Bux, come funziona la piattaforma per investire in borsa? Recensioni e opinioni

Cos’è Bux? Come funziona Bux? Bux è sicuro? Quanto si guadagna con Bux? Quali sono le recensioni su Bux? Quali sono le opinioni su Bux? Quali sono le alternative a Bux? Bux è una truffa?

In questa sede, ci occuperemo di Bux, una piattaforma innovativa per il trading online che sta facendo molto parlare di sé.

Quando ci si trova di fronte a piattaforme di trading non convenzionali, scatta subito la giusta diffidenza, dato che di piattaforme truffa ce ne sono a iosa. Pronte a sfruttare quanti sono pronti vogliono arricchirsi subito senza alcuna conoscenza ed esperienza in materia. Vedremo anche il confronto con piattaforme certificate molto utilizzate in Italia come ad esempio 24option (clicca qui per visitare il sito ufficiale), che attualmente è utilizzata da tantissimi utenti grazie alla sua semplicità d’uso e a servizi gratuiti molto utili per chi inizia come i segnali di trading gratis.

E’ il caso di Bux? Vediamolo di seguito.

Bux cos’è

Cos’è Bux? BUX è un’app di social trading solo per dispositivi mobili, che ha un approccio giocoso al trading di CFD basato su azioni. Sebbene BUX sia presentata come un’app di trading social per la compravendita di azioni, ciò che si scambierà con questa piattaforma sono i Contracts for Difference (CFD) che utilizzano le azioni come asset sottostanti.

Quindi, scambiando CFD con BUX, non potrai mai possedere realmente azioni reali, e con esso, un pezzo di una società reale. I CFD sono derivati e, attraverso di essi, scambierai solo ed esclusivamente la differenza tra i prezzi di entrata e di uscita dei tuoi contratti. Per quanto riguarda i costi, questa è una grande notizia: attraverso i CFD, avrai aggirato determinati costi associati alle scorte effettive. Quindi i prezzi saranno molto attraenti.

Oltre a fungere da piattaforma di trading, BUX è anche un social network. Permette ai trader di connettersi, discutere dei mercati e copiare le mosse di trading. In quanto tale, almeno in teoria, consente a un profano di diventare un trader redditizio senza impegnarsi in alcuno sforzo reale.

Il social network BUX premia anche i suoi membri per invitare i suoi amici a partecipare. La sfera delle attività sociali è piuttosto impressionante in BUX. Oltre all’interazione sopra discussa, i trader possono impegnarsi in battaglie con i loro coetanei, per quei diritti di vanteria sempre attraenti e per costruire la loro reputazione.

Bux come funziona

Come funziona Bux? Dividiamo questo paragrafo per argomenti:

Tipi di account

A questo proposito, BUX ha intrapreso un percorso estremamente semplicistico. A tutti viene offerta la stessa opzione-account. Al momento della registrazione, ognuno diventa un trader di giochi a soldi sul sito, con 1.000 FunBux intestati al loro nome. Questa è la valuta della piattaforma e, in effetti, i pacchetti FunBux aggiuntivi possono essere acquistati con denaro reale.

FunBux possono anche essere acquisiti soddisfacendo determinati requisiti del sito, come ad esempio il corretto completamento del proprio profilo. Quindi, non può essere considerato come un Conto demo vero e proprio.

Meglio dunque puntare su piattaforme come 24option che invece forniscono un conto demo gratuito mentre si è in fase di registrazione.

E’ un bel vantaggio considerando che si tratta di un servizio completamente gratuito e che il deposito minimo è alla portata di tutti. Clicca qui per saperne di più su 24option ed il suo conto demo.

Coloro che vogliono “diventare trader professionisti” possono effettivamente passare al trading con denaro reale. A questo proposito, va notato che i rischi assunti attraverso l’attività svolta su BUX sono piuttosto scoraggianti e che non si dovrebbe mai negoziare con denaro reale che non può permettersi di perdere.

L’apertura di un conto in denaro reale richiede il corretto completamento delle informazioni del proprio profilo, rispondendo ad alcune domande (attraverso le quali l’app determina il proprio livello di competenza nel trading), un deposito in denaro reale e l’impostazione di un codice pin.

L’apertura del conto esige una cifra tutto sommato irrisoria, ossia 50 euro. Certo, non siamo di fronte alla cifra più bassa in assoluto, in quanto un Broker come IqOption offre la possibilità di fare trading con soli 10 euro di apertura conto. E solo 1 euro per trade.

Piattaforma trading / software

Sono disponibili solo 2 piattaforme di trading BUX: una per dispositivi mobili basati su Android e una per iOS. È interessante notare che la valutazione utente della piattaforma Android è molto meglio di quella della sorella iOS.

Per quanto riguarda la funzionalità, le piattaforme sono decenti. Non hanno un solo clic. Tutto è abbastanza intuitivo. Ci vorranno solo pochi minuti per imparare a navigare, anche se trovare l’opzione per il conto in denaro reale può essere un po’ una sfida per alcuni (i creatori sembrano non particolarmente desiderosi di incoraggiare i loro trader a fare questa mossa).

Opzioni di deposito / prelievo

Sono accettate carte di credito e di debito (VISA e MasterCard) e bonifico bancario.

Mercati

La sezione Mercati della piattaforma BUX offre accesso a importanti selezioni di titoli locali, statunitensi ed europei, oltre a indici, materie prime, valute e future. Sono disponibili anche i CFD Bitcoin.

Servizio clienti

L’assistenza clienti BUX può essere contattata direttamente dall’app di trading, tramite e-mail, Facebook, Twitter e live chat. La sezione di supporto offre anche una sezione FAQ.

Asset disponibili

Gli asset su cui è possibile investire tramite Bux sono:

  • Azioni
  • Obbligazioni
  • Materie prime
  • Criptovalute
  • Indici

Tutti tradabili mediante come detto Contract for difference (CFD).

Leva finanziaria

Dato che, come noto, la leva finanziaria viene non a caso definita “arma a doppio taglio”, in quanto, se da un lato potrà farvi guadagnare molto in poco tempo, potrà altrettanto velocemente farvi perdere tutto, BUX ha deciso per tale motivo di impostare delle limitazioni. Anche basate sulle vigenti restrizioni imposte dall’ESMA.

Pertanto, Bux offre una leva limitata che va da 5x per le azioni ad un massimo di 30x sul mercato dei cambi.

Nel caso di trade chiuso in negativo, ovvero in caso di perdita, ricordate che BUX non vi permette di perdere mai oltre il denaro investito in singolo trade. Il che è un altro sinonimo di serietà della piattaforma.

Commissioni e spread

Bux è un’app mobile trasparente anche in merito ai costi e alle commissioni applicate. Tutti i costi di transazione sono facilmente individuabili.

Altro vantaggio è che Bux non applica spread, vale a dire la differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita. Il suo guadagno deriva dalla commissione (per altro fissa) all’apertura e alla chiusura della posizione (trade).

Ecco alcuni esempi di commissioni:

  • Titoli esteri: 0,15% fino a 5.000 euro e dello 0,12% per somme superiori. Commissione minima richiesta è pari a 0,25 euro
  • Titoli italiani: commissione dello 0,20% fino a 2.500 euro e dello 0,18% per somme superiori. La commissione minima è di 0,80 euro;
  • Indici: commissione dello 0,06% per somme inferiori a 5.000 euro e dello 0,05% per investimenti superiori a questa soglia;
  • Bitcoin: commissione dello 0,45%, con commissione minima dello 0,25%;
  • Valute: commissione dello 0,05% fino a 5.000 euro e dello 0,04% per somme fino a 25.000 euro. La commissione scende allo 0,03% per somme fino a 75.000 euro e 0,02% per somme superiori a 75.000 euro.
  • Materie prime: commissione dello 0,10% fino a 5.000 euro e dello 0,08% su tutti gli investimenti superiori a 5.000 euro.

Come abbiamo visto ci sono comunque delle commissioni e spread. Dunque riteniamo sia più vantaggioso fare trading ad esempio su altre piattaforme come Plus500 (qui trovi il sito ufficiale) o eToro (qui trovi il sito ufficiale) che non applicano alcuna commissione o costi come invece fa Bux.

75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Stop loss e take profit

Molto interessante anche la tutela che questa piattaforma di trading offre per le limitazioni ai guadagni e alle perdite. La funzione “allerta” invia una notifica quando un certo prezzo sta per essere raggiunto.

Grazie invece alla funzione “auto-close” potrete assicurarvi che la posizione sia chiusa automaticamente al raggiungimento di un limite scelto da voi.

Coach

Questa funzione somiglia molto al Social Trading di Bux. Si chiama Coach e permette di osservare le strategie dei trader più esperti legati alla Community della piattaforma. In questo modo, pure i trader meno esperti possono imparare a fare trading e, al contempo, replicare sul proprio wallet le azioni e le scelte strategiche di trading per opera dei trader più esperti e popolari della BUX Community.

Si potrà dunque imparare, ma già guadagnando. Meglio di così.

Bux è una truffa?

La piattaforma di trading Bux è una truffa? Possiamo rispondere tranquillamente di no. Infatti, la società dietro BUX (che ha raccolto milioni di dollari attraverso diversi cicli di finanziamento) è “ayondo markets limited”.

Registrata nel Regno Unito e nel Galles, “ayondo” è in effetti un noto operatore nel campo della finanza online, autorizzato dalla FCA britannica. Il suo numero di licenza è 184333.

Cos’è FCA? Acronimo di Financial Conduct Authority (FCA), è responsabile della regolamentazione dei servizi finanziari nel Regno Unito, dalle banche ai broker di negoziazione giornaliera. In parole povere, corrisponde alla nostra Consob.

Operando indipendentemente dal governo del Regno Unito, la FCA è uno dei più prestigiosi organismi di regolamentazione del mondo. In effetti, i regolamenti della FCA aiutano a governare oltre 56.000 imprese di servizi finanziari.

  • Come afferma il loro sito ufficiale, gli obiettivi chiave includono:
  • Supervisione e potenziamento dei mercati finanziari nel Regno Unito
  • Incoraggiamento di una sana concorrenza all’interno dei servizi finanziari nell’interesse dei consumatori
  • Garantire la conformità con le normative volte a trattare i clienti in modo equo

Questi rientrano tutti nell’obiettivo generale di garantire la funzionalità dei mercati finanziari nel Regno Unito. Ma mentre la definizione e i significati possono essere semplici, prevenire gli abusi di mercato e l’implementazione di nuovi regolamenti può rivelarsi difficile. L’agenzia ha l’autorizzazione a regolamentare sia le società di servizi finanziari al dettaglio che quelle all’ingrosso.

Quindi, tutto ciò per dire che almeno dal punto di vista della sicurezza e del pericolo truffa, la piattaforma Bux offre le dovute garanzie.

Bux recensioni e opinioni

Quali sono le recensioni su Bux? Quali sono le opinioni su Bux? Le opinioni e le recensioni sono positive per quanto riguarda il fatto che questa piattaforma offra sia la possibilità di divertirsi solamente con un trading finto, sia la possibilità di guadagnare mediante CFD.

Inoltre, in tanti ne esaltano la qualità e la semplicità della piattaforma, che la rendono estremamente accattivante. Oltretutto, non ci si esime di sottolineare come sia vigilata da un organismo importante come la britannica FCA.

Molto apprezzate alcune funzioni, come la Coach o i sistemi di tutela in caso di perdite.

Non manca però qualche appunto. Come ad esempio che ci sia solo una versione mobile. La quale deve essere comunque sempre un’alternativa al web-based ma non l’esclusiva.

Bux è dunque una piattaforma che non mette a disposizione un conto demo gratuito (o almeno non c’è alcuna informazione riguardo a questo). Ciò significa che va collocato come prodotto destinato a trader esperti.

La piattaforma di eToro (qui trovi tutte le informazioni) risulta essere una piattaforma di “vero” social trading dedicata anche ai meno esperti che possono copiare dai migliori.. E’ un vero vantaggio se considerate che il deposito richiesto per fare trading reale è molto basso e le commissioni sono pari a zero. Visitate il sito ufficiale di eToro per saperne di più sul social trading.

75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro
Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY