Bitcoin ritocca area 50.000 e poi ritira il fiato

L’escursione della coppia Bitcoin-Dollaro sotto area 45.000 è stata di brevissima durata. Nel giro di una manciata di sedute, le quotazioni si sono infatti prontamente riportate su un massimo intraday a 52.000. Mentre scriviamo il rapporto di cambio tra la regina delle criptovalute ed il biglietto cede il 4% e scambia in area 49.600. Intorno ad area 50.000 si consumerà nel brevissimo la battaglia tra rialzisti e ribassisti.

Il valore del BTC è risalito in seguito alle dichiarazioni del neopresidente della SEC statunitense, Gary Gensler, che nel corso di un’audizione al Senato ha dichiarato di volersi assicurare che i mercati delle criptovalute siano privi di frodi e manipolazioni.

Questa affermazione è stata interpretata positivamente dal mercato, in quanto Gensler, in passato ha sempre visto con buon occhio criptovalute ed asset digitali. Pertanto è possibile che con Gensler al comando, la SEC modifichi il proprio atteggiamento verso gli asset legati alle crypto, divenendo più permissiva, pur mantenendo alto il livello di guardia.

Bitcoin che continua ad attrarre il sostegno delle grandi case d’investimento. Nell’ultimo rapporto targato Fidelity Group si sostiene che il BTC sia un valido investimento in un ambiente caratterizzato da bassi rendimenti, nonché un ottimo paracadute in caso di futura inflazione monetaria. Gli analisti di Fidelity definiscono le criptovalute come “oro digitale“.

Ulteriore supporto al BTC è arrivato da Citigroup, che vede la valuta digitale per eccellenza avvantaggiata nei futuri pagamenti online, in quanto il suo uso può sfruttare: un design decentralizzato, la mancanza di esposizione al cambio, i movimenti di denaro rapidi (e potenzialmente più economici), i canali di pagamento sicuri e la tracciabilità. Grazie a queste potenzialità, City, è convinta che il Bitcoin potrebbe diventare la valuta preferita per il commercio internazionale digitale.

Approfittando del calo della scorsa settimana, MicroStrategy ha annunciato di aver aggiunto altri 328 BTC al proprio portafoglio. L’acquisizione è costata 15 milioni di dollari, ad un prezzo medio di 45.710 dollari ed è stata pagata in contanti. L’assalto del gruppo guidato dal CEO Michael Saylor non conosce sosta. Microstrategy adesso possiede 90.859 monete, per un valore, ai prezzi attuali (circa 50.000$) pari a 4,5 miliardi di dollari.

Rumors sempre più insistenti stanno insinuando che Netflix potrebbe essere il prossimo grande gruppo ad investire in Bitcoin. La mossa del gruppo della TV a pagamento si renderebbe necessaria come copertura dai rischi inflattivi.

Ad esempio le migliori piattaforme di trading consentono il trading con i CFD sul prezzo di Bitcoin. Ad esempio eToro (clicca qui per saperne di più) permette di negoziare sulle migliori criptovalute in circolazione, non solo su Bitcoin. Per saperne di più su questa piattaforma ti consiglio di visitare il sito ufficiale.

Andamento Cross Bitcoin-Dollaro sul Breve-Medio Periodo

Grafico Bitcoin Dollaro - 4 Marzo 2021

Come ben evidente sul grafico con time-frame giornaliero in alto, il cambio BTC-USD si è riappoggiato sul supporto di brevissimo rappresentato dalla media mobile a 10 giorni (la prima linea dall’alto verso il basso sul grafico).

Poco più giù, in area 47.500 si colloca il primo supporto daily su cui passa la media mobile a 25 giorni (la linea mediana sul grafico).

Tuttavia, nulla sarà compromesso finché le quotazioni si manterranno al di sopra della media mobile a 50 giorni (la prima linea dal basso verso l’alto sul grafico), che transita in area 43.000.

L’eventuale discesa sotto EMA 50, in chiusura giornaliera o peggio ancora settimanale potrebbe causare ulteriori prese di beneficio con primo target in area 40.000-38.000 ed obiettivo più profondo in area 35.000-34.000.

Il ritorno stabile sopra area 50.000, invece, potrebbe favorire ulteriori allunghi verso i recenti massimi storici in area 58.000, per poi proseguire oltre area 60.000.

Per approfondimenti: Trading bitcoin, tutto quello che devi sapere.

Andamento cambio ETH-USD sul breve-medio periodo

Parziale rimonta anche per la coppia Ethereum-Dollaro, che dopo essere scesa nei giorni scorsi in area 1.350, sta scambiando intorno a quota 1.565, giù del 2,5%. Ecco il grafico attuale per chi vuole fare trading su Ethereum:

Per approfondimenti: Previsioni Ethereum, ecco dove può arrivare.

Per approfondimenti: Trading criptovalute con i CFD: ecco come fare.

Migliori broker per fare trading su Bitcoin

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
Social trading
*67% dei trader perde soldi
Trading Bitcoin, criptovaluteISCRIVITI
CFD su Bitcoin e CriptovaluteSocial trading e AutotradingISCRIVITI
Conto demo gratisServizi di intelligenza artificialeISCRIVITI
CFD trading su BitcoinPiattaforma di qualitàISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 67-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.