Binance: arrivano gli Ordinals nel marketplace NFT

L’interesse per i token BRC-20 è sempre più crescente nel panorama delle criptovalute. Binance, il più grande exchange di criptovalute a livello globale, ha recentemente annunciato l’integrazione dei Bitcoin Ordinals nel suo marketplace NFT.

L’arrivo è previsto per la fine di Maggio, data in cui gli utenti della piattaforma potranno scambiarsi non fungible tokens sulla rete di Bitcoin attraverso i servizi di Binance.

Questa decisione potrebbe molto probabilmente accelerare l’adozione e la popolarità dello standard BRC-20, che molti ritengono essere la causa della recente congestione della rete Bitcoin.

Cosa comporta questo per Bitcoin ? Assisteremo ad una ulteriore esplosione delle transazioni e delle fees?

Cerchiamo di capire cosa sta succedendo e quale impatto potrà avere la crescita degli Ordinals e delle Inscriptions per Bitcoin.

Binance aggiunge il supporto agli Ordinals su NFT Marketplace

Binance è sicuramente uno dei principali exchange CeFi del mercato. Esistono però altre soluzioni per operare sulle crypto, ad esempio è possibile fare trading su Bitcoin ed altre con broker altrettanto validi. Ad esempio con il broker regolamentato eToro (clicca qui per attivare un conto demo gratuito) è possibile negoziare su moltissimi crypto asset.

Tra l’altro i principianti apprezzano molto il Copy Trading, cosa che permette di copiare le posizioni di altri trader automaticamente. Per attivare un conto sono poi sufficienti 50€ per iniziare subito, oltre al conto demo gratuito.

Per saperne di più sulle criptovalute su eToro vai qui sul sito ufficiale.
76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando opera con questo fornitore di CFD. Dovreste valutare se potete permettervi di correre il rischio elevato di perdere il vostro denaro.

Binance crede nel successo degli Ordinals

Binance non si lascia sfuggire l’occasione di partecipare rivoluzione dei Bitcoin Ordinals. Ha, infatti, ha deciso di supportare gli NFT sulla rete Bitcoin integrandoli nel proprio marketplace.

Come vedete in questo tweet:

Binance annuncia Ordinals su Twitter

Binance decide così di supportare gli Ordinals che hanno consentito di integrare delle collezioni in stile NFT su Bitcoin.

Wuesta decisione permetterà all’exchange di ampliare ulteriormente il suo ecosistema multi-chain. Per gli utenti, l’introduzione di questa funzionalità renderà più accessibili i token BRC-20. Infatti, potranno acquistare e vendere Bitcoin Ordinals senza necessariamente possedere un wallet Bitcoin separato.

Mayur Kamat, responsabile del prodotto presso Binance, ha manifestato il suo entusiasmo:

Siamo molto eccitati all’idea di portare il protocollo Bitcoin Ordinals su Binance NFT.”

Un arrivo importante che testimonia ancora una volta tutto l’interesse che ruota attorno agli Ordinals che sembrano destinati ancora ad essere presenti nell’universo Bitcoin ancora per molto.

Per approfondimenti: guida su Binance.

Binance: tra token BRC-20, PEPE e memecoin

Prima di Binance, altri exchange cripto avevano già deciso di listarre i token BRC-20. Tra questi, Gate.io che recentemente ha deciso di inserire uno dei token più scambiati ORDI nella sua piattaforma.

L’entrata in gioco di Binance potrebbe avere un impatto significativo sull’ecosistema BRC-20, composto principalmente da meme tokens.

Binance conta oltre 100 milioni di utenti attivi in tutto il mondo, e il loro interesse potrebbe portare a una vera e propria esplosione di questi token.

Come vedete nel grafico sottostante su Dune Analytics:

Transazioni token BRC-20

i token creati attraverso la blockchain Bitcoin hanno registrato una crescita esponenziale, come evidenziato anche dal volume delle transazioni sulla blockchain che hanno raggiunto il massimo storico.

Binance da parte sua fa il suo mestiere, ovvero segue ogni trend possibile per consolidare il suo primato e guadagnare dalle fees, come dimostra il caso del listing di PEPE.

Ecco come sta reagendo il prezzo di Bitcoin in tempo reale:

Conclusioni

Il fenomeno degli Ordinals su Bitcoin è ormai esploso anche se molti ritengono che si tratta di token completamente inutili e creati sono a fini speculativi.

Per il momento è un trend che sta continuando e che sta facendo felici i miners. Resta da capire quale sarà la loro reale utilità.

Se volete fare trading sulle principali criptovalute vi consigliamo il broker eToro che consente anche fare social trading e disporre di strumenti di trading professionali.

Apri subito il tuo account demo su eToro cliccando qui.
76% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando opera con questo fornitore di CFD. Dovreste valutare se potete permettervi di correre il rischio elevato di perdere il vostro denaro.