Azioni Nvidia puntano di nuovo $500: le novità in corso

Le azioni NVIDIA (NASDAQ: NVDA) hanno iniziato alla grande il 2021, registrando il massimo storico a febbraio, toccando quota 613 dollari per azione. Dopo un calo fino a 463 dollari l’8 marzo, sono tornate alla carica con nuovi tentativi di sfondare il muro dei 500 dollari.

La società aveva annunciato a febbraio la creazione di una nuova linea di prodotti: NVIDIA CMP, destinata esclusivamente all’estrazione di criptovalute.

Al fine di separare la sua offerta di prodotti tra giocatori e minatori, NVIDIA ha limitato il tasso di hash del suo chip di mining GeForce RTX 3060 che era diventato sempre più popolare tra i minatori di criptovaluta.

Eppure, il progetto sembra già essere stato bypassato dai miners di token Ethereum (ETH) con sede in Cina, i quali hanno già trovato un modo per aggirare questa limitazione all’hash usando un mod personalizzato.

Su Twitter sono infatti apparsi gli screenshot di schermate che raffigurano una pila di otto schede grafiche RTX 3060 operanti a un livello molto superiore al limite di mining di 20-25 MH / s imposto da NVIDIA.

Anche un gruppo di minatori vietnamiti su Facebook ha confermato la capacità della GPU di accelerare fino a 50 MH / s.

Con questa mossa, riconoscendo la popolarità del mining di criptovaluta, NVIDIA aveva pianificato di lanciare i processori di mining di criptovaluta (CMP) per soddisfare le esigenze specifiche del mining di Ethereum.

Tuttavia, sembra che i minatori di criptovaluta abbiano continuato a utilizzare GeForce RTX 3060 come chip di mining preferito, aggirando le deliberate restrizioni di NVIDIA sull’hash rate.

Questa sembra essere la scelta più economica per i minatori in quanto porta le prestazioni della GPU alla pari con la GeForce RTX 3060 a un prezzo e un consumo energetico inferiori.

Azioni Nvidia fanno registrare un rally in borsa

Le azioni di Nvidia Corp. e il più ampio settore dei chip, hanno riconosciuto i loro giorni migliori in quasi un anno ad inizio settimana.

Nvidia NVDA ha chiuso in rialzo dell’8% a $ 500,81, mentre il PHLX Semiconductor Index SOX, -1,80% è salito del 6,1% e l’indice tecnologico Nasdaq Composite ha guadagnato COMP, -0,04% 3,7%. L’ultima volta che Nvidia e l’indice SOX hanno registrato un aumento è stato il 6 aprile 2020, quando entrambi hanno registrato un rally di circa il 10%.

Con i guadagni di martedì, l’indice SOX è ancora in calo del 4,4% e il Nasdaq è in calo dello 0,9% per il mese di marzo, dopo il tuffo del Nasdaq nell’area della correzione lunedì.

Negli ultimi 12 mesi, da quando negli Usa è esploso il Covid-19, il SOX ha guadagnato l’88% mentre il Nasdaq è aumentato del 64%.

Ecco la quotazione attuale del titolo:

Per approfondimenti: Come comprare azioni Nvidia.

Nvidia chiede maggiore trasparenza ai produttori di laptop

Nvidia potrebbe prepararsi a lanciare una nuova GPU RTX 3050 Ti, secondo quanto riportato da Asus. VideoCardz riferisce che Asus ha pubblicato le specifiche aggiornate per il suo ultimo laptop da gioco TUF Dash F15 e menziona una GPU per laptop Nvidia GeForce RTX 3050 Ti inedita.

Lo schema di numerazione suggerisce che Nvidia potrebbe essere in procinto di lanciare una quarta GPU per laptop della serie 30 per unirsi alle schede RTX 3060, RTX 3070 e RTX 3080 esistenti.

Il sito Web di Asus menziona che la scheda ha 4 GB di memoria, ma la società non ha incluso ulteriori dettagli sulle velocità di clock ecc. Si dice che l’RTX 3050 Ti sia un’opzione entry-level, con un bus di memoria a 128 bit e TGP da 60 W .

Anche il lancio di Nvidia delle GPU per laptop RTX serie 30 è stato un po’ confusionario. Nvidia non aggiunge più le etichette “Max-Q” alle varianti più deboli ed efficienti dal punto di vista energetico delle sue GPU per laptop ed è più difficile dire esattamente quale GPU stai ricevendo.

Nvidia ha iniziato a richiedere ai produttori di laptop di essere più trasparenti sulle specifiche della serie RTX 30, ma il precedente marchio Max-Q ha reso molto più facile calcolare le prestazioni della GPU di un laptop senza dover conoscere le sue velocità di clock specifiche.

Nvidia impegnata anche nella genetica

Gli scienziati di NVIDIA e Harvard hanno fatto un enorme passo avanti nella ricerca genetica. Hanno sviluppato un kit di strumenti di apprendimento profondo in grado di ridurre in modo significativo il tempo e i costi necessari per eseguire esperimenti rari e unicellulari.

Secondo uno studio pubblicato su Nature Communications, il toolkit AtacWorks può eseguire inferenze su un intero genoma, un processo che normalmente richiede poco più di due giorni, in appena mezz’ora. È in grado di farlo grazie alle GPU Tensor Core di NVIDIA.

AtacWorks funziona con ATAC-seq, un metodo consolidato progettato per trovare aree aperte nel genoma di cellule sane e malate. Queste “aree aperte” sono sottosezioni del DNA di una persona che vengono utilizzate per determinare e attivare funzioni specifiche (si pensi al fegato, al sangue o alle cellule della pelle).

Questa è la parte del genoma di una persona che potrebbe fornire agli scienziati indicazioni sul fatto che una persona possa avere l’Alzheimer, malattie cardiache o cancro.
ATAC-sec richiede solitamente l’analisi di decine di migliaia di celle, ma AtacWorks è in grado di ottenere gli stessi risultati utilizzando solo decine di celle. I ricercatori hanno anche applicato AtacWorks a un set di dati di cellule staminali che producono globuli rossi e bianchi, sottotipi che in genere non possono essere studiati con metodi tradizionali.

Ma con AtacWorks, sono stati in grado di identificare parti separate del DNA associate rispettivamente ai globuli bianchi e ai globuli rossi.

La capacità di analizzare il genoma in modo più rapido ed economico contribuirà notevolmente a identificare le mutazioni oi biomarcatori specifici che potrebbero portare a determinate malattie. Potrebbe persino aiutare la scoperta di farmaci aiutando i ricercatori a capire come funziona la malattia.

“Con tipi di cellule molto rari, non è possibile studiare le differenze nel loro DNA utilizzando i metodi esistenti”, ha detto il ricercatore NVIDIA e l’autore principale dell’articolo Avantika Lal. “AtacWorks può aiutare non solo a ridurre i costi di raccolta dei dati sull’accessibilità della cromatina, ma anche ad aprire nuove possibilità nella scoperta di farmaci e nella diagnostica”.

Migliori piattaforme per investire su Nvidia

Concludiamo con un elenco delle migliori piattaforme per investire sul titolo Nvidia:

BROKER
CARATTERISTICHEVANTAGGI 
CFD su Bitcoin e CriptovaluteSegnali gratuitiISCRIVITI
Social trading
*75% dei trader perde soldi
Trading Bitcoin, criptovaluteISCRIVITI
CFD trading su BitcoinPiattaforma di qualitàISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.