Bitcoin Profit è una truffa o funziona? Opinioni [2020]

Cos’è Bitcoin Profit? Quanto fa guadagnare Bitcoin Profit? Bitcoin Profit è una truffa?

Come sempre, forniamo una recensione completa su una piattaforma che promette guadagni stratosferici e facili tramite le criptivalute. Il che di per sé fa già puzzare di bruciato, in quanto nel mondo del trading online non esiste niente di facile e chi vi dice il contrario vuole probabilmente solo truffarvi.

Di piattaforme di trading online che fanno queste promesse ne abbiamo già recensite molte e in genere il riscontro è stato sempre negativo. Tuttavia, non mettiamo mani avanti e vediamo passo passo tutti gli aspetti di Bitcoin Profit.

Il nome, del resto, è promettente. Guadagnare col Bitcoin. Una promessa nella quale ci cascano in tanti, in quanto parliamo di un asset digitale che è arrivato a quasi 20mila dollari nel 2017, trascinando con sé tutte le altre criptovalute. Sebbene a debita distanza.

A fare il suo lavoro sono anche i device mobili, che rendono l’accesso ai mercati finanziari molto facile. E ciò è pericoloso.

Infine, mettiamoci pure la crisi del lavoro dipendente, che spinge molti a cercare strade alternative autonome.

Quindi alla fine è facile cascare in facili lusinghe. Vediamo se tra queste rientra anche Bitcoin Profit.

Ad esempio le migliori piattaforme di trading consentono il trading con i CFD sul prezzo di Bitcoin. Ad esempio eToro (trovi qui il sito ufficiale) permette di negoziare sulle migliori criptovalute in circolazione, non solo su Bitcoin. Per saperne di più su questa piattaforma ti consiglio di visitare il sito ufficiale.

Bitcoin Profit cos’è

Cos’è Bitcoin Profit? Si presenta come è un software di trading automatico ideato da John Mayers.

Promette di lavorare in soli 0,01 secondi, al fine di far conseguire profitti quotidiani tramite le criptovalute. Bitcoin in testa.

In che modo? Mediante segnali di trading sulle tendenze quotidiane e l’apertura e la chiusura automatica degli ordini di acquisto. Il tutto appannaggio degli utenti neofiti.

Bitcoin Profit come funziona

Come funziona Bitcoin Profit? La app dice di fornire agli utenti iscritti segnali di trading in modo gratuito ed esegue in modo automatico la compravendita di criptovalute.

Il tutto in modo automatico e molto semplice. Almeno stando a quanto sostiene.

Naturalmente, non spiega precisamente come funziona a livello tecnico. E ciò già fa sospettare.

Per il resto, dalla dashboard si può controllare la cronologia degli scambi, avviarne di nuovi, fare nuovi depositi, richiedere prelievi e modificare le impostazioni.

Tra le coppie valutarie sulle quali è possibile fare trading su Bitcoin Profit ricordiamo:

  • BTC / USD
  • ETH / USD
  • XRP / USD
  • LTC / USD
  • Crypto / Crypto

Per iniziare a tradare, basta selezionare l’importo desiderato per ciascuna operazione, il numero di operazioni che intendiamo svolgere e impostare Stop Loss o Take profit.

Come registrarsi a Bitcoin Profit

Vediamo come registrarsi a Bitcoin Profit, per dovere di cronaca e senza alcun invito a farlo.

Occorre compilare un Form con le consuete informazioni personali di base. Quindi nome e cognome, indirizzo e-mail e numero di telefono.

Dopo aver creato l’account, sarà assegnato in modo automatico una piattaforma di trading per eseguire le negoziazioni automatiche.

Bitcoin profit deposito

Questa piattaforma prevede diverse modalità per ricaricare il conto. L’importo minimo richiesto per iniziare è di 250 euro.

Queste le alternative per effettuare un deposito:

  • Skrill
  • MerchantPay
  • GiroPay
  • SafePay
  • Visa (carte di credito o di debito)
  • Master Card (carte di credito o di debito)

Bitcoin Profit: il conto demo

Il Broker dà la possibilità di utilizzare fin da subito il Conto demo, per avere familiarità con il sistema.

Una volta selezionata la modalità demo, visualizzerai prima una sorta di tour del sito, al fine di prenderne familiarità. Mentre il conto è costituito da 1.500 euro.

Basta cliccare il tasto “ON” per iniziare il trading automatico e il software inizierà a scambiare in modo automatico.

Una volta che sarai pronto ad iniziare con un conto reale, ti basterà cliccare “Auto Trade”.

Bitcoin profit: le criptovalute disponibili

Quali sono le criptovalute presenti su Bitcoin profit? Le seguenti:

Una scelta in realtà alquanto limitata, che si circoscrive alle 4 principali criptovalute per capitalizzazione di mercato.

Occorre poi aggiungere che non è necessario avere bitcoin nel proprio wallet. Ciò in quanto questo software non acquista effettivamente bitcoin, o scambia criptovaluta. E ciò viene propinato come un vantaggio rispetto agli Exchange, i quali, come ricordiamo sempre appena ne abbiamo occasione, sono sempre alla mercé di attacchi Hacker.

Quanto fa “guadagnare” ?

Quanto fa guadagnare Bitcoin profit? La piattaforma promette un guagagno medio giornaliero di 1300 euro al giorno. Che in genere non sono tangibili subito, ma col tempo.

Importi alquanto strani, dato che si tratta di un sistema che chiede solo di versare dei soldi e premere un bottone. Cifre che probabilmente neanche trader esperti come Warren Buffet arrivano a guadagnare.

Bitcoin profit commissioni

Quali sono le commissioni previste da Bitcoin profit? Si parla solo di una commissione dell’1% sui profitti. Una percentuale che se fosse reale, sarebbe incredibilmente conveniente.

Bitcoin profit opinioni e recensioni

Quali sono le recensioni e le opinioni su Bitcoin profit? Quelle entusiastiche, parlano di un sistema in grado di cambiare la vita a chi lo utilizza.

Parlano di nessuna necessità di esperienza ma possono guadagnare anche i traders neofiti.

C’è chi poi suggerisce di investire circa 20 minuti del proprio tempo ogni giorno e poi di lasciare fare al sistema.

Poi ci sono altre opinioni e recensioni, diametralmente opposte. Di chi parla di truffa, di non aver guadagnato niente e anzi di aver perso i soldi investiti in buona fede.

A chi credere? In genere, le recensioni e i commenti da sospettare, sono quelle che alla fine del testo riportano un link che rimanda al sito. Ciò significa che chi le ha scritte è un affiliato e vuole spingervi a registrarvi in quanto ci guadagnerà anche lui.

Nel più classico degli Schema Ponzi, dove non esiste un vero profitto dovuto alla vendita di beni o servizi. Bensì, il guadagno è dato dal fatto che ogni affiliato immette propri capitali nel sistema.

Alimentando il denaro in circolazione, che va distribuito in modo graduale in proporzione alla propria posizione gerarchica. Ecco perché un altro soprannome che siffatte truffe si meritano è quello di Sistema piramidale. Poiché vanno pensate come un vertice.

Ricordiamo che lo Schema Ponzi e ogni altra forma di Sistema piramidale sono severamente vietate dalla Legge italiana dal 2003.

Un sistema del genere prima o poi crolla sui propri piedi.

Assistenza clienti

Com’è l’assistenza clienti di Bitcoin Profit? Il Customer care della piattaforma di trading online dice di funzionare 24 ore su 24, e 7 giorni su 7.

Bitcoin Profit app

Com’è la app di Bitcoin Profit? E’ possibile utilizzare questo Broker anche tramite smartphone e tablet. Sia per sistema operativo iOS che Android.

Bitcoin Profit testimonianze

Come ogni truffa (o presunta tale) del genere, anche questa si vanta di avere dei Vip tra i propri utilizzatori.

In genere, nella versione americana, ci troviamo esperti di tecnologia come Bill Gates o John McAfee.

Nel caso di Bitcoin Profit, troviamo come testimonial il deejay e amico di Fiorello Marco Baldini. Finito di recente ai disonori delle cronache per i suoi debiti. Con tanto di pubblicità false sui Social. Altro finto testimonial è il rapper Fedez.

Altra finta pubblicità è quella che vorrebbe la nota trasmissione Mattino Cinque, condotta da Federica Panicucci ogni mattina su Canale 5, parlare di questa piattaforma. Ovviamente anche qui siamo di fronte al falso.

Negli Usa si parla di endorsment da parte del CEO di Shopify Tobias Lutke. Gira anche una intervista su The Mirror, un noto tabloid inglese. Ma sembrano entrambe false.

Bitcoin Profit è una truffa?

Veniamo ora alla domanda principale: Bitcoin Profit è una truffa? Non possiamo dirlo con certezza, visto che manca ancora una sentenza passata in giudicato.

Riguardo la Consob, c’è invece una delibera datata 14/10/2019 dove si cita Btc Profit nell’elenco delle piattaforme diffidate.

Nella delibera si dice che la britannica Financial Conduct Authority – Fca, la Securities and Futures Commission – Sfc di Hong Kong, l’americana Securities and Exchange Commission – Sec, la svizzera Swiss Financial Market Supervisory Authority – Finma, la spagnola Comisión Nacional del Mercado de Valores – Cnmv e la Ontario Securities Commission – Osc, la segnalano non avendo le previste autorizzazioni per operare.

Altro fattore che dovrebbe farvi scattare il campanello d’allarme, è il fatto che le piattaforme ad esso collegate non hanno alcuna licenza per operare.

Ancora, non viene spiegato come funziona tecnicamente. Ma si dice solo che si basa su segnali di trading automatici. Troppo pochi.

Infine, il fatto che usi false testimonianze di Vip, non pendono certo a suo favore.

Nei prossimi 3 paragrafi vediamo invece 3 Broker che sono molto più sicuri per investire sulle criptovalute.

Investire nelle criptovalute con Investous

Investous (clicca qui per saperne di più) è un Broker relativamente giovane, dato che ha iniziato ad operare dal luglio 2018. Ha la propria sede a Cipro e quindi vanta regolare licenza CySEC.

Investous è una piattaforma di trading spread-only, dato che non prevede commissioni sul trading ma solo sui servizi che offre.

Si fa notare per il fatto che offra i prestigiosi segnali di trading elaborati da Trading central. Colosso del settore.

Per saperne di più sui segnali di trading di Investous clicca qui.

Fare trading di criptovalute con eToro

eToro (clicca qui per saperne di più) è un broker nato nel 2007 conta oltre 10 milioni di utenti. Vanta anch’esso la licenza CySEC. Non prevede commissioni sul trading, ma solo lo spread.

Tra i servizi che offre, ricordiamo il Social trading, molto simile ai più famosi Social.

Il CopyTrader, che consente di copiare i trader migliori (chiamati sulla piattaforma Popular trader). Così da poter guadagnare già quando si è ancora trader neofiti. Ma anche i trader copiati ci guadagnano a loro volta per ogni trader che li segue.

I CopyPortfolios sono panieri di asset che li riuniscono in base alla categoria merceologica afferente. Sono gestiti da algoritmi automatici sempre con la supervisione di tecnici “umani”.

Per iniziare a investire in criptovalute con eToro clicca qui.

Disclaimer: eToro è una piattaforma multi asset che consente dio investire sia in azioni che in criptovalute, e di fare trading sui CFDs.

Considera che i CFD sono strumenti complessi con un alto rischio di perdere denaro dovuto alla leva finanziaria.75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro.

Criptoasset non sono regolati e possono subire ampie variazioni di prezzo, dunque non sono appropriati per tutti gli investitori. Il trading di criptoasset non è regolamentato da alcuna normativa Europea.

Le performance passate non sono indicatori di risultati futuri.

Fare trading seriamente con Plus500

Plus500 (clicca qui per saperne di più) è invece nato nel 2008 e, come i precedenti, ha sede a Cipro e di conseguenze, ha ottenuto la prestigiosa licenza CySEC. Ma essendo quotata sulla Borsa di Londra, anche quella della FCA britannica.

Anche questo broker è spread-only, con commissioni peraltro favorevoli. Si fa apprezzare per una piattaforma estremamente user-friendly, dopo il recente aggiornamento. Ma anche per il Conto demo che offre.

Dal 2005 è sponsor dell’Atletico Madrid.

Per investire con Plus500 clicca qui e apri un conto demo gratis.

Responsabilità: Tutti gli autori, i collaboratori e i redattori degli articoli pubblicati su webeconomia.it esprimono opinioni personali. Tutte le assunzioni e le conclusioni fatte nei post ed ulteriori analisi di approfondimenti sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime, indici) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e/o raccomandazioni all'investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di investimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali.
REVIEW OVERVIEW
Bitcoin Profit

LEAVE A REPLY