Bill Gates, chi è e qual è la sua strategia di investimento

Chi è Bill Gates? Cosa fa nella vita Bill Gates? Quanto guadagna all’anno Bill Gates? Qual è la sua strategia di investimento? Perché Bill Gates è così importante?

Bill Gates. Un nome che forse non ha bisogno di presentazioni. Almeno per quanti vanno verso i quaranta o li hanno superati da un po’. Essendo vissuti nel mito di quest’uomo. Da sempre visto come un miliardario inarrivabile, ma anche perché fondatore di una società, Microsoft, che ha lanciato un sistema operativo rivoluzionario quale Windows.

Il quale ha in tutti i sensi aperto delle finestre verso l’uso dei Pc anche da parte di quanti erano negati. Facendo sì che l’informatica non fosse solo roba per Nerd o scienziati.

Alle nuove generazioni, Bill Gates può invece apparire meno noto, più lontano. Essendo esse cresciute tra smartphone e tablet. Là dove Microsoft non è riuscita a primeggiare, malgrado un breve matrimonio con il colosso della telefonia finlandese Nokia.

Anche per quanto concerne il lato economico, Bill Gates ha dovuto cedere il suo lungo primato di Paperone mondiale a Jeff Bezos. Creatore della rivoluzione digitale contemporanea: la piattaforma e-commerce Amazon.

Certo, è balzato all’attenzione dei Social di recente, sebbene siano ormai passati un po’ di anni, quando nell’agosto 2014 partecipò all’Ice bucket challenge, iniziativa virale in cui ci si buttava un secchio d’acqua fredda addosso allo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla sclerosi laterale amiotrofica (SLA) e di stimolare le donazioni per la ricerca. Lui, rispetto a tanti che lo fecero solo per mero spirito edonistico, donò anche cifre consistenti per la causa.

In totale, comunque, secondo i dati diffusi dalla ALS Association, al 2015 erano stati raccolti 115 milioni di dollari su 220 milioni donati.

Detto ciò, vediamo più da vicino chi è Bill Gates e qual è la sua strategia di investimento.

Bill Gates chi è

Chi è Bill Gates? Al secolo William Henry Gates III, è nato il 28 ottobre 1955 a Seattle, Washington. Ed insieme al suo socio Paul Allen, ha fondato e costruito la più grande azienda di software del mondo: Microsoft. Attraverso l’innovazione tecnologica, una strategia aziendale acuta e tattiche commerciali aggressive. Bill Gates divenne presto uno degli uomini più ricchi del mondo.

Nel febbraio 2014, Gates ha annunciato di essersi dimesso da presidente della Microsoft per concentrarsi sul lavoro di beneficenza presso la sua fondazione, la Fondazione Bill e Melinda Gates. Quest’ultima sua moglie.

Nel marzo del 1986, Bill Gates portò Microsoft al pubblico con un’offerta pubblica iniziale (IPO) di $ 21 per azione, rendendolo un milionario istantaneo all’età di 31 anni. Gates deteneva il 45% delle 24,7 milioni di azioni della società, portando la sua partecipazione in quel momento a $ 234 milioni sui $ 520 milioni di Microsoft.

Nel corso del tempo, le azioni della società sono aumentate di valore e si sono divise numerose volte. Nel 1987, Bill Gates divenne un miliardario quando il titolo toccò quota $ 90,75. Da allora, Gates è stato in cima, o almeno vicino alla cima, alla lista annuale di Forbes delle prime 400 persone più ricche d’America.

Nel 1999, con i corsi azionari ai massimi storici e la quotazione delle azioni otto volte superiore alla IPO, la ricchezza di Gates ha superato per poco i $ 101 miliardi.

Bill Gates origini

Bill Gates è cresciuto in una famiglia della classe medio-alta con la sorella maggiore, Kristianne, e la sorella minore, Libby. Bill ha avuto un rapporto molto stretto con sua madre, Mary, che dopo una breve carriera come insegnante ha dedicato il suo tempo ad aiutare a crescere i bambini ea lavorare per gli affari civici e con le organizzazioni benefiche.

Ha anche lavorato in diversi consigli aziendali, tra cui quelli della First Interstate Bank di Seattle (fondata da suo nonno), la United Way e International Business Machines (IBM). Portava spesso Bill quando faceva volontariato nelle scuole e nelle organizzazioni della comunità. E probabilmente, gli avrà trasmesso l’amore per la filantropia.

Bill era un lettore vorace da bambino, trascorreva molte ore a studiare libri di consultazione come l’enciclopedia. Intorno all’età di 11 o 12 anni, i genitori di Bill cominciarono a preoccuparsi del suo comportamento. Stava andando bene a scuola, ma a volte sembrava annoiato e chiuso, e i suoi genitori erano preoccupati che potesse diventare un solitario.

Sebbene fossero forti credenti nell’educazione pubblica, quando Bill compì 13 anni, lo iscrissero all’esclusiva scuola superiore di Seattle. Eccelse in quasi tutte le sue materie, soprattutto in matematica e scienze, ma anche in teatro e in inglese.

Intanto, la Lakeside School, una compagnia di computer di Seattle si offrì di fornire computer agli studenti. Una scelta che cambiò la vita del giovane Bill. Ed, in fondo, di tutti noi.

Il Mother’s Club utilizzava i ricavati della vendita di rummage della scuola per acquistare un terminale telescrivente che gli studenti potevano usare. Bill Gates divenne estasiato da ciò che un computer poteva fare e passava gran parte del suo tempo libero a lavorare sul terminale. Ha scritto un programma tic-tac-toe in linguaggio BASIC per computer che permetteva agli utenti di giocare contro il computer.

Si è laureato alla Lakeside nel 1973. Ha ottenuto un punteggio di 1590 su 1600 nel test SAT del college, un’impresa di successo della quale per diversi anni si è vantato quando conosceva nuova gente.

Uscito dal College Gates si è iscritto all’università di Harvard nell’autunno del 1973, originariamente pensando a una carriera legale. Ma il suo anno da matricola lo ha visto passare più tempo nel laboratorio di informatica che in classe.

Con grande disappunto dei suoi genitori, nel giro di due anni Gates abbandonò il college nel 1975 per perseguire i suoi affari, Microsoft, con il partner Paul Allen.

Bill Gates e la fondazione di Microsoft

Alla Lakeside School Gates incontrai Paul Allen, che aveva due anni più di lui. I due sono diventati amici subito, legati dal loro comune entusiasmo per i computer, anche se erano persone molto diverse. Allen era più riservato e timido. Bill era esuberante e talvolta combattivo.

Indipendentemente dalle loro differenze, entrambi trascorrevano gran parte del loro tempo libero lavorando su programmi. Occasionalmente, i due non erano d’accordo e si sarebbero scontrati su chi avesse ragione o chi avrebbe dovuto eseguire il laboratorio informatico. In un’occasione, il loro dibattito è aumentato fino al punto in cui Allen ha bandito Gates dal laboratorio informatico.

A un certo punto, Gates e Allen sono stati però entrambi banditi dal laboratorio di informatica per l’abuso che ne facevano. Dopo un certo periodo di tempo, però, sono stati autorizzati a tornare nel laboratorio informatico quando si sono offerti di eseguire il debug del programma. Durante questo periodo, Gates ha sviluppato un programma di buste paga per la compagnia di computer che i ragazzi hanno hackerato e un programma di pianificazione per la scuola.

Nel 1970, all’età di 15 anni, Bill Gates e Paul Allen entrarono in affari insieme, sviluppando “Traf-o-Data”, un programma per computer che monitorava gli schemi di traffico a Seattle. Hanno fruttato $ 20.000 per i loro sforzi. Gates e Allen volevano iniziare la loro compagnia, ma i genitori di Gates volevano che finisse la scuola e andasse al college, dove speravano che studiasse per diventare un avvocato.

Allen andò alla Washington State University, mentre Gates andò ad Harvard, anche se la coppia rimase in contatto. Dopo aver frequentato il college per due anni, Allen abbandonò e si trasferì a Boston, nel Massachusetts, per lavorare per Honeywell. Intorno a questo periodo, ha mostrato a Gates un’edizione della rivista Popular Electronics con un articolo sul kit del mini-computer Altair 8800. Entrambi i ragazzi erano affascinati dalle possibilità di ciò che questo computer poteva creare nel mondo del personal computing.

L’Altair è stata realizzata da una piccola azienda ad Albuquerque, nel New Mexico, chiamata Micro Instrumentation and Telemetry Systems (MITS). Gates e Allen contattarono l’azienda, proclamando che stavano lavorando a un programma software BASIC che avrebbe eseguito il computer Altair. In realtà, non avevano un Altair con cui lavorare o il codice per eseguirlo, ma volevano sapere se MITS era interessato a qualcuno che stava sviluppando tale software.

Il MITS era, e il suo presidente, Ed Roberts, chiese ai ragazzi una dimostrazione. Gates e Allen si arrampicarono, trascorrendo i due mesi successivi a scrivere il software nel laboratorio informatico di Harvard. Allen si è recato ad Albuquerque per una prova al MITS, senza averlo mai provato su un computer Altair. Ha funzionato perfettamente. Allen fu assunto al MITS e Gates lasciò presto Harvard per lavorare con lui. Insieme hanno fondato Microsoft.

Nel 1975, Bill Gates e Paul Allen formarono Micro-Soft, un mix di “micro-computer” e “software” (lasciarono cadere il trattino entro un anno). Sebbene la società abbia iniziato a cavarsela, nel 1979 Microsoft ha incassato circa 2,5 milioni di dollari e, all’età di 23 anni, Gates si è posto come capo della società. Con il suo acume per lo sviluppo del software e un acuto senso degli affari, ha guidato l’azienda e ha lavorato come portavoce. Gates ha rivisto personalmente ogni riga di codice spedita dall’azienda, riscrivendo spesso il codice quando lo vedeva necessario.

Dopo lo sviluppo del software per IBM, tra il 1979 e il 1981 la crescita di Microsoft è esplosa. Il personale è aumentato da 25 a 128 e le entrate sono aumentate da $ 2,5 milioni a $ 16 milioni. A metà del 1981, Gates e Allen incorporarono Microsoft, e Gates fu nominato presidente e presidente del consiglio. Allen è stato nominato vice presidente esecutivo.

Quest’ultimo lasciò la società ufficialmente a causa di una malattia, che in realtà risolse velocemente. La vera causa pare sia stato lo stesso Gates, che lo avrebbe spinto a lasciare la società.

Bill Gates vita privata

Nel 1987, un product manager Microsoft di 23 anni di nome Melinda French, attirò l’attenzione di Bill Gates, che ne aveva 32. Molto brillante e organizzativa, era perfetta per Gates. Col tempo, la loro relazione crebbe quando scoprirono una intesa intima e intellettuale. Il 1° gennaio 1994, Melinda e Bill si sono sposati alle Hawaii.

Dopo la morte devastante di sua madre per cancro al seno pochi mesi dopo il loro matrimonio, Bill e Melinda Gates si sono presi una pausa nel 1995 per viaggiare e avere una nuova prospettiva sulla vita e sul mondo. Nel 1996 è nata la loro prima figlia, Jennifer. Il loro figlio, Rory, è nato nel 1999, e una sterza genita, Phoebe, è arrivata nel 2002.

Nel 1997, Gates e la sua famiglia si sono trasferiti in una casa grande 55mila di metri quadrati situata sulla riva del lago di Washington. Costatagli 54 milioni di dollari.

Anche se la casa funge da sede operativa del suo business, pare sia comunque molto accogliente per la coppia e i loro tre figli.

Bill Gates strategia di investimento

L’intelligenza di Bill Gates gli ha permesso di essere in grado di vedere tutti i lati dello sviluppo del prodotto software e della strategia aziendale. Analizzando ogni mossa aziendale, svilupperebbe un profilo di tutti i possibili casi e li attraverserebbe, ponendo domande su qualsiasi cosa potesse accadere.

Nonostante il successo di Microsoft, Bill Gates non si è mai sentito totalmente sicuro. Gates ha sempre guardato alle spalle per controllare la concorrenza, ha sviluppato una guida incandescente e uno spirito competitivo. Gates si aspettava che tutti nella società avessero la stessa dedizione.

Un assistente di Gates ha riferito di essere andata presto al lavoro per trovare qualcuno che dormiva sotto una scrivania. Pensò di chiamare la sicurezza o la polizia, finché non scoprì che era Gates. Il suo stile di gestione conflittuale divenne anche leggenda, in quanto avrebbe sfidato i dipendenti e le loro idee per mantenere il processo creativo in corso.

Controllava costantemente le persone che lo circondavano per vedere se erano davvero convinti delle loro idee.

Fuori dalla compagnia, Bill Gates stava guadagnando la reputazione di spietato concorrente. Diverse aziende tecnologiche, guidate da IBM, hanno iniziato a sviluppare il proprio sistema operativo, denominato OS / 2, per sostituire MS-DOS. Piuttosto che cedere alla pressione, Gates ha portato avanti il software Windows, migliorando il suo funzionamento ed espandendo i suoi usi.

Nel 1989 Microsoft introdusse Microsoft Office, che raggruppava applicazioni di produttività per ufficio come Microsoft Word ed Excel in un unico sistema compatibile con tutti i prodotti Microsoft. Le applicazioni non erano altrettanto facilmente compatibili con OS / 2.

La nuova versione di Microsoft ha venduto 100.000 copie in sole due settimane e OS / 2 è presto scomparso. Ciò ha lasciato Microsoft con un monopolio virtuale sui sistemi operativi per PC. Presto la Federal Trade Commission iniziò a indagare su Microsoft per pratiche di marketing sleali. Durante gli anni ’90, Microsoft affrontò una serie di indagini del Federal Trade Commission e del Dipartimento di Giustizia.

Alcune accuse ritengono che Microsoft abbia fatto affari loschi con i produttori di computer che hanno installato il sistema operativo Windows sui loro computer. Altri oneri hanno coinvolto Microsoft costringendo i produttori di computer a vendere Microsoft Internet Explorer come condizione per vendere il sistema operativo Windows con i loro computer.

A un certo punto, Microsoft ha dovuto affrontare una possibile rottura delle sue due divisioni: sistemi operativi e sviluppo software. Microsoft si è difesa, riprendendo le precedenti battaglie di Bill Gates con la pirateria del software e proclamando che tali restrizioni rappresentavano una minaccia per l’innovazione. Alla fine, Microsoft è stata in grado di trovare un accordo con il governo federale per evitare una rottura.

Attraverso tutto questo, Gates ha trovato alcuni modi inventivi per deviare la pressione con pubblicità spensierate e apparizioni pubbliche alle fiere di computer durante le quali ha anche posato come Mr. Spock di Star Trek. Gates ha continuato a gestire la società e ad affrontare le indagini federali negli anni ’90.

La sua attiva filantropia lo ha poi senza dubbio aiutato a distrarre certe voci sul suo conto.

Dunque, Bill Gates è un imprenditore e genio informatico sempre proteso all’innovazione e allo studio della concorrenza. Al fine di non farsi trovare impreparato.

Microsoft in Borsa

Bill Gate filantropia

Oltre ad essere uno degli uomini d’affari più ricchi e di maggior successo nella storia del mondo, Bill Gates ha anche ricevuto numerosi riconoscimenti per il lavoro filantropico. La rivista Time ha nominato Gates una delle persone più influenti del 20° secolo. La rivista ha anche nominato Gates e sua moglie Melinda, insieme al cantante principale degli U2, Bono, “Personaggi dell’anno 2005”.

Detiene diversi dottorati onorari delle università di tutto il mondo. È stato nominato cavaliere onorario Cavaliere dell’Ordine dell’Impero Britannico conferito dalla Regina Elisabetta II nel 2005. Nel 2006, Gates e sua moglie sono stati insigniti dal governo messicano dell’Ordine dell’aquila azteca per il loro lavoro filantropico in tutto il mondo in le aree della salute e dell’istruzione.

Come detto, nel 2014 fu uno dei protagonisti dell’Ice bucket challenge.

Nel 2016, Gates e sua moglie Melinda sono stati riconosciuti per il loro lavoro filantropico quando sono stati nominati destinatari della Presidential Medal of Freedom dal presidente Barack Obama.

All’inizio del 2018, Gates è stato la guest star in un episodio della serie Tv The Bing Bang Theory. Altri Vip che vi hanno preso parte sono Leonard Nimoy e George Takei di Star Trek, l’imprenditore Elon Musk e gli scienziati Stephen Hawking e Bill Nye.

Bill Gates appare anche in un episodio dei Simpson. Quando Homer ha creato una compagnia Internet, Compu-Global-Hyper-Mega-Net, che in realtà ha solo un nome ma non ha ancora alcun compito. Bill Gates così arriva a casa sua, deciso a rilevarla, anche se non avesse idea di cosa facesse quella società. Homer è entusiasta dell’idea, credendo che si fosse finalmente arricchito.

Ma quando Homer gli dice di voler ascoltare la sua proposta, gli scagnozzi di Gates distruggono la scrivania di Homer. Al che il buon Bill dice di essersi arricchito non certo firmando assegni. Il che allude alle accuse rivoltegli di prepotenza sul mercato.

Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY