Bit-Z Exchange recensione completa

Gli Exchange sono un modo alternativo ai Broker di investire sulle criptovalute. Asset digitali che sono sempre più attenzionati dalla massa da quando il Bitcoin ha sfiorato i 20mila dollari di prezzo a metà dicembre 2017. In questa sede, offriamo una recensione completa su Exchange Bit-Z.

Se è vero che nel corso del 2018 le criptovalute hanno seguito il trend opposto, chiudendo l’anno arrivando ai livelli della primavera dell’anno prima (circa 3mila dollari), è anche vero che poi nel 2019 il prezzo è tornato a salire. Stabilendosi intorno agli 8mila dollari.

Non sono comunque mancati momenti eccitanti, quando ha superato gli 11mila dollari, seppur brevemente. Così come ha sfiorato il livello sotto i 6mila dollari, considerato il livello di guardia per i miners.

Tornando agli Exchange, anche in questo caso l’offerta di mercato è molto variegata. Con ogni piattaforma che offre proprie commissioni e condizioni. Molte arrivano dall’Asia, soprattutto Cina, Hong Kong e Sud Corea.

Prima di iscriversi, però, bisogna stare molto attenti per 2 motivi: gli Exchange non hanno obbligo di registrazione presso una Commissione di vigilanza sui mercati finanziari, come la nostra Consob o la CySEC. E ciò non offre garanzie di protezione ai clienti.

Inoltre, sono sovente vittima di attacchi Hacker, che finiscono per svuotare i conti dei clienti. Quindi, il consiglio che diamo sempre, è quello di non lasciare i fondi sui wallet troppo a lungo. Ma di trasferirli sui wallet cosiddetti freddi, come quelli cartacei (con l’ormai diffuso e noto codice QR); le S-Pen (simile alle comuni Pen drive per trasferire dati o ascoltare musica in formato Mp3); software per Personal computer.

I wallet sono detti freddi in quanto non hanno necessità di funzionare su internet. Il che mette a riparo dai pirati del web.

Fatta questa doverosa premessa, di seguito vediamo una recensione completa sull’Exchange Bit-Z. Quindi su cos’è l’Exchange Bit-Z, come funziona Exchange Bit-Z, le opinioni e le recensioni sull’Exchange Bit-Z, quali sono le migliori alternative all’Exchange Bit-Z.

La soluzione migliore per operare sulle criptovalute rimane quella dei CFD. Ricordiamo che le migliori piattaforme di trading consentono il trading con i CFD sul prezzo delle criptovalute. Ad esempio eToro (trovi qui il sito ufficiale) permette di negoziare sulle migliori critptovalute in circolazione, non solo su Bitcoin. Per saperne di più su questa piattaforma ti consiglio di visitare il sito ufficiale.

75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Exchange Bit-Z cos’è

Cos’è l’Exchange Bit-Z? Un Exchange in generale, consente di comprare criptovalute scambiandole con altre criptovalute o valute Fiat. Le valute aventi corso legale dei principali Stati (quindi Euro, Dollaro, Sterlina, Rublo, Yen, Young, ecc.)

Bit-Z è dunque un exchange nato nel 2016, fondato dalla società British Virgin Island. Vanta sedi in Giappone, Singapore e Corea del Sud. Tre tra i paesi più attivi in tema di criptovalute.

Secondo una stima di Tokeninsight, un’agenzia di rating e analisi, Bit-Z si piazza quarta tra gli Exchange di criptovalute a livello mondiale per volume di transazioni.

Inoltre, nel 2019 l’Exchange Bit-Z è stato premiato dalla Hong Kong Blockchain Association come piattaforma del settore più influente.

Bit-Z dichiara che nel 2019 sul mercato OTC ha translato ben 300 milioni di Yuan. Piazzandosi così tra le tre maggiori piattaforme di exchange a livello mondiale.

Bit-Z Exchange come funziona

Come funziona Bit-Z Exchange? Si tratta di uno dei pochi casi di Exchange ad offrire una app per tablet e smartphone. Sia per il sistema operativo Android che Apple.

Oltre a ciò, offre oltre 140 criptovalute e 205 tipi di scambo disponibili.

Bit-Z Exchange commissioni

Quali sono le commissioni applicate su Bit-Z Exchange? Non sono previste commissioni sul deposito, sì invece per trading e prelievo.

Ecco un quadro generale per commissioni maker e taker, dipende dal livello di transazioni effettuate ogni giorno:

  • Volume di scambio giornaliero inferiore ai 10 BTC: commissione dello 0,06% per ordini maker e dello 0,1% per ordini taker
  • maggiore o uguale a 10 BTC: commissione dello 0,05% per maker e dello 0,09% per taker
  • maggiore o uguale a 50 BTC, 0,03% per maker e 0,08% per taker
  • maggiore o uguale a 200 BTC, lo 0,02% per maker e dello 0,07% per taker
  • 500 BTC nessuna commissione per ordini maker, ma dello 0,06% per ordini taker

Veniamo ora alle Commissioni di prelievo:

  • BTC: 0,0004 BTC
  • LTC: 0,01 LTC
  • ETH: 0,01 ETH
  • USDT ERC20: 2 USDT
  • USDT OMNI: 5 USDT
  • USDT TRC20: 1 USDT

Ricordiamo che con l’acronimo USDT si intende il Tether, criptovaluta particolare in quanto il valore è ancorato a quello del Dollaro. Ed in realtà molti utenti effettuano il deposito iniziale proprio in USDT.

In realtà, questo è anche un obbligo, in quanto, come tanti altri Exchange, anche Bit-Z non permette di scambiare le criptovalute con valute FIAT.

Migliori piattaforme per investire in criptovalute

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
investousCFD su Bitcoin e CriptovaluteSegnali gratuitiISCRIVITI
etoroSocial trading
66% dei trader perde soldi
Trading Bitcoin, criptovaluteISCRIVITI
plus500CFD trading su BitcoinPiattaforma di qualitàISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

Bit-Z Exchange conviene?

Qui riportiamo le cose che non vanno di questo Exchange. Intanto, non prevedono alcuna valuta tradizionale, ossia come detto quelle Fiat.

Pertanto, prima di utilizzarlo, occorre già premunirsi di criptovalute rivolgendosi ad altri Exchange.

Poi c’è la nota dolente delle commissioni. Sebbene siano molto competitive e trasparenti, è anche vero che per chi fa molte transazioni rappresentano un costo elevato. Che si ovvierebbe con i Broker che vedremo di seguito, i quali non prevedono commissioni sul trading.

Un’altra pecca è il servizio clienti. Sebbene sia dichiarato che funzioni h24 e tutto l’anno, in realtà molti si lamentano dei tempi lunghi di risposta. Il che, trattandosi di soldi, fa mettere in ansia gli utenti.

Exchange Bit-Z opinioni e recensioni

Quali sono le opinioni e le recensioni sull’Exchange Bit-Z? Ci si lamenta principalmente per questi motivi:

Non è prevista la lingua italiana, ma solo inglese cinese, coreano, giapponese e russo. Quindi, almeno che non conosciate bene queste lingue, sconsigliamo di usarlo. Anche tramite Google traduttore, che spesso induce all’errore.

Inoltre, alla luce della lentezza dell’assistenza clienti, in caso di errore rischiate di aspettare troppo tempo.

Un’altra criticità, riguarda l’assenza di possibilità di translare cripto con valute fiat. Il che, come già detto, vi obbliga ad usare altre piattaforme prima.

Per quanto riguarda le commissioni, rispetto ad altre piattaforme offre un quadro chiaro per ogni volume di transazioni giornaliero. E ciò depone senza dubbio a loro favore.

Molti comunque lo apprezzano per il suo essere rinomato e più serio rispetto ad altri Exchange. Se comunque non vi ha convinti al 100%, di seguito riportiamo 3 Broker per investire in criptovalute in tutta sicurezza.

Investire nelle criptovalute con Investous

Il secondo Broker di cui vi parliamo è Investous (clicca qui per saperne di più), nato nel luglio 2018.

Tra i servizi interessanti che offre, ricordiamo i segnali di trading molto raffinati, inviati da una società leader nel settore come Trading central.

Le criptovalute presenti su Investous Broker sono:

  • Bitcoin (BTC)
  • Litecoin (LTC)
  • Ethereum (ETH)
  • Ethereum Classic (ETC)
  • Dash (DASH)
  • Ripple (XRP)
  • Monero
  • Bitcoin Gold

Per aprire il tuo account gratuito su Investous clicca qui.

Investire nelle criptovalute con eToro

Uno dei siti sicuramente più interesanti è dato dal Broker eToro (clicca qui per il sito ufficiale), che vanta tre servizi su tutti:

  • Social trading
  • CopyTrader
  • CopyPortfolios

eToro offre il trading sulle seguenti criptovalute:

  • Bitcoin
  • Ethereum
  • Ripple
  • Bitcoin Cash
  • Dash
  • Litecoin
  • Ethereum Classic
  • ADA Cardano
  • MIOTA
  • XLM
  • EOS
  • NEO
  • Tron
  • ZCash
  • Binance Coin
  • Tezos
  • GRAM

Anche questo Broker vanta licenza CySEC e non prevede commissioni sul trading ma solo spread.

Per aprire il tuo account gratuito con eToro clicca qui.

75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Investire nelle criptovalute con Plus500

Partiamo con il Broker Plus500 (clicca qui per saperne di più), con sede a Cipro e per questo iscritto alla CySEC. Non prevede commissioni, ma solo spread. Queste le sue caratteristiche principali:

  • piattaforma di trading semplice e intuitiva
  • pread competitivi, bassi e fissi
  • facile prelievo dei propri fondi
  • alto numero di strumenti negoziabili
  • basso deposito minimo richiesto per aprire un conto

Per aprire il tuo account gratuito su Plus500 clicca qui.

Responsabilità: Tutti gli autori, i collaboratori e i redattori degli articoli pubblicati su webeconomia.it esprimono opinioni personali. Tutte le assunzioni e le conclusioni fatte nei post ed ulteriori analisi di approfondimenti sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime, indici) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e/o raccomandazioni all'investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di investimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali.

LEAVE A REPLY