Bitcoin torna in area 40mila dollari: cosa accadrà?

Ad inizio settimana, Bitcoin è tornato a salire oltre i 40mila dollari. Cosa che non accadeva da circa un mese e mezzo. La ragione va ricercata in un nuovo trend rialzista fomentato da una recente svendita.

La criptovaluta è stata scambiata brevemente al di sopra del livello chiave, raggiungendo $ 40.245 entro le 15:30. Non accadeva dal 16 giugno.

Tuttavia, è stata una breve fiammata, spentasi non appena Amazon ha negato il rapporto di City A.M. Il quale voleva il colosso dell’e-commerce iniziare ad accettare bitcoin come strumento di pagamento entro la fine del 2021.

E’ anche vero, però, che Amazon ha confermato verso fine settimana scorsa di stare cercando un esperto di valuta digitale e blockchain al suo team di pagamenti. Quindi, ciò significa che c’è un concreto interesse verso le criptovalute.

Questa però la dichiarazione di un portavoce di Amazon per CNBC:

“Nonostante il nostro interesse per le criptovalute, la speculazione che è scaturita sui nostri piani specifici per le criptovalute non è vera. Rimaniamo concentrati sull’esplorazione di come potrebbe essere per i clienti che acquistano su Amazon”.

Tra l’altro, il superamento dei 40mila dollari è arrivato poco dopo che il Bitcoin fosse sceso sotto i 30mila dollari. Un allarme che ha fatto pensare che una nuova drastica discesa sarebbe iniziata da lì a poco. Ed invece, la violazione del supporto è stata molto breve.

Se volete investire sulle criptovalute, la soluzione più conveniente è quella dei contratti CFD. Con i broker regolamentati si può, infatti, negoziare sull'andamento del prezzo. Ad esempio eToro (trovi qui il sito ufficiale) permette di negoziare sulle migliori critptovalute.

Per saperne di più su questa piattaforma ti consiglio di visitare il sito ufficiale.

Bitcoin, le dichiarazioni che hanno portato al rialzo

In questi giorni, c’è stata una importante video conferenza tra l’amministratore delegato di Twitter Jack Dorsey, l’amministratore delegato di Tesla Elon Musk e l’amministratore delegato di ARK Invest Cathie Wood, sul canale “The B-Word”.

Musk ha affermato che Tesla probabilmente ricomincerà ad accettare bitcoin per gli acquisti di veicoli poiché una quota maggiore del mining di bitcoin passa all’energia rinnovabile. A maggio, Tesla ha sospeso gli acquisti di veicoli utilizzando la criptovaluta per la preoccupazione per il “rapido aumento dell’uso di combustibili fossili per l’estrazione di bitcoin”.

Il mining di bitcoin è il processo ad alta intensità energetica di creazione di nuove monete, che comporta la risoluzione di complessi problemi matematici. Anche la potenza di calcolo necessaria per farlo consuma molta energia.

“La giornata di trading cinese si è aperta e il discorso Elon/Jack/Cathie è stato super rialzista”, ha affermato Alex Brammer di Luxor Mining, un pool di criptovalute creato per i minatori avanzati.

Queste mosse rialziste hanno anche contribuito a creare una cosiddetta “short squeeze”, secondo il mining engineer di bitcoin Brandon Arvanaghi.

Tuttavia, i trader shortisti sono convinti che il Bitcoin possa ulteriormente scendere di prezzo. Ma se il prezzo aumenta, questi investitori cercano di ridurre le perdite e uscire dalle loro posizioni corte, il che aiuta a spingere il prezzo ancora più in alto.

“Penso che l’entità del salto sia stata probabilmente determinata da short con un’eccessiva leva finanziaria”, ha affermato Vijay Ayyar, capo dello sviluppo del business presso l’exchange di criptovalute Luno.

Nel frattempo, alcuni dei problemi che hanno pesato sul prezzo del bitcoin hanno iniziato a risolversi. Negli ultimi mesi, la Cina ha rinnovato il giro di vite sulle criptovalute che prendono di mira il mining e il trading. E le preoccupazioni sull’impronta di carbonio dell’estrazione di bitcoin stanno iniziando a scemare.

Brammer di Luxor Mining ha affermato che l’incertezza sull’impatto ambientale dell’attività mineraria e le preoccupazioni normative cinesi sono “svanite”.

Al momento della scrittura, Bitcoin è di nuovo in area 40mila dollari e bisogna capire se reggerà o se si tratta di una nuova toccata e fuga.

Bitcoin sta affrontando un momento di “do or die” e potrebbe salire notevolmente se riesce a mantenere i guadagni settimanali stellari che lo hanno portato a circa $ 40.000.

Bitcoin, cosa accadrà nei prossimi giorni?

La più grande criptovaluta del mondo è aumentata di circa il 17% questa settimana finora a $ 40.403 giovedì, secondo i dati di Bloomberg, dopo i commenti positivi di Elon Musk e le voci secondo cui Amazon potrebbe accettare pagamenti in criptovaluta. Come detto prima.

Gli analisti dell’exchange di criptovalute Kraken hanno affermato che la scorsa settimana è stata “esplosiva” e che “un cambiamento di sentimento a livello di mercato sembra aver convertito alcuni orsi in rialzisti”.

Ma hanno detto che il bitcoin dovrà consolidarsi al di sopra del livello psicologico chiave di $ 40.000 affinché gli investitori si sentano sicuri di acquistare più token e spingere il prezzo più in alto.

“Date le difficoltà di BTC nel superare la resistenza da $ 40.000 a $ 42.000 in passato, i rialzisti dovranno, tuttavia, trasformare $ 40.000 per supportare se cercano di superare quelli che sono stati diversi mesi di trading rangebound tra $ 30.000 e $ 42.000”.

Gli analisti hanno aggiunto: “Le probabilità che BTC raggiunga un nuovo massimo storico prima della fine dell’anno sono migliorate”.

Alexandra Clark, commerciante di vendita presso il broker di asset digitali GlobalBlock, ha dichiarato: “Con questo rimbalzo, sono state liquidate posizioni corte in criptovalute per un valore di oltre $ 1 miliardo e il dominio di bitcoin si avvicina al 50%”.

Secondo CoinMarketCap, giovedì il bitcoin ha rappresentato circa il 48% del mercato totale delle criptovalute. L’esperto di criptovalute di JPMorgan Nikolaos Panigirtzoglou ha affermato che il dominio di bitcoin che supera il 50% segnalerebbe che il suo slancio sta crescendo di nuovo.

Gli analisti hanno affermato che un altro segnale rialzista è il fatto che la quantità di bitcoin sugli scambi è diminuita drasticamente mercoledì, suggerendo che i grandi acquirenti stanno spostando le criptovalute nello stoccaggio.

Eppure ci sono grandi rischi per le prospettive per bitcoin. Uno dei principali è la minaccia di regolamenti più severi.

Intanto, dal Congresso americano arrivano importanti novità che pure potrebbero influenzare il prezzo del bitcoin in queste settimane. La senatrice Elizabeth Warren questa settimana ha spinto per regole più severe per proteggere i consumatori in un mercato estremamente volatile.

La Warren ha scritto al segretario al Tesoro Janet Yellen per dire che il Consiglio di vigilanza sulla stabilità finanziaria degli Stati Uniti deve “agire rapidamente per utilizzare la sua autorità statutaria per affrontare i rischi delle criptovalute e regolare il mercato per garantire la sicurezza e la stabilità dei consumatori e del nostro sistema finanziario”.

Analisi Bitcoin in rialzo : Conclusioni

Ovviamente continueremo ad occuparci di tutti gli aggiornamenti su Bitcoin..

Se volete fare trading sulle principali criptovalute vi consigliamo il broker eToro che consente anche di copiare dai migliori investitori.

Apri subito il tuo account demo su eToro cliccando qui.
67% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro