l’intero anno della società dovrebbero raggiungere $ 10,58 per azione. Questo segnerà l’espansione del 53,8%.

CAT ha anche ottenuto otto revisioni delle stime degli utili per il secondo trimestre, con un accordo al 100% al rialzo, il tutto negli ultimi 30 giorni. Nel frattempo, la società ha ricevuto 10 revisioni durante lo stesso periodo di tempo, contro zero revisioni al ribasso.

Caterpillar rientra nella Top 16 di S&P

Alcuni investitori sono stati nervosi per le grandi aziende industriali statunitensi quest’anno, ma ne abbiamo trovate più di una dozzina che hanno ampliato i loro margini di profitto e aumentato le vendite per azione.

L’indice S & P 500 ha prodotto un elenco di 16 aziende che hanno raccolto numeri impressionanti. Questo può essere un punto di partenza per la tua ricerca se desideri investire in uno specifico settore.

I settori presi in esame sono:

  1. Beni di consumo
  2. Immobiliare
  3. Telecomunicazioni
  4. Materiali
  5. Utilità
  6. Industriale
  7. Assistenza sanitaria
  8. Finanziario
  9. Energia
  10. Tecnologia dell’informazione
  11. A discrezione del consumatore

Una cosa divertente è accaduta durante e dopo la teleconferenza dei salari del primo trimestre di Caterpillar del 24 aprile. Il capo della finanza della società di costruzioni, Bradley Halverson, ha fornito una revisione completa dei risultati finanziari, dei piani aziendali e delle prospettive dell’azienda. Ha detto che si aspettava che il profitto rettificato del primo trimestre fosse “il punto più alto raggiungibile dell’anno”, in parte a causa di un tipico “avvio lento per l’investimento nel progetto” durante il primo trimestre.

Abbiamo considerato le vendite per azione anziché le entrate non elaborate perché i numeri per azione riflettono eventuali emissioni di azioni per finanziare acquisizioni o raccogliere fondi per altri scopi. Se una società emette una grande quantità di azioni per finanziare un acquisto, le quote di proprietà degli azionisti sono diluite, ma può sembrare che ne valga la pena se aumentano le vendite per azione.

Ad esempio, Jacobs Engineering, la società nella lista con il maggiore aumento nelle vendite trimestrali per azione, il suo titolo medio trimestrale è aumentato del 17% rispetto a un anno prima per fornire parte del finanziamento per l’acquisizione di CH2M nel mese di dicembre. La tabella di S&P mostra come i margini lordi delle società siano migliorati. Il margine lordo di un’azienda sono le sue vendite, meno il costo dei beni o dei servizi venduti, diviso per le vendite. Fornisce un’indicazione di quanto bene un’azienda abbia mantenuto il proprio potere di determinazione dei prezzi. Idealmente un’azienda può aumentare le vendite aumentando allo stesso tempo i prezzi.

Se il margine lordo diminuisce costantemente, è un segnale che un’azienda sta “imbottendo il canale” con forti sconti alle vendite di succhi o abbassando i prezzi per difendere la sua quota di mercato

Quell’osservazione, presa fuori dal contesto, ha aiutato a ridurre le quote di Caterpillar del 6% quel giorno, mentre il settore industriale S & P 500 era in calo del 3%.

Quando un analista ha chiesto maggiori informazioni sull’atteso “high water mark” per i guadagni trimestrali di quest’anno, il direttore delle relazioni con gli investitori di Caterpillar, Amy Campbell, ha dichiarato che l’azienda si aspettava che il costo dei materiali aumentasse più velocemente dei prezzi dei prodotti durante l’anno, perché il rapporto tra i due era “molto favorevole nel primo trimestre”.

L’azione dei prezzi di quel giorno ha mostrato quanto possano essere volubili gli investitori, anche quando una società annuncia forti risultati nel suo core business di produzione di beni e servizi.

Ed è su questo che si concentra la seguente lista. A partire dalle 70 aziende del settore industriale S & P 500, 16 hanno aumentato le loro vendite per azione per il trimestre e il periodo di 12 mesi più recenti, migliorando allo stesso tempo i loro margini di profitto lordi per entrambi i periodi.

  • Jacobs Engineering Group Inc.
  • Caterpillar Inc.
  • Parker-Hannifin Corp.
  • Deere & Co.
  • Boeing C. BA
  • Fortive Corp.
  • Union Pacific Corp.
  • Eaton Corp.
  • Roper Technologies Inc.
  • Norfolk Southern Corp.
  • TransDigm Group Inc.
  • Lockheed Martin Corp.
  • Dover Corp.
  • CSX Corp.
  • General Dynamics Corp.

Caterpillar Inc. cos’è

Caterpillar Inc. (NYSE: CAT) è una società americana Fortune 100 che progetta, sviluppa, ingegnerizza, produce, commercializza e vende macchinari, motori, prodotti finanziari e assicurazioni ai clienti tramite una rete di rivenditori in tutto il mondo. È il più grande produttore mondiale di attrezzature per l’edilizia.

Nel 2016 Caterpillar è stata classificata n. 59 nell’elenco Fortune 500 e n. 194 nell’elenco Global Fortune 500. Il titolo Caterpillar è un componente del Dow Jones Industrial Average.

Caterpillar INC. origini

I trattori a vapore del 1890 e dei primi del 1900 erano estremamente pesanti, a volte pesavano 1000 libbre (450 kg) per cavallo, e spesso affondavano nella terra ricca e soffice del terreno agricolo del Delta della valle di San Joaquin, che circondava Stockton, in California.

Benjamin Holt ha tentato di risolvere il problema aumentando le dimensioni e la larghezza delle ruote fino a 7,5 piedi (2,3 m) di altezza e 6 piedi (1,8 m) di larghezza, producendo un trattore largo 46 piedi (14 m). Ma ciò ha reso i trattori sempre più complessi, costosi e difficili da mantenere.

Un’altra soluzione considerata era quella di posare una strada provvisoria di stanga davanti al trattore a vapore, ma questo era dispendioso in termini di tempo, costoso e interferiva con il movimento terra. Holt pensò di avvolgere le assi attorno alle ruote. Ha sostituito le ruote su un piroscafo Holt da 40 cavalli (30 kW), n. 77, con una serie di binari di legno imbullonati alle catene. Il giorno del Ringraziamento, il 24 novembre 1904, testò con successo la macchina aggiornata che arava la fangosa terra del delta di Roberts Island.

È stato riferito che il fotografo della compagnia Charles Clements ha osservato che il trattore strisciava come un bruco e Holt afferrò la metafora. “È proprio così.” Alcune fonti, tuttavia, attribuiscono questo nome ai soldati britannici nel luglio del 1907. Due anni dopo Holt vendette i suoi primi cingoli a propulsione a vapore per US $ 5.500, circa US $ 128.000 oggi. Ogni lato era caratterizzato da un telaio della pista misurato 30 pollici (760 mm) di altezza per 42 pollici (1.100 mm) di larghezza ed era lungo 9 piedi (2,7 m). Le tracce erano stecche di legno rosso da 3 pollici (76 mm) e 4 pollici (100 mm).

Holt ha ricevuto il primo brevetto per una pratica traccia continua da utilizzare con un trattore il 7 dicembre 1907 per il suo migliorato “Traction Engine” (“miglioramento dei veicoli, e in particolare della classe del motore di trazione, e ha incluso innumerevoli supporti per piattaforme da viaggio su cui il motore viene trasportato “).

Caterpillar Inc. fa risalire le sue origini alla fusione del 1925 tra la Holt Manufacturing Company e la C.L. Best Tractor Company, creando una nuova entità, la Caterpillar Tractor Company, con sede in California.

Nel 1986, la società si è riorganizzata come una società Delaware con il nome attuale, Caterpillar Inc. La sede centrale di Caterpillar si trova a Deerfield, nell’Illinois; ha annunciato a gennaio 2017 che nel corso di quell’anno avrebbe trasferito la sua sede da Peoria, Illinois, a Deerfield, nell’Illinois, ritirando i piani dal 2015 per la costruzione di un nuovo complesso di $ 800 milioni nel quartiere centrale di Peoria.

La società inoltre concede licenze e commercializza una linea di stivali per abbigliamento da lavoro con il nome Cat / Caterpillar. I macchinari Caterpillar sono riconoscibili dalla sua livrea “Caterpillar Yellow” e dal logo “CAT”.

Caterpillar nel Mondo

I prodotti e i componenti Caterpillar sono fabbricati in 110 stabilimenti in tutto il mondo. 51 stabilimenti si trovano negli Stati Uniti e 59 stabilimenti esteri si trovano in Australia, Belgio, Brasile, Canada, Cina, Repubblica Ceca, Inghilterra, Francia, Germania, Ungheria, India (Chennai), Indonesia, Italia, Giappone, Messico, Paesi Bassi, Irlanda del Nord, Polonia, Russia, Singapore, Sud Africa e Svezia.

La sede di produzione storica di Caterpillar è a Peoria, nell’Illinois, che ha anche ospitato le sedi mondiali di Caterpillar e le attività di ricerca e sviluppo principali. Sebbene Caterpillar abbia affidato a terzi la produzione e il magazzinaggio di parti locali a livello locale, Caterpillar ha ancora quattro stabilimenti principali nell’area di Peoria: la fonderia Mapleton, dove vengono colati i blocchi motore diesel e altre parti di grandi dimensioni; lo stabilimento di East Peoria, che ha assemblato trattori Caterpillar per oltre 70 anni; la fabbrica di motori di Mossville, costruita dopo la seconda guerra mondiale; e la struttura delle parti di Morton.

Principali strutture in Europa:

  • Belgio: Gosselies (1965): Escavatori idraulici, pale gommate medie, componenti (stabilimento chiuso nel 2016)
  • Francia: Grenoble ed Echirolles (1961): Trattori a cingoli, Pale cingolate, Escavatori gommati, Componenti per sottocarro
  • Fabbricazioni, Benne
  • Italia: Minerbio: Prodotti per pavimentazione
  • Polonia: Sosnowiec e Janow: Fabbricazioni
  • Russia: Tosno: Fabbricazioni
  • UK: Leicester: Miniescavatori; Peterlee: dumper articolati; Peterborough: motori; NI: Gensets

I prodotti Caterpillar sono distribuiti agli utenti finali in quasi 200 paesi attraverso la rete mondiale di 220 concessionari Caterpillar. I concessionari Caterpillar sono aziende di proprietà e gestione indipendenti con territori geografici esclusivi. I rivenditori forniscono servizi di vendita, manutenzione e riparazione, attrezzature per il noleggio e distribuzione delle parti. Finning, un rivenditore con sede a Vancouver, in Canada, è il più grande distributore globale di Caterpillar.

Gmmco Ltd è il rivenditore n. 1 in India per le macchine Caterpillar. La maggior parte dei concessionari utilizza un sistema di gestione denominato DBS per le proprie attività quotidiane. Dal primo trimestre del 2006, il 66% delle vendite di Caterpillars sono effettuate da uno dei 63 concessionari negli Stati Uniti, con il restante 34% venduto da uno dei 157 concessionari oltremare Caterpillar.

Caterpillar forma di management

Caterpillar ha una struttura di corporate governance in cui il Presidente del consiglio di amministrazione agisce anche come Chief Executive Officer (CEO). Il Consiglio di amministrazione è completamente indipendente ed è composto da amministratori non dipendenti selezionati al di fuori dell’azienda. Diversi presidenti di gruppo riferiscono al CEO e più vicepresidenti riferiscono a ciascun presidente di gruppo.

Il comitato ha quattro commissioni: Audit, Compensation, Governance e Public policy. Il comportamento di tutti i dipendenti è regolato da un Codice di condotta aziendale mondiale, in primo luogo pubblicato nel 1974 e modificato da ultimo nel 2005, che stabilisce lo standard aziendale per l’onestà e il comportamento etico. I dipendenti della direzione vengono sottoposti a test su questo codice ogni anno.

Caterpillar Inc. controversie

Nel luglio 1999, Caterpillar e altri cinque costruttori di motori diesel hanno firmato un decreto di consenso con il Dipartimento di Giustizia e lo Stato della California, dopo che indagini governative hanno rivelato violazioni del Clean Air Act. La violazione coinvolse oltre un milione di motori diesel venduti con dispositivi di disfunzione, dispositivi che regolano le emissioni durante i test pre-vendita, ma che potrebbero essere disabilitati a favore di prestazioni migliori durante la successiva guida in autostrada. Di conseguenza, questi motori “… emettevano fino al triplo del livello ammissibile di ossidi di azoto (NOx). Nel solo 1998 questi veicoli in violazione hanno emesso 1,3 milioni di tonnellate di NOx addizionale – una quantità pari alle emissioni di 65 milioni di automobili “.

Per questo motivo, Caterpillar è stato nominato Clean Air Villain del mese per l’agosto 2000 dal Clean Air Trust. Il decreto sul consenso prevedeva che $ 83 milioni fossero pagati in sanzioni civili e determinato nuove scadenze per soddisfare gli standard sulle emissioni. Caterpillar, tuttavia, ha avuto successo nel fare pressioni per un’estensione delle scadenze che consideravano troppo severe. Anche così, nell’ottobre del 2002, Caterpillar – l’unica compagnia di motori diesel (di quelli che hanno firmato i decreti) a non rispettare la nuova scadenza delle norme sulle emissioni – è stata costretta a pagare $ 128 milioni in sanzioni per non conformità per motori.

Nel marzo 2017, quando agenti federali statunitensi hanno fatto irruzione nel quartier generale di Caterpillar a Peoria Ill., era già evidente che la società si era impegnata in misure aggressive per eludere i costi fiscali. Dall’aprile 2014, le politiche fiscali della compagnia sono state esaminate da un sottocomitato del senato guidato dal senatore Carl Levin. Tali indagini hanno rivelato cambiamenti significativi nella strategia fiscale offshore di Caterpillar, culminata nella creazione della nuova filiale svizzera Caterpillar SARL (CSARL) a Ginevra.

Nel 1999, l’ex dirigente Caterpillar Daniel Schlicksup ha accusato la compagnia di incanalare i profitti dai pezzi di ricambio in Svizzera dove non aveva magazzini o fabbriche. L’Internal Revenue Service ha ritenuto l’impresa responsabile per un miliardo di dollari di tasse non pagate per gli anni dal 2007 al 2009.

Allo stesso tempo, l’architetto della strategia fiscale di Caterpillar, PricewaterhouseCoopers (PWC) è stato sottoposto a controllo, a causa di conflitto di interessi, in qualità di consulente fiscale e controllore globale Caterpillar. Il Senato ha scoperto documenti dal PWC dicendo che l’elaborata mossa era semplicemente un modo per eludere le tasse americane. “Dovremo ballare un po’” ha detto uno. Un altro ha osservato, “Che diamine, saremo tutti pensionati quando arriverà l’audit.”

La vendita di bulldozer alla Forza di difesa israeliana di Caterpillar è stata esaminata dall’Ufficio dell’Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani.

Nel 2003, l’attivista Rachel Corrie è stata schiacciata a morte da un bulldozer Caterpillar. La compagnia è stata citata in giudizio dalla sua famiglia in seguito, e anche se la società non ha risposto all’offerta della famiglia per un dialogo aperto dopo che la causa è stata respinta, una spia del C2i è stata inviata da loro per raccogliere informazioni su di lei.

LEAVE A REPLY