Carta Jeans di Webank, come funziona e costi

Trattasi di una carta ricaricabile destinata ai più giovani

Con la diffusione dell’ecommerce anche nel nostro Paese, si sta sempre più diffondendo l’utilizzo delle cosiddette carte ricaricabili, molto comode appunto per poter fare acquisti online (ma anche tradizionali in negozi, tramite Pos) senza costi particolari e, soprattutto, in piena sicurezza. Giacché, proprio il fatto che siano ricaricabili, consente al possessore di mettersi sopra l’importo esatto che occorre, lasciandole poi vuote tutelandosi da eventuali malintenzionati in rete. In generale, la carta ricaricabile è dunque una prepagata che funge a tutti gli effetti da bancomat. Le banche italiane (ma anche Poste italiane, si pensi alla ormai storica Postepay) stanno offrendo sempre più carte prepagate vantaggiose ai propri clienti, soprattutto ai più giovani, che in genere sono quelli che le usano di più per i motivi di cui sopra. Tra le alternative in campo, in questa sede vi parliamo della Carta Jeans di Webank.

carta jeans di webank
Ecco la Carta Jeans di Webank

Carta Jeans di Webank: costi

Tra i vantaggi della Carta Jeans di Webank vi troviamo innanzitutto il fatto che essa non prevede costi di gestione. Ovvero non prevede un canone annuale e non sono previste spese per l’emissione e i pagamenti. Ciò che invece va pagato sono le ricariche che si fanno di volta in volta. La ricarica effettuata tramite bonifico online costa 0,75 centesimi; mentre attraverso gli sportelli della Banca 1 euro e 3 euro se effettuata mediante una ricevitoria Sisal. I titolari di un conto corrente presso Webank pagheranno infine cinquanta centesimi. Ad ogni ricarica tramite il proprio conto.

Altri costi della carta Jeans di Webank riguardano i prelievi: le spese da sostenere sono di cinquanta centesimi se il prelievo di denaro avviene tramite uno sportello BiPIEmme; 1,85 euro se viene utilizzato lo sportello di un’altra banca situata nell’area Euro e 2,50 euro al di fuori di essa. Dunque, la Carta può essere usata anche quando siamo in viaggio all’estero, ma conviene fare pochi prelievi onde evitare di vedersi sottratte troppe commissioni.

carta jeans webank
La nuova offerta di Webank

Carta Jeans di Webank: come funziona

La Carta Jeans di Webank ha un limite massimo di importo da poter contenere, ossia di 2500 euro. Un importo tutto sommato discreto, se si considera che stiamo pur sempre parlando di una prepagata destinata ai giovanissimi, i quali hanno esigenze economiche inferiori. In conclusione, si evince come questa carta prepagata serva soprattutto per un uso limitato e sporadico. Come ad esempio un viaggio con amici o qualche acquisto mensile. D’altronde, lo stesso simbolo e nome della carta, che rievoca appunto un jeans (da oltre mezzo secolo simbolo dei giovani) fa già capire ciò.