Banks Mirroring: cos’è e se funziona davvero

Cos’è Banks Mirroring? Come funziona Banks Mirroring? Banks Mirroring funziona davvero? Banks Mirroring è una truffa? Quali sono le alternative a Banks Mirroring?

Scopriamo di seguito questi ed altri punti sul Banks Mirroring.

Banks Mirroring cos’è

Cos’è il Banks Mirroring? Per capirlo, occorre partire da una premessa. Ossia, il fatto che le banche manipolino i mercati finanziari.

Il Banks Mirroring subentra proprio in questo, essendo lo studio di tali manipolazioni attraverso la rappresentazione dei dati presenti nei COT Reports settimanali, che le Banche sono costrette a rilasciare alla SEC.

Cosa sono i COT Reports? Cos’è la Sec? Si tratta di acronimi, ma non spaventatevi. COT sta per Commitments of Traders, traducibile in Rapporti sugli impegni dei trader (COT). Essi aiutano il pubblico a comprendere le dinamiche del mercato. Nello specifico, i rapporti COT forniscono una ripartizione degli interessi aperti di ciascun martedì per futures e opzioni su mercati a termine in cui 20 o più trader hanno posizioni pari o superiori ai livelli dichiarati dalla CFTC.

I rapporti COT si basano su dati di posizione forniti da ditte di segnalazione (FCM, membri compensatori, broker e scambi esteri). Mentre i dati sulla posizione sono forniti dalle imprese segnalanti, la categoria o classificazione effettiva del trader è basata sullo scopo di business predominante auto-segnalato dai commercianti sul modulo CFTC 401 ed è soggetta a revisione da parte dello staff CFTC per ragionevolezza.

Cos’è invece la SEC? La Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti è un’agenzia governativa indipendente responsabile per la protezione degli investitori, il mantenimento di un funzionamento equo e ordinato dei mercati mobiliari e l’agevolazione della formazione di capitale. Fu creato dal Congresso nel 1934 come primo regolatore federale dei mercati mobiliari.

La SEC promuove la piena divulgazione al pubblico, protegge gli investitori da pratiche fraudolente e manipolative sul mercato e monitora le operazioni di acquisizione societarie negli Stati Uniti.In generale, le emissioni di titoli offerti nel commercio interstatale, per posta o su Internet, devono essere registrate con la SEC prima che possano essere venduti agli investitori.

Le società di servizi finanziari, come broker-dealer, società di consulenza e gestori patrimoniali, nonché i loro rappresentanti professionali, devono anche registrarsi presso la SEC per condurre affari.

La funzione primaria della SEC è di sorvegliare organizzazioni e individui nei mercati mobiliari, tra cui borse valori, società di brokeraggio, concessionari, consulenti per gli investimenti e diversi fondi di investimento. Attraverso norme e regolamenti sui titoli consolidati, la SEC promuove la divulgazione e la condivisione di informazioni relative al mercato, l’equità e la protezione contro le frodi.

Fornisce agli investitori l’accesso alle dichiarazioni di registrazione, alle relazioni finanziarie periodiche e ad altre forme di titoli attraverso il proprio database elettronico, di raccolta dati, analisi e recupero (EDGAR).

Il Banks Mirroring è dunque la filosofia di guadagnare dal trading rispecchiando le strategie di manipolazione delle Banche.

Migliori piattaforme di trading

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
24optionTrading CFD e opzioni su BitcoinRendimenti elevatiPROVA>>
etoroSocial trading
66% dei trader perde soldi
Trading Bitcoin, criptovalutePROVA>>
plus500CFD trading su BitcoinPiattaforma di qualitàPROVA>>

Banks Mirroring e altri tipi di analisi differenze

Quali sono le differenze fra il Banks Mirroring e gli altri tipi di analisi?Prendendo in considerazione l’affidabilità delle analisi e il tempo, che tali analisi richiedono per ottenere delle valide indicazioni, viene da sé che il miglior tipo di analisi è quello basato sulle informazioni più affidabili e che possano anticipare davvero i trend di mercato. Non costringendo il trader a momenti di stress ed emotività.

Banks Mirroring come funziona

Come funziona Banks Mirroring? Si basa sul principio di poter copiare nel trading. Tanto quanto fa ad esempio eToro con funzioni come Copy trading e CopyPortfolios.

75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

A differenza del Copy trading di eToro, nella fattispecie si copiano le banche e non i trader. E’ un approccio che posiziona l’individuo a monte del processo che determina il prezzo.

Perché proprio le banche? Il motivo è semplice: manipolano il prezzo, nella stragrande maggioranza dei casi legalmente, in alcuni casi no. Fatto sta che la loro influenza nel mercato è davvero imponente. Ora, si parla di banche commerciali, non di banche centrali. In quanto lo scopo di queste ultime è quello di mantenere in equilibrio in sistema, tenere a bada l’inflazione.

Banks Mirroring, attraverso la piattaforma browser Insider Trading, trasferisce e rielabora i dati pubblici a disposizione di tutti forniti dalla succitata SEC, trasformandoli in meri indicatori finanziari.

Li inserisce in un grafico pratico e facile da leggere. Nello specifico, si trova nella sezione Position Trades. In questa sezione, che dà accesso – appunto – a un grafico, dove è possibile selezionare sei valute e due metalli:

  • euro
  • dollaro
  • franco
  • dollaro neozelandese
  • dollaro canadese
  • dollaro australiano
  • oro
  • argento

Cliccando sull’euro si troveranno le info sui futures sull’euro, cliccando sul dollaro si troveranno le info sui futures sull’euro e così via. Nello specifico è possibile vedere, settimana per settimana (poiché i report sono settimanali) quando contratti short e long sono stati aperti.

Ora, analizzando il grafico è possibile intuire le intenzioni delle banche commerciali, quindi, mediante una tecnica precisa, prevedere come minimo il trend che è una valuta assumerà.

Occorre specificare che il grafico riporta i dati in ritardo, poiché è frutto dei report – i succitati COT – che vengono consegnati alla SEC qualche giorno dopo. I contratti che stipulano le banche commerciali hanno un orizzonte temporale molto esteso, che può raggiungere persino i sei mesi. Quindi niente intraday o scalping.

I Position Trades è solo una delle sezioni che vanno studiate, ovviamente. Generano segnali, che però vanno confrontati e confermati da altri segnali che, in vari modi, vengono rilasciati dalle altre sezioni.

Daniele Repossi, che ha realizzato Banks Mirroring, ha creato dei tutorial molti semplici da comprendere. Benché a pagamento.

Banks Mirroring è una truffa?

Banks Mirroring è una truffa? Possiamo rispondere tranquillamente di No a questa domanda, sebbene non possiamo dire con certezza che sia un metodo davvero efficace. Del resto, come tutti gli strumenti, può risultare fallace.

C’è poi chi si chiede: perchè vende questo corso se è già diventato ricco? Inoltre, sul sito www.spiabanche.com dello stesso Repossi non si legge alcun pop up che rende noto sulla tipologia di investimento rischioso e neppure un semplice pop up sulla privacy. Il che crea qualche perplessità.

Inoltre, c’è chi sottolinea il fatto che in Europa e nel nostro Paese gli unici a guadagnarci sono quelli che investono sui mercati emergenti e sulle start up. Al momentole banche sono tutte in perdita. A partire dalla più antica d’Europa: la Monte dei Paschi di Siena. Dunque, si chiedono, perché puntare sulle banche?

Banks Mirroring alternative

Quali sono le migliori alternative al Banks Mirroring? Senza dubbio le notifiche di trading. Esse sono indicazioni su occasioni particolarmente interessanti per fare operazioni sui mercati. Queste notifiche vengono diffuse in tempo reale (non con 3 giorni di ritardo come l’indice CTO) e quindi possono essere sfruttate da tutti i trader, senza complicazioni, per operare sui mercati finanziari.

Di solito queste notifiche di trading sono elaborate da centri di analisi finanziaria e quindi hanno un elevatissimo grado di affidabilità. Esistono vari servizi di notifiche di trading, sia gratuiti che a pagamento.

Ad esempio 24option (clicca qui per saperne di più) offre un ottimo servizio di notifiche gratuito per tutti. Funziona bene ed estremamente affidabile. D’altra parte 24option è uno dei migliori broker per fare trading del panorama internazionale, per saperne di più clicca qui per visitare il sito.

Ovviamente, affidatevi a Broker con regolare licenza CONSOB o CySEC. Ben quotate sono le notifiche di 24Option, in quanto elaborate dalla Faunus Analytics. Centro di analisi finanziaria che offre i suoi servizi a banche e broker di primaria importanza.

Altra valida alternativa è il Social trading di eToro, costituito dai succitati Copy trading e CopyPortfolios.

Disclaimer: eToro è una piattaforma multi asset che consente dio investire sia in azioni che in criptovalute, e di fare trading sui CFDs.

Considera che i CFD sono strumenti complessi con un alto rischio di perdere denaro dovuto alla leva finanziaria.75% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro.

Criptoasset non sono regolati e possono subire ampie variazioni di prezzo, dunque non sono appropriati per tutti gli investitori. Il trading di criptoasset non è regolamentato da alcuna normativa Europea.

Le performance passate non sono indicatori di risultati futuri.
Responsabilità: L'autore dell'articolo pubblicato su webeconomia.it esprime le sue libere opinioni in merito alle analisi in oggetto. Dichiara che tutte le considerazioni fatte all'interno del post e le eventuali altre analisi sugli strumenti finanziari (valute, azioni, criptovalute, materie prime) sono soggettive e non devono essere considerate come incentivi e raccomandazioni di investimento. Le analisi e le quotazioni degli strumenti finanziari sono mostrate al solo scopo di informare e non per incentivare le attività di trading o speculazione sui mercati finanziari. Lo staff di webeconomia.it e gli autori degli articoli non si ritengono dunque responsabili di eventuali perdite di denaro legate ad attività di invstimento. Lo staff del sito e i suoi autori dichiarano di non possedere quote di società, azioni o strumenti di cui si parla all'interno degli articoli. Leggendo i contenuti del sito l'Utente accetta esplicitamente che gli articoli non costituiscono "raccomandazioni di investimento" e che i dati presentati possono essere non accurati e/o incompleti. Tutte le attività legate agli strumenti finanziari e ai mercati come il trading su azioni, forex, materie prime o criptovalute sono rischiose e possono comportare perdita di capitali. L'Utente, quindi, solleva lo staff di webeconomia.it e i suoi autori dalla responsabilità di qualunque perdita o danno subito legato ad attività di investimento che scaturisce dalla consultazione dei dati contenuti nel sito.

LEAVE A REPLY