Card reddito di cittadinanza: come usarla, requisiti, limiti

Cos’è la card del reddito di cittadinanza? Come funziona la card del reddito di cittadinanza? Quali sono i limiti della card del reddito di cittadinanza? Come usare la card del reddito di cittadinanza? Quali sono i requisiti per ottenere la card del reddito di cittadinanza? A chi è destinata la card del reddito di cittadinanza?

Dalle slide di Renzi a i veli di Di Maio il passo è breve. E’ la comunicazione, bellezza. Se il primo, durante il suo anno e mezzo di governo, utilizzava le lavagnette in stile lezioni universitarie per rivelare le cose fatte a giornalisti e cittadini, il secondo utilizza l’effetto magia dei veli da togliere alle cose fatte dal governo. E non manca qualche ilarità per un rito che rievoca quello degli illusionisti.

E così, non poteva fare eccezione la card per il reddito di cittadinanza. Visto che è la misura più attesa del governo giallo-verde. In particolare, è quella che ha fatto pendere più voti proprio ai Cinquestelle al Sud. E la Lega non è tanto d’accordo, ritenendola una misura assistenziale, che disincentiva la ricerca di un lavoro. Fatto sta che è arrivata ufficialmente.

Vediamo dunque tutto ciò che bisogna sapere sulla card del reddito di cittadinanza. Il cui annuncio ha già creato file a Caf e Inps.

Card reddito di cittadinanza cos’è

Cos’è la card del reddito di cittadinanza? In parole povere, è la card che consente di usufruire concretamente del reddito di cittadinanza. Proprio su questa carta verrà predisposta la somma che i richiedenti riceveranno. E’ una card gialla con indicato il logo delle Poste Italiane e i numeri a rilievo.

E’ stato invece omesso il nome del destinatario per una questione di privacy.

Card reddito di cittadinanza importo

Qual è l’importo sulla card del reddito di cittadinanza? Dipende dalla propria situazine di partenza. Diciamo che l’importo massimo erogato è di 780 euro. Considerato l’importo minimo per superare la soglia della povertà. Tuttavia, tale importo si riduce gradualmente in base alla propria situazione reddituale di partenza. Così da compensare la parte che manca alla cifra di 780 euro.

L’erogazione dovrebbe partire dal 27 aprile 2019.

Card reddito di cittadinanza come funziona

Per ottenere il reddito di cittadinanza ci sono diverse modalità per presentare domanda:

  • direttamente dal cittadino interessato tramite sito ufficial www.redditodicittadinanza.gov.it online in versione informativa dal 4 febbraio al 5 marzo. L’inserimento della domanda è previa autenticazione tramite Spid, Identità digitale.
  • tramite Poste italiane
  • tramite CAF aderenti

Occorrerà compilare online il modulo di domanda RdC Inps e poi sarà la stessa Inps a verificare la sussistenza dei requisiti e quindi il diritto ad ottenere il reddito di cttadinanza.

Complessivamente ci vorranno 10 giorni per vedersela consegnata. Per il rilascio, il beneficiario deve presentarsi presso l’ufficio di Poste Italiane indicato dalla lettera che gli sarà pervenuta a casa (generalmente vicino al proprio domicilio), ovviamente con un valido documento di riconoscimento che attesti che sia lui.

Card reddito di cittadinanza a chi è rivolto

A chi è rivolta la card del reddito di cittadinanza?

  • hanno perso il lavoro involontariamente
  • non hanno un reddito
  • hanno un reddito da lavoro troppo basso per vivere dignitosamente secondo le soglie ipotizzate dopo le quali si finisce in uno stato di povertà

Card reddito di cittadinanza limiti

Quali sono i limiti della Card reddito di cittadinanza? Il primo importo verrà versato, presumibilmente, a un mese dalla domanda. Sarà l’Inps a verificare se i requisiti corrispondono a quelli previsti dalla legge.

Possono essere prelevati circa 100 euro al mese o una cifra corrispondente al numero di persone componenti il nucleo familiare.

Le limitazioni riguardano però anche i bonifici, che possono essere eseguiti per una cifra corrispondente a 250 euro mensili per l’affitto. O 150 euro per il mutuo.

Qualora non si utilizzerà tutta la cifra entro la fine del mese, potrebbe essersi vedere ridotto l’importo del 20%. comunque, il beneficiario potrà monitorare entrate, uscite e giacenze sulla carta.

Altre limitazioni riguardano determinati tipi di spesa, come quella per il gioco d’azzardo. Verso il quale i Cinquestelle hanno promosso una battaglia, sopprimendo gli spot televisivi da un lato e aumentando le tasse dall’altro.

Card reddito di cittadinanza requisiti

Quali sono i requisiti per usufruire del reddito di cittadinanza? Intanto, il Vicepremier Di Maio ha affermato che le card stampate sono circa 3 milioni. Quindi si desume che questa sia la cifra dei beneficiari.

Riguardo i requisiti, li elenchiamo di seguito:

  • Cittadinanza italiana o di Paesi facenti parte dell’Unione europea, ovvero suo familiare che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadino di Paesi terzi in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo.
  • Limite di reddito ISEE inferiore a 9.360 euro
  • Patrimonio immobiliare, diverso dalla prima casa di abitazione, fino a 30mila euro
  • Patrimonio finanziario non superiore a 6.000 euro – fino a 20.000 per le famiglie con disabili.
  • Limite reddito familiare inferiore a 6.000 annui moltiplicata per il corrispondente parametro della scala di equivalenza.
  • Nessun componente del nucleo familiare deve essere intestatario a qualche titolo o avere piena disponibilità di una nuova auto immatricolata 6 mesi prima della domanda
  • Nessun componente del nucleo cilindrata deve aver immatricolato un’auto di cilindrata superiore ai 1600 cc o motociclo superiore ai 250 cc, 2 anni precedenti la domanda, fatta eccezione per i veicoli acquistati con agevolazione fiscale per la disabilità.
  • Nessun componente deve essere intestatario a qualsiasi titolo o avere piena disponibilità di navi ed imbarcazioni da diporto

Card reddito di cittadinanza come presentare domanda

Come presentare la domanda per ottenere il reddito di cittadinanza? Lo abbiamo accennato in un paragrafo precedente. Qui riportiamo giorno ed orari:

  • Tramite sito ufficiale online dedicato al reddito di cittadinanza, dalle ore 15:00 del 4 febbraio 2019.
  • Tramite sito ufficiale e Spid, Poste Italiane o Caf dal 6 marzo
Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY