Bitforex Exchange è affidabile? Recensione completa e alternative

Cos’è Bitforex? Come funziona Bitforex? Bitforex è una truffa? Quali sono le recensioni su Bitforex? Quali sono le opinioni su Bitforex?

Le persone che si stanno interessando alle criptovalute sono in crescita costante, soprattutto dal 2017, quando Bitcoin ha sfiorato i 20mila dollari di prezzo. Trascinando con sé tutte le altre altcoin (termine che identifica le criptovalute ad essa alternative).

Ciò ha fatto sì che ne cominciassero a parlare anche i mass-media, come radio e Tv, ascoltati e visti da milioni di persone ogni giorno. Sono stati trasmessi programmi di approfondimento, ospitate di esperti, notizie all’interno di Tg che davano ogni giorno notizie sull’ascesa del Bitcoin.

Spiegando, spesso in soldoni data la complessità del tema, cosa fossero e come funzionassero le criptovalute.

Ciò ha creato però anche in molti l’illusione che investire su questi asset sia una cosa facile e li abbia resi ricchi in poco tempo. E ciò ha ovviamente generato una serie di piattaforme truffa per approfittare della crescente fame di criptovalute.

Sulle pagine del nostro sito, spesso siamo costretti a recensire in modo negativo delle piattaforme truffa. Nate col solo scopo di fregare il prossimo, promettendo facili e lauti guadagni senza alcuna conoscenza in materia. Affermando che alla loro base ci fossero degli algoritmi in grado di far guadagnare in modo automatico, prevedendo l’andamento del mercato finanziario.

Tuttavia, il risultato finale è solo quello di perdere tutti propri soldi, senza possibilità di ottenerli. Se non chiedendo uno storno alla propria Banca dei fondi caricati sulla piattaforma truffaldina.

Infatti, solitamente esse hanno sede nei cosiddetti Paradisi fiscali, chiamati così in quanto offrono protezione fiscale a chi lì sposta la sede della propria società e, di conseguenza, il conto corrente.

Detto questo, vediamo se è anche il caso di Bitforex. Exchange nato nel giugno 2018, gestito da un team decentralizzato in più paesi asiatici: Hong Kong, Giappone, Malesia, Corea e Filippine.

Bitforex ha goduto anche dell’investimento di numerosi player di grosso calibro. Come Node Capital, Block VC, Genesis Capital, Node Capital, Quantum e TRON.

Ricordiamo che gli Exchange sono siti dove è possibile scambiare criptovalute con altre criptovalute, o tra esse e valute FIAT. Intendendo per esse quelle a corso legale dei singoli Stati: Euro, Dollaro, Sterlina, Yen, Yuang, Rublo, Peso, ecc.

Gli Exchange sono sovente vittima di attacchi Hacker, quindi è meglio trasferire quanto prima i propri fondi su portafogli cosiddetti freddi. Chiamati così in quanto lavorano off line e quindi esenti da attacchi Hacker. Si pensi ai wallet cartacei, i software per Pc e le S-Pen.

Detto ciò, vediamo se l’Exchange Bitforex è sicuro e conveniente. Ma anche le possibili alternative ad esso.

La soluzione migliore per operare sulle criptovalute rimane quella dei CFD. Ricordiamo che le migliori piattaforme di trading consentono il trading con i CFD sul prezzo delle criptovalute. Ad esempio eToro (trovi qui il sito ufficiale) permette di negoziare sulle migliori critptovalute in circolazione, non solo su Bitcoin. Per saperne di più su questa piattaforma ti consiglio di visitare il sito ufficiale.

75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Bitforex Exchange cos’è

Cos’è Bitforex? BitForex è un exchange di asset digitali / criptovalute lanciato a giugno 2018. Si tratta di una società registrata alle Seychelles ma con sede a Singapore, una destinazione non casuale. Dato che si tratta dello Stato che più di tutti sta adoperando la tecnologia blockchain.

Come detto nell’incipit, questo Exchange è gestito da un team dislocato in vari paesi e giurisdizioni, tra cui Hong Kong, Giappone, Corea, Malesia e Filippine. Gode altresì del supporto di player importanti quali Block VC, Genesis Capital, Node Capitale, QTUM e TRON. I quali all’inizio hanno fornito finanziamenti pari a ben $ 20 milioni.

E’ attualmente elencato tra i primi 10 Exchange di criptovaluta per volume, facendo affari in 186 paesi attraverso 146 mercati. Offrono trading a pronti che coinvolge 300 coppie di token o criptovalute. Inoltre, offrono l’opportunità di guadagnare commissioni di gestione sulle transazioni indirizzando le persone alla loro piattaforma.

Si avvalgono di un motore di abbinamento rapido, affidabile e sicuro in grado di elaborare 1,6 milioni di ordini al secondo. Hanno anche lanciato una nuova offerta di servizi che consente il self-service quando si tratta di elencare token sulla piattaforma BitForex.

Ad onor del vero, BitForex è stata anche accusata di creare volumi falsi, basati su operazioni false su vasta scala. Se ciò è vero, non è certamente positivo per il mercato delle criptovalute, specialmente a lungo termine.

Bitforex Exchange come funziona

Come funziona Bitforex? Vanta una discreta selezione di coppie di trading (92 diverse coppie di trading) e una liquidità molto impressionante. Dopo alcuni mesi dal lancio, ad inizio ottobre, BitForex aveva un volume di scambi di 24 ore pari a 315 milioni di USD. Il che lo ha reso l’Exchange con l’undicesimo più grande volume di scambi di 24 ore al mondo.

Tuttavia, dopo appena qualche settimana, il volume a 24 ore è stato di ben 921,9 milioni di USD. Questo lo ha reso il quarto più grande scambio al mondo, subito dopo CoinTiger, LBank e BKEX. Uno sviluppo davvero sorprendente e una liquidità davvero impressionante.

Secondo le informazioni sul suo sito Web, il motore di trading di BitForex può elaborare 1,6 milioni di ordini al secondo, che è più della maggior parte degli altri motori di trading in tutto il mondo.

Per il resto, questo successo lo si deve ad una schermata user friendly.

Bitforex Exchange commissioni

Come sono le commissioni su Bitforex? Ogni scambio avviene tra due parti: il cosiddetto maker, il cui ordine esiste nel book di negoziazione prima del trade, e il taker, che effettua l’ordine che corrisponde (o “prende”) l’ordine del produttore.

Questo Exchange addebita agli acquirenti lo 0,10% delle commissioni di negoziazione sia per gli acquirenti che per i produttori. Di conseguenza, l’Exchange ha quelle che in gergo si chiamano “commissioni forfettarie”.

Lo 0,10% è piuttosto basso e sostanzialmente al di sotto della media del settore globale (probabilmente 0,25%). Se hai un volume di scambi di 30 giorni superiore a 1.000 BTC (oggi, 20 marzo 2019, corrispondente a circa 4 milioni di USD), e hai anche almeno 50 Bitcoin detenuti sul wallet, non devi pagare nulla in commissioni di trading.

Partiamo dal presupposto che il numero di operatori che soddisfano questi requisiti sono piuttosto pochi.

Per quanto concerne le Commissioni di prelievo BitForex, addebita una commissione di prelievo pari a 0.0005 BTC al momento del ritiro di BTC. Anche questo è inferiore alla media del settore globale. La media del settore globale è probabilmente intorno a 0,0008 BTC per prelievo BTC.

Tuttavia i CFD hanno ancora una convenienza piuttosto forte, usando piattaforme come ad esempio Investous (clicca qui per saperne di più) si possono risparmiare le commissioni e ottenere risultati migliori.

Bitforex Exchange depositi e prelievi

Come sono i depositi su Bitforex? Come sono i prelievi su Bitforex? Questo Exchange ti consente di depositare denaro nella maggior parte dei modi che preferisci. Bonifico bancario, carte di credito, criptovalute di altri Exchange.

Ciò rende anche questo sito uno “scambio entry-level” che è necessario per qualsiasi nuovo investitore in criptovalute.

Naturalmente, ogni metodologia di prelievo comporta delle tempistiche diverse e delle commissioni diverse. Che comunque l’Exchange dichiara in modo trasparente.

Bitforex Exchange truffa?

L’Exchange Bitforex è una truffa? Possiamo rispondere con un No a questa spinosa domanda, sebbene non manchino delle criticità. Abbiamo detto in precedenza come sia accusata di creare operazioni fittizie, un po’ la stessa accusa mossa ad un altro Exchange: YoBit.

Inoltre, per quanto concerne la sicurezza, alcune analisi hanno rivelato che non sia sicuro al 100 percento. Ad esempio, da alcuni test effettuati su Mozilla Observatory, è emerso che il punteggio ottenuto è stato solo una F.

Bitforex Exchange conviene?

Conviene utilizzare l’Exchange Bitforex? Diciamo che sul mercato è possibile trovare sicuramente di meglio per investire nelle criptovalute.

Detto della sicurezza del sito, c’è anche la questione commissioni. Prevede commissioni di acquisto dello 0.10% per operazione, di vendita dello 0.10%, per prelievi pari allo 0.0005 Bitcoin.

A meno che il trader non voglia fare la media di una operazione al mese (ma è un po’ difficile preferire un numero così minimo e ridotto) pagare queste commissioni è insostenibile sul lungo termine.

Bitforex Exchange recensioni e opinioni

Quali sono le recensioni su Bitforex? Quali sono le opinioni su Bitforex? Diciamo che sono contrastanti. In genere, se da un lato si esaltano i numeri di questo Exchange riguardanti la grande mole del volume di affari, dall’altro non si risparmiano critiche alla sua scarsa sicurezza, nonché alle commissioni sul trading di criptovalute.

Di seguito riportiamo due alternative a questa piattaforma.

Investire nelle criptovalute con Investous

Partiamo da un sito coetaneo di Bitforex: Investous (clicca qui per il sito ufficiale), dato che anch’esso è nato nel 2018. E pure a luglio, un mese dopo.

Investous è gestito da F1Markets Limited, una società di investimento con sede a Cipro, autorizzata dalla CYSEC. Organismo di vigilanza sui mercati finanziari, considerato il più importante in seno all’Unione europea.

F1Markets Limited opera solo nell’Ue e in Svizzera. Non offre consulenza finanziaria né invoglia le persone al trading online.

Offre due piattaforme: Web based e una online, la popolarissima MetaTrader 4.

Offre la possibilità di fare trading su una pluralità di asset tramite CFD. Mentre per quanto concerne le criptovalute, mette a disposizione queste:

  • Bitcoin (BTC)
  • Litecoin (LTC)
  • Ethereum (ETH)
  • Ethereum Classic (ETC)
  • Dash (DASH)
  • Ripple (XRP)
  • Monero
  • Bitcoin Gold

Gli account disponibili sul Broker Investous sono:

    • Basic
  • Silver
  • Gold
  • Platinum

Per aprire un account gratuito su Investous clicca qui.

Investire nelle criptovalute con eToro

Un’altra valida alternativa è eToro (clicca qui per saperne di più), che è un Broker regolamentato dal CySEC. Ma un’altra bella notizia è che è spread-only: ciò significa che prevede come unico costo per il trader solo lo spread sottratto su ogni vincita, mentre zero commissioni.

Etoro si lascia preferire per i suoi tanti servizi. Si pensi al Social trading, dove confrontarsi con altri trader. Al Copy trading, dove è possibile copiare i trading degli utenti più esperti. I Copyportfolios, panieri di asset gestiti da algoritmi automatici ma supervisionati da tecnici in carne ed ossa.

Quindi, se è vero che Investous è più sicuro di Bitforex in quanto dotato di regolare licenza CySEC, eToro oltre ad essa ha pure il vantaggio di offrire tanti servizi peculiari e trading senza commissioni.

Puoi aprire un account gratuito su eToro da qui.

La soluzione migliore per operare sulle criptovalute rimane quella dei CFD. Ricordiamo che le migliori piattaforme di trading consentono il trading con i CFD sul prezzo delle criptovalute. Ad esempio eToro (trovi qui il sito ufficiale) permette di negoziare sulle migliori critptovalute in circolazione, non solo su Bitcoin. Per saperne di più su questa piattaforma ti consiglio di visitare il sito ufficiale.

75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro
Responsabilità: Tutti gli autori, i collaboratori e i redattori degli articoli pubblicati su webeconomia.it esprimono opinioni personali. Tutte le assunzioni e le conclusioni fatte nei post ed ulteriori analisi di approfondimenti sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime, indici) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e/o raccomandazioni all'investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di investimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali.